Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
Avatar utente
Valerio
Messaggi: 2693
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 631 times
Ti Piace: 404 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da Valerio »

cuneoman ha scritto: 23 ott 2019, 9:52 PS nella mia azienda esiste una specie di Ciclo di Deming o ciclo di PDCA dove le 4 voci vengono esposte prima dei piani annuali/quinquennali e di nuovo a inizio anno. Se le cose non vengono fatte bisogna spiegarne i motivi. Le voci che compongono i piani annuali in questo grafico sono minime, meglio "promettere" poche cose ma realizzarle, e bene, che non farne nessuna o male!!
Meno male che il Brasile viene ritenuto sottosviluppato!

PS. Io avevo uno zio a Fortaleza. :mrgreen:
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
Avatar utente
Sayon
Messaggi: 3114
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Has thanked: 13 times
Ti Piace: 138 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da Sayon »

giampieros ha scritto: 23 ott 2019, 13:38
Sayon ha scritto: 20 ott 2019, 18:15 Pensateci un po', perche' e' una domanda fondamentale. Quando si cambia una cosa, occorre sostituirla con 'qualcosa che vale". E allora vediamo un po', o aiutatemi voi, che sembrate avere idee chiarissime sul soggetto:

a) Se al governo andasse un governo CdX basato sulle politiche della Lega attuale, offrirebbe le stesse cose promesse ed attuate da Salvini durante il governo giallo-verde ovvero porti chiusi, legge sulla sicurezza, permesso di sparare ai delinquenti, Quota 100 e proposte su flat tax e opere d'infrastruttura. Politica Europea basata sul Sovranismo, critiche alla EU e considerazioni sulla uscita dall' Euro o dall' Europa stessa.
'
b) Se invece andasse una CdX basato sulle politiche collettive dei suoi membri soprattutto FI ci sarebbe piu enfasi in soluzioni a largo raggio dell' immigrazione, aumento pensioni senza riduzioni eta' pensionabile tipo Quota 100, forti investimenti nello sviluppo ed infrastrutturae flat tax o almeno riduzione delle stesse, riforma della giustizia e forti aiuti alle famiglie con figli. In Europa: dialogo e presenza nella EU con enfasi in nuove legislazioni e sviluppo.

io credo personalmente che mentre la prima opzione offre una continuazione dell' agonismo con la EU e le forze politiche di opposizione, la seconda opzione (meno Salviniana) darebbe "qualcosa" di piu' accettabile non solo per i suoi elettori, ma anche EU e partiti di opposizione.
Proviamo a confrontare gli obiettivi

FORTI INVESTIMENTI infrastr./sviluppo
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

FLAT TAX/RIDUZIONE TASSE
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

RIFORMA della GIUSTIZIA
Mi sembrano tutti d'accordo. Più "garantismo" per tutti e mano più pesante per i gravi reati contro la persona:
omicidio volontario, tentato omicidio, violenza personale, lesioni gravi, stupro...

AIUTI PER FAMIGLIE CON FIGLI
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

PORTI CHIUSI. CONTRASTO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA
Lega e F.lli d'Italia sicuramente d'accordo. Forza Italia credo anche... però non lo so...tu ne sai sicuramente più di me:
volete contrastare l'immigrazione clandestina o no? Se non lo volete dovreste provare a spiegarlo ai vostri elettori...

DISTRIBUZIONE MIGRANTI IN EUROPA
Primo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Secondo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Terzo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Quarto obiettivo: coloro che "nonostante tutto" riescono ad entrare ce li dividiamo fra i Paesi europei in proporzione al numero degli abitanti.
Direi che siamo tutti d'accordo. Sicuramente lo sono Lega e F.d.I.... F.I.?

ESPULSIONE MIGRANTI CLANDESTINI
Deleghiamo il compito all'Europa? Direi di sì. Senza comunque togliere il potere ai singoli Stati di agire in proprio.
Chi è d'accordo?

LEGITTIMA DIFESA
La Legge non parla assolutamente di "permesso di sparare ai delinquenti". Chi lo dice dice il falso con l'intento di aizzare la gente contro la Legge sulla legittima difesa: è quindi un POPULISTA. E' ovvio che se c'è un morto la Procura deve aprire un fascicolo; non è invece vero che deve INDAGARE chi ha sparato se è chiara ed evidente la legittima difesa. In realtà, quelli che hanno ammazzato il delinquente di fronte ad un GRAVE ed IMMEDIATO pericolo per la loro incolumità o per quella dei loro familiari, conoscenti o sconosciuti, sono sempre stati assolti, solo che le indagini sono durate anni! La Legge vorrebbe evitare questo: che si tenga sotto indagine per anni una persona che poi nemmeno verrà rinviata a giudizio in quanto la Legittima Difesa è chiara ed evidente. Sembra che alcuni magistrati, sapendo di non poter condannare chi ha ammazzato il delinquente, cerchino almeno di "fargliela pagare" tenendolo sotto indagine per anni! Perché a loro non piace che qualcuno si "faccia giustizia da solo", che non è vero, non si è fatto giustizia da solo, si è difeso così come la Legge prevede... Questo quindi, più che un problema di singola LEGGE è un problema di riforma della Giustizia. Ne abbiamo già parlato.

AUTONOMIA DIFFERENZIATA
Lega e F.I. credo siano assolutamente d'accordo. F.d.I. voterebbe e voterà la riforma cercando magari di ammorbidirla un po'... però la voterà.

USCITA DALL'EURO E DALL'EUROPA
Non la vuole più nessuno. Nè la Lega nè F.d.I. Men che meno la vuole F.I. Quindi il problema non è un problema in quanto non esiste.

Mi sembra che i tre partiti siano molto vicini uno all'altro... al di là delle differenze sui toni mi sembrano una formazione compatta: molto di più che Lega e M5S e molto più che l'accozzaglia Sinistra+PD+Italia Viva+M5S tenuti insieme dal re dei trasformisti e giocolieri che tutti ormai conosciamo come GIUSEPPI... il "PAVONE" dice un suo deputato che si chiama LUCA TELESE.
Rispondo soprattutto a Giampieros perche' ce l'ha piu' lungo (il post! il post!) ma concerne un po' tutte le risposte, incluso quella di Carletto con il quale, come al solito, sono agli antipodi. Ammesso che di politici brillanti ce ne sono pochi in Italia, e che dal lato politico siamo piu sottosviluppati del Brasile, il quesito rimane che allora come si fa, se andasse al potere un governo di destra o di centro destra. Giampieros ha fatto un elenco abbastanza preciso di quello che potrebbero fare entrambi, ma resta il "metodo" ovvero come implementarlo e il "tempo" ovvero quanto potrebbe durare uno dei due governi nel clima politico attuale. Carletto suggerisce la "dittatura" all'italiana, mentre io credo che quella forma di governo (anche se solo proposta alle elezioni) porterebbe a forti reazioni dall'interno (parlamento)e dall'esterno (estero)e l'inevitabile fallimento di un governo. Un governo troppo spostato a destra scontenterebbe non solo la sinistra, ma anche gli elettori piu' moderati di ogni tendenza. Un governo duraturo puo' solo essere ottenuto se la sua posizione e' orientata al centro e ha contrasti superabili con l'opposizione, ad esempio nei confronti dell' Europa ed e' visto favorevolmente o almeno senza ostilita' dalle potenze che contano (dagli USA alla Russia, dalle nazioni del Medioriente a Israele, dalle democrazie latinoamericane a quelle africane/asiatiche). I risultati duraturi non si ottengono usando il braccio di ferro, ma attenuando le forze distruttive e contrarie.
Avatar utente
serge
Messaggi: 1455
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
Has thanked: 713 times
Ti Piace: 262 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da serge »

Sayon ha scritto: 23 ott 2019, 15:32
giampieros ha scritto: 23 ott 2019, 13:38
Sayon ha scritto: 20 ott 2019, 18:15 Pensateci un po', perche' e' una domanda fondamentale. Quando si cambia una cosa, occorre sostituirla con 'qualcosa che vale". E allora vediamo un po', o aiutatemi voi, che sembrate avere idee chiarissime sul soggetto:

a) Se al governo andasse un governo CdX basato sulle politiche della Lega attuale, offrirebbe le stesse cose promesse ed attuate da Salvini durante il governo giallo-verde ovvero porti chiusi, legge sulla sicurezza, permesso di sparare ai delinquenti, Quota 100 e proposte su flat tax e opere d'infrastruttura. Politica Europea basata sul Sovranismo, critiche alla EU e considerazioni sulla uscita dall' Euro o dall' Europa stessa.
'
b) Se invece andasse una CdX basato sulle politiche collettive dei suoi membri soprattutto FI ci sarebbe piu enfasi in soluzioni a largo raggio dell' immigrazione, aumento pensioni senza riduzioni eta' pensionabile tipo Quota 100, forti investimenti nello sviluppo ed infrastrutturae flat tax o almeno riduzione delle stesse, riforma della giustizia e forti aiuti alle famiglie con figli. In Europa: dialogo e presenza nella EU con enfasi in nuove legislazioni e sviluppo.

io credo personalmente che mentre la prima opzione offre una continuazione dell' agonismo con la EU e le forze politiche di opposizione, la seconda opzione (meno Salviniana) darebbe "qualcosa" di piu' accettabile non solo per i suoi elettori, ma anche EU e partiti di opposizione.
Proviamo a confrontare gli obiettivi

FORTI INVESTIMENTI infrastr./sviluppo
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

FLAT TAX/RIDUZIONE TASSE
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

RIFORMA della GIUSTIZIA
Mi sembrano tutti d'accordo. Più "garantismo" per tutti e mano più pesante per i gravi reati contro la persona:
omicidio volontario, tentato omicidio, violenza personale, lesioni gravi, stupro...

AIUTI PER FAMIGLIE CON FIGLI
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

PORTI CHIUSI. CONTRASTO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA
Lega e F.lli d'Italia sicuramente d'accordo. Forza Italia credo anche... però non lo so...tu ne sai sicuramente più di me:
volete contrastare l'immigrazione clandestina o no? Se non lo volete dovreste provare a spiegarlo ai vostri elettori...

DISTRIBUZIONE MIGRANTI IN EUROPA
Primo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Secondo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Terzo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Quarto obiettivo: coloro che "nonostante tutto" riescono ad entrare ce li dividiamo fra i Paesi europei in proporzione al numero degli abitanti.
Direi che siamo tutti d'accordo. Sicuramente lo sono Lega e F.d.I.... F.I.?

ESPULSIONE MIGRANTI CLANDESTINI
Deleghiamo il compito all'Europa? Direi di sì. Senza comunque togliere il potere ai singoli Stati di agire in proprio.
Chi è d'accordo?

LEGITTIMA DIFESA
La Legge non parla assolutamente di "permesso di sparare ai delinquenti". Chi lo dice dice il falso con l'intento di aizzare la gente contro la Legge sulla legittima difesa: è quindi un POPULISTA. E' ovvio che se c'è un morto la Procura deve aprire un fascicolo; non è invece vero che deve INDAGARE chi ha sparato se è chiara ed evidente la legittima difesa. In realtà, quelli che hanno ammazzato il delinquente di fronte ad un GRAVE ed IMMEDIATO pericolo per la loro incolumità o per quella dei loro familiari, conoscenti o sconosciuti, sono sempre stati assolti, solo che le indagini sono durate anni! La Legge vorrebbe evitare questo: che si tenga sotto indagine per anni una persona che poi nemmeno verrà rinviata a giudizio in quanto la Legittima Difesa è chiara ed evidente. Sembra che alcuni magistrati, sapendo di non poter condannare chi ha ammazzato il delinquente, cerchino almeno di "fargliela pagare" tenendolo sotto indagine per anni! Perché a loro non piace che qualcuno si "faccia giustizia da solo", che non è vero, non si è fatto giustizia da solo, si è difeso così come la Legge prevede... Questo quindi, più che un problema di singola LEGGE è un problema di riforma della Giustizia. Ne abbiamo già parlato.

AUTONOMIA DIFFERENZIATA
Lega e F.I. credo siano assolutamente d'accordo. F.d.I. voterebbe e voterà la riforma cercando magari di ammorbidirla un po'... però la voterà.

USCITA DALL'EURO E DALL'EUROPA
Non la vuole più nessuno. Nè la Lega nè F.d.I. Men che meno la vuole F.I. Quindi il problema non è un problema in quanto non esiste.

Mi sembra che i tre partiti siano molto vicini uno all'altro... al di là delle differenze sui toni mi sembrano una formazione compatta: molto di più che Lega e M5S e molto più che l'accozzaglia Sinistra+PD+Italia Viva+M5S tenuti insieme dal re dei trasformisti e giocolieri che tutti ormai conosciamo come GIUSEPPI... il "PAVONE" dice un suo deputato che si chiama LUCA TELESE.
Rispondo soprattutto a Giampieros perche' ce l'ha piu' lungo (il post! il post!) ma concerne un po' tutte le risposte, incluso quella di Carletto con il quale, come al solito, sono agli antipodi. Ammesso che di politici brillanti ce ne sono pochi in Italia, e che dal lato politico siamo piu sottosviluppati del Brasile, il quesito rimane che allora come si fa, se andasse al potere un governo di destra o di centro destra. Giampieros ha fatto un elenco abbastanza preciso di quello che potrebbero fare entrambi, ma resta il "metodo" ovvero come implementarlo e il "tempo" ovvero quanto potrebbe durare uno dei due governi nel clima politico attuale. Carletto suggerisce la "dittatura" all'italiana, mentre io credo che quella forma di governo (anche se solo proposta alle elezioni) porterebbe a forti reazioni dall'interno (parlamento)e dall'esterno (estero)e l'inevitabile fallimento di un governo. Un governo troppo spostato a destra scontenterebbe non solo la sinistra, ma anche gli elettori piu' moderati di ogni tendenza. Un governo duraturo puo' solo essere ottenuto se la sua posizione e' orientata al centro e ha contrasti superabili con l'opposizione, ad esempio nei confronti dell' Europa ed e' visto favorevolmente o almeno senza ostilita' dalle potenze che contano (dagli USA alla Russia, dalle nazioni del Medioriente a Israele, dalle democrazie latinoamericane a quelle africane/asiatiche). I risultati duraturi non si ottengono usando il braccio di ferro, ma attenuando le forze distruttive e contrarie.
Tutto giusto,amico mio. A questo punto sorge la domanda: chi dovrebbe far parte di questo governo di centro e soprattutto, chi dovrebbe esserne a capo?
Bye
Non importa quanto vai piano, l’importante è non fermarsi.(Confucio)
Avatar utente
Sayon
Messaggi: 3114
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Has thanked: 13 times
Ti Piace: 138 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da Sayon »

serge ha scritto: 23 ott 2019, 17:26
Sayon ha scritto: 23 ott 2019, 15:32
giampieros ha scritto: 23 ott 2019, 13:38
Sayon ha scritto: 20 ott 2019, 18:15 Pensateci un po', perche' e' una domanda fondamentale. Quando si cambia una cosa, occorre sostituirla con 'qualcosa che vale". E allora vediamo un po', o aiutatemi voi, che sembrate avere idee chiarissime sul soggetto:

a) Se al governo andasse un governo CdX basato sulle politiche della Lega attuale, offrirebbe le stesse cose promesse ed attuate da Salvini durante il governo giallo-verde ovvero porti chiusi, legge sulla sicurezza, permesso di sparare ai delinquenti, Quota 100 e proposte su flat tax e opere d'infrastruttura. Politica Europea basata sul Sovranismo, critiche alla EU e considerazioni sulla uscita dall' Euro o dall' Europa stessa.
'
b) Se invece andasse una CdX basato sulle politiche collettive dei suoi membri soprattutto FI ci sarebbe piu enfasi in soluzioni a largo raggio dell' immigrazione, aumento pensioni senza riduzioni eta' pensionabile tipo Quota 100, forti investimenti nello sviluppo ed infrastrutturae flat tax o almeno riduzione delle stesse, riforma della giustizia e forti aiuti alle famiglie con figli. In Europa: dialogo e presenza nella EU con enfasi in nuove legislazioni e sviluppo.

io credo personalmente che mentre la prima opzione offre una continuazione dell' agonismo con la EU e le forze politiche di opposizione, la seconda opzione (meno Salviniana) darebbe "qualcosa" di piu' accettabile non solo per i suoi elettori, ma anche EU e partiti di opposizione.
Proviamo a confrontare gli obiettivi

FORTI INVESTIMENTI infrastr./sviluppo
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

FLAT TAX/RIDUZIONE TASSE
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

RIFORMA della GIUSTIZIA
Mi sembrano tutti d'accordo. Più "garantismo" per tutti e mano più pesante per i gravi reati contro la persona:
omicidio volontario, tentato omicidio, violenza personale, lesioni gravi, stupro...

AIUTI PER FAMIGLIE CON FIGLI
Tutti SI'. Nessuna differenza fra i tre.

PORTI CHIUSI. CONTRASTO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA
Lega e F.lli d'Italia sicuramente d'accordo. Forza Italia credo anche... però non lo so...tu ne sai sicuramente più di me:
volete contrastare l'immigrazione clandestina o no? Se non lo volete dovreste provare a spiegarlo ai vostri elettori...

DISTRIBUZIONE MIGRANTI IN EUROPA
Primo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Secondo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Terzo obiettivo: i migranti clandestini non devono entrare in Europa.
Quarto obiettivo: coloro che "nonostante tutto" riescono ad entrare ce li dividiamo fra i Paesi europei in proporzione al numero degli abitanti.
Direi che siamo tutti d'accordo. Sicuramente lo sono Lega e F.d.I.... F.I.?

ESPULSIONE MIGRANTI CLANDESTINI
Deleghiamo il compito all'Europa? Direi di sì. Senza comunque togliere il potere ai singoli Stati di agire in proprio.
Chi è d'accordo?

LEGITTIMA DIFESA
La Legge non parla assolutamente di "permesso di sparare ai delinquenti". Chi lo dice dice il falso con l'intento di aizzare la gente contro la Legge sulla legittima difesa: è quindi un POPULISTA. E' ovvio che se c'è un morto la Procura deve aprire un fascicolo; non è invece vero che deve INDAGARE chi ha sparato se è chiara ed evidente la legittima difesa. In realtà, quelli che hanno ammazzato il delinquente di fronte ad un GRAVE ed IMMEDIATO pericolo per la loro incolumità o per quella dei loro familiari, conoscenti o sconosciuti, sono sempre stati assolti, solo che le indagini sono durate anni! La Legge vorrebbe evitare questo: che si tenga sotto indagine per anni una persona che poi nemmeno verrà rinviata a giudizio in quanto la Legittima Difesa è chiara ed evidente. Sembra che alcuni magistrati, sapendo di non poter condannare chi ha ammazzato il delinquente, cerchino almeno di "fargliela pagare" tenendolo sotto indagine per anni! Perché a loro non piace che qualcuno si "faccia giustizia da solo", che non è vero, non si è fatto giustizia da solo, si è difeso così come la Legge prevede... Questo quindi, più che un problema di singola LEGGE è un problema di riforma della Giustizia. Ne abbiamo già parlato.

AUTONOMIA DIFFERENZIATA
Lega e F.I. credo siano assolutamente d'accordo. F.d.I. voterebbe e voterà la riforma cercando magari di ammorbidirla un po'... però la voterà.

USCITA DALL'EURO E DALL'EUROPA
Non la vuole più nessuno. Nè la Lega nè F.d.I. Men che meno la vuole F.I. Quindi il problema non è un problema in quanto non esiste.

Mi sembra che i tre partiti siano molto vicini uno all'altro... al di là delle differenze sui toni mi sembrano una formazione compatta: molto di più che Lega e M5S e molto più che l'accozzaglia Sinistra+PD+Italia Viva+M5S tenuti insieme dal re dei trasformisti e giocolieri che tutti ormai conosciamo come GIUSEPPI... il "PAVONE" dice un suo deputato che si chiama LUCA TELESE.
Rispondo soprattutto a Giampieros perche' ce l'ha piu' lungo (il post! il post!) ma concerne un po' tutte le risposte, incluso quella di Carletto con il quale, come al solito, sono agli antipodi. Ammesso che di politici brillanti ce ne sono pochi in Italia, e che dal lato politico siamo piu sottosviluppati del Brasile, il quesito rimane che allora come si fa, se andasse al potere un governo di destra o di centro destra. Giampieros ha fatto un elenco abbastanza preciso di quello che potrebbero fare entrambi, ma resta il "metodo" ovvero come implementarlo e il "tempo" ovvero quanto potrebbe durare uno dei due governi nel clima politico attuale. Carletto suggerisce la "dittatura" all'italiana, mentre io credo che quella forma di governo (anche se solo proposta alle elezioni) porterebbe a forti reazioni dall'interno (parlamento)e dall'esterno (estero)e l'inevitabile fallimento di un governo. Un governo troppo spostato a destra scontenterebbe non solo la sinistra, ma anche gli elettori piu' moderati di ogni tendenza. Un governo duraturo puo' solo essere ottenuto se la sua posizione e' orientata al centro e ha contrasti superabili con l'opposizione, ad esempio nei confronti dell' Europa ed e' visto favorevolmente o almeno senza ostilita' dalle potenze che contano (dagli USA alla Russia, dalle nazioni del Medioriente a Israele, dalle democrazie latinoamericane a quelle africane/asiatiche). I risultati duraturi non si ottengono usando il braccio di ferro, ma attenuando le forze distruttive e contrarie.
Tutto giusto,amico mio. A questo punto sorge la domanda: chi dovrebbe far parte di questo governo di centro e soprattutto, chi dovrebbe esserne a capo?
Bye
Do una mia rapida risposta,ma sarebbe interessante sapere cosa ne pensano tutti gli altri. Il governo proposto, ovvero un centrodestra moderato, dovrebbe essere un mini-governo dei migliori. Quindi come capo governo non avrebbe alcuno degli attuali segretari di partito (Salvini, Meloni, Berlusconi) ma una persona sia interna ai partiti (ad esempio la Lega) che esterna accettabile non solo ai partiti della CdX ma "apprezzata" anche dai partiti dell' opposizione. Non faccio nomi, ma un governatore di una grande regione (esempio Maroni) o un Draghi andrebbero benissimo. I ministri potranno essere divisi equamente ma favorendo i migliori in termini assoluti e proponendo, se veramente esperto, anche la presenza di ministri tecnici o dell'opposizione. Dovra' prevalere la qualita' e, una volta per tutte, eliminare le scartine.
Avatar utente
carletto3
Messaggi: 2822
Iscritto il: 25 giu 2019, 2:20
Has thanked: 90 times
Ti Piace: 474 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da carletto3 »

X Sayon....A' Sayonne....ancora non vuoi ascoltare le parole e le citazioni continue del vecchio indiano.....che a saggezza acquisita ne sa molto,ma molto piu' di noi....
Ci puoi mettere anche lo Spirito Santo...nulla cambiera'.
«Governare gli italiani non è difficile, è inutile».
Sono piu' di settant'anni che tanti governi ci provano...inutilmente...l'Italia va con lo Stellone e con gli "Io speriamo che me la cavo".
Cresci Sayonnne cresci....
La realta' è solo un'allucinazione dovuta a carenza di alcol (...un saggio)
Avatar utente
Sayon
Messaggi: 3114
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Has thanked: 13 times
Ti Piace: 138 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da Sayon »

carletto3 ha scritto: 23 ott 2019, 18:17 X Sayon....A' Sayonne....ancora non vuoi ascoltare le parole e le citazioni continue del vecchio indiano.....che a saggezza acquisita ne sa molto,ma molto piu' di noi....
Ci puoi mettere anche lo Spirito Santo...nulla cambiera'.
«Governare gli italiani non è difficile, è inutile».
Sono piu' di settant'anni che tanti governi ci provano...inutilmente...l'Italia va con lo Stellone e con gli "Io speriamo che me la cavo".
Cresci Sayonnne cresci....
C'era qualcuno ( Chekkonen? Hezuccone?) nel Forum che lo diceva sempre! Ma forse non vi rendete conto che gli Italiani sono ingovernabili proprio perche' il governo e' sempre da una parte sola, ovvero scontenta almeno il 50% delle persone ogni volta e presenta ministri senza cultura e/o scarsa esperienza. E' esattamente quello che e' successo con gli 8 anni di governo piddino (la stessa minestra per anni, neppure eletti!) ma anche con il governo gialloverde (due partiti anti-sistema e casinari al comando, con ministri da suscitare il pianto). Potremmo provarci no? Un "equilibratore" fu De Gasperi, Moro ci stava provando, Craxi forse lo era, Berlusconi riuni' persone provenienti da almeno 5 partiti, persino Renzi agli inizi. Sono finiti male lo stesso? Si ma ci sono stati i magistrati che hanno fermato i governi migliori e la slealta' che ha guastato i governi successivi. Ma la strada maestra rimane la stessa. In mancanza di super Capi servirebbe i conciliatori e gli esperti, persone che non vedrete mai sbraitare davanti alle telecamere TV.
Avatar utente
Sayon
Messaggi: 3114
Iscritto il: 9 giu 2019, 7:58
Has thanked: 13 times
Ti Piace: 138 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da Sayon »

Sayon ha scritto: 23 ott 2019, 19:46
carletto3 ha scritto: 23 ott 2019, 18:17 X Sayon....A' Sayonne....ancora non vuoi ascoltare le parole e le citazioni continue del vecchio indiano.....che a saggezza acquisita ne sa molto,ma molto piu' di noi....
Ci puoi mettere anche lo Spirito Santo...nulla cambiera'.
«Governare gli italiani non è difficile, è inutile».
Sono piu' di settant'anni che tanti governi ci provano...inutilmente...l'Italia va con lo Stellone e con gli "Io speriamo che me la cavo".
Cresci Sayonnne cresci....
C'era qualcuno ( Chekkonen? Hezuccone?) nel Forum che lo diceva sempre! Ma forse non vi rendete conto che gli Italiani sono ingovernabili proprio perche' il governo e' sempre da una parte sola, ovvero scontenta almeno il 50% delle persone ogni volta e presenta ministri senza cultura e/o scarsa esperienza. E' esattamente quello che e' successo con gli 8 anni di governo piddino (la stessa minestra per anni, neppure eletti!) ma anche con il governo gialloverde (due partiti anti-sistema e casinari al comando, con ministri da suscitare il pianto). Potremmo provarci no? Un "equilibratore" fu De Gasperi, Moro ci stava provando, Craxi forse lo era, Berlusconi riuni' persone provenienti da almeno 5 partiti, persino Renzi agli inizi. Sono finiti male lo stesso? Si ma ci sono stati i magistrati che hanno fermato i governi migliori e la slealta' che ha guastato i governi successivi. Ma la strada maestra rimane la stessa. In mancanza di super Capi servirebbero i conciliatori e gli esperti, persone che non vedrete mai sbraitare davanti alle telecamere TV.
cuneoman
Messaggi: 1123
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da cuneoman »

Valerio ha scritto: 23 ott 2019, 14:16 Meno male che il Brasile viene ritenuto sottosviluppato!

PS. Io avevo uno zio a Fortaleza. :mrgreen:
Tu hai parenti ovunque, ma in Sicilia non è rimasto più nessuno o siete come i conigli!! :)

Il grafico è stato preso da internet, mi sembrava fatto meglio degli altri anche se non è in italiano. Tra l'altro come al solito dovrebbe derivare dal Giappone questo sistema, in america non ha avuto successo...prima di diventare un modello a livello mondiale!!

Cmq sarebbe utilissimo se fatto da tutti i partiti durante la campagna elettorale, vedere quante promesse restano inattese e quante vengono mantenute... Ci sarebbe da ridere!! O piangere? BangHead
Per certi partiti vedremmo anche un po di polvere sopra, tipo "riduzione delle aliquote IRPEF", in 25 anni il foglio si sarebbe già ingiallito, magari cercando bene a Pompei potremmo trovare alcune scritte dove già questo era promesso!!
Beer4
Avatar utente
Valerio
Messaggi: 2693
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 631 times
Ti Piace: 404 times

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da Valerio »

cuneoman ha scritto: 23 ott 2019, 19:54
Valerio ha scritto: 23 ott 2019, 14:16 Meno male che il Brasile viene ritenuto sottosviluppato!

PS. Io avevo uno zio a Fortaleza. :mrgreen:
Tu hai parenti ovunque, ma in Sicilia non è rimasto più nessuno o siete come i conigli!! :)

Il grafico è stato preso da internet, mi sembrava fatto meglio degli altri anche se non è in italiano. Tra l'altro come al solito dovrebbe derivare dal Giappone questo sistema, in america non ha avuto successo...prima di diventare un modello a livello mondiale!!

Cmq sarebbe utilissimo se fatto da tutti i partiti durante la campagna elettorale, vedere quante promesse restano inattese e quante vengono mantenute... Ci sarebbe da ridere!! O piangere? BangHead
Per certi partiti vedremmo anche un po di polvere sopra, tipo "riduzione delle aliquote IRPEF", in 25 anni il foglio si sarebbe già ingiallito, magari cercando bene a Pompei potremmo trovare alcune scritte dove già questo era promesso!!
Beer4
In Sicilia ci è andato il mio bisnonno paterno, un mantovano ingegnere del genio del Regno, a costruire ponti e ferrovie. E lì ha conosciuto la bisnonna messinese.

Ci piace girare il mondo. :mrgreen:

Io sono quello meno vagabondo, tornando dall'Africa, dove sono nato, sono rimasto a Messina, invece di andare a Sao Paulo e poi a Fortaleza.
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B
In onore dei pennuti heyokani: Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
cuneoman
Messaggi: 1123
Iscritto il: 16 ago 2019, 23:39

Re: Cosa OFFRE la destra Italiana se va al governo?

Messaggio da leggere da cuneoman »

Valerio ha scritto: 23 ott 2019, 21:21 In Sicilia ci è andato il mio bisnonno paterno, un mantovano ingegnere del genio del Regno, a costruire ponti e ferrovie. E lì ha conosciuto la bisnonna messinese.

Ci piace girare il mondo. :mrgreen:

Io sono quello meno vagabondo, tornando dall'Africa, dove sono nato, sono rimasto a Messina, invece di andare a Sao Paulo e poi a Fortaleza.
Non dirlo a Salvini però!! :mrgreen:
Rispondi