Morire o non morire?

Moderatori: heyoka, Ovidio

Avatar utente
Crossfire
Consigliere
Messaggi: 295
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 100 times
Ti Piace: 91 times

Re: Morire o non morire?

Messaggio da leggere da Crossfire »

Gasiot ha scritto: 30 mar 2021, 17:52 beh...in fondo poi morire da vivi è la cosa migliore che ti può capitare ,non capisco proprio quelli che si comportano da morti prima del tempo...e con sto covid in giro ne conosco parecchi....passano mesi e mesi chiusi in casa accontentandosi di contatti virtuali nel web e, anzi addirittura insultare quelli che non fanno come loro
Purtroppo c'é chi usa il tempo a disposizione per vivere, e chi per vedere come si sta da morti.
Il problema é che i secondi stanno obbligando i primi.
Poshibel 'na cavra de het quintai.
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4658
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 179 times
Ti Piace: 1070 times

Re: Morire o non morire?

Messaggio da leggere da carletto3 »

Piu' vi leggo e piu' mi viene da piangere....
Tutti vivete ma non osservate bene coloro che vi circondano...
Quanti di voi ad esempio sanno che piu' invecchi e piu' sei attaccato alla vita?Non sembra ma è così...piu' ti rendi conto che hai meno da vivere e piu' vorresti vivere...la morte è un concetto che a vent'anni ci penserai un volta all'anno e solo quando cadi dal motorino o nel caso degli Heyoka quando in discesa un cinghiale gli attraversa all'improvviso la strada ...forse!!! Pero' piu' passano gli anni e piu' spesso ci pensi...malattie ,eventi vicino a te te lo ricordano in continuazione,lutti in famiglia o tra gli amici ...e il terrore si affaccia alla mente!!E' inevitabile....non sarebbe umano non farlo.
Solo noi apprendisti stregoni che abbiamo a che fare ogni giorno con malati che prendono borsate di medicine per prolungare di un anno o due la vita non realizziamo abbastanza...ma siamo incoscenti...il botto arriva solo con la pensione.... e tutto insieme.
La morte fa paura solo dopo i settanta.... e se uno non ne ha paura o è un incoscente o si sente bene ed è in piena forma!!!

FuckYou
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
giaguaro
Consigliere
Messaggi: 514
Iscritto il: 9 giu 2019, 10:49
1
Has thanked: 616 times
Ti Piace: 220 times

Re: Morire o non morire?

Messaggio da leggere da giaguaro »

carletto3 ha scritto: 2 apr 2021, 10:53 Piu' vi leggo e piu' mi viene da piangere....
Tutti vivete ma non osservate bene coloro che vi circondano...
Quanti di voi ad esempio sanno che piu' invecchi e piu' sei attaccato alla vita?Non sembra ma è così...piu' ti rendi conto che hai meno da vivere e piu' vorresti vivere...la morte è un concetto che a vent'anni ci penserai un volta all'anno e solo quando cadi dal motorino o nel caso degli Heyoka quando in discesa un cinghiale gli attraversa all'improvviso la strada ...forse!!! Pero' piu' passano gli anni e piu' spesso ci pensi...malattie ,eventi vicino a te te lo ricordano in continuazione,lutti in famiglia o tra gli amici ...e il terrore si affaccia alla mente!!E' inevitabile....non sarebbe umano non farlo.
Solo noi apprendisti stregoni che abbiamo a che fare ogni giorno con malati che prendono borsate di medicine per prolungare di un anno o due la vita non realizziamo abbastanza...ma siamo incoscenti...il botto arriva solo con la pensione.... e tutto insieme.
La morte fa paura solo dopo i settanta.... e se uno non ne ha paura o è un incoscente o si sente bene ed è in piena forma!!!

FuckYou
Smiling

Ci hai azzeccato in pieno: io sono sicuramente tra questi. Ma non ho ancora capito bene se sono un irrecuperabile incosciente o una persona ancora completamente in piena forma!!!!!
In ogni caso auguro a tutti di poter vivere sereni senza guardare troppo intensamente né al proprio passato né al prossimo futuro. L'unica cosa è cercare di vivere tutti i momenti alla stessa maniera, finché uno si sente assolutamente indipendente senza arrecare disturbo a chi gli vive intorno.
Non posso insegnare niente a nessuno, posso solo cercare di farli riflettere - SOCRATE
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4658
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 179 times
Ti Piace: 1070 times

Re: Morire o non morire?

Messaggio da leggere da carletto3 »

giaguaro ha scritto: 2 apr 2021, 11:32
carletto3 ha scritto: 2 apr 2021, 10:53 Piu' vi leggo e piu' mi viene da piangere....
Tutti vivete ma non osservate bene coloro che vi circondano...
Quanti di voi ad esempio sanno che piu' invecchi e piu' sei attaccato alla vita?Non sembra ma è così...piu' ti rendi conto che hai meno da vivere e piu' vorresti vivere...la morte è un concetto che a vent'anni ci penserai un volta all'anno e solo quando cadi dal motorino o nel caso degli Heyoka quando in discesa un cinghiale gli attraversa all'improvviso la strada ...forse!!! Pero' piu' passano gli anni e piu' spesso ci pensi...malattie ,eventi vicino a te te lo ricordano in continuazione,lutti in famiglia o tra gli amici ...e il terrore si affaccia alla mente!!E' inevitabile....non sarebbe umano non farlo.
Solo noi apprendisti stregoni che abbiamo a che fare ogni giorno con malati che prendono borsate di medicine per prolungare di un anno o due la vita non realizziamo abbastanza...ma siamo incoscenti...il botto arriva solo con la pensione.... e tutto insieme.
La morte fa paura solo dopo i settanta.... e se uno non ne ha paura o è un incoscente o si sente bene ed è in piena forma!!!

FuckYou
Smiling

Ci hai azzeccato in pieno: io sono sicuramente tra questi. Ma non ho ancora capito bene se sono un irrecuperabile incosciente o una persona ancora completamente in piena forma!!!!!
In ogni caso auguro a tutti di poter vivere sereni senza guardare troppo intensamente né al proprio passato né al prossimo futuro. L'unica cosa è cercare di vivere tutti i momenti alla stessa maniera, finché uno si sente assolutamente indipendente senza arrecare disturbo a chi gli vive intorno.
Non tentare mai di capirlo...
Vivere sereni sapendo che la morte è ineluttabile e che puo' colpirti in ogni momento è normale...ci sta .L'importante per questa realta' è non farne una ossessione quotidiana.
Bye
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5291
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1704 times
Ti Piace: 878 times

Re: Morire o non morire?

Messaggio da leggere da heyoka »

Più che paura della morte io ho paura fi dover morire con indicibili sofferenze.
Oltretutto inutili se il risultato finale è Cmq quello di rinascere ad altra vita.
In questo la Scienza ci dato una mano.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4658
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 179 times
Ti Piace: 1070 times

Re: Morire o non morire?

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: 2 apr 2021, 14:14 Più che paura della morte io ho paura fi dover morire con indicibili sofferenze.
Oltretutto inutili se il risultato finale è Cmq quello di rinascere ad altra vita.
In questo la Scienza ci dato una mano.
Non si muore tra indicibili sofferenze se accanto a te hai chi ti vuol bene e puoi fare da te....capisci amme'....
;)
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Rispondi