Questa UE è una tigre di carta

Discussioni riguardanti la politica europea
Avatar utente
porterrockwell
Connesso: Sì
Messaggi: 2045
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
Ha Assegnato: 141 Mi Piace
Ha Ricevuto: 777 Mi Piace

Questa UE è una tigre di carta

Messaggio da leggere da porterrockwell »

L'epidemia era la grande occasione per la UE di dimostrare che l'unione fa la forza. Invece, dopo un anno, la UE non ha ancora prodotto uno straccio di vaccino somministrabile ed è costretta a litigare con USA e UK per avere le dosi pattuite. Una mia professoressa quando, in un compito in classe, vedeva due alunni scarsi nei voti che confabulavano fra loro per aiutarsi gridava :"Ma non sapete che due miserie messe assieme fanno una miseria ancora più grossa?"
La UE è stata la stessa cosa nella faccenda COVID


Avatar utente
Sara
Connesso: No
Messaggi: 140
Iscritto il: 27 dic 2020, 18:14
Ha Assegnato: 11 Mi Piace
Ha Ricevuto: 35 Mi Piace

Re: Questa UE è una tigre di carta

Messaggio da leggere da Sara »

La sua capacità contrattuale è senz'altro indebolita dal non avere una fisionomia "statale", ma la "colpa" è degli stati membri, a partire dalla costituzione mancata, subito dopo l'euro Dovevano muoversi per avere più Europa, non meno. Se fosse arrivata a una palese unificazione l'unione conterebbe presso chiunque molto di più del singolo stato, Italia compresa. Quanto ai vaccini, si è parlato di altri possibili errori, come questo...
Non è la prima volta che si parla di espropriare i brevetti o pensare a sistemi di produzione sotto licenza, ma la pandemia ha portato a un nuovo senso di urgenza e a maggiori pressioni nei confronti delle aziende farmaceutiche e degli stati, che in definitiva decidono le regole sulla gestione della proprietà intellettuale. Superare le esclusive dei brevetti potrebbe semplificare alcuni passaggi nella produzione dei vaccini contro il coronavirus, ma ci sono dubbi sull’opportunità di farlo e su cosa potrebbe comportare una scelta di questo tipo nel medio-lungo periodo nel settore farmaceutico, e non solo https://www.ilpost.it/2021/02/08/brevet ... s-licenza/.
...o di registrare un brevetto europeo e produrli in alcuni paesi, ma le ipotesi mi sembrano fumose.


Avatar utente
Ovidio
Connesso: No
Messaggi: 2424
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Ha Assegnato: 215 Mi Piace
Ha Ricevuto: 503 Mi Piace

Re: Questa UE è una tigre di carta

Messaggio da leggere da Ovidio »

Sara ha scritto: ↑24 feb 2021, 14:44 La sua capacità contrattuale è senz'altro indebolita dal non avere una fisionomia "statale", ma la "colpa" è degli stati membri, a partire dalla costituzione mancata, subito dopo l'euro Dovevano muoversi per avere più Europa, non meno. Se fosse arrivata a una palese unificazione l'unione conterebbe presso chiunque molto di più del singolo stato, Italia compresa. Quanto ai vaccini, si è parlato di altri possibili errori, come questo...
Non è la prima volta che si parla di espropriare i brevetti o pensare a sistemi di produzione sotto licenza, ma la pandemia ha portato a un nuovo senso di urgenza e a maggiori pressioni nei confronti delle aziende farmaceutiche e degli stati, che in definitiva decidono le regole sulla gestione della proprietà intellettuale. Superare le esclusive dei brevetti potrebbe semplificare alcuni passaggi nella produzione dei vaccini contro il coronavirus, ma ci sono dubbi sull’opportunità di farlo e su cosa potrebbe comportare una scelta di questo tipo nel medio-lungo periodo nel settore farmaceutico, e non solo https://www.ilpost.it/2021/02/08/brevet ... s-licenza/.
...o di registrare un brevetto europeo e produrli in alcuni paesi, ma le ipotesi mi sembrano fumose.
Ma l'Europa è gli stati membri!


Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
giaguaro
Connesso: Sì
Messaggi: 603
Iscritto il: 9 giu 2019, 10:49
Ha Assegnato: 723 Mi Piace
Ha Ricevuto: 257 Mi Piace

Re: Questa UE è una tigre di carta

Messaggio da leggere da giaguaro »

A me pare che, invece di avere una voglia di integrarsi, molte nazioni europee lavorino per la disintegrazione. Guardando il comportamento di alcune Stati e "staterelli" si ha l'impressione di trovarci sempre sul piede di guerra ..... Spesso potrebbe sembrare una guerra tra "NORDISTI e suddisti"
(il minuscolo non è casuale!)

:mrgreen:


Non posso insegnare niente a nessuno, posso solo cercare di farli riflettere - SOCRATE
Rispondi