Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
RedWine
Deputato
Messaggi: 1367
Iscritto il: 9 giu 2019, 14:54
1
Has thanked: 285 times
Ti Piace: 353 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da RedWine »

Alfa ha scritto: 18 feb 2021, 16:20 Questo è il discorso di Salvini al Senato per la fiducia a Draghi.
Non dirmi che non hai tempo, dura solo pochi minuti.
Ora caro sayon, dicci cosa non va!!!
Facci capire, noi siamo scemi, noi.
non male, ma preferisco Borghi.
Se non crediamo nella libertà di espressione per le persone che disprezziamo, non ci crediamo affatto N.Chomsky
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4233
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 159 times
Ti Piace: 912 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 18 feb 2021, 14:25 Inutile tergiversare. inutile per i Legaioli continuare con la loro passione iragionevole ed infantile. Le elezioni politiche presto o tardi arriveranno. Ma il loro risultato e' del tutto prevedibile. Se ci sara' un'unione di "idee", di "programma" fra Lega, FI and FdI il centro destra ed un Leader accettabile a tutti, vincera' le elezioni; se questo non ci sara', e il leader sara' l' attuale, l' elezioni si perderanno, anche perche' si formera' un'opposizione massiccia PD-5stelle-LEU con l' aggiunta di ribelli FI. La Legasalvini e' un "movemento' piu' che un partito, una strana meteora che vaga da un estremo all'altto dello scibile politiche seguendo le fantasie e l' ingordigia del suo leader attuale. Seguirlo e' sciocco o perlmeno puerile, perche' indica una mancanza di fede nelle proprie idee. Non si puo' odiare l' Europa fino a 24 ore prima,e pretendere di amarla subitodopo; non si puo' passare dal razzismo piu' becero all' accoglienza; non si puo' rinnegare il CdX ed abbracciare i pentastelluti oggi e metterli al bando domani; non si puo' accusare ogni governo ma solo per avanzare la propria ambiazione. Ho gia' detto dei tre moschettieri distruttori della nostra politica, equamente divisi fra destra e sinistra: con Renzi, Salvini e Di Battista si puo' solo andare indietro, perche' il loro obiettivo non sara' mai l' Italia, ma l' esalatazione di loro stessi.
Ma non avevi scritto l'ultimo post su Salvini?
BangHead BangHead BangHead non c'è verso....proviamo a continuare con la cura "Muretto"...hai visto mai?
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
Sayon
Senatore
Messaggi: 4665
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
1
Has thanked: 61 times
Ti Piace: 388 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da Sayon »

RedWine ha scritto: 18 feb 2021, 16:11
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 14:59
Il problema di Giorgetti, al pari di Tajani per FI, è quello di essere "grigio"… Un oscuro funzionario europoide…
Smiling

un nuovo leader lo hanno bisogno FI, PD, e 5*. partiti che ora sembrano in disfacimento tenuti assieme con lo sputo. (e da 15mila euro mese)
con gente che entra e esce come se fossero tutti ubriachi.

stupidaggini di Sayon a parte la lega per ora* è compatta con la guida di Salvini, tra i partiti che sono ragionevolmente sicuri di entrare in un prossimo parlamento, solo FdI ha una leaderscip stabile e sicura.

dico per ora* in quanto andare al governo con quella massa di mentecatti potrebbe rimettere tutte le carte in gioco sia positivamente che negativamente.
mentre Meloni se ne sta tranquilla all'opposizione raccogliendo il dissenso, e considerato che il flusso elettorale che puo far crescere FdI di fatto puo provenire quasi solo da ex elettori leghisti, c'è una concreta possibilità che si crei un conflitto almeno sul piano della caccia al voto tra i due partiti.
Io vedo piu' lontano di te, Red wine. A che serve avere un "leader" che pensa solo a se stesso e non ha un vero programma, se ,con certezza. non arrivera' mai a governare? Un leader deve essere uno che vede giusto, che ha delle idee e dei programmi sicuri, che sa essere leale ai suoi alleati, che da la precedenza all' Italia e non a se stesso e la cui popolarita' e' basta su principi, e non sui voti di appassionati sostenitori che possono scomparire da un momento all' altro. Senza questi elementi vari quello che hai davanti agli occhi: un centro destra solo apparentemente unito, magari per le amministrative ma con FdI a destra, FI al centro e la povera Lega che sbanda, senza una meta e senza un programma, da destra a sinistra. Un CdX cosi' diventera' facile preda di una sinistra unita.
Per Carletto: sto parlando della leadership alla Lega, non di salvuzzi. Non mi piace perdere le elezioni.
Avatar utente
carletto3
Senatore
Messaggi: 4233
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
1
Has thanked: 159 times
Ti Piace: 912 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da carletto3 »

Sayon ha scritto: 18 feb 2021, 17:11
RedWine ha scritto: 18 feb 2021, 16:11
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 14:59
Il problema di Giorgetti, al pari di Tajani per FI, è quello di essere "grigio"… Un oscuro funzionario europoide…
Smiling

un nuovo leader lo hanno bisogno FI, PD, e 5*. partiti che ora sembrano in disfacimento tenuti assieme con lo sputo. (e da 15mila euro mese)
con gente che entra e esce come se fossero tutti ubriachi.

stupidaggini di Sayon a parte la lega per ora* è compatta con la guida di Salvini, tra i partiti che sono ragionevolmente sicuri di entrare in un prossimo parlamento, solo FdI ha una leaderscip stabile e sicura.

dico per ora* in quanto andare al governo con quella massa di mentecatti potrebbe rimettere tutte le carte in gioco sia positivamente che negativamente.
mentre Meloni se ne sta tranquilla all'opposizione raccogliendo il dissenso, e considerato che il flusso elettorale che puo far crescere FdI di fatto puo provenire quasi solo da ex elettori leghisti, c'è una concreta possibilità che si crei un conflitto almeno sul piano della caccia al voto tra i due partiti.
Io vedo piu' lontano di te, Red wine. A che serve avere un "leader" che pensa solo a se stesso e non ha un vero programma, se ,con certezza. non arrivera' mai a governare? Un leader deve essere uno che vede giusto, che ha delle idee e dei programmi sicuri, che sa essere leale ai suoi alleati, che da la precedenza all' Italia e non a se stesso e la cui popolarita' e' basta su principi, e non sui voti di appassionati sostenitori che possono scomparire da un momento all' altro. Senza questi elementi vari quello che hai davanti agli occhi: un centro destra solo apparentemente unito, magari per le amministrative ma con FdI a destra, FI al centro e la povera Lega che sbanda, senza una meta e senza un programma, da destra a sinistra. Un CdX cosi' diventera' facile preda di una sinistra unita.
Per Carletto: sto parlando della leadership alla Lega, non di salvuzzi. Non mi piace perdere le elezioni.
O' che ora sei diventato un vetero-leghista bossiano?
Ma che te frega se perdiamo o vinciamo.... saranno o no cazzetti della Lega?SEi diventato leghista a mia insaputa?
E per ora il nostro Dux è Salvini ...che ti piaccia o no...cerca di fartene una ragione e BASTA con Salvini.
FuckYou
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
Sara
Candidato Politico
Messaggi: 128
Iscritto il: 27 dic 2020, 18:14
Has thanked: 11 times
Ti Piace: 29 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da Sara »

[*]In effetti una caratteristica dei politici emergenti in questi anni (Salvini eccelle, ma diversi altri non scherzano) è un disinvolto disdegno della logica. Sostengono tutto e il suo contrario spesso neppure curandosi di mettere insieme un straccio di motivazione. E i loro seguaci pare non facciano una piega.
Questo comportamento reca danno a noi cittadini perché accresce il malfunzionamento delle istituzioni. Tuttavia riesce a suo modo interessante per chi si interessa di logica: quella classica, per cui vale il celebre principio di non contraddizione, ha fatto il suo tempo...
I nostri politici, che probabilmente la ignorano, usano di fatto la ben più moderna logica fuzzy!
Nella logica fuzzy un oggetto è contemporaneamente sia vero che falso ma con diversi valori di verità. La seguente immagine è tratta dalla definizione della logica fuzzy su Okpedia e mostra la distribuzione dei valori in una variabile logica dal vero al falso.
https://lh3.googleusercontent.com/HBHCa ... vCg7w=s158
Alla fuzzy dobbiamo, per inciso, gli sviluppi dell'intelligenza artificiale.
"Chi sa ridere di se stesso è padrone del mondo" (Leopardi)
(Su ciò) "di cui non si può parlare, è conveniente tacere" (Wittgenstein)
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2421
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 458 times
Ti Piace: 470 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da nerorosso »

Sara ha scritto: 18 feb 2021, 17:34 [*]In effetti una caratteristica dei politici emergenti in questi anni (Salvini eccelle, ma diversi altri non scherzano) è un disinvolto disdegno della logica. Sostengono tutto e il suo contrario spesso neppure curandosi di mettere insieme un straccio di motivazione. E i loro seguaci pare non facciano una piega.
Questo comportamento reca danno a noi cittadini perché accresce il malfunzionamento delle istituzioni. Tuttavia riesce a suo modo interessante per chi si interessa di logica: quella classica, per cui vale il celebre principio di non contraddizione, ha fatto il suo tempo...
I nostri politici, che probabilmente la ignorano, usano di fatto la ben più moderna logica fuzzy!
Nella logica fuzzy un oggetto è contemporaneamente sia vero che falso ma con diversi valori di verità. La seguente immagine è tratta dalla definizione della logica fuzzy su Okpedia e mostra la distribuzione dei valori in una variabile logica dal vero al falso.
https://lh3.googleusercontent.com/HBHCa ... vCg7w=s158
Simpatica questa "logica fuzzy", in qualche modo decisamente applicabile alla "politica politicante"…

E qui mi sorge la domanda ❔

tra "parzialmente falso" e "parzialmente vero" che differenza c'è?

(Questa heyoka è per te)
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Valerio
Senatore
Messaggi: 3518
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
1
Località: Messina
Has thanked: 1143 times
Ti Piace: 652 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da Valerio »

Domanda acuta Nerorosso, forse sono due punti su una scala probabilistica, Sara?

Però l'AI è qualcosa il cui algoritmo, molto complesso, deve fare una scelta molto vicina a probabilità 1, mi pare.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2421
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 458 times
Ti Piace: 470 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da nerorosso »

Valerio ha scritto: 18 feb 2021, 18:35 Domanda acuta Nerorosso, forse sono due punti su una scala probabilistica, Sara?

Però l'AI è qualcosa il cui algoritmo, molto complesso, deve fare una scelta molto vicina a probabilità 1, mi pare.
Diciamo che preferisco non occuparmi di matematica e probabilità.

Però tra "parzialmente falso" e "parzialmente vero" mi pare non ci sia nessuna differenza.
Al più i contorsionismi di certi partiti mi ricordano il bispensiero orwelliano. Ciò che ieri era bianco oggi può essere nero, e sarà sicuramente vero…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Sara
Candidato Politico
Messaggi: 128
Iscritto il: 27 dic 2020, 18:14
Has thanked: 11 times
Ti Piace: 29 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da Sara »

Come d'abitudine satireggiavo un po' :lol: !
Il bispensiero viene in mente, anche se la nostra condizione è antitetica. Tutti possono pensare e dire quel che vogliono, il "potere" se ne infischia e va per la sua strada.
tra "parzialmente falso" e "parzialmente vero" che differenza c'è? (Questa è per te)
Vediamo come risponde heyoka! :grin:
"Chi sa ridere di se stesso è padrone del mondo" (Leopardi)
(Su ciò) "di cui non si può parlare, è conveniente tacere" (Wittgenstein)
Avatar utente
Alfa
Senatore
Messaggi: 3808
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
1
Has thanked: 480 times
Ti Piace: 1380 times

Re: Tanta vale dirlo: la Lega ha bisogno di un nuovo Leader

Messaggio da leggere da Alfa »

Sayon ha scritto: 18 feb 2021, 17:11
RedWine ha scritto: 18 feb 2021, 16:11
nerorosso ha scritto: 18 feb 2021, 14:59
Il problema di Giorgetti, al pari di Tajani per FI, è quello di essere "grigio"… Un oscuro funzionario europoide…
Smiling

un nuovo leader lo hanno bisogno FI, PD, e 5*. partiti che ora sembrano in disfacimento tenuti assieme con lo sputo. (e da 15mila euro mese)
con gente che entra e esce come se fossero tutti ubriachi.

stupidaggini di Sayon a parte la lega per ora* è compatta con la guida di Salvini, tra i partiti che sono ragionevolmente sicuri di entrare in un prossimo parlamento, solo FdI ha una leaderscip stabile e sicura.

dico per ora* in quanto andare al governo con quella massa di mentecatti potrebbe rimettere tutte le carte in gioco sia positivamente che negativamente.
mentre Meloni se ne sta tranquilla all'opposizione raccogliendo il dissenso, e considerato che il flusso elettorale che puo far crescere FdI di fatto puo provenire quasi solo da ex elettori leghisti, c'è una concreta possibilità che si crei un conflitto almeno sul piano della caccia al voto tra i due partiti.
Io vedo piu' lontano di te, Red wine. A che serve avere un "leader" che pensa solo a se stesso e non ha un vero programma, se ,con certezza. non arrivera' mai a governare? Un leader deve essere uno che vede giusto, che ha delle idee e dei programmi sicuri, che sa essere leale ai suoi alleati, che da la precedenza all' Italia e non a se stesso e la cui popolarita' e' basta su principi, e non sui voti di appassionati sostenitori che possono scomparire da un momento all' altro. Senza questi elementi vari quello che hai davanti agli occhi: un centro destra solo apparentemente unito, magari per le amministrative ma con FdI a destra, FI al centro e la povera Lega che sbanda, senza una meta e senza un programma, da destra a sinistra. Un CdX cosi' diventera' facile preda di una sinistra unita.
Per Carletto: sto parlando della leadership alla Lega, non di salvuzzi. Non mi piace perdere le elezioni.
Perché non rispondi nonostante le preghiere ???
Questa è una risposta a una discussione che tu stesso hai aperto.
Questa domanda te la sbatto in faccia ad ogni tuo post.
Sotto trovi il link dal quale sei scappato. Non si lancia il sasso e si scappa a gambe levate, questo lo fanno i vigliacchi in maladede o i completi idioti. Sei tu così?
viewtopic.php?p=51258#p51258
Rispondi