A proposito di Sciamani citati da Carletto.

Tutto quello che non riguarda la politica.
Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2735
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 708 times
Ti Piace: 273 times

A proposito di Sciamani citati da Carletto.

Messaggio da leggere da heyoka »

Sollecitato da Carletto mi permetto di suggerire l' ascolto di uno dei tanti video che trovate su www.anima.TV dove ho avuto modo di innamorarmi pazzamente della dott.ssa Erica Francesca Poli. Lei è una giovane medico Psichiatra e Psicoterapeuta che sta esplorando senza PREGIUDIZI anche il mondo delle guarigioni "sciamaniche".
Io credo e SPERO che di questa dottoressa e delle sue incursioni nel mondo scientifico, sciamanico e spirituale ne sentiremo molto parlare in futuro.
https://youtu.be/8rZSx9ELrkw
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2735
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 708 times
Ti Piace: 273 times

Re: A proposito di Sciamani citati da Carletto.

Messaggio da leggere da heyoka »

A proposito di Madre Natura mi è piaciuta la frase citata nel finale del secondo video della dottoressa Poli:
Anatomia della coscienza quantica.

La Natura ha una Coscienza.
Ed è la Coscienza della Natura che crea la natura, non il contrario.
Non c' è qualcosa di materiale da cui si originano i processi mentali.
E' il contrario.
La Natura PENSA,
la Natura è Pensante.
Niente è casuale.
Nelle cellule così come nell' Universo.
Quindi anche in Noi.


Pensate che gli Heyoka, gli Sciamani, e i saggi delle tradizioni antiche questo lo avevano intuito senza aver sprecato anni e anni sui libri.
Un pò come mia nonna che dopo aver fatto la seconda elementare, a sette anni ha dovuto andare a servizio, in una famiglia di un notaio di Mantova, ma spesso ci diceva che NON SI MUOVE FOGLIA, CHE DIO ( natura) NON VOGLIA.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2735
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 708 times
Ti Piace: 273 times

Re: A proposito di Sciamani citati da Carletto.

Messaggio da leggere da heyoka »

Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Avatar utente
nerorosso
Messaggi: 1468
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
Has thanked: 158 times
Ti Piace: 216 times

Re: A proposito di Sciamani citati da Carletto.

Messaggio da leggere da nerorosso »

Se noi siamo organismi "complessi", Madre Natura, che io preferisco chiamare Gaia, è un organismo iper-complesso.

Che al momento sta subendo le fastidiose punture di nugoli di insetti fastidiosi, e come una mucca che mena fendenti con la coda, di tanto in tanto si scuote per attenuare il fastidio.

Quanto alla coscienza di Gaia, io credo che sia una coscienza incosciente, un po come chi è in coma e sente magari i suoni ma non può reagire ad essi, e magari ha qualche sussulto di un dito della mano o del piede.

Forse il sapere maggiore in materia è proprio quello sciamanico…

Non me ne intendo molto…
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)

Avatar utente
Michelangelo
Messaggi: 820
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
Has thanked: 493 times
Ti Piace: 203 times

Re: A proposito di Sciamani citati da Carletto.

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Argomento MOLTO interessante, che mi ha sempre affascinato. Ho visto il video(sebbene non tutto)...Molto brava questa dottoressa.
Mi era capitato di vedere tempo fa' altri video di esperti in materia, ma non ci sapevano fare come lei. Sull'argomento ho letto il libro " THE SECRET" ( "Il Segreto - la legge di attrazione") di Rhonda Byrne.

Riguardo a questo, mi viene spontaneo fare un collegamento con l'Intelligenza Artificiale: sono contrario agli studi sull'Intelligenza Artificiale - che si avvia a prendere il sopravvento ( pericolosamente) - perché ritengo che, PRIMA di fare qualsiasi altra ricerca, si dovrebbe studiare TUTTO quello che riguarda il potenziale naturale del nostro cervello, utilizzato attualmente in percentuale ridottissima; se non erro il 20%( in alcuni casi, non viene proprio utilizzato per niente- esempio emblematico: le Sardine ).
Ma è facile intuire che chi domina il Mondo, abbia tutto l'interesse a lasciare che il nostro cervello venga utilizzato il "minimo sindacale".

C'è un però, che mi lascia sempre quel margine di dubbio: pur credendo alla "potenza" prodigiosa della fisica quantistica ( credo che tutto possa essere gestito attraverso la forza della nostra mente) gli esperti che trattano questa materia( tutti quelli che ho visto) nei loro discorsi, NON raccontano mai una propria esperienza "miracolosa" ( un risultato sorprendente vissuto sulla propria pelle)
I "sciamani" sicuramente avevano una marcia in più( più capaci di sfruttare tutto il potenziale cerebrale) essendo popoli PURI; non subivano le contaminazioni psicologiche dei DEMONI bianchi. Che plagiano le nostre menti e provano a renderci il più possibile "stolti" da sempre.
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi

Avatar utente
heyoka
Messaggi: 2735
Iscritto il: 10 giu 2019, 11:41
Has thanked: 708 times
Ti Piace: 273 times

Re: A proposito di Sciamani citati da Carletto.

Messaggio da leggere da heyoka »

nerorosso ha scritto:
15 lug 2020, 18:15
Se noi siamo organismi "complessi", Madre Natura, che io preferisco chiamare Gaia, è un organismo iper-complesso.

Che al momento sta subendo le fastidiose punture di nugoli di insetti fastidiosi, e come una mucca che mena fendenti con la coda, di tanto in tanto si scuote per attenuare il fastidio.

Quanto alla coscienza di Gaia, io credo che sia una coscienza incosciente, un po come chi è in coma e sente magari i suoni ma non può reagire ad essi, e magari ha qualche sussulto di un dito della mano o del piede.

Forse il sapere maggiore in materia è proprio quello sciamanico…

Non me ne intendo molto…
Io non direi incosciente.
La definirei il più possibile rispettosa della regola che si è data per fare in modo che il SUO gioco sia il più possibile fantasioso, democratico e libertario.
Un po', CASUALE, insomma, come piace definirlo Carletto.
Non è come nasci, ma come muori, che rivela a quale popolo appartieni.
(Alce Nero)

Rispondi