L' albero della vita.

Moderatori: heyoka, Ovidio

Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4772
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 183 times
Ti Piace: 1129 times

Re: L' albero della vita.

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: 15 apr 2021, 12:22 In pratica, Carletto, in un altro topic, ci sta dicendo che stiamo pericolosamente mangiando del frutto dell' albero della vita, del quale la Bibbia ha scritto ben 5000 anni fa.
😭😭😭😭😭😭😭😭
Se la Bibbia ci azzecca, l' ADAM sta andando in MONA, come diciamo in veneto.
E le avvisaglie ci sono tutte.
E che vada in mona...tanto sta andando tutto in mona...
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2443
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 218 times
Ti Piace: 501 times

Re: L' albero della vita.

Messaggio da leggere da Ovidio »

carletto3 ha scritto: 16 apr 2021, 20:55
heyoka ha scritto: 15 apr 2021, 12:22 In pratica, Carletto, in un altro topic, ci sta dicendo che stiamo pericolosamente mangiando del frutto dell' albero della vita, del quale la Bibbia ha scritto ben 5000 anni fa.
😭😭😭😭😭😭😭😭
Se la Bibbia ci azzecca, l' ADAM sta andando in MONA, come diciamo in veneto.
E le avvisaglie ci sono tutte.
E che vada in mona...tanto sta andando tutto in mona...
Ma per me andare in mona è come andare in paradiso ... o no?

E la mona de le galine, la se magna col pan.
E la mona de le bambine ...
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5433
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1759 times
Ti Piace: 937 times

Re: L' albero della vita.

Messaggio da leggere da heyoka »

Ovidio ha scritto: 17 apr 2021, 12:49
carletto3 ha scritto: 16 apr 2021, 20:55
heyoka ha scritto: 15 apr 2021, 12:22 In pratica, Carletto, in un altro topic, ci sta dicendo che stiamo pericolosamente mangiando del frutto dell' albero della vita, del quale la Bibbia ha scritto ben 5000 anni fa.
😭😭😭😭😭😭😭😭
Se la Bibbia ci azzecca, l' ADAM sta andando in MONA, come diciamo in veneto.
E le avvisaglie ci sono tutte.
E che vada in mona...tanto sta andando tutto in mona...
Ma per me andare in mona è come andare in paradiso ... o no?

E la mona de le galine, la se magna col pan.
E la mona de le bambine ...
Vogliamo tornare in argomento?
Anche se la mona, qualcosa c' azzecca con l' origine della vita MATERIALE, io sono interessato a qualcosa di metafisico.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2443
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 218 times
Ti Piace: 501 times

Re: L' albero della vita.

Messaggio da leggere da Ovidio »

heyoka ha scritto: 17 apr 2021, 13:35
Ovidio ha scritto: 17 apr 2021, 12:49
carletto3 ha scritto: 16 apr 2021, 20:55

E che vada in mona...tanto sta andando tutto in mona...
Ma per me andare in mona è come andare in paradiso ... o no?

E la mona de le galine, la se magna col pan.
E la mona de le bambine ...
Vogliamo tornare in argomento?
Anche se la mona, qualcosa c' azzecca con l' origine della vita MATERIALE, io sono interessato a qualcosa di metafisico.
E va bene! La domanda allora è: perché stiamo in vita, perché siamo tanto attaccati alla vita?

Abbiamo le nostre radici radicate nella natura, nient'altro che un ramo dell'albero della vita di cui facciamo parte.

Staccarci dal tronco è difficile, contro natura. È questo che ci spinge a cercare ogni mezzo per tnerci in vita?
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5433
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1759 times
Ti Piace: 937 times

Re: L' albero della vita.

Messaggio da leggere da heyoka »

E va bene! La domanda allora è: perché stiamo in vita, perché siamo tanto attaccati alla vita?
Perché è naturale, ed è una delle regole principali del gioco, ideato dalla GEP.

Abbiamo le nostre radici radicate nella natura, nient'altro che un ramo dell'albero della vita di cui facciamo parte.
Stupenda la simbologia dell' albero, che ci propone Madre Natura, su imput della GEP.

Staccarci dal tronco è difficile, contro natura. È questo che ci spinge a cercare ogni mezzo per tenerci in vita?
Quando un frutto dell' albero arriva a maturazione è naturale che venga staccato dall' albero per essere mangiato e dare nuova ENERGIA al SUPERIORE regno animale, altrimenti marcisce sull' albero per poi staccarsi, altrettanto naturalmente, ma in questo caso ritorna a dare ENERGIA al regno INFERIORE dei minerali , per ritornare in ciclo e dare ENERGIA al regno vegetale che è pur sempre SUPERIORE al regno minerale ma inferiore a quello animale, dove l' ADAM è al livello più alto, per poter accedere ad una nuova vita ed entrare a far parte del regno Spirituale. A mio parere, se un frutto è recalcitrante in maniera ossessiva ad essere raccolto per passare ad un livello superiore di regno, la sua energia spirituale dovrà passare un bel po di eoni, in una qualche forma di contenitore, per essere portata a maturazione e quindi poter entrare nel regno spirituale.
Ma a questo punto il gioco non è terminato. ANZI.
In quale girone dei vari tornei, sarà destinato a giocare, sarà determinato dal genere di ali, che ha saputo evoluzionarsi durante la vita vissuta nel torneo umano e probabilmente anche nei tornei angelici.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4772
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 183 times
Ti Piace: 1129 times

Re: L' albero della vita.

Messaggio da leggere da carletto3 »

Ovidio ha scritto: 17 apr 2021, 14:38
heyoka ha scritto: 17 apr 2021, 13:35
Ovidio ha scritto: 17 apr 2021, 12:49
Ma per me andare in mona è come andare in paradiso ... o no?

E la mona de le galine, la se magna col pan.
E la mona de le bambine ...
Vogliamo tornare in argomento?
Anche se la mona, qualcosa c' azzecca con l' origine della vita MATERIALE, io sono interessato a qualcosa di metafisico.
E va bene! La domanda allora è: perché stiamo in vita, perché siamo tanto attaccati alla vita?

Abbiamo le nostre radici radicate nella natura, nient'altro che un ramo dell'albero della vita di cui facciamo parte.

Staccarci dal tronco è difficile, contro natura. È questo che ci spinge a cercare ogni mezzo per tnerci in vita?
Sai perche'?
Perche' dell'oggi (qua) c'è la certezza....del domani (Aldila') nessuno lo sa.
Tra il certo e l'incerto mio nonno so gia' cosa sceglierebbe.....
PS:Anch'io come mio nonno!!!
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Rispondi