Ho fatto una scoperta sconvolgente...

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
cuneoman
Deputato
Messaggi: 1121
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39
1

Re: Ho fatto una scoperta sconvolgente...

Messaggio da leggere da cuneoman »

Michelangelo ha scritto: 11 feb 2020, 19:53 Eh, appunto.... E chi si fida dell'uomo "potente" e dell'utilizzo che fa della tecnologia sempre più estrema ,impiegata per l'intero pianeta? Onestamente, Io no! :grin:
Volete voi cinesi... o americani che siate, utilizzare la tecnologia ultra futuristica di ultima generazione? bene, usatevela a casa vostra! Noialtri preferiamo utilizzare il vecchio ( e sano) piccione viaggiatore...volendo! ( ironizzando, ma neanche tanto )
Pro e contro. E' come rifiutarsi di usare gli aerei perchè troppo tecnologici, ok, ma resterai un paese del terzo mondo.
Questa tecnologia serve alle aziende, serve a stare al passo con il mercato, permette cose oggi impossibili come la guida autonoma o la guida a distanza di mezzi pericolosi, come nelle miniere.

PS Ho dimenticato di dire una cosa importante, ora non ricordo il nome delle 5 aziende al mondo che hanno un 5G proprio, 2 sono cinesi... Il problema è che il governo cinese è molto "legato" alle loro aziende, quindi in certi casi ciò che passa tra le mani di Huawei, passa attraverso al suo governo, dati e potenzialità ostili comprese!!

Chi vivrà vedrà, anche per le radiazioni, finchè non esiste uno standard e le antenne non iniziano a diffondersi, non mi azzardo a fare ipotesi. Dei cellulari pericolosi (e bene non fanno!) se ne parla da quando sono nati, aspetto e mi tengo informato!!

Bye
Avatar utente
Sayon
Senatore
Messaggi: 4245
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
1
Has thanked: 47 times
Ti Piace: 309 times

Re: Ho fatto una scoperta sconvolgente...

Messaggio da leggere da Sayon »

Michelangelo ha scritto: 10 feb 2020, 13:39
Alfa ha scritto: 10 feb 2020, 10:08
cuneoman ha scritto: 9 feb 2020, 22:18
Michelangelo ha scritto: 9 feb 2020, 16:13 Il televisore da sostituire sarebbe poca cosa.
La nuova tecnologia che sta per arrivare, il 5G, ho il vago sospetto, da quello che si legge ( anche se ovviamente si trincerano dietro al "NON è al momento scientificamente provato" ) che sarà la nuova arma di distruzione di massa! Le onde elettromagnetiche saranno talmente potenti che chissà come ci ridurrà!
Ci impongono cambiamenti nella nostra società( in questo caso, inevitabilmente a danno della salute), senza chiederci se siamo favorevoli o no. Alla faccia della democrazia! E poi vediamo la "brava" Greta sbraitare per far sì che ci sia un mondo migliore, più ecologico. Contro il mostruoso inquinamento cinese NO, non protesta mai! Che strano!
Mi sono già informato, pare non sia così. Il problema non sono tanto i cellulari quanto le antenne in giro per le città, ci sono 3 tecnologie attualmente e tutte "inoffensive", cioè pari a quelle attuali all'incirca.

Il vero problema è la somma di tutti i dispositivi, dalle automobili con la guida autonoma ai cellulari ai dispositivi da lavoro agli uffici alla domotica alle Tv... Se tutto viaggia sul wi-fi, 24 ore su 24, è ovvio che... Intanto per ora io uso sempre il bluetooth in auto, comodissimo, e a piedi le cuffie, stereo, con il filo, non si scaricano, non consumano, comodissime pure quelle!!
Il problema è come quando ... sfidi troppo la natura, questa ti si rivolta contro.
Di veramente innocuo non esiste nulla, almeno nel campo wifi e segnali vari, ma il problema di questa nuova rete è la portata. Se le antenne che siamo abituati a vedere ora hanno una bella portata di segnale, queste in confronto ne hanno una miseria, non oltre qualche decina di metri (e anche meno), questo vuol dire pienare le intere città di centinaia di ripetitori installati addirittura nei cartelloni pubblicitari se non nei cestini dei rifiuti.
I telefonini funzionano anche troppo bene come adesso e di farci anche il caffè può interessare solo a qualche demente che nella testa non ha altro che spippolare il telefonino invece di una bella ragazza e viceversa l'altro sesso.
Possibile che dobbiamo stare sempre in mano alle persone più dementi che esistono sulla faccia della terra?
Scommetto che se in comune comincio a raccogliere le firme per non installare questi ripetitori... ne raccolgo non più di 3 o 4. BangHead
Esatto! Siamo esseri umani e vorremmo rimanere tali. Non siamo bionici e indistruttibili.
Ci vuole un limite anche alla tecnologia. Ma che ce ne facciamo del 5G??? Avevano introdotto, da poco, il 4G ! bastava e avanzava!
Anche la penna d'oca era sufficiente: Dante ci ha scritto la Divina Commedia. E con il cavallo, si puo' andare dappertutto.
Avatar utente
Michelangelo
Deputato
Messaggi: 1149
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
1
Has thanked: 971 times
Ti Piace: 392 times

Re: Ho fatto una scoperta sconvolgente...

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Sayon ha scritto: 11 feb 2020, 21:24
Michelangelo ha scritto: 10 feb 2020, 13:39
Esatto! Siamo esseri umani e vorremmo rimanere tali. Non siamo bionici e indistruttibili.
Ci vuole un limite anche alla tecnologia. Ma che ce ne facciamo del 5G??? Avevano introdotto, da poco, il 4G ! bastava e avanzava!
Anche la penna d'oca era sufficiente: Dante ci ha scritto la Divina Commedia. E con il cavallo, si puo' andare dappertutto.
Beh, la tecnologia si è evoluta come è giusto che sia . Le comodità e il progresso piacciono a tutti.
Ma, la struttura biologica dell'uomo è rimasta invariata. Non gli è cresciuta - di pari passo alla tecnologia - la corazza o è diventato immune alle radiazioni. Si abbattono alberi/ foreste, con disinvoltura (il nostro ossigeno) per installare antenne o altri "mostri" a macchia di leopardo, a vantaggio della tecnologia.
Considerando che il pianeta( laddove è stato distrutto) non potrà rigenerarsi, viene da pensare che prima o poi collasserà. L'ingegneristica e la tecnologia non mirano certamente alla salvaguardia della specie umana o del pianeta, ma guardano al mero business.
Se intendiamo fare -in futuro- un gemellaggio con gli alieni, o passare il testimone a loro ( ammesso che rimanga in piedi la terra), allora vedo giustificabile tale evoluzione tecnologica estrema ad oltranza, senza badare ai danni per la salute ( anche se gli esperti ci rassicurano sempre. Potrebbero mai dire il contrario?). Ma se l'uomo rimarrà vulnerabile e mortale, ci dovrà pur essere un limite...io credo. Modesto parere.
In ogni caso, ritengo che ci sarebbero ancora molte tecnologie da migliorare , sicuramente più importanti ( del 5G) senza dover sfondare la salute degli esseri viventi.
La forma di progresso più urgente da attuare, dovrebbe essere (molto più urgente del 5G ) quella di fornire/ imporre l'uso di contraccettivi alle popolazioni iper prolifiche( Africa e simili) . Non ci saranno risorse per tutti, nel futuro prossimo.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Holubice
Consigliere
Messaggi: 472
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 58 times

Re: Ho fatto una scoperta sconvolgente...

Messaggio da leggere da Holubice »

Alfa ha scritto: 10 feb 2020, 10:08 ... Di veramente innocuo non esiste nulla, almeno nel campo wifi e segnali vari, ma il problema di questa nuova rete è la portata. Se le antenne che siamo abituati a vedere ora hanno una bella portata di segnale, queste in confronto ne hanno una miseria, non oltre qualche decina di metri (e anche meno), questo vuol dire pienare le intere città di centinaia di ripetitori installati addirittura nei cartelloni pubblicitari se non nei cestini dei rifiuti.
I telefonini funzionano anche troppo bene come adesso e di farci anche il caffè può interessare solo a qualche demente che nella testa non ha altro che spippolare il telefonino invece di una bella ragazza e viceversa l'altro sesso.
Possibile che dobbiamo stare sempre in mano alle persone più dementi che esistono sulla faccia della terra?
Scommetto che se in comune comincio a raccogliere le firme per non installare questi ripetitori... ne raccolgo non più di 3 o 4. BangHead
Invece la sicurezza di questa rete sta tutta nella sua breve portata...

Immagine

Ragionate con me: il vostro telefonino è in grado di conversare con una antenna che, in campo aperto, può stare anche a 5 km di distanza. Se prendete un moscone a Riccione, e vi allontanate di quella distanza dalla riva, riuscirete ancora a parlare; ben inteso, sempre non vi si in€hia//e||ino quelli della Guardia Costiera... L'antenna emette un segnale elettromagnetico che copre tutta quella distanza e, quello che è peggio, anche il vostro apparecchio, di rimando, fa altrettanto. Facendovi diventare un po' fluorescenti.

Queste sono le mie cuffiette bluetooth, la scatola diceva che funzionavano fino a 5 metri di sistanza, ed in fatto già a 6 metri si scollegano.

Immagine

Senza scendere in dettagli di Decibel di potenza sprigionati dal primo e dal secondo segnale radio, ci rendiamo conto un po' tutti che il nostro cellulare sul moscone deve coprire 1.000 volte la distanza delle cuffiette (5.000 metri al posto di 5 metri) quindi dovrà essere (a spanne) 1.000 volte più forte. La sicurezza intrinseca delle cuffiette sta proprio nella loro bassissima gittata, a cui corrisponde una potenza minima.

Alla stessa maniera, sarà molto, molto più sicuro avere centinaia di antenne 5G sulla vostra via, piuttosto che avere una sola mega antenna sul tetto del palazzo di fronte a voi. Primo perché quello, sì, è un 'cannone', secondo ci saranno tantissimi 'bazzoka' (cellulari) che gli risponderanno tutto il giorno.

In passato avete mai in€ula|o la linea del wi-fi ai vostri vicini? Io sì. Ecco, fate conto che tutte le reti wifi che ora riuscite ad intercettare col vostro...

Immagine

... cellulare dal vostro balcone si trasformino in altrettante micro antenne di Vodafone, Tim, Wind, Illiad. Tutto gestito in automatico dal software delle compagnie. Le nuove cabine telefoniche in cui è arrivata la fibra ottica hanno giga e giga di portata: darne un po' a decine di piccole antenne che servono apparecchi nelle vicinanze non gli toccherà un dente. Ecco perché, magicamente, si otterranno dei Giga al secondo là dove, via radio, passavano solo alcuni mega.

Com'era quel detto circa le sbornie? Più piccole e più spesso. Ecco, col 5G è grosso modo lo stesso...

Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 1543
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 174 times
Ti Piace: 308 times

Re: Ho fatto una scoperta sconvolgente...

Messaggio da leggere da Ovidio »

cuneoman ha scritto: 5 feb 2020, 22:38
carletto3 ha scritto: 5 feb 2020, 19:01 Sapete gia' che a breve (giugno) cambieranno le frequenze tv...vero?Se il vostro tv non ha un decoder incorporato (i tv venduti dopo il 97) dovrete comprarlo.
Ma come si fa a saperlo?
Basta comporre sul tv il canale 200 e se vi compare la scritta Test HEVC Main 10 siete a posto..per Mediaset .va tutto ok.invece per la RAI componete 100 stessa scritta per essere ok.Il vostro tv va bene...non dovrete cambiarlo o comperare il decoder.
Auguri e figli maschi!!!!|
PS:Dite almeno grazie....
2007 non 1997!!
Comunque sappiamo chi ringraziare... Il problema è che dopo 23 anni di leggi sulle frequenze Tv hanno fatto le cose alla Caxxo di cane, compresa questa volta!! Le frequenze sono sempre provvisorie, quindi comprate la Tv finchè dura... O comprate un decoder da 15 € che ora ve lo metteranno a...? I primi vecchi costavano sui 140 €, contando che era pure una tecnologia obsoleta in Europa... E che queste attuali frequenze dovrebbero essere usate dai cellulari 5G, ma non sono sicuro, sono aggiornato al 2016 quando doveva giù cambiare tutto... E sono passati 4 anni!!

In Svizzera per risolvere il problema a monte avevano puntato sul satellite, credo un ventennio fa...
Tutto quello che ho scritto è da prendere con le pinze, sono ricordi di vecchia data
In svizzera non ho mai sentito di questi aggiustamenti.

Qui si ha o l'antenna comunale che distribuisce via cavo i vari prorgammi TV con abbonmento al comune, o via allaccio telefonico con abbonmento a chi fornisce la rete lefonica.

Penso che i vari aggiornmenti avvengano a livello centre, senza che l'utenete ne venga coinvolto.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 1543
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 174 times
Ti Piace: 308 times

Re: Ho fatto una scoperta sconvolgente...

Messaggio da leggere da Ovidio »

Provo a farmi un'idea basandomi sulle mie poche ed ormai obsolete conoscenze in materia, con beneficio d'inventario.

Innanzi tutto col 5G si introduce una terza banda di frequenze superiore alle altre 2.

Poiché su una frequenza maggiore si possono inviare un maggior numero di informazioni rlspetto alle frequenze inferiori, ne risulta una velocità di comunicazione della 5G superiore rispetto alla 4G, ma non perché il segnale è più veloce (la velocità del segnale è sempre quella della luce nel mezzo di propagazione), ma perché più segnali modulari che trasportano l'informazione possono essere inviati in contemporanea.

Leggo che con la 5G si ha una minore distanza di trasmissione. Questo probabilmente perché le frequenze maggiori del 5G sono maggiorment assorbite dalle molecole dell'atmosfera o dai muri.

Allora le soluzioni sono due: antenne di maggior potenza (come probabilmente farà la Svizzera), o un maggior numero di antenne.

Nel secondo caso l'intensità di radiazione rimarrebbe probabilmente pari a quella del 4G.

Nel primo caso non penso possa provocare danni alla salute: il segnale dovrebbe essere inferiore in intensità e pericolo alle onde radio emesse dalle antenne per radio e tv. E se la gente non fa casino per le antenne di radio Maria, non capisco perché dovrebbe fare casino per le antenne 5G.

Comunque prendete le mie osservazioni con beneficio d'inventario
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Rispondi