Taglio dei Parlamentari

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Valerio
Messaggi: 2693
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 631 times
Ti Piace: 404 times

Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da Valerio »

Caro Presidente Mattarella, capisco che lei non ha nessuna voglia di sciogliere le Camere e restituirci quell'ultimo barlume di Sovranità.

Ma, prima o poi, per quello che conta, la parola tornerà al Popolo. E per questo occorrerà che sia pronta una nuova legge elettorale e la relativa definizione dei nuovi Collegi Elettorali, visto il taglio dei Parlamentari già approvato.

Non pensa che sia il caso di cominciare a sollecitare il Parlamento affinché nei 2 giorni e mezzo di "lavoro" parlamentare settimanale si attivino le eccelse menti chiamate a decidere dei destini di questo povero Popolo martoriato?

O aspettiamo una improvvisa crisi di governo per accorgerci che non possiamo andare a votare?
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
cuneoman
Messaggi: 1123
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da cuneoman »

Valerio ha scritto: 28 ott 2019, 18:20 E per questo occorrerà che sia pronta una nuova legge elettorale e la relativa definizione dei nuovi Collegi Elettorali, visto il taglio dei Parlamentari già approvato.

Non pensa che sia il caso di cominciare a sollecitare il Parlamento affinché nei 2 giorni e mezzo di "lavoro" parlamentare settimanale si attivino le eccelse menti chiamate a decidere dei destini di questo povero Popolo martoriato?

O aspettiamo una improvvisa crisi di governo per accorgerci che non possiamo andare a votare?
Quoto, come lo dicevo già nel 2013 e a inizio 2018. Non bisogna aspettare l'ultimo giorno per decidere le leggi sulle elezioni, e sopratutto non bisogna scriversele su se stessi. Quindi cambiamo in fretta questa che rende solo ingovernabile il parlamento e che sia chiara l'attribuzione dei seggi. E uniformiamo l'elezione del Senato a quella della Camera.

Ho cancellato la parte che non condividevo nel "quote"!! :mrgreen:
giampieros
Messaggi: 586
Iscritto il: 17 giu 2019, 20:07
Has thanked: 163 times
Ti Piace: 248 times

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da giampieros »

Valerio ha scritto: 28 ott 2019, 18:20 Caro Presidente Mattarella, capisco che lei non ha nessuna voglia di sciogliere le Camere e restituirci quell'ultimo barlume di Sovranità.

Ma, prima o poi, per quello che conta, la parola tornerà al Popolo. E per questo occorrerà che sia pronta una nuova legge elettorale e la relativa definizione dei nuovi Collegi Elettorali, visto il taglio dei Parlamentari già approvato.

Non pensa che sia il caso di cominciare a sollecitare il Parlamento affinché nei 2 giorni e mezzo di "lavoro" parlamentare settimanale si attivino le eccelse menti chiamate a decidere dei destini di questo povero Popolo martoriato?

O aspettiamo una improvvisa crisi di governo per accorgerci che non possiamo andare a votare?
Non sono sicuro ma credo che se si dovesse andare a votare adesso si andrebbe con la Legge Rosati (il Rosatellum).
La modifica della costituzione dovrebbe essere operativa dopo il referendum confermativo.
Avatar utente
carletto3
Messaggi: 2822
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Has thanked: 90 times
Ti Piace: 474 times

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da carletto3 »

Valerio ha scritto: 28 ott 2019, 18:20 Caro Presidente Mattarella, capisco che lei non ha nessuna voglia di sciogliere le Camere e restituirci quell'ultimo barlume di Sovranità.

Ma, prima o poi, per quello che conta, la parola tornerà al Popolo. E per questo occorrerà che sia pronta una nuova legge elettorale e la relativa definizione dei nuovi Collegi Elettorali, visto il taglio dei Parlamentari già approvato.

Non pensa che sia il caso di cominciare a sollecitare il Parlamento affinché nei 2 giorni e mezzo di "lavoro" parlamentare settimanale si attivino le eccelse menti chiamate a decidere dei destini di questo povero Popolo martoriato?

O aspettiamo una improvvisa crisi di governo per accorgerci che non possiamo andare a votare?
NOn è che non voglia ....ha pressioni continue per non farlo.
Visto il taglio dei parlamentari ci sara' da ridere per i partiti al di sotto del 20 %......
E' la ,prima volta che vedo un gruppo di Tafazziani al lavoro.... (i grullini) e per di piu' convinti..
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
cuneoman
Messaggi: 1123
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da cuneoman »

carletto3 ha scritto: 28 ott 2019, 19:38 NOn è che non voglia ....ha pressioni continue per non farlo.
Visto il taglio dei parlamentari ci sara' da ridere per i partiti al di sotto del 20 %......
E' la ,prima volta che vedo un gruppo di Tafazziani al lavoro.... (i grullini) e per di piu' convinti..
Penso solo che ora la priorità assoluta sia il DEF. Non bisogna aspettare troppo, però esistono anche delle priorità.

Non so se esiste già un sistema definito dalla legge sul taglio dei parlamentari... E' un taglio proporzionale o no?
Cioè, viene garantita una soglia di presenza dei piccoli partiti o questi vengono sistematicamente annullati? E una domanda seria.
Il problema che mi interessa non è tanto per il M5S, chi è dal 15% in su, ma per quei piccoli partiti come FI in questo momento, con il 5% sparirebbero o è già prevista una specie di salvaguardia?

PS Ovviamente FI è un esempio, per me può pure sparire immediatamente!! :grin:
PPS I grillini sono gli unici che non scrivono le leggi per se stessi, ma perchè credono sia meglio per l'Italia. Magari sbagliano come per il RdC, ma almeno non hanno le poltrone come unico scopo!!! :mrgreen:
Avatar utente
Alfa
Messaggi: 2969
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
Has thanked: 335 times
Ti Piace: 884 times

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da Alfa »

cuneoman ha scritto: 28 ott 2019, 20:07 Magari sbagliano come per il RdC, ma almeno non hanno le poltrone come unico scopo!!! :mrgreen:
Solo un drogato potrebbe scrivere e credere cose del genere, nemmeno si fossero viste poco più di un mese fa.......sfilarsi l'ago dalla vena almeno qualche ora al giorno non potrebbe che farvi bene.
Avatar utente
serge
Messaggi: 1455
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Has thanked: 713 times
Ti Piace: 262 times

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da serge »

giampieros ha scritto: 28 ott 2019, 19:06
Valerio ha scritto: 28 ott 2019, 18:20 Caro Presidente Mattarella, capisco che lei non ha nessuna voglia di sciogliere le Camere e restituirci quell'ultimo barlume di Sovranità.

Ma, prima o poi, per quello che conta, la parola tornerà al Popolo. E per questo occorrerà che sia pronta una nuova legge elettorale e la relativa definizione dei nuovi Collegi Elettorali, visto il taglio dei Parlamentari già approvato.

Non pensa che sia il caso di cominciare a sollecitare il Parlamento affinché nei 2 giorni e mezzo di "lavoro" parlamentare settimanale si attivino le eccelse menti chiamate a decidere dei destini di questo povero Popolo martoriato?

O aspettiamo una improvvisa crisi di governo per accorgerci che non possiamo andare a votare?
Non sono sicuro ma credo che se si dovesse andare a votare adesso si andrebbe con la Legge Rosati (il Rosatellum).
La modifica della costituzione dovrebbe essere operativa dopo il referendum confermativo.
Esatto. Eppoi,lasciatemelo dire,non è ammissibile cambiare ogni momento la legge elettorale.Prendiamo esempio dai nostri cugini francesi che votano con una legge elettorale risalente al 1958 (quinta repubblica), modificata nel 19622 !!!
BangHead
Non importa quanto vai piano, l’importante è non fermarsi.(Confucio)
cuneoman
Messaggi: 1123
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da cuneoman »

serge ha scritto: 29 ott 2019, 11:27 Esatto. Eppoi,lasciatemelo dire,non è ammissibile cambiare ogni momento la legge elettorale.Prendiamo esempio dai nostri cugini francesi che votano con una legge elettorale risalente al 1958 (quinta repubblica), modificata nel 19622 !!!
BangHead
E' anche vero che i vari governi si sono scritte leggi su misura, anche anticostituzionali di cui hanno però usufruito, e visto che gli interventi della Corte Costituzionale durano anni...
Poi diventa obbligatorio rimuovere quelle leggi, anche se hanno sortito l'effetto voluto, in questo "non far vincere chi vince"

Sull'iter:
http://www.riformeistituzionali.gov.it/ ... lamentari/
La Camera dei deputati, nella seduta dell’8 ottobre 2019, ha approvato in via definitiva, in seconda deliberazione, la proposta di legge costituzionale A.C. 1585-B "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, già approvata, in seconda deliberazione, dal Senato della Repubblica in data 11 luglio 2019. Votazione: presenti 569 votanti 567, favorevoli 553, contrari 14, astenuti 2.

Dato che il testo della legge costituzionale è stato approvato nella seconda votazione al Senato a maggioranza assoluta inferiore ai due terzi dei componenti, come previsto dall’art. 138 della Costituzione, entro tre mesi dalla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, un quinto dei membri di una Camera, o cinquecentomila elettori, o cinque Consigli regionali possono domandare che si proceda al referendum popolare.

In sintesi
La proposta di legge costituzionale prevede una drastica riduzione del numero dei parlamentari modificando gli articoli 56 e 57 della Costituzione passando dagli attuali 630 a 400 deputati e dagli attuali 315 a 200 senatori.

L’obiettivo è duplice: da un lato favorire un miglioramento del processo decisionale delle Camere per renderle più capaci di rispondere alle esigenze dei cittadini e dall’altro ridurre il costo della politica (con un risparmio stimato di circa 500 milioni di euro in una Legislatura).

La riforma consentirà all’Italia di allinearsi al resto d’Europa: l’Italia, infatti, è il paese con il numero più alto di parlamentari direttamente eletti dal popolo (945); seguono la Germania (circa 700), la Gran Bretagna (650) e la Francia (poco meno di 600).
Sicuramente i politici faranno ricorso per non dover trovarsi un lavoro vero, nel caso però che non lo facessero allora la modifica costituzionale è valida senza Referendum
Avatar utente
Valerio
Messaggi: 2693
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 631 times
Ti Piace: 404 times

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da Valerio »

Ma Salvini non aveva votato a favore? Come promesso?
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
cuneoman
Messaggi: 1123
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Taglio dei Parlamentari

Messaggio da leggere da cuneoman »

Valerio ha scritto: 29 ott 2019, 12:13 Ma Salvini non aveva votato a favore? Come promesso?
Votazione: presenti 569 votanti 567, favorevoli 553, contrari 14, astenuti 2
Tutti hanno votato a favore per non perdere il consenso elettorale, ma ci sono molte interviste dove si vede il malumore di tutti i politici e anche trasmissioni con ospiti su misura che criticano pesantemente la manovra sia dal punto di vista democratico e che minimizzano l'aspetto economico. Quasi sicuramente ci sarà un ricorso con referendum, vedremo la Lega dove si schiererà.
Se alla Lega fosse stata a cuore questa riforma avrebbe aspettato 7 (sette) giorni per far cadere il governo, prendendosene anche i meriti
Rispondi