... Ma liberaci dal male.

Avatar utente
heyoka
Senatore
Connesso: No
Messaggi: 5965
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2109 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1127 Mi Piace

... Ma liberaci dal male.

Messaggio da leggere da heyoka »

Messa così sembra facile....
Io la vedo già dura riuscire a resistere alle tentazioni...
... Ma io sono ancora più incasinato visto che non sempre sono certo sul Bene e sul Male.

C’era una volta, in un villaggio cinese, un vecchio contadino che viveva con suo figlio e un cavallo, che era la loro unica fonte di sostentamento.
Un giorno, il cavallo scappò lasciando l’uomo senza possibilità di lavorare la terra.
I suoi vicini accorsero da lui per mostrargli la loro solidarietà dicendosi dispiaciuti per l’accaduto.
Lui li ringraziò per la visita, ma domandò loro: “Come fate a sapere se ciò che mi è successo è un bene o un male per me? Chi lo sa!”
I vicini, perplessi dall’atteggiamento del vecchio contadino, andarono via.

Una settimana dopo, il cavallo ritornò alla stalla, accompagnato da una grande mandria di cavalli. Giunta la notizia agli abitanti del villaggio, questi tornarono a casa del contadino, congratulandosi con lui per la buona sorte.
“Prima avevi solo un cavallo ed ora ne hai molti, è una grande ricchezza. Che fortuna!”, dissero.
“Grazie per la visita e per la vostra solidarietà”, rispose lui, ma come fate a sapere che questo è un bene o un male per me?”
I vicini, ancora una volta rimasero sconcertati dalla risposta del vecchio contadino e se ne andarono via.

Qualche tempo dopo, il figlio del contadino, nel tentativo di addomesticare uno dei nuovi cavalli arrivati, cadde da cavallo rompendosi una gamba.
I vicini premurosi tornarono a far visita al contadino dimostrandosi molto dispiaciuti per la disgrazia.
L’uomo ringraziò per la visita e l’affetto di tutti e nuovamente domandò: “Come potete sapere se l’accaduto è una disgrazia per me? Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo.”
Ancora una volta la frase del vecchio contadino lasciò tutti stupefatti e senza parole se ne andarono increduli.

Trascorsero alcuni mesi ed il Giappone dichiarò guerra alla Cina. Il governo inviò i propri emissari in tutto il paese alla ricerca di giovani in buona salute da inviare al fronte in battaglia. Arrivarono al villaggio e reclutarono tutti i giovani, eccetto il figlio del contadino che aveva la gamba rotta.
Nessuno dei ragazzi ritornò vivo. Il figlio del contadino invece guarì e i cavalli furono venduti procurando una buona rendita.

Il saggio contadino passò a visitare i suoi vicini per consolarli ed aiutarli, come loro si erano mostrati solidali con lui in ogni situazione.
Ogni volta che qualcuno di loro si lamentava, il saggio contadino diceva: “Come sai se questo è un male?”. Se qualcuno si rallegrava troppo, gli domandava: “Come sai se questo è un bene?”


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 216 Mi Piace
Ha Ricevuto: 505 Mi Piace

Re: ... Ma liberaci dal male.

Messaggio da leggere da Ovidio »

heyoka ha scritto: ↑30 gen 2021, 21:05 Messa così sembra facile....
Io la vedo già dura riuscire a resistere alle tentazioni...
... Ma io sono ancora più incasinato visto che non sempre sono certo sul Bene e sul Male.

C’era una volta, in un villaggio cinese, un vecchio contadino che viveva con suo figlio e un cavallo, che era la loro unica fonte di sostentamento.
Un giorno, il cavallo scappò lasciando l’uomo senza possibilità di lavorare la terra.
I suoi vicini accorsero da lui per mostrargli la loro solidarietà dicendosi dispiaciuti per l’accaduto.
Lui li ringraziò per la visita, ma domandò loro: “Come fate a sapere se ciò che mi è successo è un bene o un male per me? Chi lo sa!”
I vicini, perplessi dall’atteggiamento del vecchio contadino, andarono via.

Una settimana dopo, il cavallo ritornò alla stalla, accompagnato da una grande mandria di cavalli. Giunta la notizia agli abitanti del villaggio, questi tornarono a casa del contadino, congratulandosi con lui per la buona sorte.
“Prima avevi solo un cavallo ed ora ne hai molti, è una grande ricchezza. Che fortuna!”, dissero.
“Grazie per la visita e per la vostra solidarietà”, rispose lui, ma come fate a sapere che questo è un bene o un male per me?”
I vicini, ancora una volta rimasero sconcertati dalla risposta del vecchio contadino e se ne andarono via.

Qualche tempo dopo, il figlio del contadino, nel tentativo di addomesticare uno dei nuovi cavalli arrivati, cadde da cavallo rompendosi una gamba.
I vicini premurosi tornarono a far visita al contadino dimostrandosi molto dispiaciuti per la disgrazia.
L’uomo ringraziò per la visita e l’affetto di tutti e nuovamente domandò: “Come potete sapere se l’accaduto è una disgrazia per me? Aspettiamo e vediamo cosa succederà nel tempo.”
Ancora una volta la frase del vecchio contadino lasciò tutti stupefatti e senza parole se ne andarono increduli.

Trascorsero alcuni mesi ed il Giappone dichiarò guerra alla Cina. Il governo inviò i propri emissari in tutto il paese alla ricerca di giovani in buona salute da inviare al fronte in battaglia. Arrivarono al villaggio e reclutarono tutti i giovani, eccetto il figlio del contadino che aveva la gamba rotta.
Nessuno dei ragazzi ritornò vivo. Il figlio del contadino invece guarì e i cavalli furono venduti procurando una buona rendita.

Il saggio contadino passò a visitare i suoi vicini per consolarli ed aiutarli, come loro si erano mostrati solidali con lui in ogni situazione.
Ogni volta che qualcuno di loro si lamentava, il saggio contadino diceva: “Come sai se questo è un male?”. Se qualcuno si rallegrava troppo, gli domandava: “Come sai se questo è un bene?”
Ottimo esempio


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
heyoka
Senatore
Connesso: No
Messaggi: 5965
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2109 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1127 Mi Piace

Re: ... Ma liberaci dal male.

Messaggio da leggere da heyoka »

Dillo al mio amico Holubice.
Chi può dire se il Covid-19 è veramente un MALE per l' Umanità come dicono gli scienziati o è una BENEDIZIONE divina come dubito io.
🤔🤔🤔🤔🤔


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Connesso: Sì
Messaggi: 3459
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 927 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1037 Mi Piace

Re: ... Ma liberaci dal male.

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: ↑30 gen 2021, 22:52 Dillo al mio amico Holubice.
Chi può dire se il Covid-19 è veramente un MALE per l' Umanità come dicono gli scienziati o è una BENEDIZIONE divina come dubito io.
🤔🤔🤔🤔🤔
Il virussone è una gigantesca mistificazione…


PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Connesso: No
Messaggi: 5965
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2109 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1127 Mi Piace

Re: ... Ma liberaci dal male.

Messaggio da leggere da heyoka »

Ovidio ha scritto: ↑30 gen 2021, 21:44
heyoka ha scritto: ↑30 gen 2021, 21:05 Messa così sembra facile....
Io la vedo già dura riuscire a resistere alle tentazioni...
... Ma io sono ancora più incasinato visto che non sempre sono certo sul Bene e sul Male.

C’era una volta, in un villaggio cinese, un vecchio contadino che viveva con suo figlio e un cavallo, che era la loro unica fonte di sostentamento.
Un giorno, il cavallo scappò lasciando l’uomo senza possibilità di lavorare la terra.
I suoi vicini accorsero da lui per mostrargli la loro solidarietà dicendosi dispiaciuti per l’accaduto.
Lui li ringraziò per la visita, ma domandò loro: “Come fate a sapere se ciò che mi è successo è un bene o un male per me? Chi lo sa!”
I vicini, perplessi dall’atteggiamento del vecchio contadino, andarono via..........

Ottimo esempio
Già. Ma questo vuole dire che il MALE non esiste?????
Secondo me, le 2 Bibbie ( quella scritta nei testi sacri e quella scritta da Madre Natura con la sua simbologia) ci possono aiutare a vedere dove c' è il MALE, se abbiamo occhi, mente e cuore per cercare di vedere.
Nella Torah, troviamo i 10 comandamenti che tutti conosciamo, ma secondo me, il PRIMO comandamento è l' Unico che ci svela cosa è il Male MORTALE.
NON AVRAI ALTRO DIO ALL' INFUORI DI ME.
Gli altri nove sono mali discutibili.

La Bibbia di Madre Natura, ci dice che il nostro alimento "vitale" è ciò che LEI ci regala spontaneamente con i frutti, gli ortaggi e i cereali.
Ma questi prodotti della natura sono sempre BUONI per la vita del nostro corpo?
E non parlo di quelli che per varie caratteristiche NON sono commestibili.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi