Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
cireno
Messaggi: 152
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:46

Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da cireno »

Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che, fosse ancora vivo Julius Evola, un buffone come il legaiolo lui lo avrebbe disintegrato in poche ore. Nessuno mi ha risposto, quindi devo pensare che i nostri neo fascio non sappiano chi è Evola e cosa rappresenti il suo pensiero, oppure che non abbiano argomenti da contrapporre.
Bene, allarghiamo allora il discorso, diciamo per “cultura generale”, che serve sempre.

Dalla sua sedia a rotelle dove giaceva negli ultimi anni di vita Evola disse una frase ancora oggi attuale e cioè “la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando)”. In effetti i superstiti della Destra di Evola cercarono di digerire la sconfitta attribuendosi il coraggio di averla affrontata virilmente, cosa peraltro non sempre vera. E così coloro che da Destra non erano stati capaci di affrontare le ragioni della sconfitta si iscrissero metaforicamente al partito metastorico degli sconfitti la cui appartenenza era un titolo d’onore, perchè tutte le battaglie perse per il “grande ideale" sarebbero state vendicate domani, quando immancabilmente sarebbe sorta la nuova alba che ovviamente veniva immaginata come il prosieguo dello sconfitto passato.

L’errore che Evola avrebbe certamente condannato è stato, ed è tutt’ora ancora di più, prendere poi per buoni certi movimenti o partiti che, usando anche parole d’ordine del passato sconfitto, hanno dato e danno l’impressione di aver qualcosa a che fare con “L’IDEA” di cui si attende il famoso Kali Yuga, il ritorno, la svolta, la nuova alba.

Ridicolo quindi, per guardare alle cose di casa nostra, prendere salvini per un partito minimamente vicino all’IDEA. Ridicolo e stupido e dannoso, perché dimostra alla grande come questi nostri neo fascisti dell’IDEA abbiano ben poco capito, se è stato così facile per un buzzurro populista tirarli dalla sua parte.

Avatar utente
Alfa
Messaggi: 2051
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Has thanked: 72 times
Ti Piace: 193 times

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da Alfa »

Nessuno ti ha risposto perché forse non meriti risposta.
Un personaggio che si autodefinisce "antifascista" e pensa alla distruzione e disintegrazione dell'avversario, non è un antifascista, ma semplicemente un buffone della peggiore specie e questo tipo di personaggi li ritengono evidentemente da evitare.

Avatar utente
carletto3
Messaggi: 1831
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Has thanked: 28 times
Ti Piace: 85 times

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da carletto3 »

cireno ha scritto:
19 ago 2019, 11:30
Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che, fosse ancora vivo Julius Evola, un buffone come il legaiolo lui lo avrebbe disintegrato in poche ore. Nessuno mi ha risposto, quindi devo pensare che i nostri neo fascio non sappiano chi è Evola e cosa rappresenti il suo pensiero, oppure che non abbiano argomenti da contrapporre.
Bene, allarghiamo allora il discorso, diciamo per “cultura generale”, che serve sempre.

Dalla sua sedia a rotelle dove giaceva negli ultimi anni di vita Evola disse una frase ancora oggi attuale e cioè “la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando)”. In effetti i superstiti della Destra di Evola cercarono di digerire la sconfitta attribuendosi il coraggio di averla affrontata virilmente, cosa peraltro non sempre vera. E così coloro che da Destra non erano stati capaci di affrontare le ragioni della sconfitta si iscrissero metaforicamente al partito metastorico degli sconfitti la cui appartenenza era un titolo d’onore, perchè tutte le battaglie perse per il “grande ideale" sarebbero state vendicate domani, quando immancabilmente sarebbe sorta la nuova alba che ovviamente veniva immaginata come il prosieguo dello sconfitto passato.

L’errore che Evola avrebbe certamente condannato è stato, ed è tutt’ora ancora di più, prendere poi per buoni certi movimenti o partiti che, usando anche parole d’ordine del passato sconfitto, hanno dato e danno l’impressione di aver qualcosa a che fare con “L’IDEA” di cui si attende il famoso Kali Yuga, il ritorno, la svolta, la nuova alba.

Ridicolo quindi, per guardare alle cose di casa nostra, prendere salvini per un partito minimamente vicino all’IDEA. Ridicolo e stupido e dannoso, perché dimostra alla grande come questi nostri neo fascisti dell’IDEA abbiano ben poco capito, se è stato così facile per un buzzurro populista tirarli dalla sua parte.
Mi dovresti spiegare in base a cosa un Leghista dovrebbe essere neofascista.
Poi mi dovresti spiegare perche' e chi stabilisce che i buzzurri di destra dovrebbero seguire un'entita' oscura e aliena alla nostra civilta' come quella che citi....
SE alla frase di Evola:“la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando[/I])” sostituisci la parola Destra con la Sinistra vedrai una rappresentazione reale dell'attualita'.
Tutto il tuo discorso mi pare sballato perche' negli ideali della vecchia sinistra nessuno piu' crede.
Amen
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)

RedWine
Messaggi: 631
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Has thanked: 25 times
Ti Piace: 44 times

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da RedWine »

carletto3 ha scritto:
19 ago 2019, 12:50
cireno ha scritto:
19 ago 2019, 11:30
Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che, fosse ancora vivo Julius Evola, un buffone come il legaiolo lui lo avrebbe disintegrato in poche ore. Nessuno mi ha risposto, quindi devo pensare che i nostri neo fascio non sappiano chi è Evola e cosa rappresenti il suo pensiero, oppure che non abbiano argomenti da contrapporre.
Bene, allarghiamo allora il discorso, diciamo per “cultura generale”, che serve sempre.

Dalla sua sedia a rotelle dove giaceva negli ultimi anni di vita Evola disse una frase ancora oggi attuale e cioè “la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando)”. In effetti i superstiti della Destra di Evola cercarono di digerire la sconfitta attribuendosi il coraggio di averla affrontata virilmente, cosa peraltro non sempre vera. E così coloro che da Destra non erano stati capaci di affrontare le ragioni della sconfitta si iscrissero metaforicamente al partito metastorico degli sconfitti la cui appartenenza era un titolo d’onore, perchè tutte le battaglie perse per il “grande ideale" sarebbero state vendicate domani, quando immancabilmente sarebbe sorta la nuova alba che ovviamente veniva immaginata come il prosieguo dello sconfitto passato.

L’errore che Evola avrebbe certamente condannato è stato, ed è tutt’ora ancora di più, prendere poi per buoni certi movimenti o partiti che, usando anche parole d’ordine del passato sconfitto, hanno dato e danno l’impressione di aver qualcosa a che fare con “L’IDEA” di cui si attende il famoso Kali Yuga, il ritorno, la svolta, la nuova alba.

Ridicolo quindi, per guardare alle cose di casa nostra, prendere salvini per un partito minimamente vicino all’IDEA. Ridicolo e stupido e dannoso, perché dimostra alla grande come questi nostri neo fascisti dell’IDEA abbiano ben poco capito, se è stato così facile per un buzzurro populista tirarli dalla sua parte.
Mi dovresti spiegare in base a cosa un Leghista dovrebbe essere neofascista.
Poi mi dovresti spiegare perche' e chi stabilisce che i buzzurri di destra dovrebbero seguire un'entita' oscura e aliena alla nostra civilta' come quella che citi....
SE alla frase di Evola:“la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando[/I])” sostituisci la parola Destra con la Sinistra vedrai una rappresentazione reale dell'attualita'.
Tutto il tuo discorso mi pare sballato perche' negli ideali della vecchia sinistra nessuno piu' crede.
Amen
voleva solo dire che quelli di destra sono tutti fascisti e ignoranti, e per evidenziare questo (per lui) ineluttabile fatto ci ha ricamato sopra il solito arabesco di parole senza significato tipiche del "pensiero" di certa sinistra da salotto
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Ma questo non implica che non possiamo mandarle a cagare. RedWine
.

Avatar utente
carletto3
Messaggi: 1831
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Has thanked: 28 times
Ti Piace: 85 times

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da carletto3 »

RedWine ha scritto:
19 ago 2019, 13:04
carletto3 ha scritto:
19 ago 2019, 12:50
cireno ha scritto:
19 ago 2019, 11:30
Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che, fosse ancora vivo Julius Evola, un buffone come il legaiolo lui lo avrebbe disintegrato in poche ore. Nessuno mi ha risposto, quindi devo pensare che i nostri neo fascio non sappiano chi è Evola e cosa rappresenti il suo pensiero, oppure che non abbiano argomenti da contrapporre.
Bene, allarghiamo allora il discorso, diciamo per “cultura generale”, che serve sempre.

Dalla sua sedia a rotelle dove giaceva negli ultimi anni di vita Evola disse una frase ancora oggi attuale e cioè “la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando)”. In effetti i superstiti della Destra di Evola cercarono di digerire la sconfitta attribuendosi il coraggio di averla affrontata virilmente, cosa peraltro non sempre vera. E così coloro che da Destra non erano stati capaci di affrontare le ragioni della sconfitta si iscrissero metaforicamente al partito metastorico degli sconfitti la cui appartenenza era un titolo d’onore, perchè tutte le battaglie perse per il “grande ideale" sarebbero state vendicate domani, quando immancabilmente sarebbe sorta la nuova alba che ovviamente veniva immaginata come il prosieguo dello sconfitto passato.

L’errore che Evola avrebbe certamente condannato è stato, ed è tutt’ora ancora di più, prendere poi per buoni certi movimenti o partiti che, usando anche parole d’ordine del passato sconfitto, hanno dato e danno l’impressione di aver qualcosa a che fare con “L’IDEA” di cui si attende il famoso Kali Yuga, il ritorno, la svolta, la nuova alba.

Ridicolo quindi, per guardare alle cose di casa nostra, prendere salvini per un partito minimamente vicino all’IDEA. Ridicolo e stupido e dannoso, perché dimostra alla grande come questi nostri neo fascisti dell’IDEA abbiano ben poco capito, se è stato così facile per un buzzurro populista tirarli dalla sua parte.
Mi dovresti spiegare in base a cosa un Leghista dovrebbe essere neofascista.
Poi mi dovresti spiegare perche' e chi stabilisce che i buzzurri di destra dovrebbero seguire un'entita' oscura e aliena alla nostra civilta' come quella che citi....
SE alla frase di Evola:“la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando[/I])” sostituisci la parola Destra con la Sinistra vedrai una rappresentazione reale dell'attualita'.
Tutto il tuo discorso mi pare sballato perche' negli ideali della vecchia sinistra nessuno piu' crede.
Amen
voleva solo dire che quelli di destra sono tutti fascisti e ignoranti, e per evidenziare questo (per lui) ineluttabile fatto ci ha ricamato sopra il solito arabesco di parole senza significato tipiche del "pensiero" di certa sinistra da salotto
Non solo quello....ma l'argomentazione era tutta volta a dimostrare che gli ideali e le speranze di chi segue la Lega sono sballate,sia perche' non coincidono con L'IDEA (di una dea indiana) ma solo con gli ideali fascisti piu' biechi,sia perche' l'ignoranza nei leghisti è la regola.
Almeno io l'ho capita così.....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)

Avatar utente
Alfa
Messaggi: 2051
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Has thanked: 72 times
Ti Piace: 193 times

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da Alfa »

RedWine ha scritto:
19 ago 2019, 13:04
carletto3 ha scritto:
19 ago 2019, 12:50
cireno ha scritto:
19 ago 2019, 11:30
Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che, fosse ancora vivo Julius Evola, un buffone come il legaiolo lui lo avrebbe disintegrato in poche ore. Nessuno mi ha risposto, quindi devo pensare che i nostri neo fascio non sappiano chi è Evola e cosa rappresenti il suo pensiero, oppure che non abbiano argomenti da contrapporre.
Bene, allarghiamo allora il discorso, diciamo per “cultura generale”, che serve sempre.

Dalla sua sedia a rotelle dove giaceva negli ultimi anni di vita Evola disse una frase ancora oggi attuale e cioè “la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando)”. In effetti i superstiti della Destra di Evola cercarono di digerire la sconfitta attribuendosi il coraggio di averla affrontata virilmente, cosa peraltro non sempre vera. E così coloro che da Destra non erano stati capaci di affrontare le ragioni della sconfitta si iscrissero metaforicamente al partito metastorico degli sconfitti la cui appartenenza era un titolo d’onore, perchè tutte le battaglie perse per il “grande ideale" sarebbero state vendicate domani, quando immancabilmente sarebbe sorta la nuova alba che ovviamente veniva immaginata come il prosieguo dello sconfitto passato.

L’errore che Evola avrebbe certamente condannato è stato, ed è tutt’ora ancora di più, prendere poi per buoni certi movimenti o partiti che, usando anche parole d’ordine del passato sconfitto, hanno dato e danno l’impressione di aver qualcosa a che fare con “L’IDEA” di cui si attende il famoso Kali Yuga, il ritorno, la svolta, la nuova alba.

Ridicolo quindi, per guardare alle cose di casa nostra, prendere salvini per un partito minimamente vicino all’IDEA. Ridicolo e stupido e dannoso, perché dimostra alla grande come questi nostri neo fascisti dell’IDEA abbiano ben poco capito, se è stato così facile per un buzzurro populista tirarli dalla sua parte.
Mi dovresti spiegare in base a cosa un Leghista dovrebbe essere neofascista.
Poi mi dovresti spiegare perche' e chi stabilisce che i buzzurri di destra dovrebbero seguire un'entita' oscura e aliena alla nostra civilta' come quella che citi....
SE alla frase di Evola:“la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando[/I])” sostituisci la parola Destra con la Sinistra vedrai una rappresentazione reale dell'attualita'.
Tutto il tuo discorso mi pare sballato perche' negli ideali della vecchia sinistra nessuno piu' crede.
Amen
voleva solo dire che quelli di destra sono tutti fascisti e ignoranti, e per evidenziare questo (per lui) ineluttabile fatto ci ha ricamato sopra il solito arabesco di parole senza significato tipiche del "pensiero" di certa sinistra da salotto
Mi fate ridere a spendere tempo con quello li, lasciatelo fare, certa gente va ignorata altrimenti ci mettiamo al suo livello.......che credetemi, è davvero basso se non addirittura nullo. Se vede fascisti dappertutto è un problema suo e del suo psichiatra, non nostro. Per me può rispondere quanto vuole, poi se "schizzo" si rinfrescherà.

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2087
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 139 times
Ti Piace: 51 times

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da heyoka »

Cireno ha scritto :
Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che.....
Scusami Cireno ma questi neofascisti sono stati dichiarati tali da CHI?
Io in innumerevoli post ho sempre dichiarato che, avendo militato x molti anni in partiti DEMOCRATICI di Sinistra ed avendo frequentato molto bene anche alcuni gruppi vicini a Potere Operaio Lotta Continua e PCI, ho maturato una certa esperienza per affermare con pochissime ombre di dubbio che ci sono molto più neonazisti nelle file dei Pidioti, dei Boniniani e dei Boldriniani che nelle file dei Legaioli, compresi quelli NON Salviniani doc, come me.
Per la maturata esperienza di cui ti ho detto e per la mia naturale propensione allo spirito critico DEVO dirti anche che la percentuale di TROTONI, di FARISEI e di KOLLIONI è smisuratamente sovrabbondante tra coloro che votano contro Salvini piuttosto che tra coloro che lo esaltano.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

cireno
Messaggi: 152
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:46

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da cireno »

Alfa ha scritto:
19 ago 2019, 12:21
Nessuno ti ha risposto perché forse non meriti risposta.
Un personaggio che si autodefinisce "antifascista" e pensa alla distruzione e disintegrazione dell'avversario, non è un antifascista, ma semplicemente un buffone della peggiore specie e questo tipo di personaggi li ritengono evidentemente da evitare.
infatti. hai ragione, non meriti risposta. Con personaggi come te essere anti è un dovere.

cireno
Messaggi: 152
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:46

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da cireno »

heyoka ha scritto:
19 ago 2019, 13:31
Cireno ha scritto :
Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che.....
Scusami Cireno ma questi neofascisti sono stati dichiarati tali da CHI?
Io in innumerevoli post ho sempre dichiarato che, avendo militato x molti anni in partiti DEMOCRATICI di Sinistra ed avendo frequentato molto bene anche alcuni gruppi vicini a Potere Operaio Lotta Continua e PCI, ho maturato una certa esperienza per affermare con pochissime ombre di dubbio che ci sono molto più neonazisti nelle file dei Pidioti, dei Boniniani e dei Boldriniani che nelle file dei Legaioli, compresi quelli NON Salviniani doc, come me.
Per la maturata esperienza di cui ti ho detto e per la mia naturale propensione allo spirito critico DEVO dirti anche che la percentuale di TROTONI, di FARISEI e di KOLLIONI è smisuratamente sovrabbondante tra coloro che votano contro Salvini piuttosto che tra coloro che lo esaltano.
Per cominciare: non capisco perchè i piddini dovrebbero essere pidioti, e se tu usi quell'insuslto tu ti qualifichi da solo.

Poi: non mi riferivo a questo solo forum, ci sono molti siti, social, dove neo fasci sono schierati anima e corpo con salvini. Non parlavo di te, ma in generale.

In quanto alla tua "maturata esperienza" che ti fa opensare che i coglioni sono quelli contrari a salvini, prendo atto. Il fatto è che io penso esattamente il contrario e basterrebbe osservare come si muove salvini per rendersi conto di dove stanno i KOLLIONI...

cireno
Messaggi: 152
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:46

Re: Evola lo avrebbe distrutto in poche ore

Messaggio da leggere da cireno »

carletto3 ha scritto:
19 ago 2019, 12:50
cireno ha scritto:
19 ago 2019, 11:30
Ho scritto in diversi post dove rispondevo a dichiarati neo fascisti dei forum innamorati di salvini che, fosse ancora vivo Julius Evola, un buffone come il legaiolo lui lo avrebbe disintegrato in poche ore. Nessuno mi ha risposto, quindi devo pensare che i nostri neo fascio non sappiano chi è Evola e cosa rappresenti il suo pensiero, oppure che non abbiano argomenti da contrapporre.
Bene, allarghiamo allora il discorso, diciamo per “cultura generale”, che serve sempre.

Dalla sua sedia a rotelle dove giaceva negli ultimi anni di vita Evola disse una frase ancora oggi attuale e cioè “la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando)”. In effetti i superstiti della Destra di Evola cercarono di digerire la sconfitta attribuendosi il coraggio di averla affrontata virilmente, cosa peraltro non sempre vera. E così coloro che da Destra non erano stati capaci di affrontare le ragioni della sconfitta si iscrissero metaforicamente al partito metastorico degli sconfitti la cui appartenenza era un titolo d’onore, perchè tutte le battaglie perse per il “grande ideale" sarebbero state vendicate domani, quando immancabilmente sarebbe sorta la nuova alba che ovviamente veniva immaginata come il prosieguo dello sconfitto passato.

L’errore che Evola avrebbe certamente condannato è stato, ed è tutt’ora ancora di più, prendere poi per buoni certi movimenti o partiti che, usando anche parole d’ordine del passato sconfitto, hanno dato e danno l’impressione di aver qualcosa a che fare con “L’IDEA” di cui si attende il famoso Kali Yuga, il ritorno, la svolta, la nuova alba.

Ridicolo quindi, per guardare alle cose di casa nostra, prendere salvini per un partito minimamente vicino all’IDEA. Ridicolo e stupido e dannoso, perché dimostra alla grande come questi nostri neo fascisti dell’IDEA abbiano ben poco capito, se è stato così facile per un buzzurro populista tirarli dalla sua parte.
Mi dovresti spiegare in base a cosa un Leghista dovrebbe essere neofascista.
Poi mi dovresti spiegare perche' e chi stabilisce che i buzzurri di destra dovrebbero seguire un'entita' oscura e aliena alla nostra civilta' come quella che citi....
SE alla frase di Evola:“la Destra, quella vera non sa più vincere perché ha dimostrato di non saper perdere(culturalmente parlando[/I])” sostituisci la parola Destra con la Sinistra vedrai una rappresentazione reale dell'attualita'.
Tutto il tuo discorso mi pare sballato perche' negli ideali della vecchia sinistra nessuno piu' crede.
Amen
già, gli ideali della vecchia sinistra...molto meglio restare su quelli della Nuova Destra ....

Bloccato