uscire dalla chiesa?

Tutto quello che non riguarda la politica.
Avatar utente
Ovidio
Senatore
Messaggi: 2442
Iscritto il: 25 set 2020, 17:08
Has thanked: 218 times
Ti Piace: 501 times

uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da Ovidio »

Bergoglio scrive che "la tradizione cristiana non ha mai riconosciuto come assoluto o intoccabile il diritto alla proprietà privata, e ha messo in risalto la funzione sociale di qualunque forma di proprietà privata".

Il Pontefice mette in discussione la prorpietà privata.

Parole che danno da pensare.
Tenere sempre a mente la „regola d‘oro“
Avatar utente
Shamash
Deputato
Messaggi: 972
Iscritto il: 9 giu 2019, 16:37
1
Has thanked: 142 times
Ti Piace: 411 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da Shamash »

Oltre a queste assurdità:
“Paradossalmente, ci sono paure ancestrali che non sono state superate dal progresso tecnologico. Riappare la tentazione di fare una cultura dei muri, di alzare i muri, muri nel cuore, muri nella terra per impedire questo incontro con altre culture, con altra gente. E chi alza un muro, chi costruisce un muro finirà schiavo dentro ai muri che ha costruito, senza orizzonti. Perché gli manca questa alterità”
Oggi nessuno alza o vuole alzare muri per impedire l'incontro con altre culture, bensì evitare questo scempio, salvare vite ed impedire un appiattimento culturale di tutti.
Purtroppo vi è una chiara connotazione politica, di asservimento ad un globalismo culturalmente distruttivo, favorendo spostamenti di masse di persone che rischiano e spesso trovano la morte. Essi stessi, poi, spostandosi in luoghi profondamente diversi dai propri, per cultura, lingua, tradizioni, leggi e costumi, si trovano nell'esigenza di adattare il proprio stile dovendo spesso mettere da parte il proprio bagaglio.
Questi dettami del Pontefice, dunque, dovrebbero andare in direzione opposta. Alla Chiesa dovrebbe stare a cuore salvaguardare le persone, in senso ampio (la vita, la cultura, la fede) e non, invece, lasciare che queste muoiano e vengano annientate culturalmente. :roll:
«Siate il meglio di qualunque cosa siate» [Martin Luther King]
«Dove regna la saggezza, non vi è alcun conflitto tra pensiero e sentimento» [Carl Gustav Jung]
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5296
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1707 times
Ti Piace: 879 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da heyoka »

Alla Chiesa dovrebbe stare a cuore salvaguardare le persone, in senso ampio (la vita, la cultura, la fede) e non, invece, lasciare che queste muoiano e vengano annientate culturalmente. :roll:
A tutte le chiese del mondo, non solo quella cattolica, dovrebbe stare a cuore soprattutto l' anima delle persone.
Se la Chiesa avesse a cuore la vita delle persone non dovrebbe esaltare l sacrificio dei suoi Martiri e lo stesso Gesù.
Gesù stesso ha sacrificato la Vita per poter elevare l' anima.
Fatta questa precisazione, Gesù non ha MAI parlato di questioni politiche e sociali.
I Vangeli ci dicono addirittura che l' unico apostolo che pensava ad un Gesù politico è stato Giuda Iscariota.
Stando a quello che ci dice di Lui, l' evangelista Giovanni, Giuda aveva ideali Comunisti o quantomeno con una ossessione per la salvezza dei poveri.
Paro paro come Bergoglio.
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
Rosanna
Senatore
Messaggi: 1723
Iscritto il: 8 giu 2019, 21:03
1
Has thanked: 1143 times
Ti Piace: 477 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da Rosanna »

Preferisco non commentare perché non amo questo Papa.

Con Matteo Salvini.. ❤ Una sarda x Un' Italia che c'è anche se viene zittita o irrisa o insultata. Guai a chi la tocca o la ruba o la invade. Ed io aggiungo: Guai a chi la svende e la rovina in cambio di sporchi interessi personali.
Avatar utente
albatros
Consigliere
Messaggi: 569
Iscritto il: 25 ott 2020, 19:37
Località: Roma
Has thanked: 358 times
Ti Piace: 230 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da albatros »

Allora si potrebbe dire che il comandamento "non rubare" si può infrangere, se non si rispetta più il principio dell'intoccabilità della proprietà privata. Questo papa è un eretico, per quanto me ne posso importare, a me che non sono cattolico.
Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.
Avatar utente
heyoka
Senatore
Messaggi: 5296
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
1
Has thanked: 1707 times
Ti Piace: 879 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da heyoka »

Rosanna ha scritto: 4 ott 2020, 20:54 Preferisco non commentare perché non amo questo Papa.
Il tuo nemico è il tuo maestro, Rosanna.
😂😂😂
La vita è come un ponte, puoi attraversarla ma non costruirci una casa sopra.
(Proverbio dei Sioux)
Avatar utente
albatros
Consigliere
Messaggi: 569
Iscritto il: 25 ott 2020, 19:37
Località: Roma
Has thanked: 358 times
Ti Piace: 230 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da albatros »

Uscire dalla Chiesa?^ E chi ci è mai entrato? Solo una volta quando mi battezzarono, avevo sei mesi di età e non potevo oppormi...
Ci saranno sempre degli Eschimesi pronti a dettar norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.
Avatar utente
Crossfire
Consigliere
Messaggi: 300
Iscritto il: 9 nov 2020, 16:45
Has thanked: 101 times
Ti Piace: 93 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da Crossfire »

La proprietà privata non è nei valori fondamentali della Chiesa cattolica. Le comunità cristiane originali vivevano di condivisione e comunione. L'accoglienza era la loro forza, il loro vivere in comune il loro fascino. Sono nate e cresciute grazie a questo modo di vivere. Ciò che affascinava non era la loro ricchezza (dato che non ne avevano), ma il loro vivere insieme e la forza e coesione della loro comunità.
Quindi sì, il cristiano è una persona aperta, una persona che accoglie e una persona che dona. Piaccia o meno questo è un altro discorso, e di buoni e veri cristiani oggi in giro non ce ne sono. Vuoi per la storia della Chiesa che ha cambiato i valori su cui era nata, vuoi perché oggi esser cristiani per molti vuol dire messa a Natale e Pasqua e poi basta. Ma mi spiace, questo non è essere cristiani ma vuol dire semplicemente seguire delle tradizioni che potrebbero benissimo essere laiche.
Se poi la religione cristiana non piace, basta non professarsi tali. Non c'è nessuna legge in Italia che ti obbliga a professarti cristiano.
Ma, tornando alla parte iniziale, il cristianesimo non era forte perché aveva il supporto dei forti, né perché aveva delle mura che ne impedivano l'accesso, ma l'esatto contrario. Piaccia o meno, la Storia è questa. Era una religione bandita dall'Impero che aveva la sua religione di stato. Ma creava proseliti, grazie ai valori in cui si riconosceva. La comunione era il momento centrale della comunità, oggi per il "cristiano" che si professa tale se può evitarla è meglio. Quindi, di cosa stiamo parlando, del sesso degli angeli?
Poshibel 'na cavra de het quintai.
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 1126
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
1
Ti Piace: 213 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da Holubice »

Ovidio ha scritto: 4 ott 2020, 14:44 Bergoglio scrive che "la tradizione cristiana non ha mai riconosciuto come assoluto o intoccabile il diritto alla proprietà privata, e ha messo in risalto la funzione sociale di qualunque forma di proprietà privata".
Il Pontefice mette in discussione la prorpietà privata.
Parole che danno da pensare.

Danno da pensare a chi non ha mai letto quel libro chiamato Vangelo...
La moltitudine di coloro che eran venuti alla fede aveva un cuore solo e un'anima sola e nessuno diceva sua proprietà quello che gli apparteneva, ma ogni cosa era fra loro comune. 33 Con grande forza gli apostoli rendevano testimonianza della risurrezione del Signore Gesù e tutti essi godevano di grande simpatia. 34 Nessuno infatti tra loro era bisognoso, perché quanti possedevano campi o case li vendevano, portavano l'importo di ciò che era stato venduto 35 e lo deponevano ai piedi degli apostoli; e poi veniva distribuito a ciascuno secondo il bisogno.
(Atti 4,32-35)

Direte, facile a dirsi, molto meno a farsi. Ma additare Bergoglio come un pericoloso rivoluzionario è, in vero, una corbelleria. Vi faccio notare che un bolscevico fanatico potrebbe espropriarvi di tutti i vostri beni, imprigionarvi, uccidervi. Ma non potrebbe andare più in là di questo. Chi aderisce al Cristianesimo, crede in qualcuno che ha promesso di arrostire per l'eternità chi non si comportasse come in quel passo che vi ho riportato sopra.

Si può essere d'accordo, o dissentire. Del tutto legittimo, almeno fino a quando non andiamo coi piedi all'avanti. Ma dire che Bergoglio è un pericoloso facinoroso può dirlo solo chi ha letto il Vangelo una pagina sì e tre no...


Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 1126
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
1
Ti Piace: 213 times

Re: uscire dalla chiesa?

Messaggio da leggere da Holubice »

albatros ha scritto: 25 ott 2020, 23:17 Allora si potrebbe dire che il comandamento "non rubare" si può infrangere, se non si rispetta più il principio dell'intoccabilità della proprietà privata. Questo papa è un eretico, per quanto me ne posso importare, a me che non sono cattolico.
Ehi, tu stai con quelli che rubano nei Supermercati...?



... o con quelli che li hanno costruiti...?


Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Rispondi