La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Alfa
Messaggi: 1767
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35

La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Alfa »

Potrebbe, oltre a far discutere, anche creare un precedente importante la sentenza giunta ieri dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. In particolare infatti, i giudici hanno assolto la Spagna per due casi di rimpatri immediati avvenuti nel 2014. I fatti risalgono a sei anni fa: in quell’occasione, le autorità spagnole hanno provveduto a riportare immediatamente in Marocco due migranti che erano riusciti ad entrare nella città di Melilla. Quest’ultima, insieme a Ceuta, costituisce un’enclave spagnola in territorio marocchino da sempre costretta a convivere con il fenomeno migratorio.

Chi arriva a Ceuta od a Melilla entra in un territorio a tutti gli effetti spagnolo e, di conseguenza, europeo. Un pezzo di vecchio continente quindi posizionato in Africa, il quale ovviamente fa gola a tutti coloro che vorrebbe raggiungere l’Europa.

La Spagna ha investito diverse somme negli ultimi anni per migliorare la sicurezza lungo i confini e rinforzare i controlli, così come da Madrid più volte sono giunte indicazioni di attuare immediati rimpatri nei casi ritenuti più pericolosi.

Ed è quanto accaduto nell’episodio in questione. In particolare, come detto, le autorità iberiche avevano rintracciato due persone che erano riuscite a passare il confine. Subito dopo per loro è scattato l’immediato rimpatrio in Marocco. Ma questo ha suscitato critiche al governo di Madrid, allora retto dal popolare Mariano Rajoy, con la questione che è arrivata quindi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Qui hanno prevalso adesso le ragioni della Spagna. Secondo i giudici le autorità di Madrid non hanno attuato violazioni nelle procedure, il respingimento è stato quindi legale e giustificato dalla situazione riscontrata dalle autorità stesse: “I due migranti si erano messi in una situazione illegale – si legge in un passaggio della sentenza della Corte Europea – e avevano tratto vantaggio dal gruppo numeroso in cui si trovavano e dall’uso della forza”.

porterrockwell
Messaggi: 681
Iscritto il: 9 giu 2019, 11:47

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da porterrockwell »

Bene si andrà anche noi alla corte europea. Ma che il processo sia pur lungo; più durerà più la sinistra affonderà

Avatar utente
Sayon
Messaggi: 2275
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Sayon »

porterrockwell ha scritto:
14 feb 2020, 18:51
Bene si andrà anche noi alla corte europea. Ma che il processo sia pur lungo; più durerà più la sinistra affonderà
Sono due casi diversi. Consiglio FORTEMENTE a Salvini di non rivolgersi alla Corte Europea. E' in Italia che sara' assolto perche creerebbe un precedente che nessun politico (rosso , rosato, giallo o azzurro) vuole perche metterebbe la politica sotto i piedi della magistratura. In Europa invece questo interesse non c'e', e, secondo me, Salvini rischierebbe moltissimo.

Avatar utente
Gasiot
Messaggi: 866
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Gasiot »

Se la corte europea ci mette 6 anni per una sentenza vuol dire che Salvini , in base alle leggi italiane non potrà presentarsi alle elezioni ...se condannato ovviamente
Ed è questo l'obiettivo dei sinistri ... togliere gli avversari , mica altro
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY

Avatar utente
serge
Messaggi: 724
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da serge »

Per quanto mi riguarda,gli avversari vanno combattuti sul terreno politico,non con sentenze della magistratura. Ho già avuto modo di affermare in questo forum che quanto sta accadendo a Matteo Salvini - che non mi è particolarmente simpatico- è semplicemente VERGOGNOSO. Non solo, ma l'atteggiamento assunto dai sodali di Grillo è,a dir poco, OSCENO
Angry1 Angry1 Angry1 Angry1
Io sto coi vecchi libri, perché mi insegnano qualcosa, dai nuovi imparo molto poco.(Voltaire)

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1670
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Valerio »

porterrockwell ha scritto:
14 feb 2020, 18:51
Bene si andrà anche noi alla corte europea. Ma che il processo sia pur lungo; più durerà più la sinistra affonderà
Io, davanti alla Corte Europea, ci manderei l'intero movimento cinque stelle, per aggressione al popolo italiano, traffico di esseri umani e concorso in sfruttamento della prostituzione e dello spaccio di stupefacenti.
Ma chiamerei anche in correità i vertici del partito democratico e degli altri partitini della sinistra.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1670
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Valerio »

Gasiot ha scritto:
14 feb 2020, 23:14
Se la corte europea ci mette 6 anni per una sentenza vuol dire che Salvini , in base alle leggi italiane non potrà presentarsi alle elezioni ...se condannato ovviamente
Ed è questo l'obiettivo dei sinistri ... togliere gli avversari , mica altro
Anche i giudici possono essere deferiti alla Corte Europea.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Avatar utente
Gasiot
Messaggi: 866
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Gasiot »

Valerio ha scritto:
15 feb 2020, 12:30
Gasiot ha scritto:
14 feb 2020, 23:14
Se la corte europea ci mette 6 anni per una sentenza vuol dire che Salvini , in base alle leggi italiane non potrà presentarsi alle elezioni ...se condannato ovviamente
Ed è questo l'obiettivo dei sinistri ... togliere gli avversari , mica altro
Anche i giudici possono essere deferiti alla Corte Europea.
Mi riferisco alla legge Severino , credo si chiami così quella legge che che esclude dalla candidatura chi ha condanne
Per i giudici non saprei ... Di solito vengono puniti con promozioni o trasferimento
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY

Avatar utente
Sayon
Messaggi: 2275
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Sayon »

Gasiot ha scritto:
15 feb 2020, 13:56
Valerio ha scritto:
15 feb 2020, 12:30
Gasiot ha scritto:
14 feb 2020, 23:14
Se la corte europea ci mette 6 anni per una sentenza vuol dire che Salvini , in base alle leggi italiane non potrà presentarsi alle elezioni ...se condannato ovviamente
Ed è questo l'obiettivo dei sinistri ... togliere gli avversari , mica altro
Anche i giudici possono essere deferiti alla Corte Europea.
Mi riferisco alla legge Severino , credo si chiami così quella legge che che esclude dalla candidatura chi ha condanne
Per i giudici non saprei ... Di solito vengono puniti con promozioni o trasferimento
La legge Severino serviva solo, addirittura rendendola retroattiva, per far fuori Berlusconi. E alla fine non e' servita neppure a quello. Ha dato pero' un pessimo nome alla giustizia e alla sinistra italiana, il che' e' un bene. E' una legge che nessuno in Italia usera' piu' perche' auto-lesionante.

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 1670
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina

Re: La senteza di ieri della Corte Europea sui Diritti dell'Uomo

Messaggio da leggere da Valerio »

Sayon, finché non verrà abrogata verrà usata. Ed oggi il suo bersaglio è Salvini.

In un nuovo Parlamento a maggioranza leghista e con tutto il cdx, si potrà mettere fine ad una legge anticostituzionale. A quel punto Salvini potrà riprendersi un ruolo di governo, dovesse averne voglia.

Io gli consiglierei di continuare a fare il segretario della Lega, scegliendo i migliori ministri per ogni ruolo, e naturalmente un ottimo PDC. Fare il ministro o il PDC gli darebbe poco spazio.

Ultimamente ho seguito, e molto rivalutato, Carlo Cottarelli per questo ruolo. Ma posso sbagliarmi sulla fedeltà alla Lega, certamente non sulle sue capacità.

E da segretario potrebbe dedicarsi con più vigore a far diventare Presidenziale la Repubblica, o, almeno, a far eleggere il PdR direttamente dal Popolo. In entrambi i casi utile per imprimere una svolta Sovranista al Paese.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Rispondi