Che idee politiche avete? Che partito votate?

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
giampieros
Deputato
Messaggi: 740
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
1
Has thanked: 239 times
Ti Piace: 330 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da giampieros »

Sayon ha scritto: 22 nov 2020, 18:47 Non appartengo ad alcun partito politico e prima di votare studio la situazione, scartando ogni partito che va nella direzione (per me) sbagliata o che abbia leaders che io considero irresponsabili.
Primo scarto: partiti che sono troppo a destra o a sinistra o confusionari e.g. LEU, 5stelle
Secondo scarto: partiti con leaders irresponsabili e.g. Legasalvini
Terzo scarto: partiti volubili e.g. FdI, PD, alcuni partiti di centro
Voto: partito che ha idee simili alle mie, e leaders responsabili. Al momento FI
Ma guarda che facciamo tutti così. Io ad esempio mi ero infatuato di Renzi. Pensavo "ragazzo intelligente" (e questo è vero), giovane, pieno di energie, che sia la volta buona che ci porti fuori dalle nebbie? Poi si è rivelato un uomo che intende la politica come una serie di trappole, di tranelli, di imboscate, di pugnalate alla schiena. L'ho pure votato! Sia alle elezioni che alle primarie! Vedi, io non sono come te che vedi lontano e non sbagli quasi mai, io sbaglio quasi sempre... però me ne accorgo presto.
Anche su Berlusconi avevo posto speranze però non l'ho mai votato, soprattutto per i suoi comportamenti decisamente inappropriati per un Presidente del Consiglio. E' riuscito a farmi vergognare quando faceva le "corna" nella foto di gruppo di un G8 o roba del genere, quando accolse la Merkel in visita in Italia uscendo fuori all'improvviso da dietro una tenda con un sonoro BUHHH! Ti ricordi questi fatti? Te li ricordi o no? Quando al Parlamento europeo disse a Shultz che lo avrebbe scritturato per la parte di Kapo' in un film sui campi di sterminio?
Pure su Bossi avevo puntato: vuoi vedere che questo riesce davvero a fare la secessione o almeno un federalismo alla tedesca o alla svizzera?
Molte volte ho votato Pannella. Tutte le volte che c'era da difendere i diritti individuali.
E tu invece oltre che per Berlusconi, Berlusconi, Berlusconi...per chi hai votato?
Avatar utente
Michelangelo
Deputato
Messaggi: 1149
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
1
Has thanked: 971 times
Ti Piace: 392 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Studente ha scritto: 22 nov 2020, 17:27
Michelangelo ha scritto: 22 nov 2020, 17:16 Io sono Meloniano (Fratelli d'Italia), ma sono di idee sovraniste ESTREME. Non vedo traccia di Sovranisti veri - di destra - in Parlamento. ( Paragone non mi convince.. per ora). La Meloni vuole rimanere nella UE e con l'Euro in saccoccia. Quindi, non ho un partito IDEALE, che mi si si confà al 100%. Sono tutti partiti che - a mio avviso - potranno semplicemente allungare l'agonia dell'Italia( non risolvendo a monte il problema).
Puoi essere sovranista se sei ricco e hai dei settori chiave in mano, cosi quando negozi qualcosa su scala internazionale hai il coltello dalla parte del manico (vedi Arabia saudita con la stretta ai rubinetti del petrolio nel 1973)
Se sei un paese che sulla scala internazionale pesa poco, hai poco che altri paesi non possono offrire fare il sovranista é un suicidio per la qualitá della vita dei cittadini.
Se poi credi che "tanto abbiamo la lira e possiamo stampare moneta per diventare ricchi" allora non hai le idee chiare di come funziona l economia...
E' chiaro che non basti avere una moneta propria e stampare moneta all'infinito, per risolvere i problemi economici; ci mancherebbe. Ma, è altrettanto certo che, non averla, ci lascerà - a vita- in una situazione stagnante ( essendo anche vincolati e boicottati dalle decisioni che provengono da Bruxelles ). Infatti, non seguo le tesi esposte dagli attuali politici in parlamento ( cambiare la UE, migliorarla...utopie di questo genere; e/o che l'Euro sia irreversibile) ma seguo con molto interesse le tesi sovraniste e antieuropeiste, che a me appaiono ben più convincenti e ragionevoli, dell'economista Valerio Malvezzi, che spererei di vedere come economista in un prossimo governo di destra.

“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Sayon
Senatore
Messaggi: 4237
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
1
Has thanked: 47 times
Ti Piace: 306 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Sayon »

Michelangelo ha scritto: 22 nov 2020, 19:32
Studente ha scritto: 22 nov 2020, 17:27
Michelangelo ha scritto: 22 nov 2020, 17:16 Io sono Meloniano (Fratelli d'Italia), ma sono di idee sovraniste ESTREME. Non vedo traccia di Sovranisti veri - di destra - in Parlamento. ( Paragone non mi convince.. per ora). La Meloni vuole rimanere nella UE e con l'Euro in saccoccia. Quindi, non ho un partito IDEALE, che mi si si confà al 100%. Sono tutti partiti che - a mio avviso - potranno semplicemente allungare l'agonia dell'Italia( non risolvendo a monte il problema).
Puoi essere sovranista se sei ricco e hai dei settori chiave in mano, cosi quando negozi qualcosa su scala internazionale hai il coltello dalla parte del manico (vedi Arabia saudita con la stretta ai rubinetti del petrolio nel 1973)
Se sei un paese che sulla scala internazionale pesa poco, hai poco che altri paesi non possono offrire fare il sovranista é un suicidio per la qualitá della vita dei cittadini.
Se poi credi che "tanto abbiamo la lira e possiamo stampare moneta per diventare ricchi" allora non hai le idee chiare di come funziona l economia...
E' chiaro che non basti avere una moneta propria e stampare moneta all'infinito, per risolvere i problemi economici; ci mancherebbe. Ma, è altrettanto certo che, non averla, ci lascerà - a vita- in una situazione stagnante ( essendo anche vincolati e boicottati dalle decisioni che provengono da Bruxelles ). Infatti, non seguo le tesi esposte dagli attuali politici in parlamento ( cambiare la UE, migliorarla...utopie di questo genere; e/o che l'Euro sia irreversibile) ma seguo con molto interesse le tesi sovraniste e antieuropeiste, che a me appaiono ben più convincenti e ragionevoli, dell'economista Valerio Malvezzi, che spererei di vedere come economista in un prossimo governo di destra.

Essendo sempre di viaggio, ho votato solo una volta (1) per Berlusconi. Voterei anche Renzi, se non avesse un carattere di merda, e guardasse un po verso destra. Non mi dispiaceva Fini che avrei visto bene come successore di Berlusconi. Mi piacciono anche Maroni e Tremonti, ma anche tanti che non sono in primo piano al momento, uomini e donne. Preferisco le persone colte e preparate agli sbruffoni, comici, irruenti ed ignoranti perche se vano al potere faranno meno danni. Ce ne sono in tutti partiti, ma l' elettorato non li conosce e tende a scegliere i piu' vistosi.
porterrockwell
Senatore
Messaggi: 1621
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
1
Has thanked: 90 times
Ti Piace: 546 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Studente ha scritto: 22 nov 2020, 11:39 non voto perché sono sia contrario al concetti di sufragio universale (servirebbe almeno un test di verifica delle abiità cognitive: sai leggere, far di conto e capire se un politico sta "vendendo" una idea impossibile perch´non ci sono soldi per farla? Allora puoi votare, se non sei in gradi di capire se ti stanno inculando vendendoti stronzate impossibili allora non dovrsti votare).
In ogni caso non voto da sempre, vado a fare scheda nulla per non perdere il diritto di voto ma non voto da sempre perché no trovo nessuno degno di ricevere il voto
In compenso fai rivoltare nella tomba coloro che diedero la vita per libere elezioni. Quello che molti come te non capiscono è che, se non ti piace nessuno, importante è votare contro chi è al potere. L'alternanza costringe a migliorare nelle volte successive. Se con la tua assenza elettorale consenti , specie a livello locale, ad una banda di inetti di restare sempre al potere questi non faranno mai nulla per migliorare e/o rubare di meno.
porterrockwell
Senatore
Messaggi: 1621
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
1
Has thanked: 90 times
Ti Piace: 546 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Io voto Lega per la sua politica contro la criminale immigrazione forzata dal globalismo economico
Avatar utente
albatros
Consigliere
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 ott 2020, 19:37
Località: Roma
Has thanked: 271 times
Ti Piace: 136 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da albatros »

Radical-anarco-meloniano-capezzonian-porriano.
Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 1532
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 174 times
Ti Piace: 308 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Ovidio »

porterrockwell ha scritto: 23 nov 2020, 10:14
Studente ha scritto: 22 nov 2020, 11:39 non voto perché sono sia contrario al concetti di sufragio universale (servirebbe almeno un test di verifica delle abiità cognitive: sai leggere, far di conto e capire se un politico sta "vendendo" una idea impossibile perch´non ci sono soldi per farla? Allora puoi votare, se non sei in gradi di capire se ti stanno inculando vendendoti stronzate impossibili allora non dovrsti votare).
In ogni caso non voto da sempre, vado a fare scheda nulla per non perdere il diritto di voto ma non voto da sempre perché no trovo nessuno degno di ricevere il voto
In compenso fai rivoltare nella tomba coloro che diedero la vita per libere elezioni. Quello che molti come te non capiscono è che, se non ti piace nessuno, importante è votare contro chi è al potere. L'alternanza costringe a migliorare nelle volte successive. Se con la tua assenza elettorale consenti , specie a livello locale, ad una banda di inetti di restare sempre al potere questi non faranno mai nulla per migliorare e/o rubare di meno.
Purtroppo non si può votare contro chi è al potere senza votare per un'altro partito.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
serge
Senatore
Messaggi: 2087
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
1
Has thanked: 1213 times
Ti Piace: 394 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da serge »

Ovidio ha scritto: 22 nov 2020, 18:15
Studente ha scritto: 22 nov 2020, 18:07
Ovidio ha scritto: 22 nov 2020, 18:02
Una chiara idea ce l'ho: l'economia attuale non è una scienza mirata a produrre benessere alla popolazione evitando disoccupazione, povertà, congiunture economiche.

Una scienza è scienza in quanto raggiunge gli obbiettivi che si prefigge di ottenere con un tasso di successo notevolmente superiore al 50%.

Purtroppo dagli anni '70 in poi ho sperimentato solo e sempre congiunture economiche.

Se invece l'economia è una scienza mirata ad aumentare il divario tra ricchi e poveri, a vantaggio dei ricchi, allora sì, l'economia è vera scienza. Questo divario è aumentato costantemente negli anni.

Conclusione? Abbiamo un'economia copletamente errata, lontana mille miglie dalla scienza o un'eoconomia che si prefigge mete diverse dalle mie!
Su questo iamo d accordo.
PEnsa che io da decenni vad dicendo: noi dovremmo staccarci dagli USA e Nato e fare un alleanza economica con la Russia (non che i russi mi stiano simpatici ma un matrimonio di interesse). LA Russia non entra in EU ma dventapartner commerciale privilegiato e in cambio vende tutte le sue materie prime solo in Euro, noi cosi si potrebbe stampare piú euro e legati a una materia prima per non far collasare la moneta (avere in sostanza un petroleuro e non un petroldollaro). Noi siamo un continente ricco di tecnologia e loro un paese ricco di materie prime: matrimonio di interesse perfetto
Tra l'altro, Russia è una nazione Europea.

Comunque la Russia dovrebbe smettere di fare una politica territorialmente espansiva. È questo attualmente il problema.
Errato. territori Russi sono in maggior parte asiatici. Il fiume Ural ed i monti Urali fanno da confine tra Europa e Asia
Bye
Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l’occasione per comprendere.(Pablo Picasso)
Avatar utente
Crossfire
Aspirante Politico
Messaggi: 100
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 27 times
Ti Piace: 29 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Crossfire »

serge ha scritto: 23 nov 2020, 16:39
Ovidio ha scritto: 22 nov 2020, 18:15
Studente ha scritto: 22 nov 2020, 18:07

Su questo iamo d accordo.
PEnsa che io da decenni vad dicendo: noi dovremmo staccarci dagli USA e Nato e fare un alleanza economica con la Russia (non che i russi mi stiano simpatici ma un matrimonio di interesse). LA Russia non entra in EU ma dventapartner commerciale privilegiato e in cambio vende tutte le sue materie prime solo in Euro, noi cosi si potrebbe stampare piú euro e legati a una materia prima per non far collasare la moneta (avere in sostanza un petroleuro e non un petroldollaro). Noi siamo un continente ricco di tecnologia e loro un paese ricco di materie prime: matrimonio di interesse perfetto
Tra l'altro, Russia è una nazione Europea.

Comunque la Russia dovrebbe smettere di fare una politica territorialmente espansiva. È questo attualmente il problema.
Errato. territori Russi sono in maggior parte asiatici. Il fiume Ural ed i monti Urali fanno da confine tra Europa e Asia
Bye
Nel giusto e nell'errato entrambi.
La Russia é transcontinentale, e giusto per non farsi mancare nulla e renderlo complicato, maggior parte dei territori nel continente asiatico e maggior parte della popolazione nel continente europeo.
Avatar utente
Sayon
Senatore
Messaggi: 4237
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
1
Has thanked: 47 times
Ti Piace: 306 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Sayon »

Non dimenticate che prima c'era l' URSS che comprendeva molte delle repubbliche (persino la vasta Ucraina) che adesso sono povere, male amministrate e casiniste (perfino i terroristi producono) . Non sempre le "indipendenze" sono una grande soluzione: la Jugoslavia era piu compatta e comprensibile prima che non ora con l'esistenza di nazioni poverissime, emigratorie, mussulmane. Lo stesso vale per la URSS e direi anche per le nazioni africane che avrebbero avuto occasione di crescere meglio sotto la tutela delle nazioni europee. Ottenuta l' indipendenza nei lontani anni 60, hanno seguito lo stesso andazzo delle varie Macedonia, Belucistan, Kosovo : male amministrate sono poverissime ed esportatrici di uomini. Il sogno del mondo formato da migliaia di San Marino e Liechnsteins e' in realta un INCUBO. Solo l' eccezioni prosperano anche perche' ben assimilate in Europa.
Rispondi