Guardiamo in faccia alla realtà almeno per un minuto, cervello permettendo.

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Alfa
Senatore
Messaggi: 4093
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
1
Has thanked: 528 times
Ti Piace: 1555 times

Guardiamo in faccia alla realtà almeno per un minuto, cervello permettendo.

Messaggio da leggere da Alfa »

ISTAT:
Pensionati attuali = oltre 16.000.000
Sussidiati con reddito di cittadinanza e altri = 3.100.000
Invalidi civili = 3.060.000
Titolari di accompagnamento = 1.950.000
Immigrati = 5.039,637 di cui quasi 3.000.000 senza alcun lavoro

Solo sommando questi si rasenta un terzo della totale popolazione presente sul territorio.
A questi andranno sommati altri 3.000.000 di attuali lavoratori che inevitabilmente verranno licenziati dopo l'inevitabile sblocco dei licenziamenti di giugno e tutte le piccole e medie attività artigiane e commerciali che chiuderanno e andranno a sommarsi a quanto riportato sopra. Se poi si aggiungono tutti i lavoratori che non generano alcuna ricchezza con il proprio lavoro si supera altamenta la metà della popolazione.

Di quanto caleranno le entrate dello stato per almeno 2 anni? Provate per un attimo a pensare con quali soldi e di chi, questo paese potrà permettersi di mantenere la lista riportata sopra, garantire la sanità, la manutenzione e la cura delle strade e delle città, i servizi pubblici e garantire il buono stato degli edifici scolastici, oltre che pagare gli stipendi a chi impiegato nella pubblica amministrazione. E i soldi spesi per i fantomatici ristori e quelli buttati via in banchi a rotelle ecc.? Anche questi andranno ripagati o credete che se ne occuperà lo Spirito Santo?!
E' umanamente impossibile poter trovare una seppur minima soluzione se NON SI "SBATTE" almeno coloro che possono a lavorare.
Eppure c'è chi si ostina a dichiarare il virus come timore principale, pure il "maledetto" e malato mentale che si chiama popolino.
Ma davvero vi sentite il cervello funzionante a modo?
Ora davvero si è di fronte a una scelta:
riaprire non per sanare i conti, ma per potere sostenere questo paese di pecore in minima parte, oppure concedere allo stato il proprio conto corrente, metà stipendio di chi avrà ancora la fortuna di farsi il "mazzo" e la pensione sudata dei pensionati. Diversamente se volete, potete pure continuare a farvi le seghe mentali con il covid-19-20-21-e 22, oltre che andare a farvi fottere!
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1555
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 351 times
Ti Piace: 489 times

Re: Guardiamo in faccia alla realtà almeno per un minuto, cervello permettendo.

Messaggio da leggere da RedWine »

Alfa ha scritto: 6 apr 2021, 21:25
riaprire non per sanare i conti, ma per potere sostenere questo paese di pecore in minima parte, oppure concedere allo stato il proprio conto corrente, metà stipendio di chi avrà ancora la fortuna di farsi il "mazzo" e la propria pensione. Diversamente, se volete, potete pure continuare a farvi le seghe mentali con il covid-19-20-21-e 22, oltre che andare a farvi fottere!
purtroppo troppa gente si sente sicura.

ha la pensione
oppure è un dipendente pubblico
ha cassa integrazione con il sindacato che lo garantisce
la pensione di invalidità di disoccupazione o il reddito di cittadinanza

e non si rende conto che la sua vita, il suo reddito, il suo benessere, dipendono da chi non ha la pensione non è un dipendente pubblico non è in cassa integrazione da chi non percepisce redditi generosamente concessi da uno stato che sta fallendo.

si sveglieranno solo quando la loro confortevole realtà gli crollerà in testa.
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Avatar utente
albatros
Consigliere
Messaggi: 617
Iscritto il: 25 ott 2020, 19:37
Località: Roma
Has thanked: 397 times
Ti Piace: 253 times

Re: Guardiamo in faccia alla realtà almeno per un minuto, cervello permettendo.

Messaggio da leggere da albatros »

Ma che discorsi...non si vorranno colpire milioni di pensionati solo perché godono di un reddito sicuro, quando per tantissimi la pensione non basta per arrivare a fine mese (per quanto "sicura"?). Altro discorso sarebbe quello di aprire un "fondo di solidarietà" per categorie che si trovano alla canna del gas, alle quali lo Stato non può o non vuole provvedere. Stato che comunque potrebbe tagliare tanti sprechi... Non sarebbe una cattiva idea...
Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.
Avatar utente
RedWine
Senatore
Messaggi: 1555
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 351 times
Ti Piace: 489 times

Re: Guardiamo in faccia alla realtà almeno per un minuto, cervello permettendo.

Messaggio da leggere da RedWine »

albatros ha scritto: 6 apr 2021, 22:31 Ma che discorsi...non si vorranno colpire milioni di pensionati solo perché godono di un reddito sicuro, quando per tantissimi la pensione non basta per arrivare a fine mese (per quanto "sicura"?). Altro discorso sarebbe quello di aprire un "fondo di solidarietà" per categorie che si trovano alla canna del gas, alle quali lo Stato non può o non vuole provvedere. Stato che comunque potrebbe tagliare tanti sprechi... Non sarebbe una cattiva idea...
dillo ai greci.
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Rispondi