Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Moderatori: Ovidio, heyoka

Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da heyoka »

Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 14:26 Non lo reputo un castigo, bensì un avere cura di sé.
Il digiuno oltre che fisico a volte deve essere anche mentale. Svuotare la mente aiuta a non venire sopraffatti dagli eventi.
Il termine CASTIGO era volutamente provocatorio. Ciò non toglie che il nostro fisico, spesso, non è in grado di darci il giusto imput. Vogliamo chiamarle dipendenze?
Bacco tabacco e venere......
Ma possiamo metterci cibo, dolci, farmaci e non so quante altre cose che il corpo reclama anche se la mente ci dice, SI SPERA, che sono veleni mortali.
E allora CHI è che comanda a casa nostra???
La religione a suo tempo, anche du questo, ha svolto un ruolo fondamentale e Benefico. Simile a quello dei nostri genitori di un tempo, che certi obblighi ce li imponevano a CINGHIATE, se serviva.
Altro che l' ESPERTO dott. Spock.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4207
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 159 times
Ti Piace: 900 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da carletto3 »

Maremma diavola...uno legge il titolo del post e non ha piu' dubbi sulla validita' di essere ateo.
Altra considerazione sorge spintanea in me...perche' io famoso nella cerchia di miei amici per essere un noto epicureo incallito e convinto dovrei mortificare il corpo e l'anima in costrizioni cosiddette "Salutari" ? Nel periodo di astinenza forzata dai piaceri della vita per un brutta frattura del femore in gioventu',costretto a letto, diventai subito nervoso, depresso angosciato e irritabile.Tutto e tutti mi davano fastidio solo ad ascoltarli...fino alla mia rinascita...fatta di bistecca al sangue alla brace ,vino del nonno vecchio,mobilita' e sesso...tanto sesso.....spiedini di tordi al fuoco del caminetto ..tordo,salsiccia e fegatello..per tutta la lunghezza dello spiedo e pappardelle al sugo di coniglio ...tante pappardelle fatte dalle mani amorose della nonnina....pecorino e fave...e pere.E torte ...tante torte fatte anche quelle dalla nonnina con ripieno di crema e o marmellata fatta in casa....
Fu la mia rinascita....
Ergo voi credenti penitenziatevi...ve la meritate tutta la sofferenza del digiuno e dell'astinenza!!
FuckYou FuckYou FuckYou
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2387
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 444 times
Ti Piace: 466 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

carletto3 ha scritto: 18 feb 2021, 20:14 Maremma diavola...uno legge il titolo del post e non ha piu' dubbi sulla validita' di essere ateo.
Altra considerazione sorge spintanea in me...perche' io famoso nella cerchia di miei amici per essere un noto epicureo incallito e convinto dovrei mortificare il corpo e l'anima in costrizioni cosiddette "Salutari" ? Nel periodo di astinenza forzata dai piaceri della vita per un brutta frattura del femore in gioventu',costretto a letto, diventai subito nervoso, depresso angosciato e irritabile.Tutto e tutti mi davano fastidio solo ad ascoltarli...fino alla mia rinascita...fatta di bistecca al sangue alla brace ,vino del nonno vecchio,mobilita' e sesso...tanto sesso.....spiedini di tordi al fuoco del caminetto ..tordo,salsiccia e fegatello..per tutta la lunghezza dello spiedo e pappardelle al sugo di coniglio ...tante pappardelle fatte dalle mani amorose della nonnina....pecorino e fave...e pere.E torte ...tante torte fatte anche quelle dalla nonnina con ripieno di crema e o marmellata fatta in casa....
Fu la mia rinascita....
Ergo voi credenti penitenziatevi...ve la meritate tutta la sofferenza del digiuno e dell'astinenza!!
FuckYou FuckYou FuckYou
EKEKKAKIO Carletto…
A parte il fatto che mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, suppongo che anche tu, crapulone, ogni tanto abbia un periodo di inappetenza…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4207
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 159 times
Ti Piace: 900 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da carletto3 »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 20:21
carletto3 ha scritto: 18 feb 2021, 20:14 Maremma diavola...uno legge il titolo del post e non ha piu' dubbi sulla validita' di essere ateo.
Altra considerazione sorge spintanea in me...perche' io famoso nella cerchia di miei amici per essere un noto epicureo incallito e convinto dovrei mortificare il corpo e l'anima in costrizioni cosiddette "Salutari" ? Nel periodo di astinenza forzata dai piaceri della vita per un brutta frattura del femore in gioventu',costretto a letto, diventai subito nervoso, depresso angosciato e irritabile.Tutto e tutti mi davano fastidio solo ad ascoltarli...fino alla mia rinascita...fatta di bistecca al sangue alla brace ,vino del nonno vecchio,mobilita' e sesso...tanto sesso.....spiedini di tordi al fuoco del caminetto ..tordo,salsiccia e fegatello..per tutta la lunghezza dello spiedo e pappardelle al sugo di coniglio ...tante pappardelle fatte dalle mani amorose della nonnina....pecorino e fave...e pere.E torte ...tante torte fatte anche quelle dalla nonnina con ripieno di crema e o marmellata fatta in casa....
Fu la mia rinascita....
Ergo voi credenti penitenziatevi...ve la meritate tutta la sofferenza del digiuno e dell'astinenza!!
FuckYou FuckYou FuckYou
EKEKKAKIO Carletto…
A parte il fatto che mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, suppongo che anche tu, crapulone, ogni tanto abbia un periodo di inappetenza…
Solo quando sono in precarie condizioni di salute....penso...ma siccome non lo sono mai stato, tolto quel periodo che ricordo come un vero incubo di brodini e pollo lesso con patate lesse e mele cotte...immagino solamente come deve essere la vita di un astinente e digiunatore....
Terribilmente triste e inumana....e finche' il fisico me lo permette gli do dentro a tutto spiano ...alla faccia degli astinenti tutti,salutari o religiosi.
FuckYou Bye
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2387
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 444 times
Ti Piace: 466 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

carletto3 ha scritto: 18 feb 2021, 20:29
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 20:21
carletto3 ha scritto: 18 feb 2021, 20:14 Maremma diavola...uno legge il titolo del post e non ha piu' dubbi sulla validita' di essere ateo.
Altra considerazione sorge spintanea in me...perche' io famoso nella cerchia di miei amici per essere un noto epicureo incallito e convinto dovrei mortificare il corpo e l'anima in costrizioni cosiddette "Salutari" ? Nel periodo di astinenza forzata dai piaceri della vita per un brutta frattura del femore in gioventu',costretto a letto, diventai subito nervoso, depresso angosciato e irritabile.Tutto e tutti mi davano fastidio solo ad ascoltarli...fino alla mia rinascita...fatta di bistecca al sangue alla brace ,vino del nonno vecchio,mobilita' e sesso...tanto sesso.....spiedini di tordi al fuoco del caminetto ..tordo,salsiccia e fegatello..per tutta la lunghezza dello spiedo e pappardelle al sugo di coniglio ...tante pappardelle fatte dalle mani amorose della nonnina....pecorino e fave...e pere.E torte ...tante torte fatte anche quelle dalla nonnina con ripieno di crema e o marmellata fatta in casa....
Fu la mia rinascita....
Ergo voi credenti penitenziatevi...ve la meritate tutta la sofferenza del digiuno e dell'astinenza!!
FuckYou FuckYou FuckYou
EKEKKAKIO Carletto…
A parte il fatto che mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, suppongo che anche tu, crapulone, ogni tanto abbia un periodo di inappetenza…
Solo quando sono in precarie condizioni di salute....penso...ma siccome non lo sono mai stato, tolto quel periodo che ricordo come un vero incubo di brodini e pollo lesso con patate lesse e mele cotte...immagino solamente come deve essere la vita di un astinente e digiunatore....
Terribilmente triste e inumana....e finche' il fisico me lo permette gli do dentro a tutto spiano ...alla faccia degli astinenti tutti,salutari o religiosi.
FuckYou Bye
E qui amico mio, nella mia concezione, non si tratta di astinenze forzate tipo Quaresima o Ramadan. Lungi da me le costrizioni religiose...
Qui si parla di ciò che ti detta il tuo/mio/nostro/vostro/proprio/altrui fisico.
Il mio, sarà che sono un pò più anzianotto di te, ad ogni cambio di stagione mi detta inappetenza.
In altri momenti mangio di più...
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da heyoka »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 21:05
carletto3 ha scritto: 18 feb 2021, 20:29
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 20:21

EKEKKAKIO Carletto…
A parte il fatto che mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, suppongo che anche tu, crapulone, ogni tanto abbia un periodo di inappetenza…
Solo quando sono in precarie condizioni di salute....penso...ma siccome non lo sono mai stato, tolto quel periodo che ricordo come un vero incubo di brodini e pollo lesso con patate lesse e mele cotte...immagino solamente come deve essere la vita di un astinente e digiunatore....
Terribilmente triste e inumana....e finche' il fisico me lo permette gli do dentro a tutto spiano ...alla faccia degli astinenti tutti,salutari o religiosi.
FuckYou Bye
E qui amico mio, nella mia concezione, non si tratta di astinenze forzate tipo Quaresima o Ramadan. Lungi da me le costrizioni religiose...
Qui si parla di ciò che ti detta il tuo/mio/nostro/vostro/proprio/altrui fisico.
Il mio, sarà che sono un pò più anzianotto di te, ad ogni cambio di stagione mi detta inappetenza.
In altri momenti mangio di più...
La religione a suo tempo, anche du questo, ha svolto un ruolo fondamentale e Benefico. Simile a quello dei nostri genitori di un tempo, che certi obblighi ce li imponevano a CINGHIATE, se serviva.
Evidentemente, FORSE, hai già passato l' età della fanciullezza, caro Nerorosso.
Cito Qohelet:
C' è un tempo per obbedire alle chiese ed un tempo per disobbedire!

Naturalmente non ci sono SOLO le chiese religiose, ma anche quelle politiche, storiche, ateiste, materialiste, ecc.
Quelle religiose sono facili da individuare.... le altre molto meno.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2387
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 444 times
Ti Piace: 466 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: 18 feb 2021, 22:34
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 21:05
carletto3 ha scritto: 18 feb 2021, 20:29
Solo quando sono in precarie condizioni di salute....penso...ma siccome non lo sono mai stato, tolto quel periodo che ricordo come un vero incubo di brodini e pollo lesso con patate lesse e mele cotte...immagino solamente come deve essere la vita di un astinente e digiunatore....
Terribilmente triste e inumana....e finche' il fisico me lo permette gli do dentro a tutto spiano ...alla faccia degli astinenti tutti,salutari o religiosi.
FuckYou Bye
E qui amico mio, nella mia concezione, non si tratta di astinenze forzate tipo Quaresima o Ramadan. Lungi da me le costrizioni religiose...
Qui si parla di ciò che ti detta il tuo/mio/nostro/vostro/proprio/altrui fisico.
Il mio, sarà che sono un pò più anzianotto di te, ad ogni cambio di stagione mi detta inappetenza.
In altri momenti mangio di più...
La religione a suo tempo, anche du questo, ha svolto un ruolo fondamentale e Benefico. Simile a quello dei nostri genitori di un tempo, che certi obblighi ce li imponevano a CINGHIATE, se serviva.
Evidentemente, FORSE, hai già passato l' età della fanciullezza, caro Nerorosso.
Cito Qohelet:
C' è un tempo per obbedire alle chiese ed un tempo per disobbedire!

Naturalmente non ci sono SOLO le chiese religiose, ma anche quelle politiche, storiche, ateiste, materialiste, ecc.
Quelle religiose sono facili da individuare.... le altre molto meno.
Non ho "chiese" da seguire heyoka…

Il resto mica l'ho capito tanto…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4207
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 159 times
Ti Piace: 900 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da carletto3 »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 21:05
carletto3 ha scritto: 18 feb 2021, 20:29
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 20:21

EKEKKAKIO Carletto…
A parte il fatto che mi hai fatto venire l'acquolina in bocca, suppongo che anche tu, crapulone, ogni tanto abbia un periodo di inappetenza…
Solo quando sono in precarie condizioni di salute....penso...ma siccome non lo sono mai stato, tolto quel periodo che ricordo come un vero incubo di brodini e pollo lesso con patate lesse e mele cotte...immagino solamente come deve essere la vita di un astinente e digiunatore....
Terribilmente triste e inumana....e finche' il fisico me lo permette gli do dentro a tutto spiano ...alla faccia degli astinenti tutti,salutari o religiosi.
FuckYou Bye
E qui amico mio, nella mia concezione, non si tratta di astinenze forzate tipo Quaresima o Ramadan. Lungi da me le costrizioni religiose...
Qui si parla di ciò che ti detta il tuo/mio/nostro/vostro/proprio/altrui fisico.
Il mio, sarà che sono un pò più anzianotto di te, ad ogni cambio di stagione mi detta inappetenza.
In altri momenti mangio di più...
E ti do perfettamente ragione!!! Devi ascoltare il tuo fisico,il tuo cervello gastroenterico (come scrivevo in altro post)
.... ma è colpa mia se il fisico mi spinge a mangiare e sollazzarmi con femmine prosperose....?
E poi sono un debole...come sosteneva il saggio O.Wilde " Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni."
Beer4
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da heyoka »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 22:37
heyoka ha scritto: 18 feb 2021, 22:34
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 21:05

E qui amico mio, nella mia concezione, non si tratta di astinenze forzate tipo Quaresima o Ramadan. Lungi da me le costrizioni religiose...
Qui si parla di ciò che ti detta il tuo/mio/nostro/vostro/proprio/altrui fisico.
Il mio, sarà che sono un pò più anzianotto di te, ad ogni cambio di stagione mi detta inappetenza.
In altri momenti mangio di più...
La religione a suo tempo, anche du questo, ha svolto un ruolo fondamentale e Benefico. Simile a quello dei nostri genitori di un tempo, che certi obblighi ce li imponevano a CINGHIATE, se serviva.
Evidentemente, FORSE, hai già passato l' età della fanciullezza, caro Nerorosso.
Cito Qohelet:
C' è un tempo per obbedire alle chiese ed un tempo per disobbedire!

Naturalmente non ci sono SOLO le chiese religiose, ma anche quelle politiche, storiche, ateiste, materialiste, ecc.
Quelle religiose sono facili da individuare.... le altre molto meno.
Non ho "chiese" da seguire heyoka…

Il resto mica l'ho capito tanto…
Non sempre quelle che pensiamo siano NOSTRE libere scelte, lo sono veramente.
Shamash, su questo potrebbe dirci qualcosa.
Volenti o nolenti, siamo comunque TUTTI condizionati dalle Chiese che abbiamo incontrato nella nostra vita.
Un esempio?
Non è forse una CHIESA che impone i suoi DOGMI, quella che oggi, avendo come principio salvifico quello di dover salvare la vita anche agli ZOMBI, ci impone di immolare milioni di persone VIVE, a digiunare di LIBERTA', fino a morire economicamente e psicologicamente?
E trovi ETICO che un servizio sanitario pubblico vada a ramengo, perchè intasato da troppi Carletto che in vita hanno seguito i dogmi goderecci dei loro nonni e non hanno avuto regole sul come tenere in ordine il loro fisico e arrivati ad 80 anni si trovano con colesterolo, pressione arteriosa, circonferenza addominale, fumo nei polmoni e altro in eccesso, da andare ad intasare le terapie intensive?
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2387
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 444 times
Ti Piace: 466 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: 18 feb 2021, 22:58
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 22:37
heyoka ha scritto: 18 feb 2021, 22:34
La religione a suo tempo, anche du questo, ha svolto un ruolo fondamentale e Benefico. Simile a quello dei nostri genitori di un tempo, che certi obblighi ce li imponevano a CINGHIATE, se serviva.
Evidentemente, FORSE, hai già passato l' età della fanciullezza, caro Nerorosso.
Cito Qohelet:
C' è un tempo per obbedire alle chiese ed un tempo per disobbedire!

Naturalmente non ci sono SOLO le chiese religiose, ma anche quelle politiche, storiche, ateiste, materialiste, ecc.
Quelle religiose sono facili da individuare.... le altre molto meno.
Non ho "chiese" da seguire heyoka…

Il resto mica l'ho capito tanto…
Non sempre quelle che pensiamo siano NOSTRE libere scelte, lo sono veramente.
Shamash, su questo potrebbe dirci qualcosa.
Volenti o nolenti, siamo comunque TUTTI condizionati dalle Chiese che abbiamo incontrato nella nostra vita.
Un esempio?
Non è forse una CHIESA che impone i suoi DOGMI, quella che oggi, avendo come principio salvifico quello di dover salvare la vita anche agli ZOMBI, ci impone di immolare milioni di persone VIVE, a digiunare di LIBERTA', fino a morire economicamente e psicologicamente?
E trovi ETICO che un servizio sanitario pubblico vada a ramengo, perchè intasato da troppi Carletto che in vita hanno seguito i dogmi goderecci dei loro nonni e non hanno avuto regole sul come tenere in ordine il loro fisico e arrivati ad 80 anni si trovano con colesterolo, pressione arteriosa, circonferenza addominale, fumo nei polmoni e altro in eccesso, da andare ad intasare le terapie intensive?
Quanto dici è sicuramente verità heyoka.

Pensi che a 56 anni avanzati sia il caso di smettere di fumare, bere, etc?
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Rispondi