La vittima zero del coronavirus: l'antirazzismo becero e tanghero

Spazio apposito per discussioni riguardanti il coronavirus.
porterrockwell
Messaggi: 764
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Has thanked: 4 times
Ti Piace: 25 times

La vittima zero del coronavirus: l'antirazzismo becero e tanghero

Messaggio da leggere da porterrockwell »

L'antirazzismo applicato a prescindere è la vera vittima del coronavirus in Italia. Crede di essere vivo e vegeto , ma è una categoria becera e tanghera che non sa di essere morta. Più la situazione in Italia si aggraverà, più pesante diventerà la sua pietra tombale.
Ripeto, sto parlando dell'antirazzismo assurto a sistema politico, di quella patetica chiave di lettura con la quale dei politicamente inetti pensano di decifrare ogni aspetto della realtà sociale. E stavolta hanno pensato molto male. E stato facile arpeggiare su antirazzismo ed anche anti fascismo applicandolo a casi senza conseguenze importanti per chi ascoltava la lezioncina. Ma oggi l'ascoltatore è in ansia per qualche parente ammalato o che vive in zone rosse o più semplicemete stamani è andato a comprasi una fiorentina al supermercato ed ha trovato il banco carni vuoto. Non lo dimenticherà più.
Ultima modifica di Admin il 24 feb 2020, 18:01, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: E' stato fatto un apposito forum sulle discussioni riguardanti il coronavirus. E' anche bello grande e posto in alto, perchè postare qui?

Avatar utente
Sayon
Messaggi: 2502
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Has thanked: 6 times
Ti Piace: 24 times

Re: La vittima zero del coronavirus: l'antirazzismo becero e tanghero

Messaggio da leggere da Sayon »

porterrockwell ha scritto:
24 feb 2020, 17:21
L'antirazzismo applicato a prescindere è la vera vittima del coronavirus in Italia. Crede di essere vivo e vegeto , ma è una categoria becera e tanghera che non sa di essere morta. Più la situazione in Italia si aggraverà, più pesante diventerà la sua pietra tombale.
Ripeto, sto parlando dell'antirazzismo assurto a sistema politico, di quella patetica chiave di lettura con la quale dei politicamente inetti pensano di decifrare ogni aspetto della realtà sociale. E stavolta hanno pensato molto male. E stato facile arpeggiare su antirazzismo ed anche anti fascismo applicandolo a casi senza conseguenze importanti per chi ascoltava la lezioncina. Ma oggi l'ascoltatore è in ansia per qualche parente ammalato o che vive in zone rosse o più semplicemete stamani è andato a comprasi una fiorentina al supermercato ed ha trovato il banco carni vuoto. Non lo dimenticherà più.
Con chi te la prendi? Con chi NON discrimina i cinesi? Ma non hai capito che i presente RAZZISTI sono ad esempio gli Austriaci nei confronti dei lombardi e veneti? Fanno quindi bene a farlo? Il razzismo e' una grande str..zata. I rischi della immigrazione sono reali e devono essere affrontati con intelligenza e non con il razzismo. Ovvero, rendendola disciplinata, limitata, legale. Il problema dei razzisti e' la loro assoluta mancanza di cervello. E' quindi giusto combatterli. I piddini pero' non sono anti-razzisti, Sono soltanto degli incapaci. Gente che non doveva essere mandata a governare. E sai chi li tiene al governo? Una opposizione guidata da altri incapaci che agendo in maniera razzista gli fornisce una motivazione per restare al governo.

porterrockwell
Messaggi: 764
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Has thanked: 4 times
Ti Piace: 25 times

Re: La vittima zero del coronavirus: l'antirazzismo becero e tanghero

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Sayon ha scritto:
24 feb 2020, 19:42
porterrockwell ha scritto:
24 feb 2020, 17:21
L'antirazzismo applicato a prescindere è la vera vittima del coronavirus in Italia. Crede di essere vivo e vegeto , ma è una categoria becera e tanghera che non sa di essere morta. Più la situazione in Italia si aggraverà, più pesante diventerà la sua pietra tombale.
Ripeto, sto parlando dell'antirazzismo assurto a sistema politico, di quella patetica chiave di lettura con la quale dei politicamente inetti pensano di decifrare ogni aspetto della realtà sociale. E stavolta hanno pensato molto male. E stato facile arpeggiare su antirazzismo ed anche anti fascismo applicandolo a casi senza conseguenze importanti per chi ascoltava la lezioncina. Ma oggi l'ascoltatore è in ansia per qualche parente ammalato o che vive in zone rosse o più semplicemete stamani è andato a comprasi una fiorentina al supermercato ed ha trovato il banco carni vuoto. Non lo dimenticherà più.
Con chi te la prendi? Con chi NON discrimina i cinesi? Ma non hai capito che i presente RAZZISTI sono ad esempio gli Austriaci nei confronti dei lombardi e veneti? Fanno quindi bene a farlo? Il razzismo e' una grande str..zata. I rischi della immigrazione sono reali e devono essere affrontati con intelligenza e non con il razzismo. Ovvero, rendendola disciplinata, limitata, legale. Il problema dei razzisti e' la loro assoluta mancanza di cervello. E' quindi giusto combatterli. I piddini pero' non sono anti-razzisti, Sono soltanto degli incapaci. Gente che non doveva essere mandata a governare. E sai chi li tiene al governo? Una opposizione guidata da altri incapaci che agendo in maniera razzista gli fornisce una motivazione per restare al governo.
Sayon frena. Io me la sto prendendo con quelli che cacciano il razzismo anche in un commento dei Promessi Sposi. Nelle prime fasi del virus hanno dato di matto dando del fascioleghista a chi voleva limitare i movimenti di quelli che tornavano dalla CIna. Ad essi, spiace dirlo, si è accodato il parroco d'Italia, quel Mattarella che è andato subito a visitare una scolaresca con alunni cinesi. Hai ragione i nostri politici agiscono da incapaci, ma spesso lo fanno per essere coerenti con le loro stronzate ideologiche. Stavolta la cruda realtà gli si è rivoltata contro.

Avatar utente
Alfa
Messaggi: 1976
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Has thanked: 34 times
Ti Piace: 124 times

Re: La vittima zero del coronavirus: l'antirazzismo becero e tanghero

Messaggio da leggere da Alfa »

porterrockwell ha scritto:
24 feb 2020, 20:20
Sayon ha scritto:
24 feb 2020, 19:42
porterrockwell ha scritto:
24 feb 2020, 17:21
L'antirazzismo applicato a prescindere è la vera vittima del coronavirus in Italia. Crede di essere vivo e vegeto , ma è una categoria becera e tanghera che non sa di essere morta. Più la situazione in Italia si aggraverà, più pesante diventerà la sua pietra tombale.
Ripeto, sto parlando dell'antirazzismo assurto a sistema politico, di quella patetica chiave di lettura con la quale dei politicamente inetti pensano di decifrare ogni aspetto della realtà sociale. E stavolta hanno pensato molto male. E stato facile arpeggiare su antirazzismo ed anche anti fascismo applicandolo a casi senza conseguenze importanti per chi ascoltava la lezioncina. Ma oggi l'ascoltatore è in ansia per qualche parente ammalato o che vive in zone rosse o più semplicemete stamani è andato a comprasi una fiorentina al supermercato ed ha trovato il banco carni vuoto. Non lo dimenticherà più.
Con chi te la prendi? Con chi NON discrimina i cinesi? Ma non hai capito che i presente RAZZISTI sono ad esempio gli Austriaci nei confronti dei lombardi e veneti? Fanno quindi bene a farlo? Il razzismo e' una grande str..zata. I rischi della immigrazione sono reali e devono essere affrontati con intelligenza e non con il razzismo. Ovvero, rendendola disciplinata, limitata, legale. Il problema dei razzisti e' la loro assoluta mancanza di cervello. E' quindi giusto combatterli. I piddini pero' non sono anti-razzisti, Sono soltanto degli incapaci. Gente che non doveva essere mandata a governare. E sai chi li tiene al governo? Una opposizione guidata da altri incapaci che agendo in maniera razzista gli fornisce una motivazione per restare al governo.
Sayon frena. Io me la sto prendendo con quelli che cacciano il razzismo anche in un commento dei Promessi Sposi. Nelle prime fasi del virus hanno dato di matto dando del fascioleghista a chi voleva limitare i movimenti di quelli che tornavano dalla CIna. Ad essi, spiace dirlo, si è accodato il parroco d'Italia, quel Mattarella che è andato subito a visitare una scolaresca con alunni cinesi. Hai ragione i nostri politici agiscono da incapaci, ma spesso lo fanno per essere coerenti con le loro stronzate ideologiche. Stavolta la cruda realtà gli si è rivoltata contro.
Visto il popolo demente che siamo credo che il tutto si possa rivoltare contro a chi da tempo diceva di non farli arrivare o metterli in quarantena.
Ormai che ci siamo spero solo che il virus trovi pane per i suoi denti con tutti questi imbecilli. Altro che virus, sarebbe la manna dal cielo.

Rispondi