Next Generation Eu

Forum dedicato all'economia italiana e internazionale
Avatar utente
Sara
Candidato Politico
Messaggi: 136
Iscritto il: 27 dic 2020, 18:14
Has thanked: 11 times
Ti Piace: 32 times

Next Generation Eu

Messaggio da leggere da Sara »

Ho scritto un paio di post sul tema nella sezione "politica europea". Ora che c'è questa specifica forse mette conto "ripassare" in breve l'origine e la restituzione dei fondi del Next Generation Eu (fonte: https://europa.today.it), visto che sarà la prima "occupazione" di Draghi, e Renzi intenderebbe modificare quasi tutto il piano del governo Conte. Che, si noti, andava presentato a metà febbraio. Immagino ci sarà una proroga.
... i prestiti saranno rimborsati dagli Stati membri beneficiari. Per farlo il Consiglio Europeo ha deciso di riformare il sistema delle risorse proprie e garantire che i rimborsi delle sovvenzioni siano coperti da contributi basati sul reddito nazionale lordo e da nuove risorse proprie dell’UE.
Ma di quanti soldi parliamo? Per il NGEU, la Commissione Europea è stata autorizzata a raccogliere fino a 750 miliardi di euro sui mercati dei capitali per conto dell’Unione Europea. Fondi che saranno utilizzati per fornire prestiti fino a 360 miliardi di euro e sovvenzioni fino a 390 miliardi di euro. Questi saranno erogati fino alla fine del 2026 e rimborsati al più tardi entro il 31 dicembre 2058.
Quanto al "guadagno netto" secondo i calcoli attuali (che potrebbero variare, anche se non di molto), l'Italia dovrebbe ricevere 208,8 miliardi, di cui 81,4 a fondo perduto e 127,4 di prestiti. I rimborsi inizieranno nel '28, proseguendo dunque per trent'anni

Andrebbe forse anche ridimensionata la tesi dell'Italia quale contributore netto: nel periodo 2014-2020 l'Italia ha versato circa 28 miliardi complessivi nel bilancio Ue, ma ha ottenuto in cambio una serie di vantaggi sul mercato unico. Con il Next dovrebbe comunque diventare un "beneficiario netto": riceverà più di quanto verserà nelle casse comuni: alcuni dicono un incasso netto di 26 miliardi, altri di 36. “
"Chi sa ridere di se stesso è padrone del mondo" (Leopardi)
(Su ciò) "di cui non si può parlare, è conveniente tacere" (Wittgenstein)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 4784
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1507 times
Ti Piace: 682 times

Re: Next Generation Eu

Messaggio da leggere da heyoka »

Sara ha scritto: 10 feb 2021, 12:47 Ho scritto un paio di post sul tema nella sezione "politica europea". Ora che c'è questa specifica forse mette conto "ripassare" in breve l'origine e la restituzione dei fondi del Next Generation Eu (fonte: https://europa.today.it), visto che sarà la prima "occupazione" di Draghi, e Renzi intenderebbe modificare quasi tutto il piano del governo Conte. Che, si noti, andava presentato a metà febbraio. Immagino ci sarà una proroga.
... i prestiti saranno rimborsati dagli Stati membri beneficiari. Per farlo il Consiglio Europeo ha deciso di riformare il sistema delle risorse proprie e garantire che i rimborsi delle sovvenzioni siano coperti da contributi basati sul reddito nazionale lordo e da nuove risorse proprie dell’UE.
Ma di quanti soldi parliamo? Per il NGEU, la Commissione Europea è stata autorizzata a raccogliere fino a 750 miliardi di euro sui mercati dei capitali per conto dell’Unione Europea. Fondi che saranno utilizzati per fornire prestiti fino a 360 miliardi di euro e sovvenzioni fino a 390 miliardi di euro. Questi saranno erogati fino alla fine del 2026 e rimborsati al più tardi entro il 31 dicembre 2058.
Quanto al "guadagno netto" secondo i calcoli attuali (che potrebbero variare, anche se non di molto), l'Italia dovrebbe ricevere 208,8 miliardi, di cui 81,4 a fondo perduto e 127,4 di prestiti. I rimborsi inizieranno nel '28, proseguendo dunque per trent'anni

Andrebbe forse anche ridimensionata la tesi dell'Italia quale contributore netto: nel periodo 2014-2020 l'Italia ha versato circa 28 miliardi complessivi nel bilancio Ue, ma ha ottenuto in cambio una serie di vantaggi sul mercato unico. Con il Next dovrebbe comunque diventare un "beneficiario netto": riceverà più di quanto verserà nelle casse comuni: alcuni dicono un incasso netto di 26 miliardi, altri di 36.
Mi chiedo se questo benefit è stato acquisito per merito della presenza in italia, di un movimento di Euroscettici molto consistente e pericoloso per la tenuta dell' Euro, o
perchè abbiamo avuto una Marianna Madia, un Gentiloni e un Sassoli che ci rappresentono nelle dovute maniere, in Europa.
Mi ricordo che a casa mia, avevo una sorella che continuava a lamentarsi battendo i pugni e alla fine era quella che otteneva più di tutti noi.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2197
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 205 times
Ti Piace: 414 times

Re: Next Generation Eu

Messaggio da leggere da Ovidio »

Sara ha scritto: 10 feb 2021, 12:47 Ho scritto un paio di post sul tema nella sezione "politica europea". Ora che c'è questa specifica forse mette conto "ripassare" in breve l'origine e la restituzione dei fondi del Next Generation Eu (fonte: https://europa.today.it), visto che sarà la prima "occupazione" di Draghi, e Renzi intenderebbe modificare quasi tutto il piano del governo Conte. Che, si noti, andava presentato a metà febbraio. Immagino ci sarà una proroga.
... i prestiti saranno rimborsati dagli Stati membri beneficiari. Per farlo il Consiglio Europeo ha deciso di riformare il sistema delle risorse proprie e garantire che i rimborsi delle sovvenzioni siano coperti da contributi basati sul reddito nazionale lordo e da nuove risorse proprie dell’UE.
Ma di quanti soldi parliamo? Per il NGEU, la Commissione Europea è stata autorizzata a raccogliere fino a 750 miliardi di euro sui mercati dei capitali per conto dell’Unione Europea. Fondi che saranno utilizzati per fornire prestiti fino a 360 miliardi di euro e sovvenzioni fino a 390 miliardi di euro. Questi saranno erogati fino alla fine del 2026 e rimborsati al più tardi entro il 31 dicembre 2058.
Quanto al "guadagno netto" secondo i calcoli attuali (che potrebbero variare, anche se non di molto), l'Italia dovrebbe ricevere 208,8 miliardi, di cui 81,4 a fondo perduto e 127,4 di prestiti. I rimborsi inizieranno nel '28, proseguendo dunque per trent'anni

Andrebbe forse anche ridimensionata la tesi dell'Italia quale contributore netto: nel periodo 2014-2020 l'Italia ha versato circa 28 miliardi complessivi nel bilancio Ue, ma ha ottenuto in cambio una serie di vantaggi sul mercato unico. Con il Next dovrebbe comunque diventare un "beneficiario netto": riceverà più di quanto verserà nelle casse comuni: alcuni dicono un incasso netto di 26 miliardi, altri di 36. “
La domanda è sul bilancio totale. Quanto ci guadagniamo a stare in Europa e quanto ci abbiamo già perso? Perdita in posti di lavoro, in industrie, ...

Fatevi i conti e rispondete in sincerità!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Gasiot
Aspirante Politico
Messaggi: 64
Iscritto il: 7 feb 2021, 10:36
Has thanked: 27 times
Ti Piace: 31 times

Re: Next Generation Eu

Messaggio da leggere da Gasiot »

Voglio ricordare che non è solo questione di soldi , ci sarebbe anche da difendere a livello comunitario il valore dei prodotti italiani che generano ricchezza (olio d'oliva ad esempio) dalle importazioni esterne
Ha poco senso ottenere soldi per rimborsare allevatori e agricoltori colpiti da importazioni senza logica alcuna se non per pochi industriali globali
Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso
Desmond Bagley
Rispondi