Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Discussioni riguardanti la politica europea
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 1905
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 721 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1056 Mi Piace

Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Messaggio da leggere da Vento »

" Ciò che la Merkel aveva effettivamente detto nella sua intervista a Die Zeit è quanto segue:

L’accordo di Minsk del 2014 era stato un tentativo di guadagnare tempo per l’Ucraina. L’Ucraina aveva utilizzato questo tempo per rafforzarsi, come potete vedere oggi.” Secondo l’ex Cancelliera, “era chiaro per tutti” che il conflitto era sospeso e il problema non era risolto, “ma era stato proprio questo a dare all’Ucraina un vantaggio temporale inestimabile.” (Agenzia di stampa Tass)"


"Ora sappiamo dai commenti della Merkel che l’obiettivo strategico di Washington era l’opposto dell’accordo di Minsk. Il vero obiettivo era quello di creare un’Ucraina pesantemente militarizzata che avrebbe portato avanti la guerra per procura di Washington contro la Russia. Questo era l’obiettivo primario: la guerra alla Russia."


(Mike Whitney, comedonchisciotte.org)


Amen and Awoman :lol: egalité

Fuck EU FuckYou by Victoria Nuland
Avatar utente
Soviet79
Connesso: No
Messaggi: 37
Iscritto il: 3 mar 2022, 22:12
Ha Ricevuto: 6 Mi Piace

Re: Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Messaggio da leggere da Soviet79 »

L'ho sempre detto, la Russia doveva farla finita durante il colpo di stato... spianare l'Ucraina allora.


Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 1905
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 721 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1056 Mi Piace

Re: Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Messaggio da leggere da Vento »

Soviet79 ha scritto: 19 gen 2023, 23:01 L'ho sempre detto, la Russia doveva farla finita durante il colpo di stato... spianare l'Ucraina allora.
Forse, non mi intendo di tecnica bellica. Ma avrebbe giustificato il pregiudizio che sia come l'URSS, tendente al dominio del mondo, mentre l'attuale Russia mira solo a sopravvivere ai nemici. Nemici che però non l'avrebbero lasciata in pace comunque. Stanno maniacalmente seguendo il vecchio teorema di Mackinder: dividere Russia e Germania, la cui collaborazione costituirebbe la nuova prima potenza mondiale. Quindi non se andranno mai da lì e la guerra ucraina sarà eterna. Mi aspetto un atomica di nuovo, dopo il Giappone. Così lontano dagli USA, con due oceani in mezzo. Muoiono dalla voglia. Possibilmente porteranno Putin a fare lui un primo passo e poi ...


Amen and Awoman :lol: egalité

Fuck EU FuckYou by Victoria Nuland
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Messaggio da leggere da heyoka »

Vento ha scritto: 20 gen 2023, 0:19
Soviet79 ha scritto: 19 gen 2023, 23:01 L'ho sempre detto, la Russia doveva farla finita durante il colpo di stato... spianare l'Ucraina allora.
Forse, non mi intendo di tecnica bellica. Ma avrebbe giustificato il pregiudizio che sia come l'URSS, tendente al dominio del mondo, mentre l'attuale Russia mira solo a sopravvivere ai nemici. Nemici che però non l'avrebbero lasciata in pace comunque. Stanno maniacalmente seguendo il vecchio teorema di Mackinder: dividere Russia e Germania, la cui collaborazione costituirebbe la nuova prima potenza mondiale. Quindi non se andranno mai da lì e la guerra ucraina sarà eterna. Mi aspetto un atomica di nuovo, dopo il Giappone. Così lontano dagli USA, con due oceani in mezzo. Muoiono dalla voglia. Possibilmente porteranno Putin a fare lui un primo passo e poi ...
Sempre lucido nelle tue analisi, amico Vento.
La vittima di questa guerra è la Russia.
E il suo condottiero Putin, che i criminali NATISTI cercano di farlo passare per un macellaio, è stato fin troppo buono e paziente con quel fantoccio dittatore di Kiev.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 1905
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 721 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1056 Mi Piace

Re: Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Messaggio da leggere da Vento »

heyoka ha scritto: 20 gen 2023, 9:28
Vento ha scritto: 20 gen 2023, 0:19

Forse, non mi intendo di tecnica bellica. Ma avrebbe giustificato il pregiudizio che sia come l'URSS, tendente al dominio del mondo, mentre l'attuale Russia mira solo a sopravvivere ai nemici. Nemici che però non l'avrebbero lasciata in pace comunque. Stanno maniacalmente seguendo il vecchio teorema di Mackinder: dividere Russia e Germania, la cui collaborazione costituirebbe la nuova prima potenza mondiale. Quindi non se andranno mai da lì e la guerra ucraina sarà eterna. Mi aspetto un atomica di nuovo, dopo il Giappone. Così lontano dagli USA, con due oceani in mezzo. Muoiono dalla voglia. Possibilmente porteranno Putin a fare lui un primo passo e poi ...
Sempre lucido nelle tue analisi, amico Vento.
La vittima di questa guerra è la Russia.
E il suo condottiero Putin, che i criminali NATISTI cercano di farlo passare per un macellaio, è stato fin troppo buono e paziente con quel fantoccio dittatore di Kiev.
Vittime sono Russia ed Europa, il progetto Eurasia che stava sviluppandosi, con la partecipazione anche della Cina. Sarebbe nata la nuova superpotenza e gli anglo si sono scatenati. Hanno fatto due guerre mondiali per stroncare ogni egemonia in Europa e continuano così. Hanno creato una fascia di odiatori della Russia e della Germania, Polonia in testa, ma anche i baltici, i finlandesi, guidati da donne eccitabili, cui fanno sognare conquiste territoriali, (alcune anche legittime, perché la Carelia era finlandese, prima che sovietici gliela togliessero).
Leggo che i falchi usa si chiamano neocon e seguono teorie di politologi americani di origine polacca, come Wolfowitz, che teorizzano gli usa come unica potenza globale. Come già gli inglesi usarono i polacchi come esca alla GM2, ora gli angloamericani usano di nuovo i nazionalismi dell'area, che si stanno risvegliando.
Credo che intendano fare terra bruciata nell'Europa orientale, come fascia di divisione tra Germania (Europa occidentale) e Russia, e secondariamente disintegrare la Russia e spartirla secondo mappe già esistenti. Così la Germania sarebbe isolata dall'entroterra cui sempre tende e asfissiata dallo sterminio circostante. Non so quando riuscirà a trovare il coraggio di ribellarsi.
Quanto alla Russia mi auguro che sappia resistere a questa morsa, ma dubito. Gli slavi mi pare siano un pò sbruffoni e temo non abbiano le risorse e la forza che dicono. Quanto all'Europa occidentale, la Germania è catatonica, mentre la Francia come al solito fa la furba e cerca di essere il servo fedele degli anglo, sperando nell'osso. Noi poi non esistiamo. La vedo brutta caro amico.


Amen and Awoman :lol: egalité

Fuck EU FuckYou by Victoria Nuland
Connesso
Avatar utente
heyoka
Connesso: Sì
Messaggi: 7565
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3762 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2272 Mi Piace

Re: Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Messaggio da leggere da heyoka »

Vento ha scritto: 20 gen 2023, 11:35
heyoka ha scritto: 20 gen 2023, 9:28
Sempre lucido nelle tue analisi, amico Vento.
La vittima di questa guerra è la Russia.
E il suo condottiero Putin, che i criminali NATISTI cercano di farlo passare per un macellaio, è stato fin troppo buono e paziente con quel fantoccio dittatore di Kiev.
Vittime sono Russia ed Europa, il progetto Eurasia che stava sviluppandosi, con la partecipazione anche della Cina. Sarebbe nata la nuova superpotenza e gli anglo si sono scatenati. Hanno fatto due guerre mondiali per stroncare ogni egemonia in Europa e continuano così. Hanno creato una fascia di odiatori della Russia e della Germania, Polonia in testa, ma anche i baltici, i finlandesi, guidati da donne eccitabili, cui fanno sognare conquiste territoriali, (alcune anche legittime, perché la Carelia era finlandese, prima che sovietici gliela togliessero).
Leggo che i falchi usa si chiamano neocon e seguono teorie di politologi americani di origine polacca, come Wolfowitz, che teorizzano gli usa come unica potenza globale. Come già gli inglesi usarono i polacchi come esca alla GM2, ora gli angloamericani usano di nuovo i nazionalismi dell'area, che si stanno risvegliando.
Credo che intendano fare terra bruciata nell'Europa orientale, come fascia di divisione tra Germania (Europa occidentale) e Russia, e secondariamente disintegrare la Russia e spartirla secondo mappe già esistenti. Così la Germania sarebbe isolata dall'entroterra cui sempre tende e asfissiata dallo sterminio circostante. Non so quando riuscirà a trovare il coraggio di ribellarsi.
Quanto alla Russia mi auguro che sappia resistere a questa morsa, ma dubito. Gli slavi mi pare siano un pò sbruffoni e temo non abbiano le risorse e la forza che dicono. Quanto all'Europa occidentale, la Germania è catatonica, mentre la Francia come al solito fa la furba e cerca di essere il servo fedele degli anglo, sperando nell'osso. Noi poi non esistiamo. La vedo brutta caro amico.
Condivido in toto, la tua tesi e la vedo brutta, anch'io. Spero tanto, che almeno gli Europei, riescano a darsi una svegliata, sui giochi sporchi che stanno facendo gli ANGLOAMERICANI.
E a proposito di questo, è vero che qualsiasi governo venga eletto dai cittadini Europei, sarà difficile possa imporre il suo dissenso al volere di Wall street, ma non di meno, se avremo qualche possibilità di limarlo, lo possiamo fare SOLO, se quei partiti europei, che hanno una linea poco NATISTA e più filoRussa, prendano dei forti consensi.
In Italia, io vedo SOLO la Lega di Salvini e il PCI di Rizzo.
Tutto il resto, in primis l' ASTENSIONISMO, portano acqua al gioco sporco di questa IPOCRITA Nato, che andrebbe abolita.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Connesso
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 1905
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 721 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1056 Mi Piace

Re: Merkel confessa: obiettivo di Minsk era la guerra alla Russia

Messaggio da leggere da Vento »

heyoka ha scritto: 21 gen 2023, 8:55
Vento ha scritto: 20 gen 2023, 11:35
Vittime sono Russia ed Europa, il progetto Eurasia che stava sviluppandosi, con la partecipazione anche della Cina. Sarebbe nata la nuova superpotenza e gli anglo si sono scatenati. Hanno fatto due guerre mondiali per stroncare ogni egemonia in Europa e continuano così. Hanno creato una fascia di odiatori della Russia e della Germania, Polonia in testa, ma anche i baltici, i finlandesi, guidati da donne eccitabili, cui fanno sognare conquiste territoriali, (alcune anche legittime, perché la Carelia era finlandese, prima che sovietici gliela togliessero).
Leggo che i falchi usa si chiamano neocon e seguono teorie di politologi americani di origine polacca, come Wolfowitz, che teorizzano gli usa come unica potenza globale. Come già gli inglesi usarono i polacchi come esca alla GM2, ora gli angloamericani usano di nuovo i nazionalismi dell'area, che si stanno risvegliando.
Credo che intendano fare terra bruciata nell'Europa orientale, come fascia di divisione tra Germania (Europa occidentale) e Russia, e secondariamente disintegrare la Russia e spartirla secondo mappe già esistenti. Così la Germania sarebbe isolata dall'entroterra cui sempre tende e asfissiata dallo sterminio circostante. Non so quando riuscirà a trovare il coraggio di ribellarsi.
Quanto alla Russia mi auguro che sappia resistere a questa morsa, ma dubito. Gli slavi mi pare siano un pò sbruffoni e temo non abbiano le risorse e la forza che dicono. Quanto all'Europa occidentale, la Germania è catatonica, mentre la Francia come al solito fa la furba e cerca di essere il servo fedele degli anglo, sperando nell'osso. Noi poi non esistiamo. La vedo brutta caro amico.
Condivido in toto, la tua tesi e la vedo brutta, anch'io. Spero tanto, che almeno gli Europei, riescano a darsi una svegliata, sui giochi sporchi che stanno facendo gli ANGLOAMERICANI.
E a proposito di questo, è vero che qualsiasi governo venga eletto dai cittadini Europei, sarà difficile possa imporre il suo dissenso al volere di Wall street, ma non di meno, se avremo qualche possibilità di limarlo, lo possiamo fare SOLO, se quei partiti europei, che hanno una linea poco NATISTA e più filoRussa, prendano dei forti consensi.
In Italia, io vedo SOLO la Lega di Salvini e il PCI di Rizzo.
Tutto il resto, in primis l' ASTENSIONISMO, portano acqua al gioco sporco di questa IPOCRITA Nato, che andrebbe abolita.
Hai ragione. Infatti ho votato Salvini, anche se lascia molto a desiderare. Purtroppo la Lega mi pare in grande crisi ed ha soggetti di dubbia levatura, come in Lombardia, dove prevedo una batosta.


Amen and Awoman :lol: egalité

Fuck EU FuckYou by Victoria Nuland
Rispondi