Tragico tracollo UE

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
porterrockwell
Senatore
Messaggi: 1905
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
1
Has thanked: 120 times
Ti Piace: 661 times

Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da porterrockwell »

io sarò monotematico, ma è possibile che nessuno rilevi sui mezzi di informazione una critica seppur larvata all'indecente mancanza di un vaccino anticovid di produzione UE ? E guardate che non do solo la colpa alla commisione europea, ma a tutto il capitalismo made in EU. Pensateci un po' : un capitalismo "avido" di guadagno, come lo ha definito Boris Johnson venendone poi come sempre criticato alla cazzo, avrebbe dovuto scommettere sul potenziale enorme business del vaccino. Avrebbe potuto, con una specie di crowfunding riservato ai maggiori capitalisti UE, individuare un laboratorio di ricerca serio e riversarci sopra una paccata di milioni di euro e prendere contatti con una casa farmaceutica per la relativa produzione. Non sarebbe poi stato difficile attirare attenzioni e capitali pubblici. Desolatamente non si è fatto in fretta come ha fatto il governo inglese che ha finanziato una struttura universitaria publbica ed in contemporanea ha coinvolto una casa farmaceutica inglese.
Ritengo che il maggior fallimento non sia quello di una UE che del resto non procura neppure una sedia per una sua presidente, ma quello dell'iniziativa privata europea disabituata negli ultimi tempi ad intrapprendere nuove e lucrose strade che non siano legate a forti incentivi di stato. Un capitalismo inamidato da probabili vincoli politici.
leno
Deputato
Messaggi: 1490
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:36
1
Località: Fiano Romano (RM)
Has thanked: 967 times
Ti Piace: 343 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da leno »

porterrockwell ha scritto: 14 apr 2021, 20:29 io sarò monotematico, ma è possibile che nessuno rilevi sui mezzi di informazione una critica seppur larvata all'indecente mancanza di un vaccino anticovid di produzione UE ? E guardate che non do solo la colpa alla commisione europea, ma a tutto il capitalismo made in EU. Pensateci un po' : un capitalismo "avido" di guadagno, come lo ha definito Boris Johnson venendone poi come sempre criticato alla cazzo, avrebbe dovuto scommettere sul potenziale enorme business del vaccino. Avrebbe potuto, con una specie di crowfunding riservato ai maggiori capitalisti UE, individuare un laboratorio di ricerca serio e riversarci sopra una paccata di milioni di euro e prendere contatti con una casa farmaceutica per la relativa produzione. Non sarebbe poi stato difficile attirare attenzioni e capitali pubblici. Desolatamente non si è fatto in fretta come ha fatto il governo inglese che ha finanziato una struttura universitaria publbica ed in contemporanea ha coinvolto una casa farmaceutica inglese.
Ritengo che il maggior fallimento non sia quello di una UE che del resto non procura neppure una sedia per una sua presidente, ma quello dell'iniziativa privata europea disabituata negli ultimi tempi ad intrapprendere nuove e lucrose strade che non siano legate a forti incentivi di stato. Un capitalismo inamidato da probabili vincoli politici.
E noi ?

Che pure eravamo il polo petrolchimico d'Europa ?
La politica è l’arte d’impedire agli avversari di fare la loro

.........ma andare oltre no ?
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1551
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 351 times
Ti Piace: 487 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da RedWine »

porterrockwell ha scritto: 14 apr 2021, 20:29 io sarò monotematico, ma è possibile che nessuno rilevi sui mezzi di informazione una critica seppur larvata all'indecente mancanza di un vaccino anticovid di produzione UE ? E guardate che non do solo la colpa alla commisione europea, ma a tutto il capitalismo made in EU. Pensateci un po' : un capitalismo "avido" di guadagno, come lo ha definito Boris Johnson venendone poi come sempre criticato alla cazzo, avrebbe dovuto scommettere sul potenziale enorme business del vaccino. Avrebbe potuto, con una specie di crowfunding riservato ai maggiori capitalisti UE, individuare un laboratorio di ricerca serio e riversarci sopra una paccata di milioni di euro e prendere contatti con una casa farmaceutica per la relativa produzione. Non sarebbe poi stato difficile attirare attenzioni e capitali pubblici. Desolatamente non si è fatto in fretta come ha fatto il governo inglese che ha finanziato una struttura universitaria publbica ed in contemporanea ha coinvolto una casa farmaceutica inglese.
Ritengo che il maggior fallimento non sia quello di una UE che del resto non procura neppure una sedia per una sua presidente, ma quello dell'iniziativa privata europea disabituata negli ultimi tempi ad intrapprendere nuove e lucrose strade che non siano legate a forti incentivi di stato. Un capitalismo inamidato da probabili vincoli politici.
tutti i grandi stati europei erano e sono tecnicamente in grado di produrre in proprio un vaccino, nessuno lo ha fatto!
quello che gli erurofeticisti non riescono, o non vogliono capire è che l'europa non è uno stato, ma un aggregato di interessi in conflitto tra loro, un simile organismo strutturalmente non puo agire per il bene comune, dato che il termine "comune" non si applica al soggetto europa.
gli stati o lo stato che fosse stato incaricato con fondi pubblici di ricercare e poi produrre il vaccino sarebbe stato avvantaggiato di fronte agli altri, per evitare questo sarebbe stato necessario mettere in piedi una complessa trattativa tra tutti gli interessi in competizione, se avessero deciso in tal senso, a distanza di un anno dal'inizio dell'epidemia, considerati i tempi europei, starebbero ancora litigando per decidere dove e come procedere.
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
porterrockwell
Senatore
Messaggi: 1905
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
1
Has thanked: 120 times
Ti Piace: 661 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da porterrockwell »

RedWine ha scritto: 15 apr 2021, 8:48
porterrockwell ha scritto: 14 apr 2021, 20:29 io sarò monotematico, ma è possibile che nessuno rilevi sui mezzi di informazione una critica seppur larvata all'indecente mancanza di un vaccino anticovid di produzione UE ? E guardate che non do solo la colpa alla commisione europea, ma a tutto il capitalismo made in EU. Pensateci un po' : un capitalismo "avido" di guadagno, come lo ha definito Boris Johnson venendone poi come sempre criticato alla cazzo, avrebbe dovuto scommettere sul potenziale enorme business del vaccino. Avrebbe potuto, con una specie di crowfunding riservato ai maggiori capitalisti UE, individuare un laboratorio di ricerca serio e riversarci sopra una paccata di milioni di euro e prendere contatti con una casa farmaceutica per la relativa produzione. Non sarebbe poi stato difficile attirare attenzioni e capitali pubblici. Desolatamente non si è fatto in fretta come ha fatto il governo inglese che ha finanziato una struttura universitaria publbica ed in contemporanea ha coinvolto una casa farmaceutica inglese.
Ritengo che il maggior fallimento non sia quello di una UE che del resto non procura neppure una sedia per una sua presidente, ma quello dell'iniziativa privata europea disabituata negli ultimi tempi ad intrapprendere nuove e lucrose strade che non siano legate a forti incentivi di stato. Un capitalismo inamidato da probabili vincoli politici.
tutti i grandi stati europei erano e sono tecnicamente in grado di produrre in proprio un vaccino, nessuno lo ha fatto!
quello che gli erurofeticisti non riescono, o non vogliono capire è che l'europa non è uno stato, ma un aggregato di interessi in conflitto tra loro, un simile organismo strutturalmente non puo agire per il bene comune, dato che il termine "comune" non si applica al soggetto europa.
gli stati o lo stato che fosse stato incaricato con fondi pubblici di ricercare e poi produrre il vaccino sarebbe stato avvantaggiato di fronte agli altri, per evitare questo sarebbe stato necessario mettere in piedi una complessa trattativa tra tutti gli interessi in competizione, se avessero deciso in tal senso, a distanza di un anno dal'inizio dell'epidemia, considerati i tempi europei, starebbero ancora litigando per decidere dove e come procedere.
La critica agli stati membri della UE incapaci di coordinarsi l'ho fatta, ma ho anche puntualizzato la ben più grave incapacità del capitalismo privato europeo a non saper fare sinergia e buttarsi nel business vaccinale. Questa mancanza di "avidità" è per me un sintomo ben peggiore della mancanza di coordinamento degli stati UE. E' il segnale di un capitalismo assistito, che non crea quando è necessario. Un gatto che non caccia i topi.
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1551
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 351 times
Ti Piace: 487 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da RedWine »

porterrockwell ha scritto: 15 apr 2021, 8:56 La critica agli stati membri della UE incapaci di coordinarsi l'ho fatta, ma ho anche puntualizzato la ben più grave incapacità del capitalismo privato europeo a non saper fare sinergia e buttarsi nel business vaccinale. Questa mancanza di "avidità" è per me un sintomo ben peggiore della mancanza di coordinamento degli stati UE. E' il segnale di un capitalismo assistito, che non crea quando è necessario. Un gatto che non caccia i topi.
produrre da zero un vaccino, è un rischio, ci vogliono tanti soldi e tempo senza la certezza di riuscire.
è il tipico caso dove è necessario l'intervento pubblico, almeno per partire. poi per la produzione di massa quando c'è la certezza di un reddito, il capitale privato puo subentrare.
ma non è affatto detto che sia un bene, in sanità pubblica (di massa) l'avidita, o redditività, se vogliamo definirla in termini positivi, è difficile che dia buoni risultati,, e anche negli USA che sono il modello privatistico di riferimento, lo stato (il terribile Trump) e non i privati, ha messo inizialmente una montagna di soldi nella ricerca del vaccino.
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Salvo
Deputato
Messaggi: 741
Iscritto il: 20 dic 2020, 16:55
Has thanked: 56 times
Ti Piace: 273 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da Salvo »

In tempi normali l'investimento nei vaccini non è un investimento profittevole, tanto che il capitalismo (liberale o assistito) non ci spende una lira, preferendo forme di investimento più redditizie. Ma nessuno poteva immaginare una pandemia di dimensioni ed effetti biblici come il Covi-19. Se qualche veggente della finanza lo avesse previsto avrebbe investito tutti i suoi fondi nei vaccini e sarebbe diventato uno dei più ricchi paperoni della storia della finanza.
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4806
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 183 times
Ti Piace: 1141 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da carletto3 »

Fidatevi del Carletto che prima di fare il mulo alla macina privata ha fatto decine di domande per entrare in laboratori di ricerca delle aziende farmacenutiche italiane....Nel contempo mi sono fatto una cultura in laboratori di ricerca delle aziende farmaceutiche private
Nessuna in Italia ha dei veri laboratori di ricerca e sono pochissime quelle in Europa che le hanno e solo tutte al Nord...una o due per Nazione.Tutte sono in USA e in Giappone...oltre a quelle statali Cinesi e russe.E quelle che l'hanno quando scoprono un farmaco serio vendono immediatamente il brevetto alle industrie Nazioni che pagano meglio e che hanno colossi farmaceutici oppure vengono comprate e direttamente fagocitate dalle piu' grandi .
IL fatto è che la ricerca in campo farmaceutico oltre che costosissima è anche la piu' incerta e difficile che ci sia....è un investimento che nessuna casa farmaceutica piu' puo' permettersi se non con aiuti di stato....o se è una grandissima azienda con capitali immensi a disposizione e possieda anche una organizzazione a livello mondiale per commercializzarla.
Il futuro degli investimenti che vengono fatti sono tutti sui farmaci biologici o biologici di semisintesi e di ingegneria genetica...e sono costosissimi.
Per di piu' un farmaco o lo scopri con un colpo di culo e lo scopri immediatamente o puoi anche attendere una vita prima di trovarne uno....e ormai i farmaci per le patologie conosciute sono gia' abbondanti.
Quindi la ricerca si rivolge ai farmaci prodotti con ingegneria genetica,mirati alla patologia,all'organo colpito e alle cellule danneggiate con una selezione mirata...ed è una ricerca costosissima.
Ma oltre a questo servono anche cervelli adatti ,noi magari li avremmo...ma scappano tutti o sono gia' scappati.
Tirare su una ricerca del genere in Italia oggi è solo una chimera se non con una prospettiva pluridecennale e investendoci qualche miliardino di euro..Non c'è nulla da fare...non si improvvisa la ricerca....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5480
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1773 times
Ti Piace: 948 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da heyoka »

In pratica, Carletto ci sta dicendo che stiamo pericolosamente mangiando del frutto dell' albero della vita, del quale la Bibbia ha scritto ben 5000 anni fa.
😭😭😭😭😭😭😭😭
Se la Bibbia ci azzecca, l' ADAM sta andando in MONA, come diciamo in veneto.
E le avvisaglie ci sono tutte.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4806
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 183 times
Ti Piace: 1141 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da carletto3 »

RedWine ha scritto: 15 apr 2021, 9:29
porterrockwell ha scritto: 15 apr 2021, 8:56 La critica agli stati membri della UE incapaci di coordinarsi l'ho fatta, ma ho anche puntualizzato la ben più grave incapacità del capitalismo privato europeo a non saper fare sinergia e buttarsi nel business vaccinale. Questa mancanza di "avidità" è per me un sintomo ben peggiore della mancanza di coordinamento degli stati UE. E' il segnale di un capitalismo assistito, che non crea quando è necessario. Un gatto che non caccia i topi.
produrre da zero un vaccino, è un rischio, ci vogliono tanti soldi e tempo senza la certezza di riuscire.
è il tipico caso dove è necessario l'intervento pubblico, almeno per partire. poi per la produzione di massa quando c'è la certezza di un reddito, il capitale privato puo subentrare.
ma non è affatto detto che sia un bene, in sanità pubblica (di massa) l'avidita, o redditività, se vogliamo definirla in termini positivi, è difficile che dia buoni risultati,, e anche negli USA che sono il modello privatistico di riferimento, lo stato (il terribile Trump) e non i privati, ha messo inizialmente una montagna di soldi nella ricerca del vaccino.
Con un piccolo particolare pero'...che i laboratori di ricerca privati in USA (Quellio delle grosse aziende)esistono e funzionano e che alcune ricerche specifiche vengono affidate in collaborazione a tutte le maggiori universita' pubbliche.Esiste una collaborazione strettissima tra il privato e il pubblico la'.E Trump ha finanziato per lo piu' i laboratori di ricerca pubblici.Lì per di piu' o porti risultati a breve o ti tagliano i finanziamenti.Non buttano via i soldi come da noi.Esigono risultati non chiacchiere....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4806
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 183 times
Ti Piace: 1141 times

Re: Tragico tracollo UE

Messaggio da leggere da carletto3 »

heyoka ha scritto: 15 apr 2021, 12:17 In pratica, Carletto ci sta dicendo che stiamo pericolosamente mangiando del frutto dell' albero della vita, del quale la Bibbia ha scritto ben 5000 anni fa.
😭😭😭😭😭😭😭😭
Se la Bibbia ci azzecca, l' ADAM sta andando in MONA, come diciamo in veneto.
E le avvisaglie ci sono tutte.
E che vada in mona Heyoka.....tanto ci stiamo andando lo stesso.
StreamingTears
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Rispondi