Che idee politiche avete? Che partito votate?

Forum di discussione sulla politica italiana, i partiti e le istituzioni.
_Alfonso_
Aspirante Politico
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 lug 2020, 19:40
Ti Piace: 4 times

Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da _Alfonso_ »

Lega? FdI? FI? PD? M5S?
Io alle ultime politiche ho votato Salvini ma la prossima volta penso di votare FdI.
CaneSciolto
Consigliere
Messaggi: 489
Iscritto il: 9 giu 2019, 9:13
1
Has thanked: 33 times
Ti Piace: 203 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da CaneSciolto »

...votavo Casapound...ma non c'e' piu'...non voto niSCiuno! FuckYou
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 1694
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 238 times
Ti Piace: 321 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da nerorosso »

_Alfonso_ ha scritto: 21 nov 2020, 22:32 Lega? FdI? FI? PD? M5S?
Io alle ultime politiche ho votato Salvini ma la prossima volta penso di votare FdI.
Ultime amministrative torinesi per il sindaco CPI.

Ultime politiche 5* per quella che pensavo essere la loro carica di rottura.

Ultime europee 5*

Il mio ideale rimane il PC di Rizzo.
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 3503
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1200 times
Ti Piace: 499 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da heyoka »

_Alfonso_ ha scritto: 21 nov 2020, 22:32 Lega? FdI? FI? PD? M5S?
Io alle ultime politiche ho votato Salvini ma la prossima volta penso di votare FdI.
Perché?
Nessuno conosce la strada per conciliare comunità e individuo.
( Mugik)
Avatar utente
Ovidio
Deputato
Messaggi: 827
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 120 times
Ti Piace: 207 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Ovidio »

Lega, lega, lega!
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Alfa
Senatore
Messaggi: 3371
Iscritto il: 8 giu 2019, 16:35
1
Has thanked: 409 times
Ti Piace: 1150 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Alfa »

Lega a oltranza
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 3503
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1200 times
Ti Piace: 499 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da heyoka »

Liga Veneta di Zaia, in prospettiva che possa nascere un forte movimento per l' INDIPENDENZA di TUTTI i popoli Europei.
Intendendo per Popoli quelli che vivono in un piccolo e ben determinato Land che lo distingue per CULTURA, Storia, Dialetto e Tradizioni.
In Europa non esistono i Popoli Italiani, Spagnoli, Tedeschi, Francesi o Inglesi ma esistono i popoli Veneti, Siculi, Toscani, Sardi, Liguri, Lombardi, Campani, Catalani, Baschi, Andalusi, Galiziani, Portoghesi, Tirolesi, Bavaresi, Provenzali, Bretoni, Alsaziani, Gallesi, Scozzesi, Fiamminghi, Sloveni, Serbi, Croati............
Nessuno conosce la strada per conciliare comunità e individuo.
( Mugik)
Avatar utente
Crossfire
Aspirante Politico
Messaggi: 49
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 13 times
Ti Piace: 10 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Crossfire »

Tra comunali, provinciali e statali penso di averli passati praticamente tutti. E tutti mi hanno deluso.
In attesa di trovare un partito che sia al contempo moderatore e sia formato da persone di livello, e magari non tutte da settori umanisti che vivono di ideali, i filosofi sono importanti, ma piuttosto che alla poetica del ''perché'' ci sono i problemi, preferisco la praticità del ''come'' risolverli. Peccato che le persone di livello non si abbassano a intavolare discussioni con urlatori/trici (semplificazione per definire la politica di oggi, dove non c'é dialogo ma motti) di professione e incoerenti. Perché sono sicuro esistano, ma temo non vogliano entrare in questo gioco livello asilo.
In un tavolo tecnico si hanno sempre idee diverse eppure si trova una soluzione, dato che ti basi su dei punti cardine su cui ragionare, chiamata divina matematica. In un tavolo politico invece, si può tranquillamente arrivare a fare le vittime (di cosa poi, l'ultimo politico ammazzato appartiene alla vecchia repubblica), gridare al lupo al lupo, essere pienamente incoerenti nell'arco non di qualche mese (piú che legittimo) ma di due ore (molto illegittimo), oppure a sostenere che il bianco é rosso e il blu é nero. E questo tipo di comportamento é ciò che ha fatto disilludere dall'azione politica italiana me, ma anche molte persone che conosco. Campione assolutamente non statistico, ma che mi fa capire che non sono proprio il solo.
Ormai si segue la politica per capire di che morte morire, e nemmeno piú cercare il meno peggio, ma il meno doloroso.
Cosa voterei oggi? Rispondo con un: meno male non devo farlo a breve.
Studente
Candidato Politico
Messaggi: 180
Iscritto il: 9 nov 2020, 12:14
Has thanked: 5 times
Ti Piace: 23 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da Studente »

non voto perché sono sia contrario al concetti di sufragio universale (servirebbe almeno un test di verifica delle abiità cognitive: sai leggere, far di conto e capire se un politico sta "vendendo" una idea impossibile perch´non ci sono soldi per farla? Allora puoi votare, se non sei in gradi di capire se ti stanno inculando vendendoti stronzate impossibili allora non dovrsti votare).
In ogni caso non voto da sempre, vado a fare scheda nulla per non perdere il diritto di voto ma non voto da sempre perché no trovo nessuno degno di ricevere il voto
Non credo in niente
Non temo niente
Sono libero
Avatar utente
serge
Senatore
Messaggi: 1733
Iscritto il: 9 giu 2019, 8:58
1
Has thanked: 979 times
Ti Piace: 334 times

Re: Che idee politiche avete? Che partito votate?

Messaggio da leggere da serge »

Crossfire ha scritto: 22 nov 2020, 10:18 Tra comunali, provinciali e statali penso di averli passati praticamente tutti. E tutti mi hanno deluso.
In attesa di trovare un partito che sia al contempo moderatore e sia formato da persone di livello, e magari non tutte da settori umanisti che vivono di ideali, i filosofi sono importanti, ma piuttosto che alla poetica del ''perché'' ci sono i problemi, preferisco la praticità del ''come'' risolverli. Peccato che le persone di livello non si abbassano a intavolare discussioni con urlatori/trici (semplificazione per definire la politica di oggi, dove non c'é dialogo ma motti) di professione e incoerenti. Perché sono sicuro esistano, ma temo non vogliano entrare in questo gioco livello asilo.
In un tavolo tecnico si hanno sempre idee diverse eppure si trova una soluzione, dato che ti basi su dei punti cardine su cui ragionare, chiamata divina matematica. In un tavolo politico invece, si può tranquillamente arrivare a fare le vittime (di cosa poi, l'ultimo politico ammazzato appartiene alla vecchia repubblica), gridare al lupo al lupo, essere pienamente incoerenti nell'arco non di qualche mese (piú che legittimo) ma di due ore (molto illegittimo), oppure a sostenere che il bianco é rosso e il blu é nero. E questo tipo di comportamento é ciò che ha fatto disilludere dall'azione politica italiana me, ma anche molte persone che conosco. Campione assolutamente non statistico, ma che mi fa capire che non sono proprio il solo.
Ormai si segue la politica per capire di che morte morire, e nemmeno piú cercare il meno peggio, ma il meno doloroso.
Cosa voterei oggi? Rispondo con un: meno male non devo farlo a breve.
Caro amico (purtroppo?) non sei il solo a pensarla in questo modo.
Appartengo a quella parte di cittadini che,come te,non si riconosce più in alcuno degli schieramenti politici del panorama (!) nazionale. Da tempo ho imparato a giudicare,SENZA PREGIUDIZI, i fatti,non le parole di chi ci governa.Le azioni cioè,non i discorsi inconsistenti:di questi provo fastidio perché quasi sempre evidenziano solamente la distanza tra la vita che noi cittadini viviamo e l'idea di questa hanno i nostri politici.Di questo me ne dispiaccio poiché,nonostante tutto, in questo nostro bel Paese vivo,ho lavorato e allevato figli, ho contribuito (modestamente?) a mantenere il sistema democratico vigente.
Credo che gli italiani meritino una classe politica diversa e migliore dell'attuale, che di continuo parla della crisi in cui viviamo e mai pensa di ridurre in modo effettivo i vergognosi vantaggi,non solo economici,di cui gode.E' vero,abbiamo provato al Governo coalizioni di vario colore politiche, ma le "cose" (!) non sono per niente migliorate,anzi....
Un caro saluto.
Bye
Il sogno della democrazia è di innalzare il proletario al livello di stupidità raggiunto dai borghesi. (Gustave Flauber)
Rispondi