Come fa il Forum a permettere xmanx di spargere propaganda?

Contatti con Amministratori e Moderatori
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 1694
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
1
Has thanked: 238 times
Ti Piace: 321 times

Re: Come fa il Forum a permettere xmanx di spargere propaganda?

Messaggio da leggere da nerorosso »

Crossfire ha scritto: 20 nov 2020, 9:30 Che sia propaganda o meno, a me poco ne importa. Ora non volevo creare una nuova discussione dato che trovo l'argomento inerente anche se solo di striscio, nel caso la creo.

Ma tutte le discussioni in politica italiana per le elezioni USA, per quanto una elezione USA possa essere importante per il resto del Mondo, non dovrebbe andare in politica estera? O se in politica italiana, mi piacerebbe saperne il motivo.

Purtroppo ammetto che mi da fastidio il disordine, o se preferiamo, l'ordine non definito.
Lascia perdere, è una battaglia persa in partenza… :roll:
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Shamash
Consigliere
Messaggi: 629
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
1
Has thanked: 94 times
Ti Piace: 298 times

Re: Come fa il Forum a permettere xmanx di spargere propaganda?

Messaggio da leggere da Shamash »

Crossfire ha scritto: 20 nov 2020, 9:30 Ma tutte le discussioni in politica italiana per le elezioni USA, per quanto una elezione USA possa essere importante per il resto del Mondo, non dovrebbe andare in politica estera? O se in politica italiana, mi piacerebbe saperne il motivo.

Purtroppo ammetto che mi da fastidio il disordine, o se preferiamo, l'ordine non definito.
Non si tratta di disordine o volontà di creare confusione. Semplicemente, non essendoci un'area di "politica internazionale", tali discussioni trovano fondamento in quella sezione, anche per un eventuale interesse o condizionamento ad ampio respiro nei riguardi della politica italiana. Anche metterle in "politica europea" sarebbe sbagliato, per le medesime ragioni.
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Rispondi