La sinistra abolisce la democrazia

Discussioni riguardanti la politica europea
Avatar utente
Vento
Deputato
Connesso: Sì
Messaggi: 962
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
Ha Assegnato: 290 Mi Piace
Ha Ricevuto: 345 Mi Piace

La sinistra abolisce la democrazia

Messaggio da leggere da Vento »

Ormai in Occidente la democrazia non funziona più. C'è una parte politica soprattutto, quella di origine e ispirazione comunista, la sinistra insomma, o democratici, come ironia della sorte si fanno chiamare, che si ritiene detentrice del potere assoluto, considerando invece l'opposizione indegna, fascista, razzista, ecc..
Negli USA biden continua con una specie di coprifuoco a Washington, come se ci fossero insurrezioni in arrivo, dopo la pagliacciata recente, non si sa bene da chi promossa e guidata. In Germania l'unica forza di democratica di opposizione è la AfD, ed è fatta oggetto di spiate da parte dei servizi segreti di stato, cosa inaudita in democrazia, grande intimidazione della opposizione, che finirà per scomparire. Già si vede Orban cacciato dal partito popolare, Salvini che pensa di abbandonare lo schieramento conservatore europeo di cui è parte, ed anche in Francia si eliminano gruppi di opposizione.
Arriveremo presto a regimi non democratici, senza opposizione e alternanza al potere, che non saprei come definire, ma che conosco bene, in quanto vivo in Toscana dove tale assetto esiste da sempre, come anche in Emilia del resto. Qui vige una finta democrazia, con i suoi rituali, che però non decidono nulla circa il potere effettivo, sempre in mano ai soliti dal dopoguerra. Così sarà in tutto l'Occidente, temo.


Amen and Awoman :lol:
Rispondi