Siamo frutto di un Pensiero?

Moderatori: Ovidio, heyoka

Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2054
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 198 times
Ti Piace: 379 times

Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da Ovidio »

Siamo frutto di un Pensiero o del caso?

Ammesso e NON concesso che un atto come la Creazione, che è DIMOSTRABILISSIMO essere un capolavoro, che al pari, la Pietà di Michelangelo è uno sgorbio, ma neanche un CRETINO potrebbe sospettare essere un atto del CASO, è molto probabile perciò sia un ATTO di un pensiero mica della sottomutua ed ancor meno della sottomutua, possiamo ipotizzare possa essere quella ENERGIA che è stata in grado di mettere in opera quel pensiero.
Di certo, uno come me potrebbe anche pensare a fare uno sgorbio come la Pietà di Michelangelo ma altra cosa è riuscire a fare quello sgorbio. Ecco il MIO pensiero è arrivato fino a quì. C'è un pensiero però, che da tanto tempo assorbe il mio pensiero.
Ed è questo: L'' Energia che ha prodotto quel PENSIERO ( credo abbia fatto uno sforzo Sovraumano se non addirittura SovraDivino per concretizzarlo), PERCHE' lo ha fatto??? Con quale scopo?
Qualcuno può aiutarmi???
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1464 times
Ti Piace: 657 times

Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da heyoka »

Visto che mi hai tirato per le piume da mezzosciamano, chiedo al laureato in fisica, se posiamo escludere la esistenza di una Energia Pensante.
Da dove prende origine il PENSIERO?
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2054
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 198 times
Ti Piace: 379 times

Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da Ovidio »

heyoka ha scritto: 9 feb 2021, 20:49 Visto che mi hai tirato per le piume da mezzosciamano, chiedo al laureato in fisica, se posiamo escludere la esistenza di una Energia Pensante.
Da dove prende origine il PENSIERO?
Per la risposta ci vorrebbe veramente uno sciamano. L'altro problema è che sai che sull'Esistenza dell'Energia Pensante la penso più o meno come te.

Comunque per il fisico l'energia totale dell'universo si può trasformare, ma il totale rimane costante. Forse per lui sarebbe facile dire in cosa si trasforma parte del pensiero (calore, onde elettromagnetiche, reazioni chimiche, ...), ma non credo che possa fare misure che gli possano dire se tutto il pensiero si trasforma in energia fisica.

Qundi rimane valida l'ipotesi che parte del pensiero possa essere fatto di una sostanza osservabile ma non misurabile, o forse che il pensiero resta pensiero.

Il pensiero è un osservabile perché ognuno di noi lo osserva. E, come ti esporrò nel testo che sto elaborando sotto "come pensa un fisico" poiché viene generato, subisce un cambiamento di stato: dalla non esistenza alla esistenza. Come un fotone.

E siccome per il fisico ogni cambiamento di stato presuppone l'intervento di un'azione, per il fisico ogni pensiero deve essere creato da un'azione.

Questi mei pensieri sono stati creati dalla tua domanda. E la tua domanda ... da altri pensieri in te. Quindi ... i pensieri sono creati da pensieri. Ma ... quale è il primo Pensiero? E questo primo Pensiero vive in tutti i pensieri seguenti? Può parte di esso propagarsi nello spazio e venire intercettato?

Qui non possiamo fre esperimenti. Ma forse potremmo usare la logica. E chiunque ci può provare. Tentar non nuoce.

P. S.:
Mi viene in mente il paragone dei fotoni che come rumore di fondo prodotto dal big bang girano nello spazio sino a quando qualcuno come l'uomo li intercetta volentemnte riuscendo così a "vedere" l'attimo iniziale della creazione del mondo.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2361
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 437 times
Ti Piace: 459 times

Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da nerorosso »

Siete complicati ragazzi. Io sono un'anima semplice, soprattutto a quest'ora...

Questione interessante però, io la segnalerei a Carletto...
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1464 times
Ti Piace: 657 times

Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da heyoka »

nerorosso ha scritto: 10 feb 2021, 1:53 Siete complicati ragazzi. Io sono un'anima semplice, soprattutto a quest'ora...

Questione interessante però, io la segnalerei a Carletto...
I VERI esploratori amano cimentarsi in percorsi sconosciuti e perciò complicati.
Sono le ricerche complicate che allenano al meglio la mente e lo Spirito.
Come diceva qualcuno non è importante raggiungere una meta ma averne il desiderio.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2054
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 198 times
Ti Piace: 379 times

Re: Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da Ovidio »

Ovidio ha scritto: 9 feb 2021, 22:18
heyoka ha scritto: 9 feb 2021, 20:49 Visto che mi hai tirato per le piume da mezzosciamano, chiedo al laureato in fisica, se posiamo escludere la esistenza di una Energia Pensante.
Da dove prende origine il PENSIERO?
Per la risposta ci vorrebbe veramente uno sciamano. L'altro problema è che sai che sull'Esistenza dell'Energia Pensante la penso più o meno come te.

Comunque per il fisico l'energia totale dell'universo si può trasformare, ma il totale rimane costante. Forse per lui sarebbe facile dire in cosa si trasforma parte del pensiero (calore, onde elettromagnetiche, reazioni chimiche, ...), ma non credo che possa fare misure che gli possano dire se tutto il pensiero si trasforma in energia fisica.

Qundi rimane valida l'ipotesi che parte del pensiero possa essere fatto di una sostanza osservabile ma non misurabile, o forse che il pensiero resta pensiero.

Il pensiero è un osservabile perché ognuno di noi lo osserva. E, come ti esporrò nel testo che sto elaborando sotto "come pensa un fisico" poiché viene generato, subisce un cambiamento di stato: dalla non esistenza alla esistenza. Come un fotone.

E siccome per il fisico ogni cambiamento di stato presuppone l'intervento di un'azione, per il fisico ogni pensiero deve essere creato da un'azione.

Questi mei pensieri sono stati creati dalla tua domanda. E la tua domanda ... da altri pensieri in te. Quindi ... i pensieri sono creati da pensieri. Ma ... quale è il primo Pensiero? E questo primo Pensiero vive in tutti i pensieri seguenti? Può parte di esso propagarsi nello spazio e venire intercettato?

Qui non possiamo fre esperimenti. Ma forse potremmo usare la logica. E chiunque ci può provare. Tentar non nuoce.

P. S.:
Mi viene in mente il paragone dei fotoni che come rumore di fondo prodotto dal big bang girano nello spazio sino a quando qualcuno come l'uomo li intercetta volentemnte riuscendo così a "vedere" l'attimo iniziale della creazione del mondo.
Una piccola correzione: da Newton in poi non si parla più di azione, ma di interazione:
Ad ogni azione corrisponde un'azione uguale e contraria; ogni cambiamento di stato è causato da un'azione. Legge valida in natura! Allora ...

Ogni Pensiero è causato da una Interazione!

Allora ... i pensieri che si sviluppo in me per motu proprio, ... sono causati da cosa, da chi? E con cosa, con chi interagisco?
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Alfa
Senatore
Messaggi: 3780
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
1
Has thanked: 471 times
Ti Piace: 1351 times

Re: Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da Alfa »

nerorosso ha scritto: 10 feb 2021, 1:53 Siete complicati ragazzi. Io sono un'anima semplice, soprattutto a quest'ora...

Questione interessante però, io la segnalerei a Carletto...
A me fuma il cervello. Questi due ... o sono scienziati o grillini. Sweating
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2361
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 437 times
Ti Piace: 459 times

Re: Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da nerorosso »

Alfa ha scritto: 10 feb 2021, 12:24
nerorosso ha scritto: 10 feb 2021, 1:53 Siete complicati ragazzi. Io sono un'anima semplice, soprattutto a quest'ora...

Questione interessante però, io la segnalerei a Carletto...
A me fuma il cervello. Questi due ... o sono scienziati o grillini. Sweating
Ti cito direttamente heyoka, che cita Carletto…
heyoka ha scritto: 10 feb 2021, 12:01
Mi piace....grandeeeeee...
PS:Ora scopro qual'è quello di Heyoka e poi lo evito accuratamente..(onde evitare mal di testa frequenti e incazzature religiose).pero' se davvero ne nasce uno di Sayonne...saro' un suo assiduo frequentatore...
Nerro adesso poi cancellare questo post...
Smiling Bye
Mal di testa??? Io ne sono immune.
Ti dirò che potrebbe venirmi il mal di NOIA, nel seguire interminabili post dei Trotoni d' italia che da 170 anni si lamentano dei loro rappresentanti, perchè non si comportano da VERI Italiani.
Io mi diverto come un matto, Carletto. Naturalmente rido per NON piangere, in quanto suddito di questo ABORTO di stato.
L' idea di Ovidio di aprire una pagina del forum, dove un vecchio pazzo "sciamano" sognatore, si confronta con un Fisico, su tematiche che NON avranno mai una risposta definitiva ( PER FORTUNA) per me sono come poter fare una lunga biciclettata all' aria aperta, su strade sconosciute e tutte da scoprire, anche se sò che non mi porteranno ad una meta ben definita.
In fondo, se ci pensi bene, lo spirito dell' esploratore di un heyoka non è molto diverso da quello del ricercatore Scientifico.
Odisseo quando iniziò la sua avventura, non aveva una meta precisa se NON quella che distingue gli Uomini dagli animali.
Chi abbia inserito questo chip nella struttura mentale ( o spirituale) dell' Adam rimarrà un mistero?
Io penso di Sì per una mia RAGIONEVOLE ipotesi.
Lo rimarrà anche per l' Adam di Scienza?
Penso di sì, per una ancora più RAGIONEVOLE volontà del Creatore.
Sei sempre benvenuto Carletto, magari quando vorrai prendere una boccata di SALUTARE spirito, dovuto al trito e ritrito starnazzare nel letamaio della politica del vostro amato ABORTO italico.
Direi che spiega tutto…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2054
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 198 times
Ti Piace: 379 times

Re: Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da Ovidio »

nerorosso ha scritto: 10 feb 2021, 12:34
Alfa ha scritto: 10 feb 2021, 12:24
nerorosso ha scritto: 10 feb 2021, 1:53 Siete complicati ragazzi. Io sono un'anima semplice, soprattutto a quest'ora...

Questione interessante però, io la segnalerei a Carletto...
A me fuma il cervello. Questi due ... o sono scienziati o grillini. Sweating
Ti cito direttamente heyoka, che cita Carletto…
heyoka ha scritto: 10 feb 2021, 12:01
Mi piace....grandeeeeee...
PS:Ora scopro qual'è quello di Heyoka e poi lo evito accuratamente..(onde evitare mal di testa frequenti e incazzature religiose).pero' se davvero ne nasce uno di Sayonne...saro' un suo assiduo frequentatore...
Nerro adesso poi cancellare questo post...
Smiling Bye
Mal di testa??? Io ne sono immune.
Ti dirò che potrebbe venirmi il mal di NOIA, nel seguire interminabili post dei Trotoni d' italia che da 170 anni si lamentano dei loro rappresentanti, perchè non si comportano da VERI Italiani.
Io mi diverto come un matto, Carletto. Naturalmente rido per NON piangere, in quanto suddito di questo ABORTO di stato.
L' idea di Ovidio di aprire una pagina del forum, dove un vecchio pazzo "sciamano" sognatore, si confronta con un Fisico, su tematiche che NON avranno mai una risposta definitiva ( PER FORTUNA) per me sono come poter fare una lunga biciclettata all' aria aperta, su strade sconosciute e tutte da scoprire, anche se sò che non mi porteranno ad una meta ben definita.
In fondo, se ci pensi bene, lo spirito dell' esploratore di un heyoka non è molto diverso da quello del ricercatore Scientifico.
Odisseo quando iniziò la sua avventura, non aveva una meta precisa se NON quella che distingue gli Uomini dagli animali.
Chi abbia inserito questo chip nella struttura mentale ( o spirituale) dell' Adam rimarrà un mistero?
Io penso di Sì per una mia RAGIONEVOLE ipotesi.
Lo rimarrà anche per l' Adam di Scienza?
Penso di sì, per una ancora più RAGIONEVOLE volontà del Creatore.
Sei sempre benvenuto Carletto, magari quando vorrai prendere una boccata di SALUTARE spirito, dovuto al trito e ritrito starnazzare nel letamaio della politica del vostro amato ABORTO italico.
Direi che spiega tutto…
Si, siamo molto tolleranti!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1464 times
Ti Piace: 657 times

Re: Siamo frutto di un Pensiero?

Messaggio da leggere da heyoka »

Alfa ha scritto: 10 feb 2021, 12:24
nerorosso ha scritto: 10 feb 2021, 1:53 Siete complicati ragazzi. Io sono un'anima semplice, soprattutto a quest'ora...

Questione interessante però, io la segnalerei a Carletto...
A me fuma il cervello. Questi due ... o sono scienziati o grillini. Sweating
A me fuma il cervello trovare il modo di postare una foto scremando i pixel. BangHead ( la testa è mia)
Ognuno ha il suo tallone d' Achille, Alfa.
Vivi sereno.... io per esempio non mi farei fumare il cervello per dare del filo da torcere a Biancalani.
Trovo più stimolante scalare lo Stelvio in bici o duellare con il mio amico Fisico su certe tematiche.
Mi piace anche tornare su certe scommesse fatte da Alfa sugli esiti elettorali in Toscana o in Emilia, come mi piace duettare con i nostri amici sinistri del forum. Farlo con i Grullini mi piace un pò meno. In Veneto non abbiamo lo spirito di Maramaldo. :mrgreen: :mrgreen:
E adesso non continuare che poter CANCELLARE un Post del padrone del Forum e del suo moderatore più presente, per di più Comunista, potrebbe diventare una tentazione irresistibile anche per me! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi