Demostophele

Parlaci brevemente di te, il tuo pensiero politico e .... quello che vuoi!
caspiat
Messaggi: 61
Iscritto il: 20 ago 2019, 5:30

Demostophele

Messaggio da leggere da caspiat »

Buongiorno a tutti!

Vivo a sette ore di distanza sul fuso orario, e ho scelto lo pseudonimo Demostophele per firmare quello che vorrei mandare in giro per il mondo, perché non è importante la mia identità (che comunque non voglio nascondere).

Frequento fori di genere politico da 7 anni. Fino ad allora ero convinto che non valesse la pena interessarsi di politica.
Nel 2012 per qualche mese è nato l'interesse per il M5S. Mi sono iscritto e ho fatto una mezza dozzina di proposte su Rousseau. Mi sono candidato due volte (aspettando zero voti), presentandomi come autonomo e non allineato. Sono sulla blacklist di Rousseau.
Non ho votato M5S, e da 35 anni sono astensionista.

Nel 2012 ho scoperto un particolare che richiede spiegazione (che troverete in un altro topico), e negli anni successivi ho prima tentato di passare la scoperta al M5S, ma poi visto che al M5S non interessa, e mentre il tema si sviluppava, ho redatto un opuscolo per spiegare tutte le faccette dell'argomento. (In realtà si tratta di una ricetta).

Politicamente parlando sono anti-sistema, e finché ci troviamo con questo sistema, rifiuto la politica e parlo di meta-politica.
In teoria quello che ho da dire non dovrebbe disturbare nessuno di voi, ma è meglio capire tutto il paradigma, perché soffermarsi quando si è vista solo una parte induce al rifiuto affrettato.

Il mio discorso appartiene alla stessa categoria che include la democrazia diretta, la demarchia e il federalismo.
Ma non è sostitutivo, anche se sono in grado di fare critica verso i tre "sistemi" appena menzionati.
Quello che interessa a me è il passo zero. Cosa può fare un piccolo gruppo ora, senza avere la meta di creare una base elettorale per ottenere potere politico.
Ovviamente parlare di "passo zero" implica, che le altre alternative (fondare un partito di sinistra, votare M5S o Lega) non sono le migliori.

Il movimento che voglio creare serve ad accendere una miccia globale.

Per finire la presentazione con una frase stranissima:
Lo scopo è di creare il primo paese con democrazia rappresentativa del pianeta.

Avatar utente
Gasiot
Messaggi: 866
Iscritto il: 8 giu 2019, 22:01

Re: Demostophele

Messaggio da leggere da Gasiot »

non ho capito molto di quello che vuoi ,ma appunto per questo sei interessante
attendo sviluppi della situazione
benvenuto nella turbolenza attuale
“Se un uomo è uno stupido, non lo emancipi dalla sua stupidità col mandarlo all'università. Semplicemente lo trasformi in uno stupido addestrato, dieci volte più pericoloso.”
DESMOND BAGLEY

caspiat
Messaggi: 61
Iscritto il: 20 ago 2019, 5:30

Re: Demostophele

Messaggio da leggere da caspiat »

"voglio" solo una cosa:
Spiegarvi perché tutti i paesi del mondo che si definiscono e credono democratici DEVONO correggere le loro leggi elettorali!


La spiegazione quindi tratta:
1) Cosa c'è di storto nelle leggi elettorali.
2) Perché quello che fanno non permette la democrazia.
3) Perché le elezioni NON creano mandati legalmente validi.
4) Come dovrebbero essere formulate leggi elettorali che perlomeno facciano partire la democrazia.
5) Cosa significa la situazione attuale, e quale ALTRA situazione si avrebbe nel momento in cui la legge elettorale viene corretta.
6) Cosa c'entra la sovranità monetaria, il debito pubblico e le obbligazioni firmata da persone senza mandato ...
7) La differenza tra rifiutare il debito pubblico e ritrovarsi "sganciati" dal dovere di pagarlo.

Il tutto lo chiamo "paradigma", perché richiede avere un "campo visivo" complessivo della realtà diverso.

Rispondi