Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Discussioni generali riguardanti la politica internazionale

Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda stefano78 » 14/04/2018, 11:33

In alleanza con la Francia ed il Regno Unito, gli USA hanno aperto il bombardamento
in Siria. Come sara la risposta di Putin ? La Germania, come solito, cerca di tenersi fuori dalle
azioni militari, ma quanto tempo riuscirá Berlin di riftiutare l´aiuto in caso se Putin
riagisce attaccando le navi delle USA ?
stefano78
politico
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 16/07/2017, 15:59

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda cuneoman » 14/04/2018, 11:40

X ora la Russia ha fatto una dichiarazione dicendo che non ha voluto intercettare i missili americana.
Qui si gioca con il fuoco, se la Russia attacca le navi americane sarebbe la terza guerra mondiale, e questo vale anche per noi.
Diciamo che Putin è troppo intelligente per fare una mossa così azzardata, Trumph molto meno.
Però c'è anche il rischio che a qualcuno scappi la mano o che ci sia un errore e quando ci sono le nazioni più armate e guerrafondaie al mondo.... Speriamo che non accada
cuneoman
politico
 
Messaggi: 773
Iscritto il: 07/03/2018, 19:51

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda infuriato » 14/04/2018, 16:27

Mi sa che comunque c'è stato un preavviso, perchè pare che le forze iraniane hezbollah e altre milizie sciite si siano preventivamente messe al riparo chi in territorio libanese chi sotto la copertura degli S400 russi. Almeno così ho sentito per radio.

È che dopo le tonitruanti dichiarazioni dei giorni scorsi non potevano non fare niente, e visto l'atteggiamento fermo e deciso della Russia abbiano optato per un'azione dimostrativa, giusto per non perderci la faccio e con probabile accordo preventivo…

Vedremo gli sviluppi…
Una menzogna, ripetuta all'infinito, diventa verità...

Meditate su queste parole gente, meditate...
infuriato
Amministrazione
 
Messaggi: 4982
Iscritto il: 23/03/2012, 23:36

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda cuneoman » 14/04/2018, 17:19

S', ho sentito che l'Europa ha avvertito Mosca prima del lancio dei missili.
X avvertito intendo "avvertito", non conciliato o coordinato.
Vedremo.
cuneoman
politico
 
Messaggi: 773
Iscritto il: 07/03/2018, 19:51

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda infuriato » 14/04/2018, 19:23

cuneoman ha scritto:S', ho sentito che l'Europa ha avvertito Mosca prima del lancio dei missili.
X avvertito intendo "avvertito", non conciliato o coordinato.
Vedremo.


Beh, immagino un "guardate che noi alla tale ora lanciamo, avvisate chi di dovere secondo le vostre convenienze…"

Suppongo ci sia stato un congruo anticipo.

OT: cuneoman, hai letto il mio MP?
Una menzogna, ripetuta all'infinito, diventa verità...

Meditate su queste parole gente, meditate...
infuriato
Amministrazione
 
Messaggi: 4982
Iscritto il: 23/03/2012, 23:36

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda Sayonlytruth » 14/04/2018, 20:25

A me da enorme fastidio che Trump (non gli americani che non se l' aspettavano e sono al 70% contrari) abbia bombardato Damasco, senza che sia certo che abbiano usato il gas stavolta. Ricorda troppo il bombardamento di Bagdad fatto da Bush inventandosi la presenza di armi nucleari. Quello che veramente vogliono e' far fuori Assad che da decenni e' il loro target perche' considerato nemico d'Israele). Trump al momento ha un consigliere MOLTO pericoloso come Bolton, un vero guerrafondaio al limite della paranoia. Spero che siano gli stessi Repubblicani a toglierlo di mezzo prima che sia troppo tardi. Trump non e' un repubblicano, e' rimasto tale e quale come era prima. una persona senza scrupoli, molto viziato, appartenente a nessun partito se non a quello dei soldi.
Avatar utente
Sayonlytruth
politico
 
Messaggi: 13711
Iscritto il: 27/02/2013, 21:32

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda Hammer2Fall » 14/04/2018, 20:51

Dalla prospettiva britannica, sono arrabbiato che il governo britannico non ha consultato il parlamento, visto l'opposizione chiara di Corbyn e il SNP (scozzesi). Infatti, un bombardamento di Siria proposto da Obama in 2015 non e' successo precisamente perche' il parlamento britannico non la approvasse.

Secondo me, Gli USA, GB e Fr hanno agito troppo velocemente ma peggiore, senza cercare un consenso globale. Hanno mostrato un disprezzo enorme nei confronti dell'ONU, Russia e Cina. E' assolutamente essenziale che i poteri del mondo - la Russia inclusa - e gli siriano, sotto l'egide dell'ONU, trovino una soluzione pacifica, non importa la fatica. Ci sono un pletora di voci che dicono cosi' nel GB e senza dubbio, altronde.
Hammer2Fall
NUOVO ARRIVATO
NUOVO ARRIVATO
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 09/03/2018, 19:55

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda infuriato » 14/04/2018, 20:58

Sayonlytruth ha scritto:A me da enorme fastidio che Trump (non gli americani che non se l' aspettavano e sono al 70% contrari) abbia bombardato Damasco, senza che sia certo che abbiano usato il gas stavolta. Ricorda troppo il bombardamento di Bagdad fatto da Bush inventandosi la presenza di armi nucleari. Quello che veramente vogliono e' far fuori Assad che da decenni e' il loro target perche' considerato nemico d'Israele). Trump al momento ha un consigliere MOLTO pericoloso come Bolton, un vero guerrafondaio al limite della paranoia. Spero che siano gli stessi Repubblicani a toglierlo di mezzo prima che sia troppo tardi. Trump non e' un repubblicano, e' rimasto tale e quale come era prima. una persona senza scrupoli, molto viziato, appartenente a nessun partito se non a quello dei soldi.


E oltre a questo è pure uno che ha un alto parere di se stesso. E per mantenerlo deve portare avanti la sua presidenza.

Inoltre mi pare che sia sotto costante ricatto, dal "russiagate" alle ultime cose su una pornostar mi pare. Per questo deve cercare di "dare un colpo al cerchio e uno alla botte", da una parte deve cercare di non fare irreparabili cazzate, dall'altra deve tenere buono il "deep state" che gli sta col fiato sul collo come un mastino ringhioso. Il problema è che i Russi non sono abituati a queste pantomime, questi se dicono "ti distruggo", è perchè lo faranno. Sono gente abituata a pesare le parole e a dargli il giusto significato…

Comunque pare che tra Bolton e Mattis stia prevalendo per il momento la linea Mattis, insomma quella di una certa prudenza.
Una menzogna, ripetuta all'infinito, diventa verità...

Meditate su queste parole gente, meditate...
infuriato
Amministrazione
 
Messaggi: 4982
Iscritto il: 23/03/2012, 23:36

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda infuriato » 14/04/2018, 23:06

Hammer2Fall ha scritto:Dalla prospettiva britannica, sono arrabbiato che il governo britannico non ha consultato il parlamento, visto l'opposizione chiara di Corbyn e il SNP (scozzesi). Infatti, un bombardamento di Siria proposto da Obama in 2015 non e' successo precisamente perche' il parlamento britannico non la approvasse.

Secondo me, Gli USA, GB e Fr hanno agito troppo velocemente ma peggiore, senza cercare un consenso globale. Hanno mostrato un disprezzo enorme nei confronti dell'ONU, Russia e Cina. E' assolutamente essenziale che i poteri del mondo - la Russia inclusa - e gli siriano, sotto l'egide dell'ONU, trovino una soluzione pacifica, non importa la fatica. Ci sono un pletora di voci che dicono cosi' nel GB e senza dubbio, altronde.


Ehh, sembra diventata un'abitudine, negli ultimi anni, che i governi prendano decisioni anche gravi senza consultare i parlamenti nazionali.
Nemmeno Macron lo ha fatto, e se non erro ci sono dei precedenti…

Comunque, in conclusione, la faccenda deve essere andata più o meno come qui descritto:

https://comedonchisciotte.org/lora-piu-buia/

Interessante anche questo…

https://comedonchisciotte.org/siria-vid ... ornamento/

Hanno visto che la recita ormai era scoperta persino nel mainstream, e si sono messi d'accordo coi russi per evitare una delle più clamorose figure di merda della Storia…
Una menzogna, ripetuta all'infinito, diventa verità...

Meditate su queste parole gente, meditate...
infuriato
Amministrazione
 
Messaggi: 4982
Iscritto il: 23/03/2012, 23:36

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda cuneoman » 14/04/2018, 23:09

infuriato ha scritto:
Sayonlytruth ha scritto:A me da enorme fastidio che Trump (non gli americani che non se l' aspettavano e sono al 70% contrari) abbia bombardato Damasco, senza che sia certo che abbiano usato il gas stavolta. Ricorda troppo il bombardamento di Bagdad fatto da Bush inventandosi la presenza di armi nucleari. Quello che veramente vogliono e' far fuori Assad che da decenni e' il loro target perche' considerato nemico d'Israele). Trump al momento ha un consigliere MOLTO pericoloso come Bolton, un vero guerrafondaio al limite della paranoia. Spero che siano gli stessi Repubblicani a toglierlo di mezzo prima che sia troppo tardi. Trump non e' un repubblicano, e' rimasto tale e quale come era prima. una persona senza scrupoli, molto viziato, appartenente a nessun partito se non a quello dei soldi.


E oltre a questo è pure uno che ha un alto parere di se stesso. E per mantenerlo deve portare avanti la sua presidenza.

Inoltre mi pare che sia sotto costante ricatto, dal "russiagate" alle ultime cose su una pornostar mi pare. Per questo deve cercare di "dare un colpo al cerchio e uno alla botte", da una parte deve cercare di non fare irreparabili cazzate, dall'altra deve tenere buono il "deep state" che gli sta col fiato sul collo come un mastino ringhioso. Il problema è che i Russi non sono abituati a queste pantomime, questi se dicono "ti distruggo", è perchè lo faranno. Sono gente abituata a pesare le parole e a dargli il giusto significato…

Comunque pare che tra Bolton e Mattis stia prevalendo per il momento la linea Mattis, insomma quella di una certa prudenza.

Sperando che prima di soccombere non giochi la carta guerra per sviare l'attenzione su di lui.
Penso che in caso di gravi incombenze belliche contro i russi, non credo che gli USA abbiano voglia di tornare in campagna elettorale o parlare di pornostar... Una persona che pensa a se stessa è ben più pericolosa di una che pensa al suo paese ed al mondo intero.
cuneoman
politico
 
Messaggi: 773
Iscritto il: 07/03/2018, 19:51

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda infuriato » 14/04/2018, 23:30

cuneoman ha scritto:
infuriato ha scritto:
Sayonlytruth ha scritto:A me da enorme fastidio che Trump (non gli americani che non se l' aspettavano e sono al 70% contrari) abbia bombardato Damasco, senza che sia certo che abbiano usato il gas stavolta. Ricorda troppo il bombardamento di Bagdad fatto da Bush inventandosi la presenza di armi nucleari. Quello che veramente vogliono e' far fuori Assad che da decenni e' il loro target perche' considerato nemico d'Israele). Trump al momento ha un consigliere MOLTO pericoloso come Bolton, un vero guerrafondaio al limite della paranoia. Spero che siano gli stessi Repubblicani a toglierlo di mezzo prima che sia troppo tardi. Trump non e' un repubblicano, e' rimasto tale e quale come era prima. una persona senza scrupoli, molto viziato, appartenente a nessun partito se non a quello dei soldi.


E oltre a questo è pure uno che ha un alto parere di se stesso. E per mantenerlo deve portare avanti la sua presidenza.

Inoltre mi pare che sia sotto costante ricatto, dal "russiagate" alle ultime cose su una pornostar mi pare. Per questo deve cercare di "dare un colpo al cerchio e uno alla botte", da una parte deve cercare di non fare irreparabili cazzate, dall'altra deve tenere buono il "deep state" che gli sta col fiato sul collo come un mastino ringhioso. Il problema è che i Russi non sono abituati a queste pantomime, questi se dicono "ti distruggo", è perchè lo faranno. Sono gente abituata a pesare le parole e a dargli il giusto significato…

Comunque pare che tra Bolton e Mattis stia prevalendo per il momento la linea Mattis, insomma quella di una certa prudenza.

Sperando che prima di soccombere non giochi la carta guerra per sviare l'attenzione su di lui.
Penso che in caso di gravi incombenze belliche contro i russi, non credo che gli USA abbiano voglia di tornare in campagna elettorale o parlare di pornostar... Una persona che pensa a se stessa è ben più pericolosa di una che pensa al suo paese ed al mondo intero.


La carta guerra? Non con la Russia.

Capace che organizzino qualche porcata in Venezuela, ma non con la Russia e nemmeno con l'Iran, che ormai è potenza regionale di un certo peso. La Corea del Nord ormai è fuori tiro, e anche lì non è che gli U$A ne siano usciti con una gran figura…

Sono stati spiazzati dalla fermezza russa, e staranno per un pò a leccarsi le ferite morali, e credo che a questo punto debbano pure un favore a Putin, che molto probabilmente li ha aiutati a uscirne se non onorevolmente, almeno senza fare una clamorosa figura di merda.
Dopo certe smargiassate, se ti limiti a queste non è che ne esci bene dal punto di vista del prestigio…
Una menzogna, ripetuta all'infinito, diventa verità...

Meditate su queste parole gente, meditate...
infuriato
Amministrazione
 
Messaggi: 4982
Iscritto il: 23/03/2012, 23:36

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda cuneoman » 14/04/2018, 23:47

Io non sono così tranquillo.
Trumph è un miliardario, sa che una guerra con la Russia (anche solo di appoggio in terreno Serbo tipo il Vietnam) sarebbe da evitare, oltretutto potrebbe anche degenerare....
Ma è un uomo "instabile" (nel senso di poco prevedibile e poco cosciente del suo ruolo) e quindi per evitare di dover essere esonerato dalla sua carica con disonore o essere obbligato a dare le dimissioni o essere umiliato dall' opinione pubblica/dalle lobby che lo sostengono... Beh, non escluderei che possa creare una guerra solo per dare al Paese altro a cui pensare. Quando c'è il rischio di una guerra mondiale la gente non pensa ai gossip o a cose anche più importanti... Da Trumph mi aspetto di tutto... Putin non mi piace ed è un guerrafondaio ma ha quel ruolo da 20 anni, conosce bene il suo mestiere ed è un ex KGB. Sicuramente prima di fare mosse avventate pianifica e prova vie d'uscita come quelle di ieri notte... Ma se venisse attaccato non starebbe certo li a subire.

Forse la mia è solo paura, anzi, terrore. Vedremo come si evolveranno le cose
cuneoman
politico
 
Messaggi: 773
Iscritto il: 07/03/2018, 19:51

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda Valerio » 15/04/2018, 10:45

Avete notato chi si è prontamente messo al fianco di Trump, dopo avergli fornito dubbie prove sull'uso di gas tossici (non nervini) contro la popolazione civile di un'area già liberata ?

Gran Bretagna e Francia, meglio noti come gli stati più neo imperialisti di questo secolo. Nessun campanellino di allarme ?

Invece le alte gerarchie militari americane sono state ben attente ad evitare contatti diretti con i russi. Vi sembra che gli americani vogliano scatenare la Bestia ?

yu yu yu
Masaniello vive - Sovranità al Cittadino
Avatar utente
Valerio
Moderatore globale
 
Messaggi: 3814
Iscritto il: 03/02/2009, 21:53

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda cuneoman » 15/04/2018, 12:41

Sono i più imperialisti ma anche i più forti.

Non penso che uno Staterello possa mettere bocca sulla Siria sopratutto se non ha neanche un esercito decente da schierare. Forse all'appello manca la Germania, ma l'Italia, Grecia o Estonia fanno bene a starsene zitti (da notare i paesi a cui ho accostato l'Italia, come siamo messi male!!)
cuneoman
politico
 
Messaggi: 773
Iscritto il: 07/03/2018, 19:51

Re: Stati Uniti inviano bombe sulla Siria

Messaggioda Valerio » 21/04/2018, 15:31

cuneoman ha scritto:Sono i più imperialisti ma anche i più forti.

Non penso che uno Staterello possa mettere bocca sulla Siria sopratutto se non ha neanche un esercito decente da schierare. Forse all'appello manca la Germania, ma l'Italia, Grecia o Estonia fanno bene a starsene zitti (da notare i paesi a cui ho accostato l'Italia, come siamo messi male!!)

Però come autostima siamo dei giganti! icov
Masaniello vive - Sovranità al Cittadino
Avatar utente
Valerio
Moderatore globale
 
Messaggi: 3814
Iscritto il: 03/02/2009, 21:53

Prossimo

Torna a Politica Internazionale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti
cron