Buongiorno da Holubice...

Parlaci brevemente di te, il tuo pensiero politico e .... quello che vuoi!
Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2495
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 513 times
Ti Piace: 218 times

Re: Buongiorno da Holubice...

Messaggio da leggere da heyoka »

Valerio ha scritto:
22 apr 2020, 15:20
Io mi accontenterei di entrarci da minimo. Farei anche carte false, per rendere l'idea. LoveHeart
Certamente. Piuttosto che niente è meglio piuttosto. Ma per natura io provo sempre a mirare più in alto che posso.
Se parto rassegnato mi son fatto prigioniero da solo.
Se quella volta che son partito a fare la mia prima Marcialonga ( che non ero ancora capace di stare in piedi sugli sci) avessi deciso in partenza che il mio limite era arrivare a Canazei dopo 20 KM non avrei MAI provato la gioia che ho provato quando son riuscito ad arrivare a Cavalese facendo tutti i 70 Km. previsti.
Se non ci fossi riuscito, non avrei avuto il rimpianto di non aver fatto l' impossibile per farcela.
Che è quando dai tutto il massimo possibile che scopri di avere delle energie che NON credevi di avere.
E se hai una Madre che ti tiene sotto vuoto perchè ha paura che tu ti faccia la bua, quella non è una buona madre.
Ma il mio è un esempio stupido se vuoi. Posso fare quello di Zanardi. Un pilota di auto che ha avuto la tremenda sfortuna di un incidente che lo ha fatto rimanere senza gli arti inferiori. Eppure non ha tutte le paturnie che hanno molti di quelli che hanno tutte le fortune e le comodità di questo mondo.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
Holubice
Messaggi: 187
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 12 times

Re: Buongiorno da Holubice...

Messaggio da leggere da Holubice »

heyoka ha scritto:
22 apr 2020, 14:47
Tu non ti preoccupare per me. Mai detto ed ancor meno voluto essere Cattolico.
Stando al Vangelo di mia Nonna, la categoria dei cattolici osservanti le prescrizioni sono coloro che entrano in paradiso con le ali da pappagallo.
Io miro più in alto. Non dico di riuscire ad entrarci con le ali da aquila ma vorrei poter farcela ad essere un falchetto! :grin: :grin: :grin:
Onestamente,
Alle volte non capisco dove vuoi andare a parare...


Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)

Avatar utente
Valerio
Messaggi: 2412
Iscritto il: 8 giu 2019, 20:31
Località: Messina
Has thanked: 457 times
Ti Piace: 311 times

Re: Buongiorno da Holubice...

Messaggio da leggere da Valerio »

heyoka ha scritto:
22 apr 2020, 15:31
Valerio ha scritto:
22 apr 2020, 15:20
Io mi accontenterei di entrarci da minimo. Farei anche carte false, per rendere l'idea. LoveHeart
Certamente. Piuttosto che niente è meglio piuttosto. Ma per natura io provo sempre a mirare più in alto che posso.
Se parto rassegnato mi son fatto prigioniero da solo.
Se quella volta che son partito a fare la mia prima Marcialonga ( che non ero ancora capace di stare in piedi sugli sci) avessi deciso in partenza che il mio limite era arrivare a Canazei dopo 20 KM non avrei MAI provato la gioia che ho provato quando son riuscito ad arrivare a Cavalese facendo tutti i 70 Km. previsti.
Se non ci fossi riuscito, non avrei avuto il rimpianto di non aver fatto l' impossibile per farcela.
Che è quando dai tutto il massimo possibile che scopri di avere delle energie che NON credevi di avere.
E se hai una Madre che ti tiene sotto vuoto perchè ha paura che tu ti faccia la bua, quella non è una buona madre.
Ma il mio è un esempio stupido se vuoi. Posso fare quello di Zanardi. Un pilota di auto che ha avuto la tremenda sfortuna di un incidente che lo ha fatto rimanere senza gli arti inferiori. Eppure non ha tutte le paturnie che hanno molti di quelli che hanno tutte le fortune e le comodità di questo mondo.
OK! Però considera che per entrare passando dalla cruna di un ago occorre farsi molto piccoli. I cammelli restano fuori.
:mrgreen:
Sovranità al Cittadino.
Non abbiamo un pianeta B

Avatar utente
nerorosso
Messaggi: 1326
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Has thanked: 121 times
Ti Piace: 172 times

Re: Buongiorno da Holubice...

Messaggio da leggere da nerorosso »

heyoka ha scritto:
22 apr 2020, 15:31
Valerio ha scritto:
22 apr 2020, 15:20
Io mi accontenterei di entrarci da minimo. Farei anche carte false, per rendere l'idea. LoveHeart
Certamente. Piuttosto che niente è meglio piuttosto. Ma per natura io provo sempre a mirare più in alto che posso.
Se parto rassegnato mi son fatto prigioniero da solo.
Se quella volta che son partito a fare la mia prima Marcialonga ( che non ero ancora capace di stare in piedi sugli sci) avessi deciso in partenza che il mio limite era arrivare a Canazei dopo 20 KM non avrei MAI provato la gioia che ho provato quando son riuscito ad arrivare a Cavalese facendo tutti i 70 Km. previsti.
Se non ci fossi riuscito, non avrei avuto il rimpianto di non aver fatto l' impossibile per farcela.
Che è quando dai tutto il massimo possibile che scopri di avere delle energie che NON credevi di avere.
E se hai una Madre che ti tiene sotto vuoto perchè ha paura che tu ti faccia la bua, quella non è una buona madre.
Ma il mio è un esempio stupido se vuoi. Posso fare quello di Zanardi. Un pilota di auto che ha avuto la tremenda sfortuna di un incidente che lo ha fatto rimanere senza gli arti inferiori. Eppure non ha tutte le paturnie che hanno molti di quelli che hanno tutte le fortune e le comodità di questo mondo.
Mi piace Zanardi. Dopo l'incidente ha avuto la forza di diventare pure campione paralimpico di ciclismo, e prima di approdare al paraciclismo ci ha pure riprovato con l'automobilismo.

Uno con le "pelotas", così come le "pelotas" metaforicamente le ha pure Beatrice (Bebe) Vio, tua conterranea veneta.
Anche lei una grande.
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)

Rispondi