SPIGOLANDO......

Tutto quello che non riguarda la politica.
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

Pensieri

GLI ITALIANI VISTI DAGLI ITALIANI:

Noi altri Italiani, abbiamo quasi tutti questo difetto organico di voler veder tutto e dirigere tutto con principi larghi e generali, trascurando poi le minuzie. Finché si parla di libertà, di virtù, di felicità, noi siamo sempre pronti a batterci o a ciarlare e abbiamo sempre pronte molte e belle teorie per risolvere i più astrusi problemi sociali o individuali. Ma poi, quando si tratta di tradurre le teorie nel linguaggio modesto della vita quotidiana, quando si deve pensare al bilancio della giornata e dell'ora presente, alziamo le spalle e lasciamo che le cose avvengano come a loro piace.

PAOLO MANTEGAZZA (1831-1910), L’arte di essere felici
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

L'ingegno

Trilussa

L'Aquila disse ar Gatto: - Ormai so' celebre.
Cór nome e có la fama che ciò io
me ne frego der monno: tutti l'ommini
so' ammiratori de l'ingegno mio! -

Er Gatto je rispose: - Nu' ne dubbito.
Io, però, che frequento la cucina,
te posso di' che l'Omo ammira l'Aquila,
ma in fonno preferisce la Gallina...
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

l'angolino del sorriso

BRRRRRR!!!!!

CIMITERIALE(si fa per dire!)

2 scheletri decidono di fare un giro in moto.
"Aspettami che prendo il cappotto!"
"Ma che cosa ci fai col cappotto? non puoi sentire freddo sei morto!!!"
"Hai ragione allora prendo il casco!"
"Ma allora sei scemo! sei già morto, anche se cadi non puoi farti male!"
Allora il primo scheletro corre nella tomba e poco dopo esce con la lapide sotto braccio...
"Ma cosa diavolo fai con la lapide?"
"E che caspita Il cappotto non me l'hai fatto prendere ,il casco nemmeno, almeno fammi portare i documenti..
Avatar utente
Holubice
Deputato
Messaggi: 819
Iscritto il: 9 apr 2020, 14:11
Ti Piace: 113 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da Holubice »

Cosa fanno quattro suore in una Posche cabrio...?


Immagine





.












.


















.
















.













.












... vanno da Dio...! Immagine
"Ricordatevi sempre che nel nostro Parlamento siedono i nostri rappresentanti. E che ci rappresentano benissimo"
(Indro Montanelli)
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

l'attimo fuggente.....

CARPE DIEM

O vergine, cogli l’attimo che fugge,
Cogli la rosa quand’è il momento,
Ché il tempo, lo sai, vola:
E lo stesso fiore che sboccia oggi,
Domani appassirà.
(Orazio)

-------------------

Cogliere l'attimo...
In poche parole ti dice”non perdere tempo, datti da fare per raggiungere gli scopi che ti sei posto
di raggiungere ,non rimandare sempre al domani ciò che potresti fare oggi, non gingillarti in cose
inutili, non sprecare il tempo perché come anche disse il buon Alighiero”vassene il tempo e l’uom
non se n’ avvede”, non perdere le occasioni ma afferrale, perché la vita sembra lunga..
ma “sembra”....
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

Leggendo questa bella poesia di trilussa, mi sono venuti alla mente
tempi ormai lontani, quando le nostre mamme , che uscivano faticosamente
da tempi molto magri a causa di una rovinosa guerra, per farci giocare
prendevano un bicchiere d'acqua, vi scioglievano del sapone da cucina,
una cannuccia, dei soffi leggeri e ......puff il divertimento era assicurato,
la fantasia viaggiava con le bolle colorate inseguendole nella loro brevissima
esistenza.....


LA BOLLA DI SAPONE -
-Trilussa-

Lo sai ched'è la bolla di sapone?
L’astuccio trasparente d’un sospiro.
Escita da la canna vola in giro,
sballottolata senza direzzione,
pe fasse cunnolà come se sia
dall’aria stessa che la porta via.

Una farfalla bianca, un certo giorno,
ner vede quella palla cristallina
che rispecchiava come una vetrina
tutta la roba che ciaveva intorno,
j’agnede incontro e la chiamò: “Sorella,
fammete rimirà! Quanto sei bella!
Er cielo, er mare, l’arberi, li fiori
pare che t’accompagnino ner volo:
e mentre rubbi, in un momento solo,
tutte le luci e tutti li colori,
te godi er monno e te ne vai tranquilla
ner sole che sbrilluccica e sfavilla.”

La Bolla de Sapone je rispose :
“So bella, sì, ma duro troppo poco.
La mia vita, che nasce per un gioco
come la maggior parte delle cose,
sta chiusa in una goccia…Tutto quanto
finisce in una lagrima de pianto.”
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

l'angolino del sorriso

Un tizio entra in un ristorante, al momento
dell'ordinazione chiede patatine, insalata ed un pollo,
alla fine del pranzo chiama il cameriere per
chiedere il conto, giunto dal cliente il cameriere
chiede se il pranzo era stato di suo gradimento,
il cliente dice al cameriere, non è mia abitudine
lamentarmi pero', a questo punto il cameriere
interrompendo il cliente dice: lo so, lo so, le
patatine erano senza sale, ed il cliente:
si erano un po’ insipide ma veramente
non era per questo che volevo lamentarmi, ma
il cameriere interrompendolo nuovamente dice: lo so,
lo so, il pollo forse era un pochetto crudo?... allora il
cliente esclama: un pochetto crudo... si è mangiato l'insalata!!!!
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

Il tempo - Seneca (Lettera a Lucillo)

Dammi retta, Lucilio, dedicati di più a te stesso e tieni da conto tutto per te il tempo che finora, in un modo o nell’altro, ti lasciavi portare via.
E’ proprio così, credimi: il tempo ci viene tolto o sottratto, quasi a nostra insaputa, oppure ci sfugge non si sa come. E la cosa più indecorosa è perderlo per trascurata leggerezza.
Prova a pensarci: gran parte della vita ci scappa via mentre agiamo in modo sbagliato senza far niente, e l’intera esistenza trascorre in occupazioni inutili e che non ci riguardano veramente.
Trovami, se sei capace, uno che dia al tempo il giusto valore che capisca quanto può essere importante una giornata, che si renda conto che noi moriamo un po’ ogni giorno.
Perché questo è il punto: noi pensiamo alla morte come qualcosa che stia davanti a noi, mentre in gran parte è già alle nostre spalle: tutta l’esistenza trascorsa è già in suo potere. Allora, caro Lucilio, fa come mi scrivi.
Tieni stretto il tuo tempo ora per ora, dipenderai meno dal futuro se avrai in pugno il presente. Mentre rimandiamo le nostre scadenze, il tempo passa.
Tutto ci è estraneo, Lucilio, solo il tempo è veramente nostro: l’unica cosa di cui la natura ci ha fatto padroni ma è passeggera e instabile, e chiunque può estrometterci da questa proprietà.
Che sciocchi gli uomini!
Quando ottengono da qualcuno delle inezie di nessun valore, facili da rimpiazzare, sono pronti a farsele mettere in conto; ma non c’è nessuno che si senta in debito se gli concede del tempo; eppure questa è l’unica cosa che non si può restituire, nemmeno se si prova grande riconoscenza.
Forse ora mi domanderai come mi comporto io, che con te, sono così largo di consigli.
Ti risponderò con franchezza: faccio come un riccone ordinato e diligente, tengo il conto di quello che spendo.
Non posso dire di non buttare al vento nulla, però posso dire che cosa butto via e spiegare perché; sono in grado di render conto della mia povertà.
Naturalmente capita anche a me, come alla maggior parte delle persone cadute in miseria senza loro colpa, che tutti siamo pieni di comprensione, ma nessuno sia disposto a dare una mano.
Ma che importa?
Secondo me non è povero chi si fa bastare quel che gli resta, anche se è poco.
Quanto a te, però preferirei che tenessi ben stretto quello che hai; e dovrai cominciare subito.
Perché come dicevano i nostri vecchi: è troppo tardi far economia quando si è arrivati al fondo; tanto più che nel fondo non c’è solo ben poco, ma anche il peggio.

Addio!
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

TEMPO PERSO
- Trilussa

Jeri ho chiesto a la Strega: — Vecchia mia,
perché nun me riporti una vescica
co' li sospiri ch'ho buttato via?
— Va' là, va' là, risparmia la fatica, —
m'ha risposto la Strega — dar momento
che li sospiri sfumeno cór vento...
— Allora — ho detto — porteme una boccia
co' tutti queli pianti che versai...
— Ma la Strega ha sgrullato la capoccia
e m'ha risposto: — Fijo, nu' lo sai
che perfino le lagrime più amare
so' gocce che se perdeno ner mare?...
Avatar utente
grazia
Deputato
Messaggi: 707
Iscritto il: 10 giu 2019, 7:53
1
Has thanked: 50 times
Ti Piace: 85 times

Re: SPIGOLANDO......

Messaggio da leggere da grazia »

Il rischio e la vita

Due semi si trovavano fianco a fianco nel fertile terreno autunnale.
Il primo seme disse: "Voglio crescere!
Voglio spingere le mie radici in profondità nel terreno sotto di me e fare spuntare i miei germogli sopra la crosta della terra sopra di me...
Voglio dispiegare le mie gemme tenere come bandiere per annunciare l'arrivo della primavera...
Voglio sentire il calore del sole sul mio volto e la benedizione della rugiada mattutina sui miei petali!".
E crebbe.
L'altro seme disse: "Che razza di destino, il mio! Ho paura.
Se spingo le mie radici nel terreno sotto di me, non so cosa incontrerò nel buio.
Se mi apro la strada attraverso il terreno duro sopra di me posso danneggiare i miei delicati germogli...
E se apro le mie gemme e una lumaca cerca di mangiarsele?
E se dischiudessi i miei fiori, un bambino potrebbe strapparmi da terra.
No, è meglio che aspetti finché ci sarà sicurezza".
E aspettò.
Una gallina che raschiava il terreno d'inizio primavera in cerca di cibo trovò il seme che aspettava e subito se lo mangiò.

E' la normalità accettare il rischio di vivere.
Rispondi