Il pensiero politico di Ginger.

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Ginger
Consigliere
Messaggi: 258
Iscritto il: 10 mar 2021, 9:40
Has thanked: 138 times
Ti Piace: 151 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da Ginger »

heyoka ha scritto: 7 apr 2021, 18:12
Detto ciò grazie dei post che hai riesumato...anche io non sono stata giusta...li avevi letti i post.
Nessuno nasce perfetto, come vedi.
E nemmeno muore, perfetto.
Siamo a questo mondo appunto per conoscere un barlume di cosa è Bene e cosa è Male.
E questo vale per ognuno di noi e con maggiori difficoltà vale per i nostri politici.
E visto che il perfetto è IMPOSSIBILE ecvo che la scelta più saggia, quando si va a votare è quella di votare per il meno peggio.
Se poi succede che i Farisei entrano nel gioco politico per CRIMINALIZZARE il loro avversario, io ritengo sia una ragione in più per votare quei partiti, che più di tutti vengono criminalizzati.
Ora, in italia abbiamo le confessioni di Palamara, che un attento segugio non aveva difficoltà ad intuire ben prima, che ci dicono du quale trattamento era riservato a Salvini.
Cosa dovrebbe votare un elettore che ama la democrazia?
Ovviamente ogni elettore deve votare ciò che ritiene...la tua è una visione comune a tanti...e sicuramente va rispettata perché frutto di un ragionamento e non di una misera compravendita...e probabilmente sarà una scelta molto più rispettabile della mia...che NON HO MAI DISERTATO LE URNE...formalmente...ma di fatto faccio ogni volta la stessa scenetta...annullo la scheda, lo faccio mettere a verbale...ecc...LA MIA SCELTA PERÒ NON È UN RIFIUTO DELLA POLITICA...altrimenti tante scenette me le risparmierei...è solo il MIO MODO DI MANIFESTARE UN PROFONDO, RAGIONATO E SINCERO DISSENSO VERSO L'ATTUALE SISTEMA POLITICO ITALIANO.
Scelta personale e contestabilissima...ma assolutamente priva di qualsivoglia intenzione di favoritismi verso alcuno dei partiti esistenti.
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5480
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1773 times
Ti Piace: 948 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da heyoka »

è solo il MIO MODO DI MANIFESTARE UN PROFONDO, RAGIONATO E SINCERO DISSENSO VERSO L'ATTUALE SISTEMA POLITICO ITALIANO.
Più che legittimo ed oltretutto molto ben meditato.
Quel tuo annullare la scheda, fa onore alla tua serietà della scelta.
Speravo avesse una spiegazione legale che in prospettiva potesse creare un movimento efficace e una concreta rivoluzione pacifica, ma ho compreso che non ha alcun valore concreto nel caso ci fosse una maggioranza di NON votanti, con annullamento della scheda.
Ecco allora che se lo scopo della tua scelta era quello, secondo me, molto più efficace è quello di votare in massa per il partito più antisistema.
Naturalmente ben collaudato e con persone capaci e preparate al suo interno.
Io lo ho individuato nella Lega dei Giorgetti, Zaia, Salvini, Maroni, Fedriga, Garavaglia, Ceccardi, Molteni, Romeo, Borghi, Galli, Bagnai, Bitonci....
Mica quella armata Brancaleone dei 5 stelle sulla cui tenuta non avrei scommesso un pettacchino.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4806
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 183 times
Ti Piace: 1141 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da carletto3 »

Ginger ha scritto: 7 apr 2021, 17:45
heyoka ha scritto: 7 apr 2021, 16:57
Ginger ha scritto: 12 mar 2021, 15:20 Sull'azienda di famiglia di Renzi, che se non fosse stato di famiglia per altro non avrebbe mai lavorato in un'azienda seria in occidente che valuta il curriculum (forse in Arabia Saudita sarebbe stato ok come servo del sultano) non mi sento di dire che ha fatto cose buone, a parte cercare di salvare le varie frodi grazie alla sua attività politica.
Grillo poi...figurati che manco come comico mi faceva ridere...sapeva di Parmalat e invece di andare dal procuratore della repubblica ha speculato nei suoi spettacoli privati.
Quanto a Salvini scriveva per giornali sovvenzionati da conventicole vicine a quelle di Renzi e di quelli che hanno contribuito a dare i soldi a Casaleggio e Grillo. (Anche perché come giornalista non era un gran che, per usare un eufemismo).
Insomma una bella combriccola. Zingaretti invece, con tutta la buona volontà doveva fare l'impiegato carisma zero...per altro data la totale incoerenza dei programmi di quell'accozaglia politica del pd di cui buona parte sta con renzi il resto con grillo...ci vorrebbe mago Merlino per dare senso al tutto...e la Meloni poi? Una persona che a mio avviso crede in ciò che dice perché indottrinata al fascismo dalla tenera età.. cresciuta senza padre in quartieri di Roma dove la destra estrema, i centri sociali fi destra le hanno dato un immagine un po distorta di parecchie cose...mi fa pure tenerezza perché non so fino a che punto sia consapevole dell'odio che unisce i membri del suo partito di sicuro il suo sentirsi in pace col fascismo mi inquieta un po. Bersani, un simpatico vecchietto che va bene a fare l'opinionista da bar sport...ma come potrebbe mai avere peso un vecchietto del genere che non avendo idee chiacchiera simpaticamente appoggiando ora l'uno ora l'altro pur di non morire? Un po come tutti del resto.
Dimenticavo il bunga bunga club del Berlusca...ormai in declino a causa della tarda età del leader della Competenza, per altro pregoudicato...tutte belle e soprattutto brave (chissà in cosa...quello non è mai stato ben specificato) Povera Italia. Sob
Forse sono stato un pò ingeneroso con la mia simpatica e fumina amica Ginger.
Riparo resuscitando questo post.
Heyoka scusa se ho sclerato...io non volevo aggrediti...ma ammetto che quando ho visto il mio nome...anche se è solo un nickname...associato al PD e i 5stelle mi è venuto un colpo e mi sono incavolata...ma come ho già scritto...in più di un'occasione ci siamo confrontati e, anche se la pensiamo diversamente, ho trovato e trovo interessante il confronto.
Finché mi mandi al diavolo perché non condividi la mia posizione di non voto ci sto...ma ti prego non mettermi più assieme a nomi di partiti...perché è l'unica accusa che veramente non mi si può fare.
Per quanto riguarda il 50/ che annulla la scheda...beh tecnicamente non succede gran che...ma a quel punto davvero ci sarebbero i presupposti per un referendum o comunque per una seria riflessione da parte della politica sul problema della rappresentanza.
Ovviamente è una scommessa...io non ho mica la palla di vetro...però per come la vedo io le decisioni importanti che vengono prese...alla fine sono sempre le stesse...cioè non cambia poi molto chi le prende perché la "direzione" non la da la base elettorale o il programma...ma la necessità della congiuntura e le pressioni delle lobby.
Detto ciò grazie dei post che hai riesumato...anche io non sono stata giusta...li avevi letti i post.
CHE SCUSA...hai fatto benissimo, aggrediscilo...se ti vedessi legnarlo con un bel bastone di nocciolo stagionato ti aiuterei pure...non sai che lingua biforcuta sia l'indianone....-Pensa che dopo anni di discussioni sono arrivato alla decisione che percuoterlo violentemente sia un dovere morale.
Ma imparerai a conoscerlo...tranquilla...
PS:Eyoka...mi sta veramente proccupando il mio adorato Sayonne...lo davo sull'Aventino ma mi sa che è caduto nell'Ade...non avro' esagerato con i muretti?Ora quell'aggeggio mi fa venire anche i sensi di colpa....Giuro che se ritorna lo trattero' come il mio adorato nonnino...in guanti gialli.
Sayonne...ritorna...il tuo Carlettino ti adora...gli manchi...giuro anche che quando maltratterai il mio Salvini non ti riprendero' piu'.... StreamingTears
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Ginger
Consigliere
Messaggi: 258
Iscritto il: 10 mar 2021, 9:40
Has thanked: 138 times
Ti Piace: 151 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da Ginger »

heyoka ha scritto: 7 apr 2021, 18:48
è solo il MIO MODO DI MANIFESTARE UN PROFONDO, RAGIONATO E SINCERO DISSENSO VERSO L'ATTUALE SISTEMA POLITICO ITALIANO.
Più che legittimo ed oltretutto molto ben meditato.
Quel tuo annullare la scheda, fa onore alla tua serietà della scelta.
Speravo avesse una spiegazione legale che in prospettiva potesse creare un movimento efficace e una concreta rivoluzione pacifica, ma ho compreso che non ha alcun valore concreto nel caso ci fosse una maggioranza di NON votanti, con annullamento della scheda.
Ecco allora che se lo scopo della tua scelta era quello, secondo me, molto più efficace è quello di votare in massa per il partito più antisistema.
Naturalmente ben collaudato e con persone capaci e preparate al suo interno.
Io lo ho individuato nella Lega dei Giorgetti, Zaia, Salvini, Maroni, Fedriga, Garavaglia, Ceccardi, Molteni, Romeo, Borghi, Galli, Bagnai, Bitonci....
Mica quella armata Brancaleone dei 5 stelle sulla cui tenuta non avrei scommesso un pettacchino.
Una cosa va detta, se la scheda è semplicemente sbarrata o scarabocchiata non è valida, ma se ne viene richiesto il conteggio in bianco, pubblicamente in presenza del seggio e del presidente allora va conteggiata...ovviamente è molto utopistico...ma se davvero le richieste pubbliche di annullamento fossero tante si boicotterebbero le elezioni...sia per le tempistiche dilatate sia perché a quel punto gli interessi reali delle forze politiche, che dovrebbero intervenire con decisioni repentine verrebbero a galla...perché le schede bianche inciderebbero su raggiungimento del quorum...
Fatto sta che se mi si desse la possibilità di votare per un candidato non imposto dai partiti e se si vincolassero le cariche ai programmi avrei forti incentivi ad abbandonare la mia linea. Cosa che ad ogni elezione faccio mettere a verbale...a volte anche dopo lunghe diatribe...ai malcapitati presidenti di seggio...che hanno tutta la mia solidarietà...visto che non c'entrano nulla...
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5480
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1773 times
Ti Piace: 948 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da heyoka »

CHE SCUSA...hai fatto benissimo, aggrediscilo...se ti vedessi legnarlo con un bel bastone di nocciolo stagionato ti aiuterei pure...non sai che lingua biforcuta sia l'indianone....-Pensa che dopo anni di discussioni sono arrivato alla decisione che percuoterlo violentemente sia un dovere morale.
Ma imparerai a conoscerlo...tranquilla...

:grin: :grin: :grin: Smiling Smiling Smiling
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5480
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1773 times
Ti Piace: 948 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da heyoka »

Cosa che ad ogni elezione faccio mettere a verbale...a volte anche dopo lunghe diatribe...ai malcapitati presidenti di seggio...che hanno tutta la mia solidarietà...visto che non c'entrano nulla...
Ti giuro che mi piacerebbe essere presente quando metti su tutta questa liturgia, quando vai a votare!
Sei grande!!! E non lo dico per imbonirmi con te!!!
Carletto ha solo invidia... anche se è vero che a volte, FORSE, meriterei un sacco di legnate ( non il rogo, spero) per le mie eresie.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2808
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 629 times
Ti Piace: 624 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto: 7 apr 2021, 21:06
Cosa che ad ogni elezione faccio mettere a verbale...a volte anche dopo lunghe diatribe...ai malcapitati presidenti di seggio...che hanno tutta la mia solidarietà...visto che non c'entrano nulla...
Ti giuro che mi piacerebbe essere presente quando metti su tutta questa liturgia, quando vai a votare!
Sei grande!!! E non lo dico per imbonirmi con te!!!
Carletto ha solo invidia... anche se è vero che a volte, FORSE, meriterei un sacco di legnate ( non il rogo, spero) per le mie eresie.
A volte scadi nell'eugenetica heyoka, e questo non è propriamente "bene"…

E tu sai che io spesso concordo con te…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
serge
Senatore
Messaggi: 2651
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
1
Has thanked: 1807 times
Ti Piace: 607 times

Re: Il pensiero politico di Ginger.

Messaggio da leggere da serge »

Ginger ha scritto: 7 apr 2021, 20:02
heyoka ha scritto: 7 apr 2021, 18:48
è solo il MIO MODO DI MANIFESTARE UN PROFONDO, RAGIONATO E SINCERO DISSENSO VERSO L'ATTUALE SISTEMA POLITICO ITALIANO.
Più che legittimo ed oltretutto molto ben meditato.
Quel tuo annullare la scheda, fa onore alla tua serietà della scelta.
Speravo avesse una spiegazione legale che in prospettiva potesse creare un movimento efficace e una concreta rivoluzione pacifica, ma ho compreso che non ha alcun valore concreto nel caso ci fosse una maggioranza di NON votanti, con annullamento della scheda.
Ecco allora che se lo scopo della tua scelta era quello, secondo me, molto più efficace è quello di votare in massa per il partito più antisistema.
Naturalmente ben collaudato e con persone capaci e preparate al suo interno.
Io lo ho individuato nella Lega dei Giorgetti, Zaia, Salvini, Maroni, Fedriga, Garavaglia, Ceccardi, Molteni, Romeo, Borghi, Galli, Bagnai, Bitonci....
Mica quella armata Brancaleone dei 5 stelle sulla cui tenuta non avrei scommesso un pettacchino.
Una cosa va detta, se la scheda è semplicemente sbarrata o scarabocchiata non è valida, ma se ne viene richiesto il conteggio in bianco, pubblicamente in presenza del seggio e del presidente allora va conteggiata...ovviamente è molto utopistico...ma se davvero le richieste pubbliche di annullamento fossero tante si boicotterebbero le elezioni...sia per le tempistiche dilatate sia perché a quel punto gli interessi reali delle forze politiche, che dovrebbero intervenire con decisioni repentine verrebbero a galla...perché le schede bianche inciderebbero su raggiungimento del quorum...
Fatto sta che se mi si desse la possibilità di votare per un candidato non imposto dai partiti e se si vincolassero le cariche ai programmi avrei forti incentivi ad abbandonare la mia linea. Cosa che ad ogni elezione faccio mettere a verbale...a volte anche dopo lunghe diatribe...ai malcapitati presidenti di seggio...che hanno tutta la mia solidarietà...visto che non c'entrano nulla...
Nel corso di una elezione di alcuni anni fa,anch'io mi comportai allo stesso modo. Il presidente di seggio e i suoi collaboratori ,presi alla sprovvista non sapevano come comportarsi.A dire il vero nemmeno io lo sapevo. Per fortuna,fu reperito (!) una rappresentante di lista che diede indicazioni al malcapitato(!) per risolvere l'annoso(!) problema. Ciao
Bye
Ricordati che il generale De Gaulle non parlava mai per più di cinque minuti. E di cose semplici e chiare, perché la gente non ha tempo da perdere.(Bettino Craxi)
Rispondi