Checché ne dica la signora Bonino!

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
sabinosarno1
Messaggi: 712
Iscritto il: 10 giu 2019, 21:19
Ti Piace: 32 times

Checché ne dica la signora Bonino!

Messaggio da leggere da sabinosarno1 »

L' aborto, quello peggiore, quello usato da certe Femministe.
L' aborto, lo capiscono, lo sanno anche i Maschi, è una disgrazia fra le più tragiche possano capitare. Malgrado molti lo ritengano un assassinio di carattere meno grave, basando il giudizio sulla considerazione che riguarda un individuo ancora non compiuto, rimane un atto tragico, oggettivamente tragico, non solo per chi lo commetta. Evento comunque mortale, non può che essere consentito quando necessità, determinata da cause particolari, codificate da norme e normale sentire.
La Donna è riconosciuta come chi maggiormente ne patisce i risvolti più dolorosi, più diretti, e va perciò rispettata, aiutata, e riconosciuta come la titolata prima a deciderne.
Diversa è invece la pretesa di alcuni eccessi femministi, che fanno dell' aborto una "conquista" dell' emancipazione della donna, la quale deve avere il diritto di decidere, lei sola, se come e perché ricorrere alla pratica dell' interruzione di una vita, seppure embrionale. Il ricorso all' "uso" frequente, dettato da motivi del tutto soggettivi, con assoluta discrezionalità della donna, riporta l'aborto nella condizione del reato di assassinio.

Rispondi