Pagina 2 di 3

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 28 giu 2019, 14:04
da Rosanna
Tenuto conto dei miei improrogabili impegni.. riprenderò a scrivere da lunedì.. p.v.

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 28 giu 2019, 14:30
da heyoka
Rosanna ha scritto:
28 giu 2019, 14:04
Tenuto conto dei miei improrogabili impegni.. riprenderò a scrivere da lunedì.. p.v.
In questi ultimi tempi, dove la mia personale autostima mi sta andando sotto le scarpe, sarei curioso di leggere anche quella tua pubblicazione, dove il mio ego "virtuale", pare avesse voce in capitolo.

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 28 giu 2019, 15:42
da Rosanna
heyoka ha scritto:
28 giu 2019, 14:30
Rosanna ha scritto:
28 giu 2019, 14:04
Tenuto conto dei miei improrogabili impegni.. riprenderò a scrivere da lunedì.. p.v.
In questi ultimi tempi, dove la mia personale autostima mi sta andando sotto le scarpe, sarei curioso di leggere anche quella tua pubblicazione, dove il mio ego "virtuale", pare avesse voce in capitolo.
Certo che si..

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 1 lug 2019, 15:48
da Rosanna
Quarto capitolo..

Quando rinvenni si presentò davanti ai miei occhi una scena che lo scorrere degli anni non ha mai cancellato dalla mia mente: buttata su una poltrona mia madre: il viso era graffiato, sanguinante, i lunghi capelli neri, solitamente raccolti in una treccia, scarmigliati e strappati; delle vicine di casa pietose, sopraggiunte alle urla dolorose, cercavano di tenerle fermo un braccio su cui il medico di famiglia tentava di praticare un’endovena.
Il padrino e la madrina, già vestiti a festa, chini sulla culla, tentavano di calmare il neonato che strillava come un forsennato; poi addolorati e confusi cercavano di rivolgersi a me con qualche frase secondo luogo adeguata al mio dolore ma che non produceva nessun effetto.
Avevo solo nove anni ma tanta anima c’era in me per capire in quale profondo e oscuro baratro era piombata la mia famiglia: mio padre barbaramente assassinato, vittima innocente della ferocia umana, mia madre giovanissima e già vedova, io e il mio fratellino orfani senza guida e sostegno morale; la mia fanciullezza brutalmente interrotta e liquidata.
Dentro di me si svegliava una voglia di vendetta che nessuna argomentazione, seppure valida, riusciva a mortificare.
I giorni scorrevano vuoti e tristi, tutti uguali, privi di luce e di colore.
Mi ponevo mille angosciosi interrogativi, senza peraltro trovare risposta alcuna, sul perché della vita, della sofferenza, della morte.
A volte me la prendevo pure con Dio che , pur essendo buono e giusto, permetteva il male nel mondo che sconvolge il corpo e lo spirito.

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 1 lug 2019, 16:38
da heyoka
Io credo che DIO, non se sia buono però,non se la prenda più di tanto se qualche volta lo mandiamo a farsi benedire! :mrgreen:

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 1 lug 2019, 16:39
da heyoka
Rosanna ha scritto:
1 lug 2019, 15:48

A volte me la prendevo pure con Dio che , pur essendo buono e giusto, permetteva il male nel mondo che sconvolge il corpo e lo spirito.

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 27 lug 2019, 15:59
da Rosanna
Quinto Capitolo..

Erano momenti di incontenibile sconforto: le cose più belle della vita sembravano perdere il loro connaturale fascino e mi apparivano ingannatrici, effimere, insignificanti.
Mi sentivo povero e solo in balia di un’esistenza umana vuota, senza senso, intervallata dal dolore e dalla morte.
Ero piombato in uno spaventoso mutismo e quando qualche volta aprivo bocca parlavo di vendetta, di morte.
Mia madre che non aveva trovato difficoltà a perdonare, mi guardava inorridita e avvilita perché prendeva atto che l’educazione impartitami da lei e mio padre,indirizzata al cristianesimo più integrale, non era riuscita a soffocare ciò che vi era di non umano nei miei istinti e nei miei sentimenti.

“Se voi amate quelli che vi amano che merito avete? Anche i peccatori fanno altrettanto”.

Con frasi evangeliche di questo tipo ed altre simili cercava in tutti i modi di farmi capire che non si può essere cristiani se non si ha la capacità di rispondere al male con il bene, se non si riesce a cogliere il cuore della Legge, che è il perdono.
Alle sue disquisizioni e argomentazioni teologiche io opponevo un certo codice sardo in base al quale all’offesa si risponde con l’offesa; al sangue con il sangue..e di questo non mi sono mai vergognato..

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 29 gen 2020, 12:59
da giaguaro
Rosanna ha scritto:
27 lug 2019, 15:59
Quinto Capitolo..

Erano momenti di incontenibile sconforto: le cose più belle della vita sembravano perdere il loro connaturale fascino e mi apparivano ingannatrici, effimere, insignificanti.
Mi sentivo povero e solo in balia di un’esistenza umana vuota, senza senso, intervallata dal dolore e dalla morte.
Ero piombato in uno spaventoso mutismo e quando qualche volta aprivo bocca parlavo di vendetta, di morte.
Mia madre che non aveva trovato difficoltà a perdonare, mi guardava inorridita e avvilita perché prendeva atto che l’educazione impartitami da lei e mio padre,indirizzata al cristianesimo più integrale, non era riuscita a soffocare ciò che vi era di non umano nei miei istinti e nei miei sentimenti.

“Se voi amate quelli che vi amano che merito avete? Anche i peccatori fanno altrettanto”.

Con frasi evangeliche di questo tipo ed altre simili cercava in tutti i modi di farmi capire che non si può essere cristiani se non si ha la capacità di rispondere al male con il bene, se non si riesce a cogliere il cuore della Legge, che è il perdono.
Alle sue disquisizioni e argomentazioni teologiche io opponevo un certo codice sardo in base al quale all’offesa si risponde con l’offesa; al sangue con il sangue..e di questo non mi sono mai vergognato..
Apprezzo in pieno e con stima il tuo racconto ed il significato che stai dando a questa dolorosa vicenda.

Purtroppo lo spirito dei Sardi in generale, ma soprattutto di qualche abitante della Barbagia e dintorni, è rimasta legata all'antica tradizione: la vendetta senza fine, tramandata da padre in figlio, con il coinvolgimento dei parenti e degli amici, finchè vivranno.
L'esperienza ci incegna, comunque, che, al di là delle vendette di sangue, tutti gli abitanti della terra, a qualunque relione appartengano, difficilmente sono disposti a perdonare; e, quando possono, fanno pagare con gli interessi il male che hanno ricevuto.

Essere " Unu CRISTIANU", cioè una persona normale qualunque, a qualsiasi religione appartenga, non toglie nulla alla sete di rivalsa che anima l'animo di chi è stato offeso.

Tanti auguri di buon lavoro, anche per futuri Tuoi impegni letterari, gentilissima Rosanna.
Smiling Bye

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 7 mar 2020, 13:55
da giaguaro
Gent.ma Rosanna,
Ogni tanto faccio un giro tra i vari argomenti che vengono discussi in questo forum. Quello che mi ha lasciato perplesso è il fatto di aver dovuto constatare che, dopo il mio intervento, questa discussione si è fermata.
Mi auguro che ciò non sia dovuto a quello che ho detto io. Se la cosa è questa, Te ne chiedo scusa.
Ti prego, gentilissima Rosanna, riprendi a pubblicare il tuo racconto, perchè sicuramente interessa, non solo a me, ma anche a tanti altri forumisti.

LoveHeart UN CARO SALUTO Bye

Re: I rintocchi..(Omaggio al forum) ..

Inviato: 7 mar 2020, 14:10
da heyoka
Siamo in due ad essere interessati.
Per quanto mi riguardo FORTEMENTE interessato.