In onore del Mullah Omar

Discussioni riguardanti la politica europea
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 787
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 103 times

In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da Holubice »

Tutte le morti del Mullah Omar

Immagine

"... Quanto a me, io rendo onore al Mullah Omar, combattente giovanissimo contro gli invasori sovietici, dove perse un occhio in battaglia, combattente e vincitore dei criminali ‘signori della guerra’ (Massud, Ismail Khan, Heckmatyar, Dostum) che nel conflitto scoppiato fra costoro per impadronirsi del potere lasciato vacante dai sovietici, agivano nel più pieno arbitrio, assassinando, stuprando, taglieggiando, sbattendo fuori dalle case i legittimi proprietari per metterci i loro adepti. Omar, che nei suoi 6 anni di governo (1996-2001) riportò nel Paese l’ordine e la legge, sia pur una dura legge, la Sharia, ma senza mai abbandonarsi agli eccessi feroci dell’Isis. Infine per 14 anni è stato guida della rivolta contro gli ancora più arroganti e devastanti occupanti occidentali. Preso il potere il Mullah non ne approfittò mai e continuò a fare la vita spartana che aveva sempre fatto, non favorì la sua famiglia e neanche il piccolo villaggio, Singesar, che non ebbe nessun vantaggio dal fatto che uno dei suoi ‘enfant du pays’ fosse diventato il capo del Paese. Un uomo di una morale e di una coerenza assolute..." (CONTINUA NEL LINK)

Lo sapete, solo recentemente mi sono reso conto che la Tunisia, l'Egitto, l'Arabia Saudita sono sempre stati tutto, meno che i Paesi arabi laici e moderati che i nostri TG ci hanno sempre descritto. Nessuno dei nostri arguti giornalisti si è mai accorto di niente, fino al giorno che tutti quei Paesi sono esplosi durante le primavere arabe. Penso che la stessa sorte sia toccata al Mullah Omar, un uomo che nessuno si è sentito di tradire, nonostante i milioni di dollari di taglia che gli Americani avevano messo sulla sua testa. Dettaglio non indifferente.


Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2387
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 444 times
Ti Piace: 466 times

Re: In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da nerorosso »

Holubice ha scritto: 21 dic 2020, 22:20 Tutte le morti del Mullah Omar

Immagine

"... Quanto a me, io rendo onore al Mullah Omar, combattente giovanissimo contro gli invasori sovietici, dove perse un occhio in battaglia, combattente e vincitore dei criminali ‘signori della guerra’ (Massud, Ismail Khan, Heckmatyar, Dostum) che nel conflitto scoppiato fra costoro per impadronirsi del potere lasciato vacante dai sovietici, agivano nel più pieno arbitrio, assassinando, stuprando, taglieggiando, sbattendo fuori dalle case i legittimi proprietari per metterci i loro adepti. Omar, che nei suoi 6 anni di governo (1996-2001) riportò nel Paese l’ordine e la legge, sia pur una dura legge, la Sharia, ma senza mai abbandonarsi agli eccessi feroci dell’Isis. Infine per 14 anni è stato guida della rivolta contro gli ancora più arroganti e devastanti occupanti occidentali. Preso il potere il Mullah non ne approfittò mai e continuò a fare la vita spartana che aveva sempre fatto, non favorì la sua famiglia e neanche il piccolo villaggio, Singesar, che non ebbe nessun vantaggio dal fatto che uno dei suoi ‘enfant du pays’ fosse diventato il capo del Paese. Un uomo di una morale e di una coerenza assolute..." (CONTINUA NEL LINK)

Lo sapete, solo recentemente mi sono reso conto che la Tunisia, l'Egitto, l'Arabia Saudita sono sempre stati tutto, meno che i Paesi arabi laici e moderati che i nostri TG ci hanno sempre descritto. Nessuno dei nostri arguti giornalisti si è mai accorto di niente, fino al giorno che tutti quei Paesi sono esplosi durante le primavere arabe. Penso che la stessa sorte sia toccata al Mullah Omar, un uomo che nessuno si è sentito di tradire, nonostante i milioni di dollari di taglia che gli Americani avevano messo sulla sua testa. Dettaglio non indifferente.


Immagine
Onore a Omar!

PS
Ma il brano citato per caso è di Massimo Fini?
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 787
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 103 times

Re: In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da Holubice »

nerorosso ha scritto: 21 dic 2020, 22:27 Onore a Omar!

PS
Ma il brano citato per caso è di Massimo Fini?
Sì,
Massimo Fini ha scritto spesso dell'Afghanistan, e del suo condottiero più illustre. Scrivendoci anche un libro...

Immagine

... una vera stecca nel coro. Sono tutti libri e articoli che smascherano l'ipocrisia dei Paesi Occidentali, quelli che hanno stigmatizzato fino alla nausea le uccisioni e le frustate della Repubblica Islamica dell'Iran, mentre non si sono mai accorti di che cosa accadesse nell'Arabia Saudita, quella stessa Arabia che ha alla fonda nei suoi porti la sesta flotta della U.S. Navy, e che vende agli Stati Uniti un barile di petrolio esattamente alla metà del prezzo che pratica alla Francia o alla Germania.

Tanto per dire l'Iran, con le sue libere elezioni, con i suoi esponenti laici in competizione (a volte anche in conflitto) con i leader religiosi è, in confronto alla monarchia saudita, una specie di democrazia scandinava rapportata ad un regime dittatoriale.

Immagine




P.S.
Concludendo, perché è ora che mi incassetto, valgono sempre le parole del grande Ronald Regan, quando gli rimproveravano l'aver puntato su Saddam Hussein durante gli anni Ottanta: sì, quando i contratti di estrazione li firmava con la Chevron e la Exon-Mobil, anche lui era laico e moderno: quasi moderato.

- Saddam Hussein è un figlio di puttana. Ma è il nostro figlio di puttana...
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 787
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 103 times

Re: In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da Holubice »

Non capisco perché questo thread non riscuote il successo che merita...

Forse ho messo il dito nella piaga...?

:shock:
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Studente
Consigliere
Messaggi: 432
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Has thanked: 10 times
Ti Piace: 50 times

Re: In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da Studente »

ripondo io perché a me interessa
fini é il classico che vuol fare il bastian contrario e lo puó fare perché se ne vive in un paese occidentale e libero e su quella libertá ci sputa sopra
Per riassumere con il buon guzzanti: facile fare il fascista in un paese libero, provate voi a fare l uomo libero in un paese fascista

Il mullah omar é un banale "signore della guerra" come tanti: da noi li chiamiamo "mafiosi" mentre in SOmalia, Afghanistan etc li chiamiamo "warlords", esercitano il potere locale con un mix di populismo (distribuiscon da mangiare ai poveri ma dei poveri non gliene fotte un cazzo, gliene fotte di comprarne la riconoscenza), omicidi mirati di chi non la pensa come loro, stupri etnici etc. NOi occidentali abbiamo sbagliato in afghanistan come in altre parti? Certamente, bisogna ammetterlo e non aver paura di dirlo. Ma alla fin fine io dico che dovremmo guardare alla vita di tutti i giorni di quei paesi: durante il "regno" del mullah omar in afghanistan si stava meglio per "Ahmed the plumber" o faceva una vita di merda, poteva essere fermato dai predoni di omar e derubato etc etc?
Il mullah omar, bin laden, motqada ala sadr non sono dei Simon Bolivar moderni ma gente he vuole solo potere e per ottenerlo possono anche uccidere civili di cui non gli interessa nulla. Li uccidono anche gli americani in Afghanistan? SI, loro in genere (a parte pochi pazzi sanzionati) per errore, mentre quelli "a la Omar" per mostrare il loro potere
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 787
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 103 times

Re: In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da Holubice »

Studente ha scritto: 27 dic 2020, 16:29 ...Il mullah omar, bin laden, motqada ala sadr non sono dei Simon Bolivar moderni ma gente he vuole solo potere e per ottenerlo possono anche uccidere civili di cui non gli interessa nulla. Li uccidono anche gli americani in Afghanistan? SI, loro in genere (a parte pochi pazzi sanzionati) per errore, mentre quelli "a la Omar" per mostrare il loro potere

Mettiamola così, durante i sette anni del Mullah Omar l'Afganistan ha conosciuto un periodo di pace, e di prosperità. Ha fatto mozzare le mani a tutti quelli che piantavano l'eroina. In un Paese che, da tempo, si reggeva solo con quella cultura (che hanno introdotto gli Inglesi, perché gli serviva per inondare di droga la Cina, ed annichilirla. Le famose Guerre dell'Oppio, questo per dire che se in giro noi Visi Pallidi abbiamo cattiva stampa, beh, è tutta meritata)

"...1) Nell’Afghanistan guidato dal Mullah Omar c’era sicurezza. Come mi ha detto Gino Strada, che vi ha vissuto, si poteva girare tranquilli anche di notte perché i Talebani avevano ricacciato oltreconfine i feudali “signori della guerra”, eliminato le bande di predoni, disarmato la popolazione. 2) In quell’Afghanistan non c’era corruzione per la semplice ragione che ai corrotti i Talebani tagliavano le mani e, nei casi più gravi, anche un piede. Cosa ovviamente inapplicabile in Italia perché avremmo un Parlamento di moncherini. Non c’è un solo leader talebano che, nei sei anni in cui il Mullah Omar è stato al potere, possa essere accusato di essersi arricchito personalmente. 3) Negli anni 2001-2002 il Mullah Omar bloccò, con decisione autonoma, la coltivazione del papavero da cui si ricava l’oppio e in seguito l’eroina. Una misura difficilissima, un’antica richiesta dell’Agenzia contro il narcotraffico delle Nazioni Unite, che tutti i governi precedenti si erano ben guardati dall’esaudire. Il Mullah la impose perché per lui l’etica del Corano, che vieta la produzione e il consumo degli stupefacenti, era più importante dell’economia. E il traffico dell’oppio, com’è documentato, crollò quasi a zero..."

Io non ti so dire se queste cose siano vere. Ad Agosto, non andavo mai lì...


Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Studente
Consigliere
Messaggi: 432
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Has thanked: 10 times
Ti Piace: 50 times

Re: In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da Studente »

Tornero con piu dettagli ma oppio si conserva x anni, Onar e suoi amichetti avevano enormi riserve e con ban schizzo prezzo alle stelle e talebani fecero fottio di soldi senza coltivare
Supply & demand & market manipulation
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Studente
Consigliere
Messaggi: 432
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Has thanked: 10 times
Ti Piace: 50 times

Re: In onore del Mullah Omar

Messaggio da leggere da Studente »

Aggiungo un pai odi cose:
tu scrivi che Afghanistan ha conosciuto pace e prosteritácon il dominio dei telabeni di Omar.
Questo lo possiamo verificare facilmente andandoci a pescare il GDP a persona dell afghanistan prima e dopo i talebani
Nel 1981 era 264 $/testa, nel 2020 179 $/testa
https://www.macrotrends.net/countries/A ... ic-product
Su quanto fosse un paradiso drante i tempi di Omar: si, forse se ti pizzicavano a rubare due filoni di pane ti tagliavano la mano, ma devi considerare che:
- La musica era proibita
- Le donne non potevano andare a scuola che dovevano stare a casa a cagare figli ai loro padroni ehm mariti
- Le onne non potevano andare da un dottore maschio e non potevano studiare per diventare dottore --> praticamente non avevano accesso ad un dottore se stavano male, che vuol dire da non avere un moment quando c avevano le mestruazioni a morire di infezioni banali
- Si distruggevano le statue di buddha perhcé nn ci deve essere altra cultura fuori dell Islam etc
https://www.amnesty.org.uk/womens-right ... an-history
https://www.cmi.no/publications/6404-ad ... -the-house

In sintesi: i talebani son dei trogloditi di merda, omar il capo dei trogloditi, e il fatto che tagliasse le mani ad un ladro di polli e lui e il suo gruppo di amicheti facessero soldi con il mercato nero ed il resto ci dice solo che era il classico populista: fate come vi dico e non come faccio, una faccia da duro inflessibile solo per avere il monopolio della violenza e del contrabbando etc
Un popolo perdente é ossessionato dal proprio passato
Un popolo vincente é ossessionato dal proprio futuro
Rispondi