Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Ogni utente può creare in questo spazio il proprio Sondaggio esclusivamente a carattere Politico da proporre a votazione libera a tutti gli utenti e visitatori Ospiti del Forum

Sei favorevole allo Ius culturae?

Puoi scegliere tra 1

 
 
Guarda risultati

Avatar utente
Redazione
Messaggi: 58
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:35

Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Redazione »

Lo Ius culturae.
Torna la questione della concessione della cittadinanza agli immigrati e si profila l'ipotesi di un accordo tra i partiti della maggioranza, da verificare sui testi che si discuteranno in Commissione. Il presidente della commissione Affari costituzionali di Montecitorio, il grillino Giuseppe Brescia ha infatti annunciato con una nota che dal 3 ottobre ripartirà l'iter del provvedimento sul cosiddetto Ius culturae, vale a dire la concessione della cittadinanza agli immigrati nati nel nostro Paese o giunti successivamente, che abbiano superato positivamente almeno un ciclo di studi.

Il provvedimento, come ha spiegato lo stesso Brescia, che sarà anche relatore, era stato incardinato quasi un anno fa, dopo la richiesta - allora in quota opposizione - di Leu. La proposta portava allora la firma di Laura Boldrini, ora entrata nel Pd, e relatore era stato nominato Roberto Speranza, oggi ministro della Sanità. "In commissione arriveranno altre proposte di altri gruppi - osserva Brescia - tra cui anche quella del Movimento 5 stelle, e le esamineremo. Personalmente credo che lo Ius culturae possa rappresentare una soluzione ragionevole, anche perché mette al centro le nostre scuole come potente fattore di integrazione. Spero che la politica tutta - conclude - maggioranza e opposizione, si dimostri all’altezza di un dibattito che chiama in causa diritti e doveri, appartenenza e inclusione".

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1705
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Valerio »

Ho votato no, pur essendo favorevole all'integrazione.

Non si può integrare uno straniero solo perché ha frequentato la nostra Scuola. Occorre un servizio attivo nei confronti dello Stato, quello che tutta la catena dei nostri antenati ha sempre prestato.

Qua si parla perfino di dare cittadinanza italiana anche ai discendenti di fieri oppositori del nostro Paese (marocchini, libici, somali, etiopi, abissini) o a discendenti di invasori entrati di forza nei nostri confini.

Vuoi essere Italiano? Dimostralo! Andare a scuola non basta per avere il diritto di voto.

Oppure creiamo uno status di residente in Italia, con accesso al lavoro, alla sanità e a tutte le politiche sociali, ma senza diritto di voto.

Tu non puoi votare.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Avatar utente
Michelangelo
Messaggi: 476
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Ho votato NO. Concordo in toto con l'analisi di Valerio. Non basta essere residenti chissà da quanto tempo o nati in Italia, per poter essere definiti Italiani e sopratutto per AMARE il nostro Paese e la nostra Cultura. Questa proposta di legge, non è stata concepita dai politici ( rigorosamente di Neo sinistra) per solidarietà e "umanità" nei confronti degli stranieri, ma è finalizzata unicamente per portare voti a sinistra. Nulla di più.
Ergo: è il disperato tentativo della sinistra (ormai una sua consuetudine) di non permettere alla destra di andare al governo; e non permettere al Popolo Italiano di scegliere quel tipo di politica.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi

Avatar utente
Alfa
Messaggi: 1774
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Alfa »

Questa è la cambiale che i 5stelle hanno in scadenza con il PD e la Boldrini. Un milione di emendamenti..........

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1705
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Valerio »

Alfa ha scritto:
28 set 2019, 9:22
Questa è la cambiale che i 5stelle hanno in scadenza con il PD e la Boldrini. Un milione di emendamenti..........
Ostruzionismo che porti alla fiducia, così risponderanno delle loro scelte senza camuffamenti finto-umanitari.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

RedWine
Messaggi: 555
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da RedWine »

Immagine
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Ma questo non implica che non possiamo mandarle a cagare. RedWine
.

Avatar utente
nerorosso
Messaggi: 878
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da nerorosso »

Valerio ha scritto:
28 set 2019, 7:34
Ho votato no, pur essendo favorevole all'integrazione.

Non si può integrare uno straniero solo perché ha frequentato la nostra Scuola. Occorre un servizio attivo nei confronti dello Stato, quello che tutta la catena dei nostri antenati ha sempre prestato.

Qua si parla perfino di dare cittadinanza italiana anche ai discendenti di fieri oppositori del nostro Paese (marocchini, libici, somali, etiopi, abissini) o a discendenti di invasori entrati di forza nei nostri confini.

Vuoi essere Italiano? Dimostralo! Andare a scuola non basta per avere il diritto di voto.

Oppure creiamo uno status di residente in Italia, con accesso al lavoro, alla sanità e a tutte le politiche sociali, ma senza diritto di voto.

Tu non puoi votare.
Votato no per gli stessi motivi. Non sarà il diplomino a farli italiani.

Chi è cresciuto in Italia e qui si è diplomato alla domanda se si sente più italiano o filippino piuttosto che marocchino o albanese ti risponderà sempre che lui NON è italiano…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)

Avatar utente
Rosanna
Messaggi: 780
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:03

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Rosanna »

Ho votato no e voterei sempre NO.

Con Matteo Salvini..Sempre. ❤"Un hermano puede no ser un amigo, pero un amigo sera' sempre un hermano".Orgogliosamente populista e sovranista .

Avatar utente
Sayon
Messaggi: 2296
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Sayon »

Rosanna ha scritto:
1 ott 2019, 16:51
Ho votato no e voterei sempre NO.
Sono appena tornato dal Canada, dove s'incontrano persone di ogni razza. Sono tutti canadesi al 100%, amano il Canada e parlano perfettamente le lingue del paese. l'immigrazione per il Canada (ma anche USA, Brasile, Australia) era ed e' essenziale. ma queste nazioni hanno agito doversamente dall'Italia : hanno fatto entrare solo chi aveva le carte in regola con visti oppure (casi pero' speciali) era un profuco di guerra. Allora qual'e' la conclusione: l'Italia sbaglia a non stabilire regole per l'immigrazione e farle rispettare, mandando a casa i clandestini, ma NON sbaglia a dare la cittadinanza a chi se la merita, ha studiato ed ha prospettive per il futuro. A che serve avere nigeriani NON Italiani che continuanoa spacciare? Meglio avere EX Nigeriani che hannoi seguito corsi scolastici adequati (non ho i particolari della proposta) e che saranno cittadini Italiani sotto tutti gli aspetti.Non farlo e' razzismo puro oltre che piuttosto stupido andando contro i nostri stessi interessi. Preferisco lo IUS cultura allo IUS soli.

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1705
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina

Re: Sei favorevole allo IUS CULTURAE? Il 3 ottobre riparte l'iter del provvedimento.

Messaggio da leggere da Valerio »

Sayon, il Canada si può permettere di difendere i propri confini: a nord ha l'Artico ed a sud gli USA.

Già gli Stati Uniti hanno difficoltà con la frontiera messicana, e noi abbiamo confini liquidi che si possono difendere solo prendendo a cannonate tutte le imbarcazioni che non rispettano il divieto di violazione delle nostra acque territoriali.

Ma noi non lo possiamo fare. Quindi, di che cacchio parli?
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Rispondi