Impenna la moto senza mani…

Tutto quello che non riguarda la politica.
Avatar utente
nerorosso
Senatore
Messaggi: 2941
Iscritto il: 8 giu 2019, 17:34
2
Has thanked: 688 times
Ti Piace: 700 times

Impenna la moto senza mani…

Messaggio da leggere da nerorosso »

https://www.motociclismo.it/impennata-s ... ondo-76337

Si, ma questo è uno stuntman professionista!

Noi cinquantenni da ragazzini abbiamo visto cose incredibili da parte di "truzzi" sedicenni che altro che stuntman…

Ce n'era uno da noi delle "case rosse" (case popolari installate nei '70 in una piccolo borghese periferia torinese, così nominate per via delle facciate in paramano) che impennava in piedi sul "50 special" iper elaborato con una sola mano sull'acceleratore e un incauto passeggero dietro…
Stuntman di periferia? 😜

E forse pure lui, che di cognome faceva Cimino, degno di un posto nel Guinness?
PATRIA O MUERTE!!!

(Fidel Castro)
Avatar utente
Michelangelo
Deputato
Messaggi: 1441
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
1
Has thanked: 1205 times
Ti Piace: 503 times

Re: Impenna la moto senza mani…

Messaggio da leggere da Michelangelo »

Eccezionale questo motociclista! Smiling Un lavoro di addominali notevole!

Eh sì, le evoluzioni dei "truzzi" di una volta erano ancora più entusiasmanti! :mrgreen: le impennate con il "Bravo" Piaggio , o il Ciao erano quelle più gettonate; più difficili quelle con il "SI" . E , penso, irrealizzabili quelle con un siffatto motorino:
CALIFFO :grin:
califfo.jpg
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Avatar utente
Michelangelo
Deputato
Messaggi: 1441
Iscritto il: 23 giu 2019, 15:00
1
Has thanked: 1205 times
Ti Piace: 503 times

Re: Impenna la moto senza mani…

Messaggio da leggere da Michelangelo »

In giro per il Mondo, ci sono persone comuni (stantman "involontari") che se ci fosse un "notaio" ad ufficializzare le loro evoluzioni, finirebbero nella lista dei Guinness World Record: :grin:
Asiatico1.jpg
Tettuccio.jpg
Sette in moto.jpg
“Un popolo che dimentica i fasti del patriottismo è un popolo in decadenza. Il passato segna i doveri dell’avvenire.”
Francesco Crispi
Rispondi