La proprietà privata viene dopo il bene comune

Avatar utente
Holubice
Connesso: No
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ha Assegnato: 1 Mi Piace
Ha Ricevuto: 385 Mi Piace

Re: La proprietà privata viene dopo il bene comune

Messaggio da leggere da Holubice »

Michelangelo ha scritto: ↑9 ott 2020, 10:00 ...
Ovvero, secondo la valutazione di Fusaro, Il messaggio di Bergoglio propone di sottrarre/redistribuire quelle poche briciole( ottenute con fatica) da quella categoria di fascia bassa-modesta, per dividerla con una classe ancora più povera.
Non fidandomi affatto di questo Papa, ritengo che la sua analisi e la sua valutazione sull'enciclica, sia assolutamente plausibile.
Su che cosa valuti una fascia 'bassa-modesta'? Spero non sulla sua dichiarazione dei redditi...

Corriere: I gioiellieri guadagnano meno dei maestri
Immagine

"... In Italia, secondo quanto riferisce l'Ansa, nel 2005 i maestri elementari al primo incarico hanno guadagnato di più dei gioiellieri e dei titolari di bar. Questi ultimi infatti hanno dichiarato redditi inferiori ai 21mila e 500 euro. E ancora, sempre prendendo per buone le dichiarazioni del 2005: i tassisti hanno guadagnato meno dei metalmeccanici mentre i proprietari di saloni per la vendita di autovetture di Piemonte, Lazio e Campania hanno denunciato un reddito inferiore a 16.000 euro, cioè a quello del loro concittadino che varca da 15 anni con la tuta blu il portone di Mirafiori, Cassino e Pomigliano d' Arco.
La tabella: i ricchi e i poveri nelle varie Regioni
DENTISTI PIU' POVERI DEI POLIZIOTTI - Un dentista in Campania dichiara meno dei 25.000 euro di un poliziotto, mentre nel Lazio arriva a malapena a un impiegato di banca (28.000). I dati delle dichiarazioni 2005 mostrano la geografia tributaria del popolo delle partite Iva, che riserva molte sorprese. È un fenomeno imponente tanto che lo stesso vice-ministro per l' Economia, Vincenzo Visco ha detto giovedì in Parlametno che «vi sono province e settori in cui i tassi di irregolarità superano il 50%, situazioni che chiaramente richiedono un'attenzione particolare e la definizione di un ordine di priorità per le iniziative di verifica». I numeri che emergono vanno oltre la fantasia: un pensionato sociale guadagna 500 euro al mese, ma - tirando le somme - a dichiarare un reddito analogo, o inferiore, sono i tassisti del Molise (in media 6.175 euro l' anno), i sarti in Puglia (4.048 euro annui), i parrucchieri in Campania (6.332 euro), i pescivendoli del Trentino (3.742 euro l' anno), i ceramisti dell' Emilia Romagna (2.744 euro), i titolari di autosaloni di Bolzano (1.073), i rivenditori di ricambi auto in Lombardia (5.556 euro)..." (CONTINUA NEL LINK)



Insomma, bisogna intenderci bene con i termini. Sennò, volendo rimanere in tema di religioni, chiesa, e baciapile vari, va a finire che aveva ragione il buon Giulio Andreotti, quando diceva che:

"Gli Italiani esercitano la virtù teologale della modestia solo una volta all'anno. Ad Aprile, in sede di Dichiarazione dei Redditi..."


Immagine


"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
heyoka
Connesso: No
Messaggi: 5989
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Ha Assegnato: 2118 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1130 Mi Piace

Re: La proprietà privata viene dopo il bene comune

Messaggio da leggere da heyoka »

Questa di Andreotti non la avevo mai sentita.
DIVINA. 👍👍👍👍👍👍👍


La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Rispondi