La spigolatrice

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 1990
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 481 Mi Piace
Ha Ricevuto: 771 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da RedWine »

Rosanna ha scritto: ↑28 set 2021, 22:21
Ebbene, la figura della spigolatrice, contadina ottocentesca, così come descritta da Mercantini, costituiva un espediente per rappresentare lo spaesamento del mondo popolare dinanzi all'insurrezione, l'inconsapevolezza di quel Sud fatto di contadini e braccianti che accolsero Pisacane quasi acriticamente, senza comprendere fino in fondo le motivazioni alla base della sua discesa nel Mezzogiorno.
L 'opera di Stifano, se osservata dal giusto angolo visuale ( e non con la bava alla bocca), non si discosta dall'idea originaria, anzi ne arricchisce il contenuto. Essa mostra una donna semplice, priva di particolari orpelli, che si consegna al mondo con abiti umili e sinceri, nella sua fragile e gloriosa essenza. Una donna scalza, impreparata fisicamente e mentalmente al combattimento, alla lotta. Una donna come tante. Una di quelle di cui son piene le nostre cronache. Donne scalze, inconsapevoli, belle, vituperate, sfruttate, spaventate, spaesate, umiliate. Donne che lottano per i loro ideali, per i figli, il lavoro, per la loro stessa vita. Quella vita di cui chiederebbero solo di poter godere ma di cui troppo spesso devono fare a meno.
Chi in tutto ciò, scorge solo il culo di quella donna animando pruriginosi chiacchiericci, ha più di un problema e non solo con l' arte.
Rosanna, ognuno ci puo vedere quello che vuole, non mi atteggio a critico d'arte e per mè Picasso è solo un imbrattatele.
l'ho osservata da molti angoli di visuale, ma non ho trovato quello che citi continuo ostinatamente a vedere solo una donna in sottoveste, senza nulla che mi possa riportare all'evento originale.
sottoveste tra parentesi, drappeggiata molto male, è impossibile anche con l'effetto del vento che la gonna "cada" in quel modo, non so se intenzionalmente o in un maldestro tentativo di imitare l'effetto del "cristo velato", di fatto quello che si vede in risalto è il culo.


Obbedire sperando che finisca presto, è la premessa perchè non finisca MAI
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 6155
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 213 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1808 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da carletto3 »

Quanto ha ragione Sgarbi.....nemmeno come guardiana di porci quella statua andrebbe bene.
Orribile e di cattivo gusto.
:mrgreen:


La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
serge
Connesso: Sì
Messaggi: 3348
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Ha Assegnato: 2472 Mi Piace
Ha Ricevuto: 870 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da serge »

nerorosso ha scritto: ↑28 set 2021, 14:58 PS
Probabile che il consiglio comunale abbia commissionato una statua senza nemmeno sapere cosa ne sarebbe uscito…
Pare proprio di si.....
Bye


Le leggi inutili indeboliscono quelle necessarie.(Montesquieu)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 3511
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 943 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1051 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da nerorosso »

serge ha scritto: ↑29 set 2021, 9:54
nerorosso ha scritto: ↑28 set 2021, 14:58 PS
Probabile che il consiglio comunale abbia commissionato una statua senza nemmeno sapere cosa ne sarebbe uscito…
Pare proprio di si.....
Bye
Anche se però l'autore, interpellato in merito, sostiene di aver preventivamente mostrato i suoi bozzetti alla giunta, o comunque all'ente incaricato…

(Ho letto stamattina, non ho voglia di cercare il link...)


PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 6155
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 213 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1808 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da carletto3 »

nerorosso ha scritto: ↑29 set 2021, 15:47
serge ha scritto: ↑29 set 2021, 9:54
nerorosso ha scritto: ↑28 set 2021, 14:58 PS
Probabile che il consiglio comunale abbia commissionato una statua senza nemmeno sapere cosa ne sarebbe uscito…
Pare proprio di si.....
Bye
Anche se però l'autore, interpellato in merito, sostiene di aver preventivamente mostrato i suoi bozzetti alla giunta, o comunque all'ente incaricato…

(Ho letto stamattina, non ho voglia di cercare il link...)
Smpre prima della fusione definitiva un artista presenta il bozzetto....questo da' l'indicazione della mente bacata di chi l'ha approvato....
Non è colpa dello scultore...
Eh......eh......eh...


La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 3511
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 943 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1051 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da nerorosso »

carletto3 ha scritto: ↑29 set 2021, 18:26
nerorosso ha scritto: ↑29 set 2021, 15:47
serge ha scritto: ↑29 set 2021, 9:54

Pare proprio di si.....
Bye
Anche se però l'autore, interpellato in merito, sostiene di aver preventivamente mostrato i suoi bozzetti alla giunta, o comunque all'ente incaricato…

(Ho letto stamattina, non ho voglia di cercare il link...)
Smpre prima della fusione definitiva un artista presenta il bozzetto....questo da' l'indicazione della mente bacata di chi l'ha approvato....
Non è colpa dello scultore...
Eh......eh......eh...
Io però dopo aver ben letto il post di Rosanna, oggi come ieri concordo con lei.


PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 6155
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 213 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1808 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da carletto3 »

nerorosso ha scritto: ↑29 set 2021, 19:02
carletto3 ha scritto: ↑29 set 2021, 18:26
nerorosso ha scritto: ↑29 set 2021, 15:47

Anche se però l'autore, interpellato in merito, sostiene di aver preventivamente mostrato i suoi bozzetti alla giunta, o comunque all'ente incaricato…

(Ho letto stamattina, non ho voglia di cercare il link...)
Smpre prima della fusione definitiva un artista presenta il bozzetto....questo da' l'indicazione della mente bacata di chi l'ha approvato....
Non è colpa dello scultore...
Eh......eh......eh...
Io però dopo aver ben letto il post di Rosanna, oggi come ieri concordo con lei.
MI spiace dissentire...ma spesso accade nelle rappresentazioni artistiche e in cio' che l'artista cerca di evocare.Se la statua avesse voluto evocare le caratteristiche che vengono descritte dal critico allora avrebbe dovuto essere nuda o almeno parzialmente coperta...e non ci sarebbe stato nulla di osceno nella sua nudita'...ma l'ammiccare delle forme volutamente provocanti e la veste la rendono oscena secondo me...ed è una impressione che non ho mai avuto davanti a statue di nudo o seminudo dei classici.
Ora considerando che è una mia impressione appena vista, per me rimane una statua di una oscenita' voluta e cercata....ma è una mia impressione e considerando che per me poche cose sono oscene, ragionaci un po' su... (citando Zaia).
Ma è e rimane una sensazione tutta mia e personale....come del resto è per ogni forma d'arte....semplicemente e sempre soggettiva!!!!!
Amen!!!


La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 1990
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 481 Mi Piace
Ha Ricevuto: 771 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da RedWine »

carletto3 ha scritto: ↑29 set 2021, 19:23
nerorosso ha scritto: ↑29 set 2021, 19:02
carletto3 ha scritto: ↑29 set 2021, 18:26

Smpre prima della fusione definitiva un artista presenta il bozzetto....questo da' l'indicazione della mente bacata di chi l'ha approvato....
Non è colpa dello scultore...
Eh......eh......eh...
Io però dopo aver ben letto il post di Rosanna, oggi come ieri concordo con lei.
MI spiace dissentire...ma spesso accade nelle rappresentazioni artistiche e in cio' che l'artista cerca di evocare.Se la statua avesse voluto evocare le caratteristiche che vengono descritte dal critico allora avrebbe dovuto essere nuda o almeno parzialmente coperta...e non ci sarebbe stato nulla di osceno nella sua nudita'...ma l'ammiccare delle forme volutamente provocanti e la veste la rendono oscena secondo me...ed è una impressione che non ho mai avuto davanti a statue di nudo o seminudo dei classici.
Ora considerando che è una mia impressione appena vista, per me rimane una statua di una oscenita' voluta e cercata....ma è una mia impressione e considerando che per me poche cose sono oscene, ragionaci un po' su... (citando Zaia).
Ma è e rimane una sensazione tutta mia e personale....come del resto è per ogni forma d'arte....semplicemente e sempre soggettiva!!!!!
Amen!!!
forse oscena è una parola un po forte, diciamo che suggerisco di riciclarla e riposizionarla come omaggio al nostro grande regista Tinto Brass ridenominandola "la contadinotta vogliosa", ci starebbe molto piu a suo agio che nelle vesti di eroina del risorgimento italiano.
allego la foto da cui ha tratto ispirazione l'artista https://www.pinterest.it/pin/502784745881331066/


Obbedire sperando che finisca presto, è la premessa perchè non finisca MAI
Avatar utente
carletto3
Connesso: No
Messaggi: 6155
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Ha Assegnato: 213 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1808 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da carletto3 »

RedWine ha scritto: ↑29 set 2021, 20:01
carletto3 ha scritto: ↑29 set 2021, 19:23
nerorosso ha scritto: ↑29 set 2021, 19:02

Io però dopo aver ben letto il post di Rosanna, oggi come ieri concordo con lei.
MI spiace dissentire...ma spesso accade nelle rappresentazioni artistiche e in cio' che l'artista cerca di evocare.Se la statua avesse voluto evocare le caratteristiche che vengono descritte dal critico allora avrebbe dovuto essere nuda o almeno parzialmente coperta...e non ci sarebbe stato nulla di osceno nella sua nudita'...ma l'ammiccare delle forme volutamente provocanti e la veste la rendono oscena secondo me...ed è una impressione che non ho mai avuto davanti a statue di nudo o seminudo dei classici.
Ora considerando che è una mia impressione appena vista, per me rimane una statua di una oscenita' voluta e cercata....ma è una mia impressione e considerando che per me poche cose sono oscene, ragionaci un po' su... (citando Zaia).
Ma è e rimane una sensazione tutta mia e personale....come del resto è per ogni forma d'arte....semplicemente e sempre soggettiva!!!!!
Amen!!!
forse oscena è una parola un po forte, diciamo che suggerisco di riciclarla e riposizionarla come omaggio al nostro grande regista Tinto Brass ridenominandola "la contadinotta vogliosa", ci starebbe molto piu a suo agio che nelle vesti di eroina del risorgimento italiano.
allego la foto da cui ha tratto ispirazione l'artista https://www.pinterest.it/pin/502784745881331066/
Appunto....!!!!


La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 3523
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
LocalitĂ : Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 2554 Mi Piace
Ha Ricevuto: 818 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

Allora, cari amici, mio nonno (scultore della scuola di Francesco Jerace) lasciò l'Italia nel '27 perchè non ne voleva sapere di adeguarsi, pur di emergere, al concetto fascista dell'arte . E lasciò la sua Roma incazzato come una bestia (ebbe più di qualche scontro anche fisico) per un principio sacrosanto, e cioé l'arte é libertà di pensiero . Quando questo pensiero viene "normato" il risultato lo si vede subito a Roma allo Stadio dei MARMI (E NON SOLO) . Le pose, gli atteggiamenti, le espressioni sembrano fatte, e LO ERANO anche se non letteralmente, fatte con lo stampo . E quelle statue, pur per certi aspetti "notevoli", sono la negazione della libertà di cu' l'arte dovrebbe essere espressione .

Se poi le sgallettate della politica, Cirinnà, Boldrini e quant'altre, si sentono offese per un bel culo allora per quanto mi riguarda possono tranquillamente e allegramente andarsene a fare in culo (loro e chi le veste la mattina), e pure di corsa perché il loro atteggiamento é esattamente lo stesso del fascismo dei "bei vecchi tempi" .

Immagine

QUESTA era l'idea dell'arte ai tempi se volevi emergere come artitsta ! ! !

https://www.google.it/search?q=64+statu ... wXEDW15nwM


La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Avatar utente
RedWine
Connesso: Sì
Messaggi: 1990
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
Ha Assegnato: 481 Mi Piace
Ha Ricevuto: 771 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da RedWine »

Leno Lazzari ha scritto: ↑29 set 2021, 20:56 Allora, cari amici, mio nonno (scultore della scuola di Francesco Jerace) lasciò l'Italia nel '27 perchè non ne voleva sapere di adeguarsi, pur di emergere, al concetto fascista dell'arte . E lasciò la sua Roma incazzato come una bestia (ebbe più di qualche scontro anche fisico) per un principio sacrosanto, e cioé l'arte é libertà di pensiero . Quando questo pensiero viene "normato" il risultato lo si vede subito a Roma allo Stadio dei MARMI (E NON SOLO) . Le pose, gli atteggiamenti, le espressioni sembrano fatte, e LO ERANO anche se non letteralmente, fatte con lo stampo . E quelle statue, pur per certi aspetti "notevoli", sono la negazione della libertà di cu' l'arte dovrebbe essere espressione .
certamente Leno. l'artista ha la libertĂ  di concepire e realizzare la suo opera come crede.
se si limitasse a imitare lo stile e i soggetti altrui sarebbe un manierista, magari bravo, ma certamente non sarebbe mai considerato un maestro.
tuttavia, non tutte le ciambelle riescono con il buco, chiunque puo sbagliare un'opera, e, dato che si tratta di un'opera pubblica, chiunque può dire la sua opinione in merito.
a Busto Arsizio esiste un monumento ai partigiani, è un'opera imponente certamente non priva di valore artistico, ma ha un difetto, vista da una certa prospettiva si vedono tre culi in fila. in breve la piazza dove era stata posta venne denominata "piazza tre culi", l'effetto non era certamente voluto ne desiderato, e forse per celebrare la lotta partigiana sarebbe stato il caso di valutare meglio l'opera.
https://travel-n-love.blogspot.com/2013 ... sizio.html


Obbedire sperando che finisca presto, è la premessa perchè non finisca MAI
Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 3523
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
LocalitĂ : Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 2554 Mi Piace
Ha Ricevuto: 818 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

RedWine ha scritto: ↑29 set 2021, 22:19
Leno Lazzari ha scritto: ↑29 set 2021, 20:56 Allora, cari amici, mio nonno (scultore della scuola di Francesco Jerace) lasciò l'Italia nel '27 perchè non ne voleva sapere di adeguarsi, pur di emergere, al concetto fascista dell'arte . E lasciò la sua Roma incazzato come una bestia (ebbe più di qualche scontro anche fisico) per un principio sacrosanto, e cioé l'arte é libertà di pensiero . Quando questo pensiero viene "normato" il risultato lo si vede subito a Roma allo Stadio dei MARMI (E NON SOLO) . Le pose, gli atteggiamenti, le espressioni sembrano fatte, e LO ERANO anche se non letteralmente, fatte con lo stampo . E quelle statue, pur per certi aspetti "notevoli", sono la negazione della libertà di cu' l'arte dovrebbe essere espressione .
certamente Leno. l'artista ha la libertĂ  di concepire e realizzare la suo opera come crede.
se si limitasse a imitare lo stile e i soggetti altrui sarebbe un manierista, magari bravo, ma certamente non sarebbe mai considerato un maestro.
tuttavia, non tutte le ciambelle riescono con il buco, chiunque puo sbagliare un'opera, e, dato che si tratta di un'opera pubblica, chiunque può dire la sua opinione in merito.
a Busto Arsizio esiste un monumento ai partigiani, è un'opera imponente certamente non priva di valore artistico, ma ha un difetto, vista da una certa prospettiva si vedono tre culi in fila. in breve la piazza dove era stata posta venne denominata "piazza tre culi", l'effetto non era certamente voluto ne desiderato, e forse per celebrare la lotta partigiana sarebbe stato il caso di valutare meglio l'opera.
https://travel-n-love.blogspot.com/2013 ... sizio.html
Bhe.........si potrebbe anche dire che l'arte non vuole limiti . :lol:


La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Avatar utente
nerorosso
Connesso: Sì
Messaggi: 3511
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Ha Assegnato: 943 Mi Piace
Ha Ricevuto: 1051 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da nerorosso »

Leno Lazzari ha scritto: ↑29 set 2021, 20:56 Allora, cari amici, mio nonno (scultore della scuola di Francesco Jerace) lasciò l'Italia nel '27 perchè non ne voleva sapere di adeguarsi, pur di emergere, al concetto fascista dell'arte . E lasciò la sua Roma incazzato come una bestia (ebbe più di qualche scontro anche fisico) per un principio sacrosanto, e cioé l'arte é libertà di pensiero . Quando questo pensiero viene "normato" il risultato lo si vede subito a Roma allo Stadio dei MARMI (E NON SOLO) . Le pose, gli atteggiamenti, le espressioni sembrano fatte, e LO ERANO anche se non letteralmente, fatte con lo stampo . E quelle statue, pur per certi aspetti "notevoli", sono la negazione della libertà di cu' l'arte dovrebbe essere espressione .

Se poi le sgallettate della politica, Cirinnà, Boldrini e quant'altre, si sentono offese per un bel culo allora per quanto mi riguarda possono tranquillamente e allegramente andarsene a fare in culo (loro e chi le veste la mattina), e pure di corsa perché il loro atteggiamento é esattamente lo stesso del fascismo dei "bei vecchi tempi" .

Immagine

QUESTA era l'idea dell'arte ai tempi se volevi emergere come artitsta ! ! !

https://www.google.it/search?q=64+statu ... wXEDW15nwM
Beh, non era brutta come arte. Non sono un esperto, quindi non so se potesse classificarsi come "neoclassiciamo" o "realismo socialista", comunque siamo in quel genere.
Non mi pare per niente brutto…


PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
CaneSciolto
Connesso: Sì
Messaggi: 1281
Iscritto il: 9 giu 2019, 9:13
LocalitĂ : Roma
Ha Assegnato: 112 Mi Piace
Ha Ricevuto: 587 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da CaneSciolto »

...lo hanno fatto per i clandestini, ci si faranno le seghe e non stupreranno piu'!! FuckYou


Avatar utente
Leno Lazzari
Connesso: Sì
Messaggi: 3523
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
LocalitĂ : Fiano Romano (RM)
Ha Assegnato: 2554 Mi Piace
Ha Ricevuto: 818 Mi Piace

Re: La spigolatrice

Messaggio da leggere da Leno Lazzari »

nerorosso ha scritto: ↑30 set 2021, 0:30
Leno Lazzari ha scritto: ↑29 set 2021, 20:56 Allora, cari amici, mio nonno (scultore della scuola di Francesco Jerace) lasciò l'Italia nel '27 perchè non ne voleva sapere di adeguarsi, pur di emergere, al concetto fascista dell'arte . E lasciò la sua Roma incazzato come una bestia (ebbe più di qualche scontro anche fisico) per un principio sacrosanto, e cioé l'arte é libertà di pensiero . Quando questo pensiero viene "normato" il risultato lo si vede subito a Roma allo Stadio dei MARMI (E NON SOLO) . Le pose, gli atteggiamenti, le espressioni sembrano fatte, e LO ERANO anche se non letteralmente, fatte con lo stampo . E quelle statue, pur per certi aspetti "notevoli", sono la negazione della libertà di cu' l'arte dovrebbe essere espressione .

Se poi le sgallettate della politica, Cirinnà, Boldrini e quant'altre, si sentono offese per un bel culo allora per quanto mi riguarda possono tranquillamente e allegramente andarsene a fare in culo (loro e chi le veste la mattina), e pure di corsa perché il loro atteggiamento é esattamente lo stesso del fascismo dei "bei vecchi tempi" .

Immagine

QUESTA era l'idea dell'arte ai tempi se volevi emergere come artitsta ! ! !

https://www.google.it/search?q=64+statu ... wXEDW15nwM
Beh, non era brutta come arte. Non sono un esperto, quindi non so se potesse classificarsi come "neoclassiciamo" o "realismo socialista", comunque siamo in quel genere.
Non mi pare per niente brutto…
Amico mio, non Ă© affatto questione di bello o brutto ma di libertĂ  d'espressione e Il punto Ă© che se non ti adeguavi alle linee guida della politica (in questo caso fascista) per l'arte la tua di scultore o altro non era arte punto e basta .

Non c'Ă© alcuna differenza tra l'arte etica imposta e la furia "purificatrice" della feccia talebano-islamica che distrugge ogni forma d'arte-espressione-del-pensiero-libero e se l'arte Ă© l'espressione di un pensiero e una sensibilitĂ  dell'uomo volerla normare Ă© raba da fascismo e d comunismo e vaffanculo a chi non piace il bel culo tonico della spigolatrice .


La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Rispondi