Come si fa a fare fuori Putin?

Discussioni inerenti la politica internazionale
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1542
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 349 times
Ti Piace: 481 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da RedWine »

nerorosso ha scritto: 19 apr 2021, 23:47
Ma tu hai idea dello stato in cui 7 anni di malversazioni e ruberie di Poroshenko e soci hanno ridotto l'Ucraina?
Praticamente uno "stato fallito".
Si reggono ancora solo perchè gli piove addosso qualche spicciolo in cambio naturalmente del loro completo asservimento.
E secondo te quale interesse potrebbe avere la Russia a conquistare uno "stato fallito", con la prospettiva di dover spendere cifre iperboliche per ricostruirlo e pagare per di più i suoi debiti?
la russia potrebbe essere costretta a intervenire, se il governo nazista ukraino decidesse con l'appoggio americano di eliminare le due repubbliche secessioniste a maggioranza etnica russa.
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2797
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 628 times
Ti Piace: 623 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da nerorosso »

RedWine ha scritto: 20 apr 2021, 9:50
nerorosso ha scritto: 19 apr 2021, 23:47
Ma tu hai idea dello stato in cui 7 anni di malversazioni e ruberie di Poroshenko e soci hanno ridotto l'Ucraina?
Praticamente uno "stato fallito".
Si reggono ancora solo perchè gli piove addosso qualche spicciolo in cambio naturalmente del loro completo asservimento.
E secondo te quale interesse potrebbe avere la Russia a conquistare uno "stato fallito", con la prospettiva di dover spendere cifre iperboliche per ricostruirlo e pagare per di più i suoi debiti?
la russia potrebbe essere costretta a intervenire, se il governo nazista ukraino decidesse con l'appoggio americano di eliminare le due repubbliche secessioniste a maggioranza etnica russa.
Che temo sia esattamente lo scopo ultimo, in maniera poi da gridare all'"aggressione russa"…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Vento
Deputato
Messaggi: 761
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
1
Has thanked: 219 times
Ti Piace: 231 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da Vento »

Gli USA vogliono una guerra che divida Europa e Russia. Immaginate cosa sarebbe una area economicamente integrata da Lisbona a Vladivostok, che unisca l operosità tedescoeuropea, coinvolgendo magari anche ilGiappone nel estremo oriente? Sarebbe la potenza egemone nel mondo,quello che terrorizza gli USA e l anglosfera.
Invece sarebbe una benedizione. Avremmo tre potenze mondiali in equilibrio: Eurasia, Cina e anglosfera. Per impedire che questo avvenga hanno fatto due guerre mondiali.
Amen and Awoman :lol:
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1542
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 349 times
Ti Piace: 481 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da RedWine »

nerorosso ha scritto: 20 apr 2021, 15:18
RedWine ha scritto: 20 apr 2021, 9:50
nerorosso ha scritto: 19 apr 2021, 23:47
Ma tu hai idea dello stato in cui 7 anni di malversazioni e ruberie di Poroshenko e soci hanno ridotto l'Ucraina?
Praticamente uno "stato fallito".
Si reggono ancora solo perchè gli piove addosso qualche spicciolo in cambio naturalmente del loro completo asservimento.
E secondo te quale interesse potrebbe avere la Russia a conquistare uno "stato fallito", con la prospettiva di dover spendere cifre iperboliche per ricostruirlo e pagare per di più i suoi debiti?
la russia potrebbe essere costretta a intervenire, se il governo nazista ukraino decidesse con l'appoggio americano di eliminare le due repubbliche secessioniste a maggioranza etnica russa.
Che temo sia esattamente lo scopo ultimo, in maniera poi da gridare all'"aggressione russa"…
https://it.sputniknews.com/mondo/202104 ... l-dialogo/
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2797
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 628 times
Ti Piace: 623 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da nerorosso »

RedWine ha scritto: 21 apr 2021, 18:40
nerorosso ha scritto: 20 apr 2021, 15:18
RedWine ha scritto: 20 apr 2021, 9:50 la russia potrebbe essere costretta a intervenire, se il governo nazista ukraino decidesse con l'appoggio americano di eliminare le due repubbliche secessioniste a maggioranza etnica russa.
Che temo sia esattamente lo scopo ultimo, in maniera poi da gridare all'"aggressione russa"…
https://it.sputniknews.com/mondo/202104 ... l-dialogo/
https://it.sputniknews.com/intervista/2 ... occidente/

La Russia non si farà mettere all'angolo.

E credo sia meglio che gli ucronazi non ci provino. E se ci provano sarà meglio che la NATO non ci provi a difenderli. Meglio finisca come con la Georgia, che ci provò, venne abbandonata dagli U$A, e finì come finì…
Per dirla con le parole di Lavrov: "gli Stati Uniti non sono un interlocutore affidabile"…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 1140
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
1
Ti Piace: 219 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da Holubice »

Vento ha scritto: 20 apr 2021, 15:35 ... Avremmo tre potenze mondiali in equilibrio: Eurasia, Cina e anglosfera. Per impedire che questo avvenga hanno fatto due guerre mondiali.
O, molto più probabilmente, in perenne guerra tra loro...

Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 1140
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
1
Ti Piace: 219 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da Holubice »

nerorosso ha scritto: 21 apr 2021, 21:41 https://it.sputniknews.com/intervista/2 ... occidente/
La Russia non si farà mettere all'angolo.
E credo sia meglio che gli ucronazi non ci provino. E se ci provano sarà meglio che la NATO non ci provi a difenderli. Meglio finisca come con la Georgia, che ci provò, venne abbandonata dagli U$A, e finì come finì…
Per dirla con le parole di Lavrov: "gli Stati Uniti non sono un interlocutore affidabile"…
Se tu ci scrivessi dalla Polonia, oppure da una delle tre repubbliche baltiche, ovvero da quelle nazioni che vennero spartite 'da buoni amici' tra la Germania Nazista di Hitler, e l'Unione Sovietica di Stalin, certe corbellerie non le diresti...

Lo strano patto Molotov-Ribbentrop

Immagine

"... Sebbene il periodo d’oro degli archivi di Mosca sia ormai finito emergono periodicamente nuove fonti per rileggere i punti più delicati del Novecento. A cominciare dal trattato Molotov-Ribbentrop, il patto di non aggressione tra la Germania nazista e l’Urss firmato nella capitale sovietica il 23 agosto 1939. A proporne una nuova lettura tanto equilibrata quanto piacevole per la qualità della scrittura è uno dei maggiori storici della materia, Ettore Cinnella, nel saggio “La cinica alleanza” che fa parte degli atti del convegno “Il patto Ribbentrop-Molotov – l’Italia e l’Europa (1939-1941)” ora editi da Aracne, collana Mappamondi.
Cinnella, che ha insegnato per molti anni storia dell’Europa orientale all’università di Pisa, non è d’accordo con quanti sostengono che i due regimi totalitari erano destinati a incontrarsi proprio in virtù di due ideologie liberticide. Quel che portò allo strano patto fu la concomitanza di interessi fra i due dittatori: da un lato Hitler che voleva essere tranquillo sul fronte orientale per sferrare l’attacco contro le potenze occidentali (Gran Bretagna e Francia), dall’altro Stalin che pur avendo rinunciato alla teoria del socialfascismo guardava con una certa diffidenza le nazioni democratiche e con interesse opportunistico al forte espansionismo nazista. Non a caso i sovietici parteciparono alla spartizione della Polonia quasi senza aver sparato un colpo..." (CONTINUA NEL LINK)

________________________________


Io ho la sensazione (e la paura) che quanto stia avvenendo in Ucraina (ed in Georgia) non sia che una riedizione di quel patto sciagurato. Mettetevi nei panni di Varsavia che, nel 1939, si vide aggredire ad ovest dall'esercito nazista, e all'improvviso ad est dall'armata rossa. C'è un motivo per cui i Polacchi hanno in odio sia i tedeschi che i russi. E se investono più di ogni altro nella difesa, se aiutano come nessun altro gli USA in Iraq e altrove, se pregano e scongiurano gli USA di spostare i 40.000 soldati a stelle e strisce dalla ex Germania Ovest al territorio della Polonia.

Altro che le fegnacciate che dicono i nostri fricchettoni cira la 'occupazione' americana in Italia, per via delle tre o quattro basi Nato di Aviano, Camp Derby, e non so altro dove...

Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1542
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 349 times
Ti Piace: 481 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da RedWine »

Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1542
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 349 times
Ti Piace: 481 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da RedWine »

Immagine
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1542
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 349 times
Ti Piace: 481 times

Re: Come si fa a fare fuori Putin?

Messaggio da leggere da RedWine »

Un lupo vide un agnello che beveva ad un torrente, sotto di lui, e gli venne voglia di mangiarselo. Così, gli disse che bevendo, sporcava la sua acqua e che non riusciva nemmeno a bere.
“Ma tu sei a monte ed io a valle, è impossibile che bevendo al torrente io sporchi l’acqua che scorre sopra di me!” rispose l’agnello. Venuta meno quella scusa, il lupo ne inventò un’altra: “Tu sei l’agnello che l’anno scorso ha insultato mio padre, povera anima!”. E l’agnello, di nuovo, gli rispose che l’anno prima non era ancora nato, dunque non poteva aver insultato nessuno.
“Sei così bravo a trovare delle scuse per tutto” gli disse il lupo “ma io non posso mica rinunciare a mangiarti!” e saltò addosso al povero agnellino.

Se qualcuno ha deciso di fare un torto inventando pretesti, è inutile cercare di far valere la logica e la giustizia.

Esopo (620 a.C.circa – Delfi, 564 a.C.)
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Rispondi