Ospedali vicini al collasso, ma non dite nulla sui medici costretti a curare le risorse d'importazione

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
porterrockwell
Senatore
Messaggi: 1645
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47
1
Has thanked: 91 times
Ti Piace: 548 times

Ospedali vicini al collasso, ma non dite nulla sui medici costretti a curare le risorse d'importazione

Messaggio da leggere da porterrockwell »

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/1 ... d/6011652/

Non sarebbe ora di chiudere i confini del tutto? Caro Fatto non hai nulla da dire sulle migliaia di covidosi che sbarcano e mandano la nostra sanità ancor più vicina al collasso? La meniamo ancora sull'accoglienza? Sulle sante parole di Francesco?. I centri di accoglienza che diventino centri di accoglienza temporanea per covidosi italiani. Forse non ve ne rendete conto ma un giorno la rabbia esploderà e voi ne sarete corresponsabili
Avatar utente
serge
Senatore
Messaggi: 2111
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
1
Has thanked: 1228 times
Ti Piace: 400 times

Re: Ospedali vicini al collasso, ma non dite nulla sui medici costretti a curare le risorse d'importazione

Messaggio da leggere da serge »

porterrockwell ha scritto: 21 nov 2020, 14:13 https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/1 ... d/6011652/

Non sarebbe ora di chiudere i confini del tutto? Caro Fatto non hai nulla da dire sulle migliaia di covidosi che sbarcano e mandano la nostra sanità ancor più vicina al collasso? La meniamo ancora sull'accoglienza? Sulle sante parole di Francesco?. I centri di accoglienza che diventino centri di accoglienza temporanea per covidosi italiani. Forse non ve ne rendete conto ma un giorno la rabbia esploderà e voi ne sarete corresponsabili
Smiling
Anche ieri circa 150 clandestini hanno attraversato il nostro confine orientale. Ai tempi della guerra fredda questo confine era blindato: perché oggi non più?
Il rinnovamento avverrà quando qualcuno avrà finalmente il coraggio di dire che in politica non tutto è possibile.
(Andrea Calogero Camilleri) 
Avatar utente
Vento
Consigliere
Messaggi: 560
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
1
Has thanked: 128 times
Ti Piace: 123 times

Re: Ospedali vicini al collasso, ma non dite nulla sui medici costretti a curare le risorse d'importazione

Messaggio da leggere da Vento »

porterrockwell ha scritto: 21 nov 2020, 14:13 https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/1 ... d/6011652/

Non sarebbe ora di chiudere i confini del tutto? Caro Fatto non hai nulla da dire sulle migliaia di covidosi che sbarcano e mandano la nostra sanità ancor più vicina al collasso? La meniamo ancora sull'accoglienza? Sulle sante parole di Francesco?. I centri di accoglienza che diventino centri di accoglienza temporanea per covidosi italiani. Forse non ve ne rendete conto ma un giorno la rabbia esploderà e voi ne sarete corresponsabili
Temo che non esploderà mai. E' un tabù troppo potente quello comune a cattolici fondamentalisti, papa in testa, e comunisti, che li lega in una alleanza fanatica invincibile. Neanche chi non lo condivide ha il coraggio di proclamarlo apertamente, perché si sente insicuro eticamente, tanto è stato lungo il dominio cattocomunista sulle anime italiote. Anche le opposizioni criticano, ma a bocca stretta e solo di sbieco, sui dettagli, non sulla sostanza, a parte Salvini che però così facendo si è condannato ad un certo isolamento (il matto del villaggio) agli occhi delle masse.
Avatar utente
Crossfire
Candidato Politico
Messaggi: 112
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 33 times
Ti Piace: 30 times

Re: Ospedali vicini al collasso, ma non dite nulla sui medici costretti a curare le risorse d'importazione

Messaggio da leggere da Crossfire »

Vento ha scritto: 21 nov 2020, 18:52
porterrockwell ha scritto: 21 nov 2020, 14:13 https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/1 ... d/6011652/

Non sarebbe ora di chiudere i confini del tutto? Caro Fatto non hai nulla da dire sulle migliaia di covidosi che sbarcano e mandano la nostra sanità ancor più vicina al collasso? La meniamo ancora sull'accoglienza? Sulle sante parole di Francesco?. I centri di accoglienza che diventino centri di accoglienza temporanea per covidosi italiani. Forse non ve ne rendete conto ma un giorno la rabbia esploderà e voi ne sarete corresponsabili
Temo che non esploderà mai. E' un tabù troppo potente quello comune a cattolici fondamentalisti, papa in testa, e comunisti, che li lega in una alleanza fanatica invincibile. Neanche chi non lo condivide ha il coraggio di proclamarlo apertamente, perché si sente insicuro eticamente, tanto è stato lungo il dominio cattocomunista sulle anime italiote. Anche le opposizioni criticano, ma a bocca stretta e solo di sbieco, sui dettagli, non sulla sostanza, a parte Salvini che però così facendo si è condannato ad un certo isolamento (il matto del villaggio) agli occhi delle masse.
Secondo i sondaggi (che prendono quel che prendono per l'amor del cielo) non é proprio così.
Che io ricordi i matti del villaggi non venivano nominati balivi della suddetta. E neanche ricordo che le masse li seguivano.
Avatar utente
Vento
Consigliere
Messaggi: 560
Iscritto il: 8 giu 2019, 23:48
1
Has thanked: 128 times
Ti Piace: 123 times

Re: Ospedali vicini al collasso, ma non dite nulla sui medici costretti a curare le risorse d'importazione

Messaggio da leggere da Vento »

Crossfire ha scritto: 21 nov 2020, 20:18
Vento ha scritto: 21 nov 2020, 18:52
porterrockwell ha scritto: 21 nov 2020, 14:13 https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/1 ... d/6011652/

Non sarebbe ora di chiudere i confini del tutto? Caro Fatto non hai nulla da dire sulle migliaia di covidosi che sbarcano e mandano la nostra sanità ancor più vicina al collasso? La meniamo ancora sull'accoglienza? Sulle sante parole di Francesco?. I centri di accoglienza che diventino centri di accoglienza temporanea per covidosi italiani. Forse non ve ne rendete conto ma un giorno la rabbia esploderà e voi ne sarete corresponsabili
Temo che non esploderà mai. E' un tabù troppo potente quello comune a cattolici fondamentalisti, papa in testa, e comunisti, che li lega in una alleanza fanatica invincibile. Neanche chi non lo condivide ha il coraggio di proclamarlo apertamente, perché si sente insicuro eticamente, tanto è stato lungo il dominio cattocomunista sulle anime italiote. Anche le opposizioni criticano, ma a bocca stretta e solo di sbieco, sui dettagli, non sulla sostanza, a parte Salvini che però così facendo si è condannato ad un certo isolamento (il matto del villaggio) agli occhi delle masse.
Secondo i sondaggi (che prendono quel che prendono per l'amor del cielo) non é proprio così.
Che io ricordi i matti del villaggi non venivano nominati balivi della suddetta. E neanche ricordo che le masse li seguivano.
Può darsi tu abbia ragione, lo spero. Salvini è sostenuto dalla paura concreta che l'invasione africana provoca, la sinistra dalla perdita del buon senso che un secolare lavaggio del cervello ha prodotto. La sinistra inoltre approfitta della protezione della attuale classe dirigente europea, soprattutto tedesca. La Germania infatti soffre degli stessi mali italiani: una democrazia bloccata e una classe dirigente inamovibile.
Rispondi