Pagina 1 di 1

Riconoscere i meriti anche a un incapace é dovere.

Inviato: 11 ago 2019, 14:10
da GiovanniAndrea
DiMaio non è all'altezza del suo compito. Non ha capacità politica e di dialogo. Non ha la tempra di ministro ma qualcosa l'ha fatta.
Ho letto da qualche parte che ha pure salvato la Pernigotti e i suoi dipendenti.

Re: Riconoscere i meriti anche a un incapace é dovere.

Inviato: 11 ago 2019, 15:04
da Shamash
GiovanniAndrea ha scritto:
11 ago 2019, 14:10
Ho letto da qualche parte che ha pure salvato la Pernigotti e i suoi dipendenti.
Diciamo che è un'affermazione da prendere con le pinze. Difatti non si può parlare propriamente di "salvataggio", come si evince da articolo che ne spiega i dettagli. La società è di proprietà turca, che voleva chiudere lo stabilimento di Novi Ligure e dopo mesi di trattative con il Ministero arriva ad un accordo: la proprietà resta tale, mentre due rami d'azienda vengono gestiti da attori esterni (una cooperativa torinese ed un imprenditore).

Insomma, che per ora i dipendenti abbiano conservato il posto è un fatto molto positivo, ovviamente, tuttavia non si è risolto nulla in modo definitivo e duraturo. Se il marchio potesse tornare in Italia, giacché è uno dei marchi storici del nostro Made in Italy, sarebbe certamente preferibile, anche in virtù di una continuità di impresa e valorizzazione delle nostre eccellenze.

Re: Riconoscere i meriti anche a un incapace é dovere.

Inviato: 11 ago 2019, 15:10
da GiovanniAndrea
Shamash ha scritto:
11 ago 2019, 15:04
GiovanniAndrea ha scritto:
11 ago 2019, 14:10
Ho letto da qualche parte che ha pure salvato la Pernigotti e i suoi dipendenti.
Diciamo che è un'affermazione da prendere con le pinze. Difatti non si può parlare propriamente di "salvataggio", come si evince da articolo che ne spiega i dettagli. La società è di proprietà turca, che voleva chiudere lo stabilimento di Novi Ligure e dopo mesi di trattative con il Ministero arriva ad un accordo: la proprietà resta tale, mentre due rami d'azienda vengono gestiti da attori esterni (una cooperativa torinese ed un imprenditore).

Insomma, che per ora i dipendenti abbiano conservato il posto è un fatto molto positivo, ovviamente, tuttavia non si è risolto nulla in modo definitivo e duraturo. Se il marchio potesse tornare in Italia, giacché è uno dei marchi storici del nostro Made in Italy, sarebbe certamente preferibile, anche in virtù di una continuità di impresa e valorizzazione delle nostre eccellenze.
D'accordo con te. Mi sembrava di aver letto che si trattasse di una questione risolta.

Re: Riconoscere i meriti anche a un incapace é dovere.

Inviato: 11 ago 2019, 15:26
da Shamash
GiovanniAndrea ha scritto:
11 ago 2019, 15:10
D'accordo con te. Mi sembrava di aver letto che si trattasse di una questione risolta.
Per ora sì, ma appunto sarebbe opportuno che vi fossero scelte durature, per garantire i posti di lavoro e, magari, il marchio.