Correva il 4 febbraio scorso:la demagogia del potere rispondeva a Zaia

Spazio apposito per discussioni riguardanti il coronavirus.
porterrockwell
Messaggi: 764
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Has thanked: 4 times
Ti Piace: 25 times

Correva il 4 febbraio scorso:la demagogia del potere rispondeva a Zaia

Messaggio da leggere da porterrockwell »

https://www.fanpage.it/politica/coronav ... ola-si-va/


A scuola si va. È questa la risposta del ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, alla richiesta dei presidenti di Regione leghisti di non mandare a scuola, mettendoli in isolamento per 14 giorni, i bambini che tornano dalla Cina e frequentano gli istituti italiani. Una richiesta che parte dall'emergenza Coronavirus. “C’è una circolare del ministero della Salute che spiega tutti i casi punto per punto. Io mi sento di tranquillizzare gli studenti e le famiglie: la scuola resta un luogo di inclusione per cui se non ci sono situazioni come quelle che qualcuno ha descritto a scuola si va”, replica il ministro a margine di un evento a Torino. Per Azzolina la certezza è che “non abbiamo un’emergenza per le scuole”.

Zaia ribadisce la sua proposta
La proposta dei presidenti di Regione di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia viene ribadita oggi da Luca Zaia, ospite di Radio 24: “Il tema che abbiamo posto al ministero è: il bimbo che arriva dalle zone infette della Cina, cinese o italiano che sia, se asintomatico può entrare tranquillamente a scuola? Che certezza abbiamo che quello studente possa non sviluppare la malattia? Nessuna. Se l’Istituto superiore di sanità e il governo dicono che non c’è nessun problema, siamo tutti felici, altrimenti potremmo dire che abbiamo posto la questione”.

Salvini sta con Zaia
Con Zaia si schiera anche il leader della Lega, Matteo Salvini: “Quando c’è di mezzo la salute dei cittadini, possono avere 10 anni o 80 anni, sono cautele ovvie”. La richiesta dei presidenti di Regione, quindi, non ha “nulla di eccezionale” secondo l’ex ministro dell’Interno. A cui risponde non solo il ministro Azzolina, ma anche Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile e commissario per l’emergenza Coronavirus, rassicurando sul tema: “I ministri della Salute e dell’Istruzione hanno emanato disposizioni congiunte sulla base delle conoscenze scientifiche: rischi non ce ne sono”.

Conte: governatori si fidino delle autorità
Sulla questione interviene anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, da Londra: “Invito i governatori del Nord a fidarsi di chi ha specifiche competenza”. Un chiaro messaggio in linea con quanto affermato dal ministro dell’Istruzione. Conte si sofferma anche su un’altra questione legata al Coronavirus: “C’è qualche segnale di discriminazione che potrebbe tramutarsi in episodi di violenza. Chi ha un ruolo di rappresentanza politica ha il dovere di dare un messaggio di serenità. Nessuno pensi di approfittare della situazione per manifestazioni discriminatorie o addirittura di violenza”./

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1824
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 31 times
Ti Piace: 26 times

Re: Correva il 4 febbraio scorso:la demagogia del potere rispondeva a Zaia

Messaggio da leggere da Valerio »

E Zaia c'è cascato come un pollo. Possiamo ora fidarci di Zaia? Angry1

Anche lui, come noi, doveva essere cosciente dell'inadeguatezza del governo, e reagire con la forza dovuta, invece di ritirarsi buono buono!
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 1965
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 83 times
Ti Piace: 22 times

Re: Correva il 4 febbraio scorso:la demagogia del potere rispondeva a Zaia

Messaggio da leggere da heyoka »

Valerio ha scritto:
23 feb 2020, 8:46
E Zaia c'è cascato come un pollo. Possiamo ora fidarci di Zaia? Angry1

Anche lui, come noi, doveva essere cosciente dell'inadeguatezza del governo, e reagire con la forza dovuta, invece di ritirarsi buono buono!
Concordo con Valerio.
Forse era la occasione GIUSTA per proclamare la SECESSIONE del Veneto da questo stato ABORTO.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1824
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 31 times
Ti Piace: 26 times

Re: Correva il 4 febbraio scorso:la demagogia del potere rispondeva a Zaia

Messaggio da leggere da Valerio »

heyoka ha scritto:
23 feb 2020, 8:50
Valerio ha scritto:
23 feb 2020, 8:46
E Zaia c'è cascato come un pollo. Possiamo ora fidarci di Zaia? Angry1

Anche lui, come noi, doveva essere cosciente dell'inadeguatezza del governo, e reagire con la forza dovuta, invece di ritirarsi buono buono!
Concordo con Valerio.
Forse era la occasione GIUSTA per proclamare la SECESSIONE del Veneto da questo stato ABORTO.
Non era necessario arrivare a tanto. Bastava che la Sanità regionale agisse autonomamente.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

RedWine
Messaggi: 613
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Has thanked: 18 times
Ti Piace: 20 times

Re: Correva il 4 febbraio scorso:la demagogia del potere rispondeva a Zaia

Messaggio da leggere da RedWine »

Valerio ha scritto:
23 feb 2020, 8:51
heyoka ha scritto:
23 feb 2020, 8:50
Valerio ha scritto:
23 feb 2020, 8:46
E Zaia c'è cascato come un pollo. Possiamo ora fidarci di Zaia? Angry1

Anche lui, come noi, doveva essere cosciente dell'inadeguatezza del governo, e reagire con la forza dovuta, invece di ritirarsi buono buono!
Concordo con Valerio.
Forse era la occasione GIUSTA per proclamare la SECESSIONE del Veneto da questo stato ABORTO.
Non era necessario arrivare a tanto. Bastava che la Sanità regionale agisse autonomamente.
come? sequestrando le persone?
a posteriori, sono d'accordo con heyoka, era la volta buona per la secessione Beer4
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Ma questo non implica che non possiamo mandarle a cagare. RedWine
.

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1824
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 31 times
Ti Piace: 26 times

Re: Correva il 4 febbraio scorso:la demagogia del potere rispondeva a Zaia

Messaggio da leggere da Valerio »

RedWine ha scritto:
23 feb 2020, 9:38
Valerio ha scritto:
23 feb 2020, 8:51
heyoka ha scritto:
23 feb 2020, 8:50
Valerio ha scritto:
23 feb 2020, 8:46
E Zaia c'è cascato come un pollo. Possiamo ora fidarci di Zaia? Angry1

Anche lui, come noi, doveva essere cosciente dell'inadeguatezza del governo, e reagire con la forza dovuta, invece di ritirarsi buono buono!
Concordo con Valerio.
Forse era la occasione GIUSTA per proclamare la SECESSIONE del Veneto da questo stato ABORTO.
Non era necessario arrivare a tanto. Bastava che la Sanità regionale agisse autonomamente.
come? sequestrando le persone?
a posteriori, sono d'accordo con heyoka, era la volta buona per la secessione Beer4
Mi pare che le emergenze sanitarie siano previste anche dalla Costituzione.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Rispondi