Essendo credente cristiano

Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da Ovidio »

Essendo credente cristiano, non sono per l'abbattimento della chiesa cattolica tout ourt, ma per una sua riforma di fondo, tornando e promulgando i valori cristini di base, a mio avviso gli unici validamente proposti da Gesù.

Gli atei e gli agnostici non propongono niente, le altre religioni non mi convincono!


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 5991
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2121 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1131 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da heyoka »

Ovidio ha scritto: 12 nov 2020, 9:11 Essendo credente cristiano, non sono per l'abbattimento della chiesa cattolica tout ourt, ma per una sua riforma di fondo, tornando e promulgando i valori cristini di base, a mio avviso gli unici validamente proposti da Gesù.

Gli atei e gli agnostici non propongono niente, le altre religioni non mi convincono!
Cattolici si nasce, Cristiani si diventa FORSE.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 5991
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2121 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1131 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da heyoka »

Gli atei e gli agnostici non propongono niente, le altre religioni non mi convincono!
Gli atei e gli agnostici hanno per me, molta più comprensione di certi cattolici e di molti credenti in altre religioni.
Tutte le religioni, compresa quella cattolica sono da rispettare ma non certo da adorare.
Le religioni sono come il dito che indica la luna.
Il Trotone si innamora del dito,
il saggio guarda e medita la luna.


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 432
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da Studente »

Gli atei e gli agnostici sonodi tanti tipi e tante estrazioni diverse, ma propongono tuti in buona sostanza che si debba discutere che leggi e che morali seguire e non una morale data da un tizio con epilessia che scambiava i suoi atacchi di epilessia per "dialoghi con dio" (maometto) o che si debba seguire la morale di dei pecorai seminomadi del letà del bronzo (ebrei) o i deliri di un tizio caduto da un asino cheha battuto la testa per terra (S. Paolo, perché le regole e la morale cristiana non la da gesu ma s paolo)
Semplicemente si adatta la morale e le leggi al progresso dell uomo e non si rimane imbrigliati in cose inventate da qualcuno per il proprio tornaconto personale e spacciate per "eterne" o similari


Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da Ovidio »

Studente ha scritto: 12 nov 2020, 11:42 Gli atei e gli agnostici sonodi tanti tipi e tante estrazioni diverse, ma propongono tuti in buona sostanza che si debba discutere che leggi e che morali seguire e non una morale data da un tizio con epilessia che scambiava i suoi atacchi di epilessia per "dialoghi con dio" (maometto) o che si debba seguire la morale di dei pecorai seminomadi del letà del bronzo (ebrei) o i deliri di un tizio caduto da un asino cheha battuto la testa per terra (S. Paolo, perché le regole e la morale cristiana non la da gesu ma s paolo)
Semplicemente si adatta la morale e le leggi al progresso dell uomo e non si rimane imbrigliati in cose inventate da qualcuno per il proprio tornaconto personale e spacciate per "eterne" o similari
Questo non è un modo di dialogare. Sono semplicemente offese gr tuite ai mussulmani, agli ebrei, ai cristiani.

Il dialogo è un'altra cosa. Innanzi tutto bisogna avere idee, e se non si hanno argomenti a sostegno delle proprie idee, è meglio tacere.


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 432
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da Studente »

Ovidio ha scritto: 12 nov 2020, 12:07
Studente ha scritto: 12 nov 2020, 11:42 Gli atei e gli agnostici sonodi tanti tipi e tante estrazioni diverse, ma propongono tuti in buona sostanza che si debba discutere che leggi e che morali seguire e non una morale data da un tizio con epilessia che scambiava i suoi atacchi di epilessia per "dialoghi con dio" (maometto) o che si debba seguire la morale di dei pecorai seminomadi del letà del bronzo (ebrei) o i deliri di un tizio caduto da un asino cheha battuto la testa per terra (S. Paolo, perché le regole e la morale cristiana non la da gesu ma s paolo)
Semplicemente si adatta la morale e le leggi al progresso dell uomo e non si rimane imbrigliati in cose inventate da qualcuno per il proprio tornaconto personale e spacciate per "eterne" o similari
Questo non è un modo di dialogare. Sono semplicemente offese gr tuite ai mussulmani, agli ebrei, ai cristiani.

Il dialogo è un'altra cosa. Innanzi tutto bisogna avere idee, e se non si hanno argomenti a sostegno delle proprie idee, è meglio tacere.
Cerco di chiarire un po le cose: io di mestiere mangio con la merda, quindi sono abituato a ridurre le questioni ai minimi termini e stare con gli stivali in mezzo al letame.
Quelo che cercavo di dire, e nella fretta non sono stato abbastanza chiaro, è che quando si prende una "decisione politica" lo si fa in relazione all "hic et nunc" e bisogna cercare di stare il piú possibile "con i piedi per terra" e mettere d accordo persone che hanno credenze e sensibilità diverse. Questo vuol dire che non si possono prendere decisioni sulla base "di far felice il mio amichetto immaginario di turno", se no un domani se la svizzera diventasse a magioranza musulmana si dovrebe accettare che un uoo non dia la mano a una donna o che l insegnante debba entrare in classe con il velo in testa? Io non lo voglio e credo neanche tu, solo che se si permette di fare qualcosa "in omaggio alla religione X" e poi quella X diventa minoritaria e ne prevale un altra ben peggiore dovremmo accettarla? Secondo me èpiù sicuro escludere la religione dalla politica e pii ognuno è libero di seguire il culto che vuole, che é un po il Kulturkampf di Bismarck o il Kemalismo in nuce


Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da Ovidio »

Studente ha scritto: 12 nov 2020, 14:56 Secondo me èpiù sicuro escludere la religione dalla politica e pii ognuno è libero di seguire il culto che vuole, che é un po il Kulturkampf di Bismarck o il Kemalismo in nuce
Anche secondo me, e per questo che questa topic è separata dalla topic dove si parla di politica.


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Studente
Connesso: No
Messaggi: 432
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Ha Assegnato: 9 Mi Piace
Ha Ricevuto: 46 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da Studente »

PEr me fin oa che uno non prende una decisione "politica" ispirato da qualsiasi religione va tutto bene.
Io di solito dico che se ad una persona la religione aiuta a vivere meglio allora È "halal" se invece lo aiutaa vivere peggio allora è "haram"
Poi io son ateo ma mia moglie è credente ed andiamo d amore e d accordo, siamo entrambi molto "tolleranti". Quell iche non sopporto sono i militanti: della religione, dell ateismo etc.
Ho discusso on un sacco di "atei" che mi odiano perché "mi abbasso a vivere con una credente" lo stesso mia moglie con un saco di suoi correligionari che le dicono "ma come fai a vivere con un ateo".
È il tribalismo che non mi piace, mi piace invece trovare soluzioni pragmatiche, perseguibili e di lungo periodo


Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 5991
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2121 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1131 Mi Piace

Re: Essendo credente cristiano

Messaggio da leggere da heyoka »

Studente ha scritto: 12 nov 2020, 16:49 PEr me fin oa che uno non prende una decisione "politica" ispirato da qualsiasi religione va tutto bene.
Io di solito dico che se ad una persona la religione aiuta a vivere meglio allora È "halal" se invece lo aiutaa vivere peggio allora è "haram"
Poi io son ateo ma mia moglie è credente ed andiamo d amore e d accordo, siamo entrambi molto "tolleranti". Quell iche non sopporto sono i militanti: della religione, dell ateismo etc.
Ho discusso on un sacco di "atei" che mi odiano perché "mi abbasso a vivere con una credente" lo stesso mia moglie con un saco di suoi correligionari che le dicono "ma come fai a vivere con un ateo".
È il tribalismo che non mi piace, mi piace invece trovare soluzioni pragmatiche, perseguibili e di lungo periodo
Questa te la quoto, ma ti tengo sotto mira! :mrgreen:


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi