Stupido mondo o gioco divertente?

Moderatori: heyoka, Ovidio

Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2443
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 218 times
Ti Piace: 502 times

Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da Ovidio »

Stupido mondo o gioco divertente?

Da una parte la negazione di un ente superiore.

Allora si va alla ricerca scientifica dell'origine della vita, arrivando a dire, cosa del tutto plausibile, che è comparsa con la comparsa del ... chiamiamolo mondo?

E la nascita del mondo?

Allora si va alla formulazione del big bang, del tutto verosimile anche questa teoria.

Ma poi resta il perché del big bang. E allora interviene il caso.

Ma il problema del perché del big bang resta. E allora si formula l'ipotesi ciclica:

big bang -> epansione -> contrazione -> big bang -> espanione ...

E via di seguito, senza fine, senza scopo, senza ragione.

Un ciclo stupido, noioso, big bang big bang big bang big bang, che non ha senso più investigare tanto è banale. Sarebbe come guardare un pendolo che oscilla. Dopo un pò ti stufi e lo mandi a quel paese.

Atei, molto meglio mandare a quel pase voi e le vostre astruse elucubrazioni che alla fine non si riconducono ad altro che al caos ed allo stupido gico del pendolo facendovi passare per intelligenti, ma che in realtà chiudono la mente dando risposte fallacemente definitive: il caos e un pendolo!

Mi tengo le ali di heyoka che aprono la mente a nuovi orizzonti!

Atei, voi morite, anche di noia, con il bing bang. Io prendo le ali di heyoka e seguito a vivere col Pensiero!

A voi la scelta di seguirci nei nostri voli pindarici!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 5317
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
2
Has thanked: 188 times
Ti Piace: 1374 times

Re: Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da carletto3 »

Ovidio ha scritto: 12 feb 2021, 10:06 Stupido mondo o gioco divertente?

Da una parte la negazione di un ente superiore.

Allora si va alla ricerca scientifica dell'origine della vita, arrivando a dire, cosa del tutto plausibile, che è comparsa con la comparsa del ... chiamiamolo mondo?

E la nascita del mondo?

Allora si va alla formulazione del big bang, del tutto verosimile anche questa teoria.

Ma poi resta il perché del big bang. E allora interviene il caso.

Ma il problema del perché del big bang resta. E allora si formula l'ipotesi ciclica:

big bang -> epansione -> contrazione -> big bang -> espanione ...

E via di seguito, senza fine, senza scopo, senza ragione.

Un ciclo stupido, noioso, big bang big bang big bang big bang, che non ha senso più investigare tanto è banale. Sarebbe come guardare un pendolo che oscilla. Dopo un pò ti stufi e lo mandi a quel paese.

Atei, molto meglio mandare a quel pase voi e le vostre astruse elucubrazioni che alla fine non si riconducono ad altro che al caos ed allo stupido gico del pendolo facendovi passare per intelligenti, ma che in realtà chiudono la mente dando risposte fallacemente definitive: il caos e un pendolo!

Mi tengo le ali di heyoka che aprono la mente a nuovi orizzonti!

Atei, voi morite, anche di noia, con il bing bang. Io prendo le ali di heyoka e seguito a vivere col Pensiero!

A voi la scelta di seguirci nei nostri voli pindarici!
Mi spiace ma non ci sto....
Forse noi atei abbiamo preso atto che la nostra mente è limitata e piccola di fronte ad un Universo?Forse a differenza di voi credenti non troviamo scuse o chimere per spiegare il tutto?Forse ci arrendiamo all'evidenza?
E bravo Ovidio....sogna...i sogni non fanno male...tranquillizzano la coscienza e ti fanno stare bene e in pace sognando la tua prosssima dimora su una celestiale nuvoletta o una bella residenza nella Citta' d'Argento...
Sogna ...sogna...e lascia a noi atei devoti o no , i sogni artificiali dell'oppio....
PS:piu' passa il tempo e piu' apprezzo il detto di Marx....""La religione è il sospiro della creatura oppressa, il cuore di un mondo senza cuore e l'anima delle condizioni senz'anima. È l'oppio del popolo".
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2443
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 218 times
Ti Piace: 502 times

Re: Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da Ovidio »

carletto3 ha scritto: 12 feb 2021, 18:38
Ovidio ha scritto: 12 feb 2021, 10:06 Stupido mondo o gioco divertente?

Da una parte la negazione di un ente superiore.

Allora si va alla ricerca scientifica dell'origine della vita, arrivando a dire, cosa del tutto plausibile, che è comparsa con la comparsa del ... chiamiamolo mondo?

E la nascita del mondo?

Allora si va alla formulazione del big bang, del tutto verosimile anche questa teoria.

Ma poi resta il perché del big bang. E allora interviene il caso.

Ma il problema del perché del big bang resta. E allora si formula l'ipotesi ciclica:

big bang -> epansione -> contrazione -> big bang -> espanione ...

E via di seguito, senza fine, senza scopo, senza ragione.

Un ciclo stupido, noioso, big bang big bang big bang big bang, che non ha senso più investigare tanto è banale. Sarebbe come guardare un pendolo che oscilla. Dopo un pò ti stufi e lo mandi a quel paese.

Atei, molto meglio mandare a quel pase voi e le vostre astruse elucubrazioni che alla fine non si riconducono ad altro che al caos ed allo stupido gico del pendolo facendovi passare per intelligenti, ma che in realtà chiudono la mente dando risposte fallacemente definitive: il caos e un pendolo!

Mi tengo le ali di heyoka che aprono la mente a nuovi orizzonti!

Atei, voi morite, anche di noia, con il bing bang. Io prendo le ali di heyoka e seguito a vivere col Pensiero!

A voi la scelta di seguirci nei nostri voli pindarici!
Mi spiace ma non ci sto....
Forse noi atei abbiamo preso atto che la nostra mente è limitata e piccola di fronte ad un Universo?Forse a differenza di voi credenti non troviamo scuse o chimere per spiegare il tutto?Forse ci arrendiamo all'evidenza?
E bravo Ovidio....sogna...i sogni non fanno male...tranquillizzano la coscienza e ti fanno stare bene e in pace sognando la tua prosssima dimora su una celestiale nuvoletta o una bella residenza nella Citta' d'Argento...
Sogna ...sogna...e lascia a noi atei devoti o no , i sogni artificiali dell'oppio....
PS:piu' passa il tempo e piu' apprezzo il detto di Marx....""La religione è il sospiro della creatura oppressa, il cuore di un mondo senza cuore e l'anima delle condizioni senz'anima. È l'oppio del popolo".
Non parlo di religione. E se proprio vogliamo entrare con Marx nel campo filosofico, allora ti dirò che sono in assoluto disaccordo con quanto citato. Max non ci ha capito un cavolo sulle religioni tranne che per la religione spuria da lui introdotta, quella del comunismo (del suo comunismo) e che, trattandosi di filosofia e non di scienza, sulle sue o mie affermazioni nessuno è in grado di dar ragione a lui o a me.

Giusto Sara?
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2443
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 218 times
Ti Piace: 502 times

Re: Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da Ovidio »

Ciao carletto, scusa ma nel risponderti ho fatto un pò di casino con il tuo testo. Spero di aver rimesso tutto a posto.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 5317
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
2
Has thanked: 188 times
Ti Piace: 1374 times

Re: Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da carletto3 »

Ovidio ha scritto: 12 feb 2021, 18:48
carletto3 ha scritto: 12 feb 2021, 18:38
Ovidio ha scritto: 12 feb 2021, 10:06 Stupido mondo o gioco divertente?

Da una parte la negazione di un ente superiore.

Allora si va alla ricerca scientifica dell'origine della vita, arrivando a dire, cosa del tutto plausibile, che è comparsa con la comparsa del ... chiamiamolo mondo?

E la nascita del mondo?

Allora si va alla formulazione del big bang, del tutto verosimile anche questa teoria.

Ma poi resta il perché del big bang. E allora interviene il caso.

Ma il problema del perché del big bang resta. E allora si formula l'ipotesi ciclica:

big bang -> epansione -> contrazione -> big bang -> espanione ...

E via di seguito, senza fine, senza scopo, senza ragione.

Un ciclo stupido, noioso, big bang big bang big bang big bang, che non ha senso più investigare tanto è banale. Sarebbe come guardare un pendolo che oscilla. Dopo un pò ti stufi e lo mandi a quel paese.

Atei, molto meglio mandare a quel pase voi e le vostre astruse elucubrazioni che alla fine non si riconducono ad altro che al caos ed allo stupido gico del pendolo facendovi passare per intelligenti, ma che in realtà chiudono la mente dando risposte fallacemente definitive: il caos e un pendolo!

Mi tengo le ali di heyoka che aprono la mente a nuovi orizzonti!

Atei, voi morite, anche di noia, con il bing bang. Io prendo le ali di heyoka e seguito a vivere col Pensiero!

A voi la scelta di seguirci nei nostri voli pindarici!
Mi spiace ma non ci sto....
Forse noi atei abbiamo preso atto che la nostra mente è limitata e piccola di fronte ad un Universo?Forse a differenza di voi credenti non troviamo scuse o chimere per spiegare il tutto?Forse ci arrendiamo all'evidenza?
E bravo Ovidio....sogna...i sogni non fanno male...tranquillizzano la coscienza e ti fanno stare bene e in pace sognando la tua prosssima dimora su una celestiale nuvoletta o una bella residenza nella Citta' d'Argento...
Sogna ...sogna...e lascia a noi atei devoti o no , i sogni artificiali dell'oppio....
PS:piu' passa il tempo e piu' apprezzo il detto di Marx....""La religione è il sospiro della creatura oppressa, il cuore di un mondo senza cuore e l'anima delle condizioni senz'anima. È l'oppio del popolo".
Non parlo di religione. E se proprio vogliamo entrare con Marx nel campo filosofico, allora ti dirò che sono in assoluto disaccordo con quanto citato. Max non ci ha capito un cavolo sulle religioni tranne che per la religione spuria da lui introdotta, quella del comunismo (del suo comunismo) e che, trattandosi di filosofia e non di scienza, sulle sue o mie affermazioni nessuno è in grado di dar ragione a lui o a me.

Giusto Sara?
E invece devi parlarne...che cos'è la Religione se non purissima filosofia speculativa?Marx sosteneva che : gli uomini "ricorrerebbero alla religione per crearsi una condizione artificiale per meglio sopportare la situazione materiale nella quale vivono"....o cio' che non possono spiegarsi aggiungo io.Puoi dargli torto?Puoi dimostrare il contrario?
E' la nascita di ogni religione,divinita' o credenza in ogni parte del Mondo.....è cio' che crei artificialmente e senza nessuna possibilita' di riscontro obiettivo e reale ;è solo per dare una spiegazione o una motivazione a te stesso per cio' che non capisci o accetti come inspiegabile.Si basa tutto sulla Fede con la F maiuscola....
Bene e mancando io di Fedi assolute e incrollabili...non posso anche volendo accettare cio' che non posso spiegarmi o farmi spiegare.
PS:pensa se nel 1789 in Francia la maggior parte del popolino avesse creduto fermamente al "Beati gli ultimi perche' saranno i primi" ci sarebbe stata la Rivoluzione ?
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2443
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 218 times
Ti Piace: 502 times

Re: Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da Ovidio »

carletto3 ha scritto: 12 feb 2021, 19:22
Ovidio ha scritto: 12 feb 2021, 18:48
carletto3 ha scritto: 12 feb 2021, 18:38
Mi spiace ma non ci sto....
Forse noi atei abbiamo preso atto che la nostra mente è limitata e piccola di fronte ad un Universo?Forse a differenza di voi credenti non troviamo scuse o chimere per spiegare il tutto?Forse ci arrendiamo all'evidenza?
E bravo Ovidio....sogna...i sogni non fanno male...tranquillizzano la coscienza e ti fanno stare bene e in pace sognando la tua prosssima dimora su una celestiale nuvoletta o una bella residenza nella Citta' d'Argento...
Sogna ...sogna...e lascia a noi atei devoti o no , i sogni artificiali dell'oppio....
PS:piu' passa il tempo e piu' apprezzo il detto di Marx....""La religione è il sospiro della creatura oppressa, il cuore di un mondo senza cuore e l'anima delle condizioni senz'anima. È l'oppio del popolo".
Non parlo di religione. E se proprio vogliamo entrare con Marx nel campo filosofico, allora ti dirò che sono in assoluto disaccordo con quanto citato. Max non ci ha capito un cavolo sulle religioni tranne che per la religione spuria da lui introdotta, quella del comunismo (del suo comunismo) e che, trattandosi di filosofia e non di scienza, sulle sue o mie affermazioni nessuno è in grado di dar ragione a lui o a me.

Giusto Sara?
E invece devi parlarne...che cos'è la Religione se non purissima filosofia speculativa?Marx sosteneva che : gli uomini "ricorrerebbero alla religione per crearsi una condizione artificiale per meglio sopportare la situazione materiale nella quale vivono"....o cio' che non possono spiegarsi aggiungo io.Puoi dargli torto?Puoi dimostrare il contrario?
E' la nascita di ogni religione,divinita' o credenza in ogni parte del Mondo.....è cio' che crei artificialmente e senza nessuna possibilita' di riscontro obiettivo e reale ;è solo per dare una spiegazione o una motivazione a te stesso per cio' che non capisci o accetti come inspiegabile.Si basa tutto sulla Fede con la F maiuscola....
Bene e mancando io di Fedi assolute e incrollabili...non posso anche volendo accettare cio' che non posso spiegarmi o farmi spiegare.
PS:pensa se nel 1789 in Francia la maggior parte del popolino avesse creduto fermamente al "Beati gli ultimi perche' saranno i primi" ci sarebbe stata la Rivoluzione ?
Non ti voglio convincere. La fede è una cosa individuale, e le religioni sono una risposta al bisogno di credere dell'individuo.

Non faccio una discussione sulle religioni.

La metafisica non discute di religione, ma discute sul dominio non accessibile alla scienza, ma sondabile dal puro pensiero e dalla sentimento intimo di ognuno di noi.

Non è scienza, in parte è filosofia, ma sopratutto è pensiero, il tuo, il mio. E trovo interessante e utile conoscere i pensieri e cercare di discuterli, perché sono i nostri pensieri a guidare le nostre azioni e le nostre convinzioni.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5752
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
2
Has thanked: 1952 times
Ti Piace: 1060 times

Re: Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da heyoka »

Mi accorgo adesso di questo bel dialogo/scontro.
Mi è stato detto che Ovidio dovrebbe rientrare quanto prima.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5752
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
2
Has thanked: 1952 times
Ti Piace: 1060 times

Re: Stupido mondo o gioco divertente?

Messaggio da leggere da heyoka »

Mi tengo le ali di heyoka che aprono la mente a nuovi orizzonti!

Atei, voi morite, anche di noia, con il bing bang. Io prendo le ali di heyoka e seguito a vivere col Pensiero!

A voi la scelta di seguirci nei nostri voli pindarici!
Grazie dell' apprezzamento, Ovidio.
Ali, Pensiero ed IRONIA,in primis quella rivolta a se stessi. 🤩🤩🤩
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi