Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Discussioni generali riguardanti la politica internazionale.
marinogiuliocesare
Messaggi: 166
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ti Piace: 3 times

Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

Questo tipo di alternativa ( preoccuparci di più di una cosa o dell’altra) si ripete spesso nella nostra vita. Ad esempio a Taranto con la scelta per la salvaguardia del lavoro o della salute. Tra i tanti “doni” di questo malefico virus c’è anche questo: dover scegliere tra due alternative che, purtroppo, contrastano tra loro. Ebbene, qui, ancora una volta ci troviamo di fronte a due atteggiamenti diversi : da una parte molti stati europei ( tra cui Francia, Germania, UK, Spagna, ecc.), nonchè gli USA, che hanno privilegiato di fatto la salvaguardia dell’economia a quella della salute dei loro concittadini; dall’altra, l’Italia che si è prreoccupata di più di mettere in atto misure per la tutela della salute dei cittadini ed evitare il dilagare del virus micidiale. Alcuni stati ( o meglio, alcuni rappresentanti di quegli stati), specie all’inizio di questa pandemia, l’hanno fatto addirittura con frasi irrisorie, minimizzando il grave pericolo in atto e non attuando tutte quelle misure necessarie per delimitare lo spandersi dell’epidemia. In seguito hanno dovuto arrendersi all’evidenza ed hanno iniziato anche loro ad attuare, sia pure con cautela, misure restrittive di varia natura. Però, se andiamo a vedere gli stanziamenti che hanno fatto per salvaguardare la loro economia, ci troviamo a constatare che le somme stanziate sono state molto più cospicue rispetto a quelle italiane.Hanno fatto, quindi una scelta netta, pensando che, alla fine di questa immane tragedia , quando inevitabilmente ci sarà una ulteriore crisi economica di grosse proporzioni, loro saranno più in grado di risalire la china, avendo maggiormente tutelato l’aspetto economico. Hanno fatto bene o no?

E l’Italia? Noi, come detto, abbiamo messo in atto misure sempre più restrittive per tutelare la popolazione, misure che, tra l’altro, le organizzazioni internazionali della salute ci hanno riconosciuto come validissime. Nel contempo, però e limitatamente alle nostre disponibilità finanziare, il governo non ha tralasciato il problema di tutelare anche l’economia.

Chi avrà ragione? Non lo possiamo dire con certezza. Forse, un domani noi continueremo ad essere i fanalini di coda del mondo, economicamente e ad avere di conseguenza grossi problemi. Però, mettere la persona davanti a tutto è un valore inestimabile, da perseguire sempre.

Giulio Marino

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2039
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 116 times
Ti Piace: 45 times

Re: Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Messaggio da leggere da heyoka »

Ottimo post.
Sarebbe bello riuscire a sviscerare la umanissima domanda cbe hai fatto.
Tu in fondo ci hai proposto la domanda che io spesso propongo, provocatoriamente, nei miei post.
Cosa è Bene e cosa è Male?
Io penso che siamo nati a questa vita, proprio per fare esperienza sulla nostra pelle, psiche e spirito divino di cui Madre Natura ci ha dotato, per meglio comprendere ed attrezzarCI, a poter giocare al meglio la prossima vita.
Che sarà, totalmente diversa da quella che stiamo vivendo qui in questo paradiso terrestre, come è stata totalmente diversa quella che abbiamo vissuto, prima di questa, quando siamo vissuti per NOVE mesi, nel ventre di nostra Madre.
In quei nove mesi abbiamo inconsapevolmente costruito questo nostro corpo fisico, che in quella vita Uterina, tutto sommato, non ci serviva. Cosa ne facevamo degli occhi, dei piedi, delle mani, della bocca?????
NIENTE. Eppure Madre Natura sapeva che ci sarebbero serviti nella vita FUTURA che stiamo sperimentando OGGI, su questo DIVINO Luna Park che è il nostro pianeta.
È da Trotoni presumere che in questa vita, inconsapevolmente, ci stiamo attrezzando per acquisire buoni strumenti per sperimentare al meglio la prossima esperienza di vita, che certamente non vivremo con un corpo materiale?
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
Gasiot
Messaggi: 937
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01
Has thanked: 20 times
Ti Piace: 30 times

Re: Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Messaggio da leggere da Gasiot »

La tua domanda iniziale va benissimo con il caso di taranto ,mentre per questa epidemia la risposta potrebbe essere diversa ...si possono salvaguardare entrambi ,e ti faccio un esempio pratico
La cina ...un miliardo di persone ,ha sbagliato come tanti a sottovalutare il dramma all'inizio ma poi drasticamente ha chiuso un milione di persone in casa ,ha avuto le sue vittime inevitabili ,l'economia ne ha risentito come immagine ,ma adesso che per loro è quasi tutto finito la strada è in discesa
L'italia ...60 milioni di persone , ha sbagliato come tanti a sottovalutare il dramma all'inizio ma poi spinta dai governatori locali ha iniziato a mettere restrizioni all'inizio blande e poi sempre più drastiche ,raggiungendo però in due settimane il record di morti della cina
Evidentemente ora la nostra strada è piu in salita di quella cinese , sia per l'economia che per la salute degli umani quindi ci sono delle differenze comportamentali che fanno la differenza , sia per noi singoli cittadini che per chi è capo dell'organizzazione dello stato
Quindi purtroppo la tua domanda riguarda solo noi e purtroppo ormai è retroattiva perche a questo punto non hai piu da salvaguardare nessuno dei due , tutto perso
Ci salverà solo l'essere piu folli (o ingegnosi) degli altri e l'avere un patrimonio culturale e geografico potenzialmente valido , sempre che ce lo lascino ancora sfruttare........ e la piccola imprenditoria del nord sopravvissuta che da sola riesce ad emergere nella concorrenza globale
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY

marinogiuliocesare
Messaggi: 166
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ti Piace: 3 times

Re: Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

Gasiot ha scritto:
22 mar 2020, 9:14
La tua domanda iniziale va benissimo con il caso di taranto ,mentre per questa epidemia la risposta potrebbe essere diversa ...si possono salvaguardare entrambi ,e ti faccio un esempio pratico
La cina ...un miliardo di persone ,ha sbagliato come tanti a sottovalutare il dramma all'inizio ma poi drasticamente ha chiuso un milione di persone in casa ,ha avuto le sue vittime inevitabili ,l'economia ne ha risentito come immagine ,ma adesso che per loro è quasi tutto finito la strada è in discesa
L'italia ...60 milioni di persone , ha sbagliato come tanti a sottovalutare il dramma all'inizio ma poi spinta dai governatori locali ha iniziato a mettere restrizioni all'inizio blande e poi sempre più drastiche ,raggiungendo però in due settimane il record di morti della cina
Evidentemente ora la nostra strada è piu in salita di quella cinese , sia per l'economia che per la salute degli umani quindi ci sono delle differenze comportamentali che fanno la differenza , sia per noi singoli cittadini che per chi è capo dell'organizzazione dello stato
Quindi purtroppo la tua domanda riguarda solo noi e purtroppo ormai è retroattiva perche a questo punto non hai piu da salvaguardare nessuno dei due , tutto perso
Ci salverà solo l'essere piu folli (o ingegnosi) degli altri e l'avere un patrimonio culturale e geografico potenzialmente valido , sempre che ce lo lascino ancora sfruttare........ e la piccola imprenditoria del nord sopravvissuta che da sola riesce ad emergere nella concorrenza globale
Le vostre osservazioni sono sagge; ma, come prevedibile, non riescono a dare risposte precise. Non ci resta che sperare...

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2039
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 116 times
Ti Piace: 45 times

Re: Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Messaggio da leggere da heyoka »

Le vostre osservazioni sono sagge; ma, come prevedibile, non riescono a dare risposte precise. Non ci resta che sperare...
Sperare in Chi?
Nella politica in generale?
Nella ancor più LUCIFERINA Scienza?
O in Madre Natura che nei secoli dei secoli ci ha donato questo Paradiso Terrestre che i PRIMI DUE, con tutte le più buone intenzioni hanno sempre in qualche modo compromesso?
Io sto prima con Madre Natura e non con Conte, Zaia, Fontana, Zingaretti.
Ed ancora meno con la LUCIFERINA Scienza che, pur con tutte le sue BUONE intenzioni, quando diventano OSSESSIVE portano più DANNO che benefici.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

marinogiuliocesare
Messaggi: 166
Iscritto il: 23 lug 2019, 11:40
Ti Piace: 3 times

Re: Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Messaggio da leggere da marinogiuliocesare »

marinogiuliocesare ha scritto:
22 mar 2020, 10:48
Gasiot ha scritto:
22 mar 2020, 9:14
La tua domanda iniziale va benissimo con il caso di taranto ,mentre per questa epidemia la risposta potrebbe essere diversa ...si possono salvaguardare entrambi ,e ti faccio un esempio pratico
La cina ...un miliardo di persone ,ha sbagliato come tanti a sottovalutare il dramma all'inizio ma poi drasticamente ha chiuso un milione di persone in casa ,ha avuto le sue vittime inevitabili ,l'economia ne ha risentito come immagine ,ma adesso che per loro è quasi tutto finito la strada è in discesa
L'italia ...60 milioni di persone , ha sbagliato come tanti a sottovalutare il dramma all'inizio ma poi spinta dai governatori locali ha iniziato a mettere restrizioni all'inizio blande e poi sempre più drastiche ,raggiungendo però in due settimane il record di morti della cina
Evidentemente ora la nostra strada è piu in salita di quella cinese , sia per l'economia che per la salute degli umani quindi ci sono delle differenze comportamentali che fanno la differenza , sia per noi singoli cittadini che per chi è capo dell'organizzazione dello stato
Quindi purtroppo la tua domanda riguarda solo noi e purtroppo ormai è retroattiva perche a questo punto non hai piu da salvaguardare nessuno dei due , tutto perso
Ci salverà solo l'essere piu folli (o ingegnosi) degli altri e l'avere un patrimonio culturale e geografico potenzialmente valido , sempre che ce lo lascino ancora sfruttare........ e la piccola imprenditoria del nord sopravvissuta che da sola riesce ad emergere nella concorrenza globale
Le vostre osservazioni sono sagge; ma, come prevedibile, non riescono a dare risposte precise. Non ci resta che sperare...
Questo del "dualismo" tra salvaguardia della salute della gente ed economia è un problema terribilmente serio. Non si può certo applaudire ad affermazioni come il senatore repubblicano del Texas : " Che muoiano pure tanti anziani pur di salvaguardare l'economia". Però, anche le osservazioni di Mario Draghi vanno accolte con attenzione. Se l'economia collassa, ci troveremo certamente con una terribile recessione e ci saranno quindi altre vittime e altre povertà individuali e collettive. Quindi non c'è che da sperare nella saggezza di chi ci governa di attuare politiche che mirino a tutelare ambedue le esigenze.

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2039
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 116 times
Ti Piace: 45 times

Re: Salvaguardare l'economia o la salute della gente?

Messaggio da leggere da heyoka »

Non si può certo applaudire ad affermazioni come il senatore repubblicano del Texas : " Che muoiano pure tanti anziani pur di salvaguardare l'economia"
io, invece lo condivido, perchè saggio ma soprattutto SALUTARE!
Come è VITALE per uno spermatozoo correre x arrivare primo alla meta senza aspettare i GEMELLI che fanno più fatica a correre (non darebbe VITA ad un feto in grado di svilupparsi poi bene per poi far nascere un bambino poco problematico).
Una società più attenta a far vivere qualche mese in più i vecchi destinati a lasciare il GREMBO terreno ,con il risultato che gli ospedali son pieni di Lager Geriatrici e vuoti di culle, a mio parere va contro la legge della VITA, terrena.
Non oso immaginare quanto è incazzato il Creatore per questa opposizione Luciferina a quello che è stato e continua ad essere il SUO progetto.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Rispondi