Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Discussioni riguardanti la politica europea
Avatar utente
ereticamente
Connesso: Sì
Messaggi: 1248
Iscritto il: 20 ott 2021, 18:03
Ha Assegnato: 142 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Messaggio da leggere da ereticamente »

https://www.ilmessaggero.it/mondo/orban ... refresh_ce

Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Lunedì 25 Luglio 2022, 13:06
«La mescolanza di razze è il vero pericolo della migrazione di massa». Con queste parole il premier ungherese Viktor Orban è intervenuto al Tusvanyos Summer, in Romania, ha commentato quella che definisce la «minaccia permanente più grande»: «I popoli dell'Europa occidentale ormai si mescolano con razze extra-europee, mentre gli ungheresi non vogliono mescolarsi. Entro il 2050, in Europa occidentale non esisteranno più nazioni, ma solo una popolazione incrociata. Noi, qui, nel bacino dei Carpazi, lottiamo contro un destino simile».


Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8152
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3439 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2044 Mi Piace

Re: Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Messaggio da leggere da heyoka »

ereticamente ha scritto: 25 lug 2022, 13:51 https://www.ilmessaggero.it/mondo/orban ... refresh_ce

Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Lunedì 25 Luglio 2022, 13:06
«La mescolanza di razze è il vero pericolo della migrazione di massa». Con queste parole il premier ungherese Viktor Orban è intervenuto al Tusvanyos Summer, in Romania, ha commentato quella che definisce la «minaccia permanente più grande»: «I popoli dell'Europa occidentale ormai si mescolano con razze extra-europee, mentre gli ungheresi non vogliono mescolarsi. Entro il 2050, in Europa occidentale non esisteranno più nazioni, ma solo una popolazione incrociata. Noi, qui, nel bacino dei Carpazi, lottiamo contro un destino simile».
Una opinione discutibile o da mettere al rogo??? Lo chiedo a te, che di roghi dovresti saperne qualcosa.....
Almeno in teoria...


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
ereticamente
Connesso: Sì
Messaggi: 1248
Iscritto il: 20 ott 2021, 18:03
Ha Assegnato: 142 Mi Piace
Ha Ricevuto: 386 Mi Piace

Re: Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Messaggio da leggere da ereticamente »

dalla notte dei tempi i popoli si spostano.
non ci vedo un grosso problema.
gli italiani sono ben diversi dagli antichi romani che già di per se avevano un'italia fatta di osco-umbri, fenici, greci, veneti.
in mezzo ci sono stati goti, longobardi, pirati mori, normanni, spagnoli, francesi e austriaci. e tante scorribande meno note.
poco tempo fa ho scoperto persino di bulgari :D

per me il problema risiede solo nel come si gestisce il flusso migratorio.
amalgamando il più possibile i nuovi venuti con i residenti e
non creando pressione sui residenti.

una curiosità: dalla campania in giù, comprese sicilia e sardegna,
la quota di immigrati è inferiore al 5% della popolazione:
https://ugeo.urbistat.com/adminstat/it/ ... alia/380/1
sono zone ancora a fortissima maggioranza di italiani doc.


Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 8152
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 3439 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2044 Mi Piace

Re: Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Messaggio da leggere da heyoka »

dalla notte dei tempi i popoli si spostano.
non ci vedo un grosso problema.
Forse ti sei scordato, caro Amico eretico della sottomutua che dalla notte dei tempi i popoli invasi han sempre cercato di difendersi.
Nella canzone del Piave, fiume sacro alla Patria, si dice che il Piave avesse mormorato agli eroi Italiani, tipo Salvini
CHE LO STRANIERO NON DOVEVA PASSARE.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 5302
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 2279 Mi Piace
Ha Ricevuto: 2094 Mi Piace

Re: Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Messaggio da leggere da nerorosso »

ereticamente ha scritto: 25 lug 2022, 14:19 dalla notte dei tempi i popoli si spostano.
non ci vedo un grosso problema.
gli italiani sono ben diversi dagli antichi romani che già di per se avevano un'italia fatta di osco-umbri, fenici, greci, veneti.
in mezzo ci sono stati goti, longobardi, pirati mori, normanni, spagnoli, francesi e austriaci. e tante scorribande meno note.
poco tempo fa ho scoperto persino di bulgari :D

per me il problema risiede solo nel come si gestisce il flusso migratorio.
amalgamando il più possibile i nuovi venuti con i residenti e
non creando pressione sui residenti.

una curiosità: dalla campania in giù, comprese sicilia e sardegna,
la quota di immigrati è inferiore al 5% della popolazione:
https://ugeo.urbistat.com/adminstat/it/ ... alia/380/1
sono zone ancora a fortissima maggioranza di italiani doc.
Io non riesco a essere in disaccordo con Orban. Gli Ungheresi sono un piccolo popolo, che in caso
di immigrazione massiccia sarebbe a forte rischio. Inoltre si tratta di un popolo con una forte identità, a partire dalla lingua.
Mi pare logico che vogliano tutelare la identità di popolo.

Quanto alla gestione del flusso migratorio, tutto bello in teoria, ma la pratica è assai diversa, e dovrebbe esserti presente l'esempio soprattutto della ultra accogliente e integrazionista Svezia.


CON LA RUSSIA E CON PUTIN! 🇷🇺
Avatar utente
Vento
Connesso: Sì
Messaggi: 1545
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 574 Mi Piace
Ha Ricevuto: 802 Mi Piace

Re: Orban choc: «Non vogliamo mescolarci con altre razze: è il vero pericolo della migrazione di massa»

Messaggio da leggere da Vento »

Per costruire una civiltà, con la sua cultura, la sua lingua, i suoi costumi, ci vuole tanto tempo e fatica e non tutti ci riescono. A distruggerla bastano pochi attimi ed è quello che sta facendo la suicida Europa, perché si è innamorata dell'ideologia dell'egalité. Tutti insieme, tutti mescolati, una marmellata di gente senza identità, senza cultura, questo il progetto del pollaio globalista, molto simile alla vecchia utopia comunista ed all'angosciante mondo immaginato da Orwell.


Amen and Awoman :lol: egalité

Fuck the EU FuckYou by Victoria Nuland
Rispondi