Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Moderatori: Ovidio, heyoka

Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da heyoka »

Carletto ha scritto :
Se fossi un credente sarei preoccupatissimo....
Ma perche' a me sembra che mi tocchino tutte le Maledizioni divine e mai una Benedizione da un paio d'anni ?
Ma tu sei in grado di sapere cosa è Bene e cosa è Male per te?
Domanda che mi faccio anche io, spesso.
E allora mi capita di tornare indietro e ricordare che spesso mi è capitato di credere di aver fatto qualcosa convinto fosse Bene e solo dopo ho capito in che guaio mi ero cacciato..
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4207
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 159 times
Ti Piace: 900 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: 10 feb 2021, 20:46
Carletto ha scritto :
Se fossi un credente sarei preoccupatissimo....
Ma perche' a me sembra che mi tocchino tutte le Maledizioni divine e mai una Benedizione da un paio d'anni ?
Ma tu sei in grado di sapere cosa è Bene e cosa è Male per te?
Domanda che mi faccio anche io, spesso.
E allora mi capita di tornare indietro e ricordare che spesso mi è capitato di credere di aver fatto qualcosa convinto fosse Bene e solo dopo ho capito in che guaio mi ero cacciato..
Heyoka.....
non farmi subito il Sayonne della situazione....
Tu non conosci bene gli atei....se parto da casa in macchina e mi si rompe qualcosa e rimango fermo,telefono a un taxi per farmi portare dal meccanico che non risponde al telefono e nel salire sul taxi mi slogo una caviglia....e non ho finito....mi accorgo di aver lasciato il portafogli in macchina,e dopo aver avvertito il tassista che sono senza soldi quello minaccia di scaricarmi se non torniamo alla macchina per prendere il portafogli.Poi raggiunto il meccanico che mi dice che non puo' venire subito a vederla e poi dopo insistenze fino quasi al pianto viene e sorridendo mi dice che ho rotto la cinglia della distribuzione e gli è tutto da rifa'.Se poi sconsolato e malinconico arrivo a casa e trovo un bigliettino della 3/4 con scritto che il pranzo è in frigo,e scopro che c'è un filetto d'aringa con ceci lessi,manca il pane e sono senza frutta....e sento due brividi strani e mi misuro la temperatura e scopro che ho 40 di febbre...che faccio continuo?No mi fermo qua....A questo punto un ateo se la prende con la jella che lo perseguita ma un ateo devoto la potrebbe prendere anche come una serie di Maledizioni divine....e se queste si ripetono a distanza di pochi giorni in modo diverso ma sempre sequenziali chi posso incolpare se non una divinita' a me ostile e persecutoria?E mi chiedo che cosa ho fatto di male per meritarmi una simile persecuzione?
E' facile a questo punto distinguere il Bene dal Male....mica è troppo complicato....
Ao' Heyoka ....mica ci vuole un Sayonne per poter distinguere il bene dal male....con il Bene sorridi e sei felice con il Male piangi e ti disperi!!!
Chefaccio,inauguro un muretto anche per te?
BangHead
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da heyoka »

C’era una volta, in un villaggio cinese, un vecchio contadino che viveva con suo figlio e un cavallo, che era la loro unica fonte di sostentamento.
Un giorno, il cavallo scappò lasciando l’uomo senza possibilità di lavorare la terra.
I suoi vicini accorsero da lui per mostrargli la loro solidarietà dicendosi dispiaciuti per l’accaduto.
Lui li ringraziò per la visita, ma domandò loro: “Come fate a sapere se ciò che mi è successo è un bene o un male per me? Chi lo sa!”
I vicini, perplessi dall’atteggiamento del vecchio contadino, andarono via.

Una settimana dopo, il cavallo ritornò alla stalla, accompagnato da una grande mandria di cavalli. Giunta la notizia agli abitanti del villaggio, questi tornarono a casa del contadino, congratulandosi con lui per la buona sorte.
“Prima avevi solo un cavallo ed ora ne hai molti, è una grande ricchezza. Che fortuna!”, dissero.
“Grazie per la visita e per la vostra solidarietà”, rispose lui, ma come fate a sapere che questo è un bene o un male per me?”
I vicini, ancora una volta rimasero sconcertati dalla risposta del vecchio contadino e se ne andarono via.

Qualche tempo dopo, il figlio del contadino, nel tentativo di addomesticare uno dei nuovi cavalli arrivati, cadde da cavallo rompendosi una gamba.
I vicini premurosi tornarono a far visita al contadino dimostrandosi molto dispiaciuti per la disgrazia.
L’uomo ringraziò per la visita e l’affetto di tutti e nuovamente domandò: “Come potete sapere se l’accaduto è una disgrazia per me? Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo.”
Ancora una volta la frase del vecchio contadino lasciò tutti stupefatti e senza parole se ne andarono increduli.

Trascorsero alcuni mesi ed il Giappone dichiarò guerra alla Cina. Il governo inviò i propri emissari in tutto il paese alla ricerca di giovani in buona salute da inviare al fronte in battaglia. Arrivarono al villaggio e reclutarono tutti i giovani, eccetto il figlio del contadino che aveva la gamba rotta.
Nessuno dei ragazzi ritornò vivo. Il figlio del contadino invece guarì e i cavalli furono venduti procurando una buona rendita.

Il saggio contadino passò a visitare i suoi vicini per consolarli ed aiutarli, come loro si erano mostrati solidali con lui in ogni situazione.
Ogni volta che qualcuno di loro si lamentava, il saggio contadino diceva: “Come sai se questo è un male?”. Se qualcuno si rallegrava troppo, gli domandava: “Come sai se questo è un bene?”
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 787
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 103 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da Holubice »

La conoscevo anche io...

"Quando gli Dei vogliono punirti, realizzano i tuoi desideri"

(proverbio dell'antica Grecia)
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2387
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 444 times
Ti Piace: 466 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da nerorosso »

carletto3 ha scritto: 10 feb 2021, 22:17
heyoka ha scritto: 10 feb 2021, 20:46
Carletto ha scritto :
Se fossi un credente sarei preoccupatissimo....
Ma perche' a me sembra che mi tocchino tutte le Maledizioni divine e mai una Benedizione da un paio d'anni ?
Ma tu sei in grado di sapere cosa è Bene e cosa è Male per te?
Domanda che mi faccio anche io, spesso.
E allora mi capita di tornare indietro e ricordare che spesso mi è capitato di credere di aver fatto qualcosa convinto fosse Bene e solo dopo ho capito in che guaio mi ero cacciato..
Heyoka.....
non farmi subito il Sayonne della situazione....
Tu non conosci bene gli atei....se parto da casa in macchina e mi si rompe qualcosa e rimango fermo,telefono a un taxi per farmi portare dal meccanico che non risponde al telefono e nel salire sul taxi mi slogo una caviglia....e non ho finito....mi accorgo di aver lasciato il portafogli in macchina,e dopo aver avvertito il tassista che sono senza soldi quello minaccia di scaricarmi se non torniamo alla macchina per prendere il portafogli.Poi raggiunto il meccanico che mi dice che non puo' venire subito a vederla e poi dopo insistenze fino quasi al pianto viene e sorridendo mi dice che ho rotto la cinglia della distribuzione e gli è tutto da rifa'.Se poi sconsolato e malinconico arrivo a casa e trovo un bigliettino della 3/4 con scritto che il pranzo è in frigo,e scopro che c'è un filetto d'aringa con ceci lessi,manca il pane e sono senza frutta....e sento due brividi strani e mi misuro la temperatura e scopro che ho 40 di febbre...che faccio continuo?No mi fermo qua....A questo punto un ateo se la prende con la jella che lo perseguita ma un ateo devoto la potrebbe prendere anche come una serie di Maledizioni divine....e se queste si ripetono a distanza di pochi giorni in modo diverso ma sempre sequenziali chi posso incolpare se non una divinita' a me ostile e persecutoria?E mi chiedo che cosa ho fatto di male per meritarmi una simile persecuzione?
E' facile a questo punto distinguere il Bene dal Male....mica è troppo complicato....
Ao' Heyoka ....mica ci vuole un Sayonne per poter distinguere il bene dal male....con il Bene sorridi e sei felice con il Male piangi e ti disperi!!!
Chefaccio,inauguro un muretto anche per te?
BangHead
Si, proprio un bel pensiero da "ateo devoto".
In effetti ci sono periodi in cui veramente gli Dei, o almeno qualche nume, ce l'hanno con te.
E sono anche decisamente più numerosi dei periodo in cui gli Dei ti sorridono.. .
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da heyoka »

Holubice ha scritto: 11 feb 2021, 1:38 La conoscevo anche io...

"Quando gli Dei vogliono punirti, realizzano i tuoi desideri"

(proverbio dell'antica Grecia)
Scusa Holubice ma quello che dice il proverbio non ci riconduce al
"NON INDURCI IN TENTAZIONE" della preghiera di Gesù, che il paponzolo della sottomutua ha voluto correggere?
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da heyoka »

.A questo punto un ateo se la prende con la jella che lo perseguita ma un ateo devoto la potrebbe prendere anche come una serie di Maledizioni divine..
Questa è una delle opzioni possibili, Carletto.
Ma ce ne potrebbero essere anche altre.
Magari è il tuo " ANGELO CUSTODE" che in qualche modo cerca di farti capire che sei in una strada sbagliata.
Perché non pensare che anche il nostro angelo custode usa il famoso MURETTO che tu posti spesso per il nostro amico Sayon. 🤩🤩🤩
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2092
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 199 times
Ti Piace: 389 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da Ovidio »

carletto3 ha scritto: 10 feb 2021, 22:17 Ao' Heyoka ....mica ci vuole un Sayonne per poter distinguere il bene dal male....con il Bene sorridi e sei felice con il Male piangi e ti disperi!!!
Un sardo non direbbe ... "Ao' Heyoka" m. ... "Ajò Heyoka".

Comunque ... con "Ao' Heyoka ....mica ci vuole un Sayonne per poter distinguere il bene dal male....con il Bene sorridi e sei felice con il Male piangi e ti disperi!!!" hai in parte ragione in parte torto.

In parte torto: se fosse vero che "..mica ci vuole un Sayonne per poter distinguere il bene dal male...." non esisterebbe la destra e la sinitra, non esisterebbe questo forum.

In parte hai ragione. È la natura ha dirti cosa è bene, cosa è male, perché ... "con il Bene sorridi e sei felice con il Male piangi e ti disperi!!!" e, cosa più importante, la natura risponde sempre e se hai fatto bene la ntaurai. ti fa sorridere felice, se hai fatto male ti fa piangere e soffrire.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4207
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 159 times
Ti Piace: 900 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: 10 feb 2021, 23:47 C’era una volta, in un villaggio cinese, un vecchio contadino che viveva con suo figlio e un cavallo, che era la loro unica fonte di sostentamento.
Un giorno, il cavallo scappò lasciando l’uomo senza possibilità di lavorare la terra.
I suoi vicini accorsero da lui per mostrargli la loro solidarietà dicendosi dispiaciuti per l’accaduto.
Lui li ringraziò per la visita, ma domandò loro: “Come fate a sapere se ciò che mi è successo è un bene o un male per me? Chi lo sa!”
I vicini, perplessi dall’atteggiamento del vecchio contadino, andarono via.

Una settimana dopo, il cavallo ritornò alla stalla, accompagnato da una grande mandria di cavalli. Giunta la notizia agli abitanti del villaggio, questi tornarono a casa del contadino, congratulandosi con lui per la buona sorte.
“Prima avevi solo un cavallo ed ora ne hai molti, è una grande ricchezza. Che fortuna!”, dissero.
“Grazie per la visita e per la vostra solidarietà”, rispose lui, ma come fate a sapere che questo è un bene o un male per me?”
I vicini, ancora una volta rimasero sconcertati dalla risposta del vecchio contadino e se ne andarono via.

Qualche tempo dopo, il figlio del contadino, nel tentativo di addomesticare uno dei nuovi cavalli arrivati, cadde da cavallo rompendosi una gamba.
I vicini premurosi tornarono a far visita al contadino dimostrandosi molto dispiaciuti per la disgrazia.
L’uomo ringraziò per la visita e l’affetto di tutti e nuovamente domandò: “Come potete sapere se l’accaduto è una disgrazia per me? Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo.”
Ancora una volta la frase del vecchio contadino lasciò tutti stupefatti e senza parole se ne andarono increduli.

Trascorsero alcuni mesi ed il Giappone dichiarò guerra alla Cina. Il governo inviò i propri emissari in tutto il paese alla ricerca di giovani in buona salute da inviare al fronte in battaglia. Arrivarono al villaggio e reclutarono tutti i giovani, eccetto il figlio del contadino che aveva la gamba rotta.
Nessuno dei ragazzi ritornò vivo. Il figlio del contadino invece guarì e i cavalli furono venduti procurando una buona rendita.

Il saggio contadino passò a visitare i suoi vicini per consolarli ed aiutarli, come loro si erano mostrati solidali con lui in ogni situazione.
Ogni volta che qualcuno di loro si lamentava, il saggio contadino diceva: “Come sai se questo è un male?”. Se qualcuno si rallegrava troppo, gli domandava: “Come sai se questo è un bene?”
Bella costruzione Heyoka ,ma l'avevo gia' letta da qualche parte...pero' incredibile...sì perche' perche' se un contadino oggi perde un maiale,un cavallo una mucca lasciando la stalla o il porcile aperti rischia di trovare il suo filetto a tavola in qualche ristorante della zona....e allora tutto il castello crolla...Perdere l'animale è un bene o un male?Direi un bene nel tuo racconto e un male nel mio...per tutti gli eventi che non sarebbero piu' avvenuti se il cavallo fosse caduto in mani non amorevoli
Morale:mai lasciare aperto il cancello delle stalle o dei porcili...non tentare la sorte e fai il buon padrone andando sul sicuro, che il suo occhio ingrassa il maiale il cavallo e la vacca.
Amen!
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4691
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1472 times
Ti Piace: 662 times

Re: Cosa è il Bene e cosa è il Male?

Messaggio da leggere da heyoka »

Mettiamola così allora:
È bene o male per te, continuare a perdere tempo a discutere con me su questi argomenti?
Tanto lo sai bene che io rimango con le mie paturnie e tu FORSE rimani con le tue.
🤩🤩🤩🤩🤩
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi