Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Moderatori: Ovidio, heyoka

Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1464 times
Ti Piace: 657 times

Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da heyoka »

Quanto è Bene e quanto è Male, mettere il nostro corpo in castigo?
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2361
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 437 times
Ti Piace: 459 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: 18 feb 2021, 13:40 Quanto è Bene e quanto è Male, mettere il nostro corpo in castigo?
Io, a prescindere dal periodo "religioso", faccio ciò che mi detta il mio fisico. Questo ad esempio è un periodo in cui mangio poco.
Ma devo anche dire che in questo periodo dell'anno è quasi normale.

Domanda: non pensi/ate che certe consuetudini religiose siano collegate con ipotetici antichi saperi che consigliavano in alcuni periodi dell'anno di mangiare meno, e in altri di più?
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Crossfire
Candidato Politico
Messaggi: 220
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 72 times
Ti Piace: 54 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da Crossfire »

Non lo reputo un castigo, bensì un avere cura di sé.
Il digiuno oltre che fisico a volte deve essere anche mentale. Svuotare la mente aiuta a non venire sopraffatti dagli eventi.
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2361
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 437 times
Ti Piace: 459 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 14:26 Non lo reputo un castigo, bensì un avere cura di sé.
Il digiuno oltre che fisico a volte deve essere anche mentale. Svuotare la mente aiuta a non venire sopraffatti dagli eventi.
Bisogna fare quel che ci dice il fisico.
Se ho bisogno di mangiare di più, e cosa, il mio fisico me lo dice. Se in quel periodo ho bisogno di meno cibo, o meno cibo di un certo tipo, altrettanto…
Quoto anche sul "digiuno mentale", purchè non sia troppo…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Crossfire
Candidato Politico
Messaggi: 220
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 72 times
Ti Piace: 54 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da Crossfire »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 14:46
Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 14:26 Non lo reputo un castigo, bensì un avere cura di sé.
Il digiuno oltre che fisico a volte deve essere anche mentale. Svuotare la mente aiuta a non venire sopraffatti dagli eventi.
Bisogna fare quel che ci dice il fisico.
Se ho bisogno di mangiare di più, e cosa, il mio fisico me lo dice. Se in quel periodo ho bisogno di meno cibo, o meno cibo di un certo tipo, altrettanto…
Quoto anche sul "digiuno mentale", purchè non sia troppo…
Il più recente l'ho fatto a inizio settembre dell'anno scorso, sfruttando le ferie e i colori per andare in montagna in un luogo abbastanza isolato. Nessun notiziario, nessun giornale, nessun pensiero per una settimana. Solo il contatto con la natura, e la tranquillità che un buon libro può regalare.
Non si può vivere da eremiti, ma ogni tanto è necessario digiunare dal peso quotidiano.
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2361
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 437 times
Ti Piace: 459 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 14:57
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 14:46
Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 14:26 Non lo reputo un castigo, bensì un avere cura di sé.
Il digiuno oltre che fisico a volte deve essere anche mentale. Svuotare la mente aiuta a non venire sopraffatti dagli eventi.
Bisogna fare quel che ci dice il fisico.
Se ho bisogno di mangiare di più, e cosa, il mio fisico me lo dice. Se in quel periodo ho bisogno di meno cibo, o meno cibo di un certo tipo, altrettanto…
Quoto anche sul "digiuno mentale", purchè non sia troppo…
Il più recente l'ho fatto a inizio settembre dell'anno scorso, sfruttando le ferie e i colori per andare in montagna in un luogo abbastanza isolato. Nessun notiziario, nessun giornale, nessun pensiero per una settimana. Solo il contatto con la natura, e la tranquillità che un buon libro può regalare.
Non si può vivere da eremiti, ma ogni tanto è necessario digiunare dal peso quotidiano.
Suppongo che anche lo smartphone sia rimasto a casa… ;)
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Crossfire
Candidato Politico
Messaggi: 220
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 72 times
Ti Piace: 54 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da Crossfire »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 15:02
Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 14:57
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 14:46

Bisogna fare quel che ci dice il fisico.
Se ho bisogno di mangiare di più, e cosa, il mio fisico me lo dice. Se in quel periodo ho bisogno di meno cibo, o meno cibo di un certo tipo, altrettanto…
Quoto anche sul "digiuno mentale", purchè non sia troppo…
Il più recente l'ho fatto a inizio settembre dell'anno scorso, sfruttando le ferie e i colori per andare in montagna in un luogo abbastanza isolato. Nessun notiziario, nessun giornale, nessun pensiero per una settimana. Solo il contatto con la natura, e la tranquillità che un buon libro può regalare.
Non si può vivere da eremiti, ma ogni tanto è necessario digiunare dal peso quotidiano.
Suppongo che anche lo smartphone sia rimasto a casa… ;)
Dietro ma rigorosamente spento, tranne per contattare il locatore.
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2361
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 437 times
Ti Piace: 459 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 15:03
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 15:02
Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 14:57

Il più recente l'ho fatto a inizio settembre dell'anno scorso, sfruttando le ferie e i colori per andare in montagna in un luogo abbastanza isolato. Nessun notiziario, nessun giornale, nessun pensiero per una settimana. Solo il contatto con la natura, e la tranquillità che un buon libro può regalare.
Non si può vivere da eremiti, ma ogni tanto è necessario digiunare dal peso quotidiano.
Suppongo che anche lo smartphone sia rimasto a casa… ;)
Dietro ma rigorosamente spento, tranne per contattare il locatore.
Si, perchè questi aggeggi sono ormai diventati una maledizione che ci accompagna ovunque. Fino a qualche anno fa ognuno di noi arrivava a casa alla sera, e non appena aveva un pò di tempo, accendeva il suo bel PC e si connetteva ai suoi interessi più o meno informatici e/o di intrattenimento.
Adesso siamo perennemente connessi, e ci colleghiamo perlopiù a enormi cazzate tipo i "social" di Big Tech (non li frequento)…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Crossfire
Candidato Politico
Messaggi: 220
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 72 times
Ti Piace: 54 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da Crossfire »

nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 15:12
Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 15:03
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 15:02

Suppongo che anche lo smartphone sia rimasto a casa… ;)
Dietro ma rigorosamente spento, tranne per contattare il locatore.
Si, perchè questi aggeggi sono ormai diventati una maledizione che ci accompagna ovunque. Fino a qualche anno fa ognuno di noi arrivava a casa alla sera, e non appena aveva un pò di tempo, accendeva il suo bel PC e si connetteva ai suoi interessi più o meno informatici e/o di intrattenimento.
Adesso siamo perennemente connessi, e ci colleghiamo perlopiù a enormi cazzate tipo i "social" di Big Tech (non li frequento)…
Io sono profondamente appassionato di tecnologia informatica (più legato al PC che al telefonino sinceramente). Ma devo dire che mentre sul PC tendo ad essere reperibile e ad usarlo anche troppo, il telefono non mi ha mai ispirato particolarmente. Ne uso uno rugged giusto perché li tratto talmente male da romperli in meno di un anno se fosse normale. Penso sia stata una fortuna, se pure il telefono mi prendesse come il PC, non arriverei a fine giornata sano.
Ma rimane il fatto che un periodo all'anno in cui mi distacco da quella che comunque è una passione che porto avanti tutti i mesi, rimane necessario. E anche un distacco umano, quando vado in vacanza c'è giusto la mia donna. Proprio perché essendo sempre connesso, con le persone non stacchi mai.
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2361
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 437 times
Ti Piace: 459 times

Re: Quaresima; tempo di astinenza e digiuno.

Messaggio da leggere da nerorosso »

Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 15:17
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 15:12
Crossfire ha scritto: 18 feb 2021, 15:03

Dietro ma rigorosamente spento, tranne per contattare il locatore.
Si, perchè questi aggeggi sono ormai diventati una maledizione che ci accompagna ovunque. Fino a qualche anno fa ognuno di noi arrivava a casa alla sera, e non appena aveva un pò di tempo, accendeva il suo bel PC e si connetteva ai suoi interessi più o meno informatici e/o di intrattenimento.
Adesso siamo perennemente connessi, e ci colleghiamo perlopiù a enormi cazzate tipo i "social" di Big Tech (non li frequento)…
Io sono profondamente appassionato di tecnologia informatica (più legato al PC che al telefonino sinceramente). Ma devo dire che mentre sul PC tendo ad essere reperibile e ad usarlo anche troppo, il telefono non mi ha mai ispirato particolarmente. Ne uso uno rugged giusto perché li tratto talmente male da romperli in meno di un anno se fosse normale. Penso sia stata una fortuna, se pure il telefono mi prendesse come il PC, non arriverei a fine giornata sano.
Ma rimane il fatto che un periodo all'anno in cui mi distacco da quella che comunque è una passione che porto avanti tutti i mesi, rimane necessario. E anche un distacco umano, quando vado in vacanza c'è giusto la mia donna. Proprio perché essendo sempre connesso, con le persone non stacchi mai.
A me accade il contrario. Sul PC sono raggiungibile giusto via mail (pochi intimi e mare di notifiche di vario tipo) e via telegram, che ho anche li su due SO diversi, ma anche li giusto due intimi, mentre su "telefono intelligente" tra whatsapp, telegram, sms, e tutto il resto, siamo in sovrabbondanza...

Tutto sommato il PC casalingo era più umano
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Rispondi